DIRETTA/ Latina-Lanciano (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: Pareggio di Scaglia al 90′! (Serie B 2016, 16 aprile)

- La Redazione

Diretta Latina-Lanciano: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 16 aprile 2016 allo stadio Francioni, valida per la 36^giornata

latina_avellino
(dalla pagina Facebook ufficiale US Latina Calcio)

Allo Stadio Domenico Francioni, al termine dei sei minuti di recupero concessi dall’arbitro Chiffi di Padova, finisce 2 a 2 tra Latina e Virtus Lanciano. Dopo l’iniziale vantaggio al 44′ di Dumitru, su suggerimento di Mariga, gli ospiti erano stati in grado di ribaltare la situazione a proprio favore con un uno-due micidiale ad inizio secondo tempo grazie ai goal di Vastola, su assist di Di Francesco, al 51′ e di Marilungo al 58′ ma, al 90′, i neroblu di casa hanno trovato il definitivo pareggio con la rete di Scaglia, approfittando del passaggio da parte del compagno Boakye.

Mancano meno di dieci minuti al novantesimo minuto della sfida tra Latina e Lanciano con i padroni di casa che non riescono a rimontare l’1 a 2 maturato ad inizio ripresa. Gli ospiti hanno richiamato Vastola e Ferrari in favore di Giandonato e Bonazzoli mentre per i neroblu è entrato Paponi per Dumitru, autore del momentaneo 1 a 0. La squadra di Gautieri ha collezionato inoltre altri tre cartellini gialli, uno per Boakye, uno per Dellafiore ed uno per Mariga.

Giunti all’ora di gioco, il Lanciano ha ribaltato lo svantaggio del primo tempo e conduce ora sul Latina per 2 a 1. In questo inizio di secondo tempo infatti, i padroni di casa hanno vissuto un vero e proprio blackout consentendo prima il goal al 51′ di Vastola su suggerimento di Di Francesco e poi quello di Marilungo al 58′ che ha di fatto completato la rimonta della squadra di Maragliulo-Rizzo.

Al Francioni Latina e Lanciano sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul punteggio di 1 a 0. Nel finale di frazione, i neroblu padroni di casa si sono portati in vantaggio al termine di un’azione corale al 44′ con la rete di Dumitru, bravo a tagliare in area e raccogliere così il suggerimento dell’ex interista McDonald Mariga che si dimostra sempre più decisivo per la formazione di Gautieri.

Mancano poco più di cinque minuti, recupero escluso, alla fine della prima frazione tra Latina e Lanciano ma il risultato non si sblocca e rimane sullo 0 a 0. L’occasione più importante è stata realizzata da Di Filippo al quarto d’ora quando ha fatto correre un brivido lungo la schiena della difesa avversaria mentre sono tre gli ammoniti dell’arbitro Chiffi, due per i padroni di casa con Schiattarella al 24′ Olivera al 27′ ed una per i padroni di casa con il giallo per Vitale al 32′.

Allo Stadio Domenico Francioni la partita tra Latina e Lanciano è iniziata da una ventina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è fermo sullo 0 a 0. Fino ad ora, l’unica azione davvero pericolosa della gara è stata prodotta da Marilungo al 5′, quando ha sparato il pallone con il suo sinistro fuori dallo specchio al termine di un’azione personale. Nessun giocatore è stato ancora ammonito dall’arbitro Chiffi di Padova.

Importante match anche per Latina e Lanciano che vorranno vincere per allontanarsi dalla zona retrocessione. Rischia maggiormente il Latina che in casa vorrà vincere per aumentare la propria classifica inserendo punti importanti. Ecco le formazioni ufficiali del match.

Ujkani; Baldanzeddu, Brosco, Dellafiore, Calderoni; Schiattarella, Olivera, Mariga; Scaglia, Boakye, Dumitru. A disp.: Leone, Celli, Bruscagin, Corvia, Figliomeni, Shahinas, Bandinelli, Ammari, Paponi. All.: Gautieri

Cragno; Salviato, Rigione, Di Filippo, Di Matteo; Vastola, Vitale, Rocca; Di Francesco, Marilungo; Ferrari. A disp.: Casadei, Turchi, Bonazzoli, Padovan, Grozdic, Di Nicola, Di Benedetto, Milinkovic, Benedetto. All.: Maragliulo

I – Latina-Lanciano: dopo l’ultima partita contro la Salernitana, decisa da un calcio di rigore assegnato ai campani negli ultimi minuti, la società nerazzurra ha deciso di alzare la voce tramite un comunicato sul suo sito ufficiale (www.latinacalcio.it). Nella nota il Latina dichiara di non poter più ‘restare in silenzio davanti a quanto si è verificato allo stadio Arechi. Le immagini televisive hanno ulteriormente chiarito quanto già era apparso evidente in campo: il rigore concesso nel finale di gara alla Salernitana è inesistente, e oltre al danno anche la beffa poiché nella stessa azione è arrivata unespulsione che ci priverà sabato prossimo di un giocatore importante (il difensore Andrea Esposito, ndr), in una gara fondamentale per il nostro futuro’. La società ha poi ricordato come le usano già stati assegnati 7 rigori contro in questo campionato, tutti definiti ‘discutibili’.

O: la formazione pontina gioca dall’inizio della stagione con il modulo 4-3-3. Il rientro di Acosty si preannuncia importante perché il ghanese è una delle principali risorse offensive e disposizione di mister Gautieri. Latina che in fase difensiva può schierarsi anche con un centrocampo a quattro, arretrando proprio Acosty sulla fascia destra ed allargando Schiattarella sulla fascia opposta. La Virtus Lanciano dal canto suo tende a giocare con due elementi tra le linee di centrocampo ed attacco: il centrocampista centrale del Latina, che salvo imprevisti sarà Mariga, potrebbe vedersi forzato a giocare più indietro per controllore i trequartisti avversari, assumendo un ruolo quasi alla De Rossi per intenderci. In questo modo i pontini potrebbero allargare i terzini passando ad un 3-4-3 in grado di garantire la giusta spinta offensiva. 

Sarà diretta dall’arbitro Daniele Chiffi di Padova. Per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie B, quindicesima del girone di ritorno, Latina e Virtus Lanciano si affrontano allo stadio Domenico Francioni: appuntamento sabato 16 aprile 2016 alle ore 15:00.

Partita importante per la corsa salvezza di entrambe le squadre, appaiate in classifica a 39 punti e quindi a +1 sulle posizioni playout. Sia il Latina che la Virtus Lanciano hanno quindi bisogno di vincere per tenere a distanza di sicurezza la zona più calda: in tal senso un eventuale risultato di parità potrebbe danneggiare entrambe.

Il Latina allenato da Carmine Gautieri è reduce dal ko per 3-2 patita sabato scorso sul campo della Salernitana: all’Arechi i pontini sono stati in vantaggio per due volte, grazie ai gol di Marco Calderoni prima e di Luigi Scaglia poi; a fine primo tempo però la Salernitana ha trovato nuovamente il pareggio, nel finale poi un rigore trasformato da Massimo Coda e contestatissimo dai pontini ha sancito la sconfitta.

Contro il Lanciano mancheranno per squalifica il difensore centrale Andrea Esposito e il centrocampista senegalese Malick Mbaye: il primo è stato espulso a Salerno per somma d’ammonizioni, il secondo era diffidato ed è stato ammonito.

La buona notizia per Gautieri è il recupero di Maxwell Acosty: l’attaccante ghanese ha saltato l’ultimo match a causa di problemi fisici ma salvo imprevisti sarà a disposizione. In settimana inoltre il terzino Andrea Milani, classe 1980 e in squadra dal 2012, ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato: resterà comunque in società con un ruolo da definire, al suo posto è stato reintegrato in rosa Ivano Baldanzeddu.

Al Francioni si presenterà una Virtus Lanciano in difficoltà dopo tre sconfitte di fila, l’ultima in casa contro la Virtus Entella: i gol di Pellizzer e Cutolo hanno condannato la squadra di Primo Maragliulo, che era riuscita a pareggiare grazie alla settima rete in campionato di Federico Di Francesco, attaccante classe ’94 figlio dell’allenatore del Sassuolo.

Squalificati anche per gli abruzzesi e sono ben tre: il centrocampista sloveno Armin Bacinovic, espulso tramite rosso diretto sabato scorso e i difensori Federico Amenta ed Antonio Aquilanti, entrambi diffidati ed ammoniti. In dubbio invece Michele Rigione (difensore centrale) alle prese con una fascite plantare.

Se non altro rientra dopo il turno di sospensione l’esperto centrocampista Gaetano Vastola. Lanciano che finora ha faticato in trasferta, raccogliendo solo 10 punti su 39 nelle 17 partite disputate lontano dal Biondi. Anche il Latina sta facendo del rendimento casalingo la principale fonte di punti: in 17 sfide giocate al Francioni ha ottenuto 7 vittorie, 5 pareggi ed altrettante sconfitte. Si prospetta un match equilibrato tra due squadre che, pur con percorsi diversi, hanno sin qui racimolato gli stessi punti.

La partita di Serie B tra Latina e Lanciano sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 10, il numero 260. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 493803. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi del pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori