DIRETTA/ Chelsea-Manchester City (risultato finale 0-3): info streaming video e tv. Aguero-show! (Premier League, oggi 16 aprile 2016)

- La Redazione

Diretta Chelsea-Manchester City, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca oggi a Stamford Bridge, valida per la trentaquattresima giornata della Premier League

WillianAguero2016
Foto Infophoto

La gara Chelsea-Manchester City termina con il risultato di 0-3. La partita viene decisa da una tripletta di uno strepitoso Sergio ”El Kun” Aguero autore di una straordinaria tripletta. L’attaccante argentino è stato davvero devastante, senza sentire un minimo il peso della gara giocata in settimana contro il Paris Saint German che ha regalato l’accesso alla prima storica semifinale di Champions League. I Citizens vincono una gara importante che però in classifica non gli da ancora molte certezze visto che l’Arsenal è a -1 e deve giocare ancora una partita.

Al minuto 80 la gara Chelsea-Manchester City può considerarsi finita, il risultato è infatti di 3-0 e la squadra di Gus Hiddink è in dieci uomini. La terza rete dei Citizens la mette a segno ancora una volta Sergio ”El Kun” Aguero che realizza un calcio di rigore causato da un’uscita avventata di Courtois. Il portiere belga su questa occasione è stato espulso perchè ha abbattuto proprio il calciatore che stava andando in porta con tutto il pallone.

Siamo arrivati al minuto 65 della sfida Chelsea-Manchester City e il risultato è di 0-2. La partita è stata momentaneamente chiusa al minuto 54 con la doppietta personale di Sergio ”El Kun” Aguero. Questi ha ricevuto una bellissima palla dentro da Samir Nasri, superando con un tiro a giro Courtois. Poco dopo su calcio di punizione Yaya Tourè ha cercato il terzo gol colpendo la barriera. Ha un’occasione anche il francese Samir Nasri che calcia e trova pronto il portiere avversario che gli dice di no. Zabaleta rischia il giallo per un fallo su Pedro, un grosso pericolo anche perchè il terzino del City era già ammonito. Vedremo ora Gus Hiddink se si giocherà le armi dalla panchina Radamel Falcao e Alexandre Pato.

E’ appena iniziata la ripresa di Chelsea-Manchester City e il risultato è ancora fermo sullo 0-1, decisivo al momento il gol di Sergio ”El Kun” Aguero. Gus Hiddink e Manuel Pellegrini hanno deciso di tornare in campo senza effettuare cambi e quindi mandando in campo gli stessi ventidue effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Vedremo se i blues riusciranno a reagire, provando a rispondere al gol dell’attaccante argentino che al momento è padrone del match in questione.

La gara Chelsea-Manchester City è arrivata al minuto 35 e il risultato è di 0-1. La partita è stata sbloccata da un tiro a giro da appena fuori area di rigore da Sergio ”El Kun” Aguero. Il Chelsea era partito forte nei primissimi minuti, ma è venuta fuori la maggiore qualità ed esperienza dei Citizens. La cosa incredibile è che la squadra di Manuel Pellegrini non sembra minimamente accusare lo sforzo fatto in settimana per eliminare dalla Champions League il Paris Saint German di Zlatan Ibrahimovic’ e Laurent Blanc. Il City sale momentaneamente al terzo posto in classifica.

La gara Chelsea-Manchester City è arrivata al minuto 25 e il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Entrambe le squadre però stanno giocando ad alto livello, dimostrando un livello di preparazione molto importante e uno stato di forma che potrebbe permettergli un rush finale di stagione interessante. Incredibile soprattutto come il City non accusi minimamente la sfida affrontata in settimana che gli ha permesso di accedere alle semifinali di Champions League. La più grande occasione ce l’ha avuta Kevin de Bruyne che la difesa del Chelsea ha lasciato involarsi da solo verso la porta. E’ stato poi bravo Tim Courtois a dirgli di no. Il portiere belga dopo la parata si è arrabbiato molto con i suoi compagni di reparto.

La gara Chelsea-Manchester City è arrivata al minuto numero 10 e il risultato è di 0-0. Ne sono già però successe di tutti i colori. Prima è stato bravo a buttarsi sulla destra de Bruyne che ha trovato al centro la pronta chiusura di Cahill poi però è venuto fuori il Chelsea. I blues di Gus Hiddink hanno messo in difficoltà i Citizens in pochi minuti per due volte. Prima Diego Costa ha fatto scudo con il corpo su Hart e da fuori un tiro con il portiere del City fuori dai pali ha trovato il salvataggio sulla linea di Otamendi. Sempre l’attaccante spagnolo ha poi siglato il gol dell’uno a zero, annullato però per un netto fuorigioco. In questi primi minuti inoltre si sta mettendo in mostra Baba sulla corsia sinistra.

La gara Chelsea-Manchester City inizierà alle ore 18.30 con i calciatori che sono già rientrati negli spogliatoi dopo il consueto riscaldamento che precede la gara. Ecco le formazioni ufficiali: CHELSEA 4-2-3-1- – Courtois; Azpilicueta, Ivanovic, Cahill, Baba Rahman; Fabregas, Obi Mikel; Willian, Loftus-Cheek, Pedro; Douglas Costa. Allenatore: Gus Hiddink. A disposizione: Begovic, Da Silva, Falcao, Kenedy, Matic, Miazga, Traore. MANCHESTER CITY 4-2-3-1 – Hart; Zabaleta, Otamendi, Mangala, Kolarov; Fernandinho, Yaya Tourè; Jesus Navas, de Bruyne, Nasri; Aguero. Allenatore: Manuel Pellegrini. A disposizione: Caballero; Demichelis, Fernando, Sagna, Bony, Delph, Iheanacho.

Uno sguardo alla possibile chiave tattica di Chelsea-Manchester City. Il 4-2-3-1 di Hiddink nel Chelsea sta dando spazio a diversi giovani che potrebbero tornare utili alla gestione Conte nella prossima stagione. Il Chelsea dopo aver conquistato la Premier League nella passata stagione puntava ad un cammino da protagonista, che non si è concretizzato probabilmente per gli strascichi del burrascoso addio con Mourinho, nonostante gli ingenti investimenti sul mercato estivo. Pellegrini in questo suo passo d’addio al Manchester City si sta muovendo con disinvoltura tra il 4-2-3-1 ed il 4-4-2, grazie anche alla versatilità di De Bruyne che nelle ultime sfide si è avvicinato alle venti realizzazioni stagionali e sta dimostrando di valere l’enorme investimento sul mercato estivo per portarlo in Inghilterra compiuto dal club.

In attesa del fischio d’inizio del big-match Chelsea-Manchester City, piatto forte della 34^ giornata di Premier League, ecco le principali dichiarazioni di Guus Hiddink, l’allenatore dei Blues, che alla vigilia della partita si è espresso in questo modo sulla deludente stagione del Chelsea: “I giocatori devono fare autocritica per quello che è accaduto in questa stagione”. Un messaggio chiaro in vista dell’arrivo di Antonio Conte sulla panchina del club del patron Roman Abramovich.

, sabato 16 aprile alle ore 18.30, avrebbe potuto essere un big match scudetto nello scenario della trentaquattresima giornata di Premier League 2015-2016. Così era nelle previsioni iniziali, in quello che resta in fondo lo scontro tra le squadre che si sono succedute sul trono d’Inghilterra negli ultimi tre anni. Il miracolo Leicester ha scombinato però tutti i piani.

Il Manchester City ha però di che consolarsi, con la corsa alla qualificazione in Champions League per la prossima stagione e soprattutto con l’accesso alle semifinali della competizione europea regina conquistata per la prima volta dal club.

Così non è invece per il Chelsea, costretto a ritrovarsi staccato anche dalle posizioni che portano in Europa League ed eliminato da tutte le Coppe, in una stagione segnata dal clamoroso esonero di José Mourinho. L’arrivo dell’olandese Hiddink non ha sistemato le cose, ed anzi il Chelsea con l’ultimo ko in casa dello Swansea si è staccato ulteriormente da quel settimo posto che potrebbe rappresentare l’ultima speranza per ottenere il pass europeo per la prossima stagione.

Il Manchester City si presenterà a Stamford Bridge sulle ali dell’entusiasmo della vittoria contro il Paris Saint Germain che ha fatto entrare tra le prime quattro d’Europa il club per la prima volta nella storia. Il tecnico cileno Pellegrini vuole lasciare il segno prima di lasciare la panchina dei citizens a Pep Guardiola nella prossima stagione, magari con una grande vittoria che rimanga nella storia del City. Ma il quarto posto in campionato è obiettivo imprescindibile per il futuro del club, anche dal punto di vista economico, col Chelsea che sarà invece costretto a ripartire da zero sotto la guida di un tecnico italiano, Antonio Conte.

Queste le probabili formazioni della grande sfida di Stamford Bridge: il Chelsea giocherà con il portiere Begovic tra i pali, lo spagnolo Azpilicueta in posizione di terzino destro e il ghanese Baba Rahman in posizione di terzino destro, mentre i due centrali di difesa saranno il serbo Ivanovic e lo statunitense Matthew Miazga. Il nigeriano Mikel e lo spagnolo Fabregas copriranno le spalle agli incursori di centrocampo, il brasiliano Oscar, l’altro spagnolo Pedro e Loftus-Cheek, mentre in attacco l’ex Milan Pato si sta prendendo partita dopo partita il suo spazio da titolare come unica punta.

Risponderà il Manchester City con Hart tra i pali, l’argentino Otamendi e il francese Mangala difensori centrali, mentre come esterni di difesa giocheranno lo spagnolo Zabaleta a destra e il serbo Kolarov a sinistra. Sulle corsie laterali di centrocampo ci saranno lo spagnolo Jesus Navas sulla corsia mancina e il francese Nasri sulla fascia opposta, mentre Delph giocherà al fianco del brasiliano Fernando al centro della mediana. In attacco, al fianco del bomber argentino Aguero ci sarà il belga De Bruyne, eroe della serata nel match vinto martedì scorso in Champions League dal City contro il Paris Saint Germain.

Le quote dei bookmaker vedono il match in grande equilibrio, segnale di rispetto verso la forza della rosa del Chelsea. La quota per il segno ‘1’ viene proposta a 2.60 da 888.it, che propone a 3.60 la quota per l’eventuale pareggio. Il successo in trasferta dei citizens viene offerto ad una quota di 2.80 da William Hill.

Chelsea-Manchester City, sabato 16 aprile alle ore 18.30, potrà essere seguita in diretta tv e in esclusiva televisiva dagli abbonati Sky sul canale 204 del boquet satellitare (Fox Sports HD), senza dimenticare la possibilità di seguire la diretta streaming video tramite pc, tablet oppure smartphone sul sito skygo.sky.it, dove si può attivare l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori