VIDEO/ Udinese-Fiorentina (2-1): highlights e gol della partita. Parla Duvan Zapata (Serie A 2015-2016, 34^giornata)

- La Redazione

Video Udinese-Fiorentina (2-1): highlights e gol della partita di Serie A disputata mercoledì 20 aprile 2016 al Nuovo Stadio Friuli di Udine, valida per la 34^giornata di campionato

friuli_widmer
(INFOPHOTO)

stato trai protagonisti nel bel successo dell’Udinese ai danni della Fiorentina, un 2-1 che avvicina i friulani alla salvezza. Il venticinquenne attaccante colombiano ha realizzato il punto dell’1-0, salendo in cielo per incornare il corner di Bruno Fernandes dalla bandierina di destra. A fine partita Duvan Zapata si è fermato per parlare ai microfoni di Udinese TV, esprimendo tutta la sua soddisfazione: “Abbiamo fatto tutti una grande partita, anche quelli che sono subentrati hanno fatto il loro dovere. E’ andata alla grande oggi, quindi voglio ringraziare tutti perché siamo stati molto bene in campo”. Per l’Udinese quello di Zapata è stato il primo gol in questo campionato su calcio d’angolo: inoltre il colombiano ha stabilito un nuovo record personale. In classifica la formazione friulana è salita a 38 punti, mettendo 8 lunghezze tra sè ed il terzultimo posto del Frosinone.

Allo stadio Friuli di Udine lUdinese supera la Fiorentina per due reti ad uno. La formazione allenata da Paulo Sousa ha avuto un maggior possesso palla (62% contro 38%) che però ha prodotto solo sei tiri totali contro i sette della formazione friulana. La squadra allenata da De Canio ha anche colpito due traverse nel primo tempo con Badu e Thereau. La Fiorentina ha palesato ancora una volta evidenti limiti in fase difensiva mentre è sembrata stanca ed a corto di idee in attacco. Buona la prestazione in mediana da parte di Adnan e Badelj che hanno recuperato sette palloni a testa. Con questa vittoria lUdinese conquista il sesto successo casalingo e si porta a quota 38 punti con 8 punti di vantaggio sulla terzultima. Per la Fiorentina si tratta della settima sconfitta esterna in questo campionato su nove sconfitte totali. La formazione di Sousa rimane a quota 59 sempre staccata di due lunghezze dallInter, sconfitta in casa del Genoa. Per Cyril Thereau si tratta del decimo gol in campionato, confermandosi così il miglior marcatore della formazione friulana, mentre per Zapata si tratta della settima rete in questo campionato. Dallaltra parte, Mauro Zarate mette a segno la terza marcatura dopo quelle realizzate contro Carpi ed Hellas Verona al Franchi di Firenze. Larbitro, il sig. Massa di Imperia, ha estratto in totale sei cartellini gialli: due per i padroni di casa (Adnan, che, diffidato, salterà la trasferta di sabato prossimo contro lInter, e Bruno Fernandes) e quattro per la formazione viola (Tomovic, Badelj, Roncaglia e Alonso).

Spazio adesso alle interviste del post partita. In casa viola, il tecnico Paulo Sousa commenta così la prestazione dei suoi giocatori: abbiamo avuto delle difficoltà, lUdinese ha giocato con tanti giocatori dietro la palla. Abbiamo avuto anche delle occasioni – continua lallenatore viola – ma siamo stati messi in difficoltà sulle palle inattive e sui contropiedi. Sul turnover effettuato il tecnico portoghese afferma: ho voluto far riposare i giocatore che hanno speso più degli altri in questo campionato. Un commento poi in vista della partita di domenica sera contro la Juventus a Firenze: la partita con la Juventus è una gara molto sentita e dobbiamo fare una grande prestazione sia individualmente che sotto il profilo del gioco di squadra. Sulla prestazione contro lUdinese è dello stesso avviso anche il difensore viola Gonzalo Rodriguez che afferma: lUdinese è stata più concreta, anche se abbiamo avuto il possesso palla per tutta la partita che non siamo riusciti a sfruttare perché dopo il gol si sono chiusi in difesa. Dallaltra parte lallenatore friulano commenta così la gara ai microfoni di Radio Rai: abbiamo fatto una buona prestazione contro un grande avversario. Sulla lotta salvezza ammette: abbiamo un buon vantaggio ma dobbiamo continuare a giocare bene tutte le restanti partite. Meriteremmo una migliore posizione in classifica. Infine sul proprio futuro commenta così: non so quali decisioni ci saranno a fine stagione, per adesso mi godo il momento.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori