Risultati Lega Pro/ Livescore in diretta e classifica aggiornata: Vincono Pistoiese e Rimini. Gironi A, B, C (31^ giornata, sabato 16 aprile 2016)

- La Redazione

Risultati Lega Pro, livescore in diretta e classifica aggiornata dei gironi A, B e C. Trentunesima giornata, la quartultima della stagione regolare: Lupa Castelli Romani già retrocessa

Bassano2016
(Infophoto)

La partite delle ore 20:30 della 31^ giornata della Lega Pro 2015-2016 si sono concluse da pochissimi istanti: curiosi di sapere cos’è successo nei vari gironi? Facciamo un rapido riepilogo: nel girone A la Giana Erminio ha la meglio sulla Cremonese imponendosi per 2 reti a 1. Decisiva la rete di Bruno nel secondo tempo dopo che Brighenti per i grigiorossi aveva pareggiato il gol di Perico. Per quanto concerne il girone B si conferma la tendenza maturata nei primi tempi con la Pistoieise che travolge l’Arezzo nel derby toscano grazie al gol di Mungo e alla doppietta di Colombo; il Rimini invece gestisce il gol del vantaggio di Polidori e conquista un’importante vittoria esterna contro il Santarcangelo. 

Si sono da poco conclusi i primi tempi delle partite valide per la 31^ giornata della Lega Pro 2015-2016 con inizio alle ore 20:30. Iniziamo il nostro resoconto all’intervallo dal girone A, dove un gol di Perico ha portato in vantaggio la Giana Erminio contro la Cremonese. Per quanto riguarda il girone B invece stanno maturando due vittorie esterne: la Pistoiese conduce per 2 a 0 nel derbytoscano con l’Arezzo grazie alle reti di Mungo e Colombo; il Rimini invece sta vincendo in trasferta contro il Santarcangelo grazie alla realizzazione di Polidori. Questa la situazione quando manca ancora tutto il secondo tempo: assisteremo a degli stravolgimenti nei prossimi 45 minuti?

Si sono concluse da pochi minuti le partite delle ore 17.30 per la 31^ giornata della Lega Pro 2015-2016: eccone i risultati finali. Riflettori puntati soprattutto sul girone A, che presentava due partite molto interessanti per la zona playoff come Alessandria-Mantova 0-0 e Bassano-Lumezzane 1-0, dunque solo alla Virtus riesce il sorpasso al secondo posto sul Pordenone che lunedì giocherà il big-match contro la capolista Cittadella, mentre l’Alessandria aggancia i friulani. Da segnalare anche Pro Piacenza-Renate 0-0. Passiamo poi al girone C, dove abbiamo invece assistito a Paganese-Matera 4-0, larga vittoria della squadra campana. Il sabato però, come da consolidata tradizione, non è ancora finito: alle ore 20.30 ci attendono altre tre partite che saranno il derby lombardo Giana Erminio-Cremonese nel girone A, quello toscano Arezzo-Pistoiese e quello romagnolo Santarcangelo-Rimini nel girone B.

Ecco altri cinque risultati finali della trentunesima giornata di Lega Pro 2015-2016: parliamo naturalmente delle partite che erano cominciate alle ore 15.00. Nel girone A l’appuntamento è stato con Cuneo-Feralpi Salò 1-0, risultato che spegne le speranze playoff dei lombardi. Ecco poi Carrarese-Maceratese 0-0, il big-match del sabato del girone B che fa sorridere Spal e pisa perché i marchigiani rallentano il passo. Infine le ben tre partite grazie alle quali il girone C è stato protagonista: si tratta di Fidelis Andria-Catanzaro 0-0, Ischia Isolaverde-Juve Stabia 0-1 e Lupa Castelli Romani-Martina Franca 2-1, vittoria a sorpresa di una squadra già spacciata per la retrocessione. Si torna in campo già fra pochi minuti: alle ore 17.30 infatti avranno inizio altre quattro partite. Grande protagonista il girone A, che propone Alessandria-Mantova, Bassano-Lumezzane e Pro Piacenza-Renate, mentre ci sarà pure Paganese-Matera nel girone C. Lo spettacolo continua!

Primo verdetto della trentunesima giornata di Lega Pro 2015-2016: il Savona ha battuto la Lupa Roma per 3-1 in un delicatissimo scontro diretto in fondo alla classifica del girone B, una vittoria che consente alla squadra ligure di salire a quota 18 punti (ma con un pesantissimo -14 di penalizzazione) e di sperare ancora di evitare la retrocessione diretta in Serie D, che certamente toccherà ad una di queste due squadre. Sono invece giunte all’intervallo le cinque partite che hanno avuto inizio alle ore 15.00; la Lega Pro non conosce mai pause…

La 31^ giornata della Lega Pro 2015-2016 sta per entrare nel vivo. Come di consueto, dopo l’antipasto (per così dire) delle ore 14, quando è iniziata Savona-Lupa Roma che adesso è all’intervallo, alle 15 avranno inizio ben cinque partite sparse fra tutti i gironi. Focus in particolare sul gruppo meridionale, perché ci proporrà ben tre partite: si tratta di Fidelis Andria-Catanzaro, Ischia Isolaverde-Juve Stabia e Lupa Castelli Romani-Martina Franca. Grande attenzione però anche per il big-match del girone B Carrarese-Maceratese, mentre nel girone A Cuneo-Feralpi Salò potrebbe dare agli ospiti lombardi l’ultima occasione di rientrare nella lotta per un posto ai playoff.

Tra pochi minuti comincerà la sfida del girone B di Lega Pro tra Savona e Lupa Roma, valida per la trentunesima giornata del campionato 2015-2016. Nello stesso girone, ma alle ore 15.00, ci sarà il fischio di inizio del big match tra Carararese-Maceratese. Punti pesanti in palio per gli obiettivi stagionali delle squadre. L’unica ad essere fuori dai giochi è la compagine ligure che siede sul fondo classifica con 15 punti; non se la passa meglio la Lupa che però ha ancora qualche chances di salvezza. Sfida promozione, invece, nel secondo incontro che abbiamo citato dove si sfidano la quinta e la terza forza del campionato.

Sempre più vicino il fischio d’inizio della 31^ giornata della Lega Pro 2015-2016, scegliamo come big-match del sabato la partita Carrarese-Maceratese, valida per il girone B nel quale giocheranno domani la Spal capolista e la prima inseguitrice Pisa. La palla passa dunque alla Maceratese, che è terza in classifica con 56 punti e quindi è ad una sola lunghezza di ritardo dai nerazzurri toscani. L’obiettivo è chiaramente il sorpasso al secondo posto, ma non sarà una trasferta facile sul campo della Carrarese che è quinta, anche se la differenza è ampia visto che ci sono 12 punti di differenza e per la squadra di casa i playoff ormai sono solamente un sogno visto che sono lontani dalle posizioni utili.

Oggi ci attende un altro grande sabato di Lega Pro, che è giunta ormai alla 31^ giornata: il tempo dei verdetti è ormai davvero vicino. Concentriamo la nostra attenzione sul girone A: il big-match sarà lunedì sera Cittadella-Pordenone, che potrebbe anche già sancire la promozione dei veneti, ma oggi ci saranno da seguire con grande attenzione altre due partite. Si tratta di Alessandria-Mantova e Bassano-Lumezzane, perché Alessandria e Bassano sono appaiate al terzo posto in classifica ad una sola lunghezza di distanza proprio dal Pordenone, dunque è in pieno atto la volata per il secondo posto che darebbe un vantaggio in vista dei playoff considerando il Cittadella fuori portata salvo crolli clamorosi.

La Lega Pro 2015-2016 si avvia verso la sua fase conclusiva: la 31^ giornata che inizia sabato 16 aprile è la quartultima, un verdetto è già ufficiale (la retrocessione della Lupa Castelli Romani) e altri, chissà, potrebbero arrivare al termine di questo turno. Andiamo a vedere la programmazione delle partite.

Risultati girone A si giocano Cuneo-FeralpiSalò (ore 15), Alessandria-Mantova (ore 17:30), Bassano-Lumezzane (ore 17:30), Pro Piacenza-Renate (ore 17:30) e Giana Erminio-Cremonese (ore 20:30). Alessandria e Bassano cercano di blindare la loro posizione ai playoff difendendola dalla FeralpiSalò, che ha un turno piuttosto agevole (anche se il Cuneo lotta per la salvezza) ma è anche indietro di 6 punti, dunque piuttosto distante. In questo momento il quarto posto è utile per fare i playoff (il ritmo è il migliore tra i tre gironi); la Pro Piacenza, che ha vinto le ultime due partite, non può sbagliare contro un Renate che, dovesse perdere, sarebbe scavalcato e rischierebbe di giocare i playoff. Situazione in bilico anche per la Giana, pur se la Cremonese ormai non ha più obiettivi rimasti.

Risultati girone B ci sono Savona-Lupa Roma (ore 14), Carrarese-Maceratese (ore 15), Arezzo-Pistoiese (ore 20:30) e Santarcangelo-Rimini (ore 20:30). Il derby romagnolo vale la salvezza, con il Santarcangelo attualmente a+2 sul Rimini; incontro delicato anche per la Lupa Roma, che difficilmente eviterà i playout ma in ogni caso ci prova. Il Savona, a meno che non vengano ridotti i punti di penalizzazione – ma ormai è dura – retrocederà direttamente in Serie D in caso di pareggio o sconfitta. La Carrarese è alle ultime possibilità di playoff, ma parte dal -6 nei confronti dellAncona.

Risultati girone C si giocano Fidelis Andria-Catanzaro (ore 15), Lupa Castelli Romani-Martina Franca (ore 15), Ischia-Juve Stabia (ore 15) e Paganese-Matera (ore 17:30). Il Catanzaro è virtualmente salvo ma deve fare risultato oggi per esserne certo, stesso discorso per la Juve Stabia; il Matera ha forse perso lo scorso sabato la grande occasione di agganciare il treno playoff, adesso si fa dura ma la speranza è lultima a morire e i lucani ci proveranno fino in fondo.

FINALE Cuneo-FeralpiSalò 1-0

FINALE Alessandria-Mantova 0-0

FINALE Bassano-Lumezzane 1-0

FINALE Pro Piacenza-Renate 0-0

FINALE Giana Erminio-Cremonese 2-1

 

Cittadella 66

Bassano 58

Pordenone, Alessandria 56

FeralpiSalò 49

Padova 48

Cremonese 46

Reggiana, Pavia 45

Sudtirol 40

Giana Erminio 38

Renate 36

Lumezzane, Pro Piacenza 35

Cuneo 33

Mantova 27

AlbinoLeffe 19

Pro Patria (-3) 7

FINALE Savona-Lupa Roma 3-1

FINALE Carrarese-Maceratese 0-0

FINALE Arezzo-Pistoiese 0-3

FINALE Santarcangelo-Rimini 0-1

 

Spal 64

Pisa (-1), Maceratese 57

Ancona 50

Carrarese 45

Pontedera 43

Siena 42

Teramo (-3) 39

Arezzo 37

Lucchese, Tuttocuoio, Pistoiese, Rimini 33

Santarcangelo (-6) 32

L’Aquila (-7), Prato 29

Lupa Roma 24

Savona (-14) 18

FINALE Fidelis Andria-Catanzaro 0-0

FINALE Lupa Castelli Romani-Martina Franca 2-1

FINALE Ischia-Juve Stabia 0-1

FINALE Paganese-Matera 4-0

 

Benevento (-1) 60

Foggia, Lecce 56

Casertana 53

Cosenza 52

Matera (-2) 48

Fidelis Andria (-1) 43

Messina, Paganese (-1) 41

Juve Stabia 39

Akragas (-3) 37

Catanzaro 35

Catania (-10), Monopoli 32

Melfi 28

Martina Franca (-1) 22

Ischia (-4) 21

Lupa Castelli Romani* (-1) 11

 

* retrocessa in Serie D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori