Diretta/ Lazio-Roma Primavera (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: pari nel derby (24^giornata, 22 aprile 2016)

- La Redazione

Diretta Lazio-Roma Primavera: info streaming video e tv, risultato live della partita in programma venerdì 22 aprile 2016, valida per la 24^giornata del campionato giovanile

AlbertoDeRossi_2015
Alberto De Rossi - Infophoto

E’ terminato sul risultato di uno a uno il derby Primavera tra Lazio e Roma, al termine di novantaquattro minuti molto combattuti. I giallorossi hanno giocato gran parte della gara in dieci uomini per l’espulsione inflitta a Sadiq. Nonostante l’inferiorità numerica la Roma ha creato diverse palle gol, la rete del vantaggio però arriva nel secondo tempo attorno al settantasettesimo con Vasco, il quale raccoglie un cross dalla destra e trafigge l’estremo difensore laziale con un tiro di prima intenzione. Passano pochi minuti e la Lazio torna sull’uno a uno con Palombi, bravo a bruciare in velocità un avversario e ad infilzare Pop con un tiro ben calibrato. 

Quando siamo giunti all’ottantesimo minuto del derby capitolino, valido per il campionato Primavera tra Lazio e Roma, il risultato è fermo sull’uno a uno. I romanisti sono passati in vantaggio pochi istanti fa grazie ad una marcatura messa a segno da Vasco, bravo a raccogliere palla dentro l’area da rigore e a trafiggere Matosevic con una conclusione di prima intenzione. Poco dopo i biancocelesti riagguantano il  pari con Palombi, bravissimo ad accentrarsi sulla sinistra e a concludere di precisione sul secondo palo. Nulla da fare per Pop.

E’ ricominciato da circa dieci minuti il secondo tempo Primavera tra Lazio e Roma. Risultato ancora fermo sullo zero a zero, dopo una prima frazione piuttosto combattuta ed equilibrata. Durante l’intervallo nessuno dei due allenatori ha effettuato sostituzioni, si riparte quindi con gli stessi protagonisti del primo tempo. Al quarantanovesimo minuto buona opportunità per la Roma, con Pepin che cerca Di Livio il cui tiro finisce fuori di poco alla sinistra del portiere avversario. La Lazio rischia ancora nei minuti successivi, sulla conclusione personale da parte di D’Urso che non inquadra lo specchio della porta. 

:E’ terminato sul risultato di zero a zero il primo tempo tra Lazio e Roma primavera, al termine di quarantacinque minuti piuttosto combattuti ed equilibrati.. I giallorossi stanno giocando in inferiorità numerica per un’espulsione inflitta a Sadiq attorno al ventitreesimo minuto per un fallo commesso ai danni di Mattia. I biancocelesti si fanno vivi sul fronte offensivo sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla destra, con Murgia che serve  Folorunsho, il cui colpo di testa non va a buon fine. Sospiro di sollievo per la truppa romanista. Al trentanovesimo Pop protagonista con una parata sul tentativo di Rossi da fuori area. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo. 

:E’ cominciato da circa venti minuti di gioco il primo tempo del derby romano tra Roma e Lazio, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Sugli spalti presenti circa cinquecento spettatori, che assistono con entusiasmo alla gara. La prima occasione dell’incontro capita al minuto due, con Sadiq che conclude di potenza verso la porta ma Mitosevic blocca sicuro. Partita abbastanza frizzante in questo avvio, ci attende sicuramente una sfida interessante con punti pesanti in palio. Poco fa giallorossi in dieci uomini per l’espulsione inflitta a Sadiq per un brutto fallo commesso ai danni di un avversario. 

Tutto pronto al campo sportivo Mirko Fersini di Formello, dove alle ore 18:00 parte il derby Primavera valido per la 24^giornata del girone C. La Lazio deve vincere per consolidare il proprio piazzamento in zona playoff e mettere pressione al Palermo, che attualmente occupa il secondo posto buono per accedere direttamente alle Final Eight finali. Cui la Roma è già qualificata: con un altro successo però i baby giallorossi avvicinerebbero la matematica certezza del primo posto nel girone. 

In attesa di Lazio-Roma Primavera, andiamo a leggere le dichiarazioni che lallenatore della Roma Alberto De Rossi ha rilasciato a Roma Tv. Abbiamo tre partite che ci separano dai playoff ha detto il tecnico, che ha confermato lo stato di salute della sua rosa e rimarcato come i derby in realtà siano tre. Dovremo giocare anche contro Latina e Frosinone: due squadre che ci faranno rimanere equilibrati e concentrati sul nostro obiettivo, cioè le finali. Riguardo la partita contro la Lazio, De Rossi ha sottolineato la necessità di vedere in campo una squadra che sa quello che vuole, a prescindere dal fatto che lavversario sia il più sentito di tutti. Abbiamo un gruppo costruito per arrivare in fondo, tutte le gare allenano per la fase finale. In ogni caso, per De Rossi la partita sarà diversa da quella di andata; partite che vanno valutate di volta in volta, di sicuro quello che non abbiamo perso è la voglia di vincere.

Sta per arrivare il momento di Lazio-Roma Primavera; a Lazio Style Radio ha parlato il centrocampista biancoceleste Francesco Manoni, che ha puntato sulla necessità di colmare i 10 punti di distacco che la Lazio patisce in classifica. Manoni però non sarà della partita avendo ricevuto quattro giornate di squalifica nella partita contro la Ternana: Ho commesso una leggerezza e ho chiesto scusa a tutti; sono stato immaturo e dovrò lavorare di più per far sentire il meno possibile il peso di questo errore. Ovviamente non sono mancate le parole sul nuovo allenatore Santoni, che ha preso il posto di Simone Inzaghi promosso in prima squadra: I metodi sono diversi; con Inzaghi il pallone si vedeva di meno; Santoni è molto preparato, abbiamo molta fiducia in lui e dobbiamo fare più gruppo di prima. Lobiettivo stagionale, ha detto Manoni senza mezzi termini, è quello di raggiungere la Final Eight così da potersi giocare ancora una volta la possibilità di vincere lo scudetto.

Lazio-Roma Primavera si avvicina; il derby della capitale allandata era stato vinto dalla Roma. A Trigoria, il 5 dicembre 2015, la Roma terza in classifica sfidava una Lazio quinta, ancora in ritardo e sempre affidata a Simone Inzaghi. I giallorossi avevano dimostrato di non patire gli impegni internazionali di Youth League (dove avrebbero raggiunto i quarti di finale): al 27 minuto Marco Tumminello aveva segnato sullassist di Pepin portando in vantaggio la Roma. La risposta della Lazio era arrivata a inizio ripresa: cross di Verkaj e conclusione di Francesco Manoni che, deviata, si era infilata in porta battendo Crisanto. La Roma però aveva impiegato soltanto 5 minuti per andare a vincere il derby del girone C: calcio di rigore provocato da Tumminello, sul dischetto si era presentato il difensore centrale Riccardo Marchizza che con freddezza aveva battuto Matosevic per il gol da tre punti. 

Scorpacciata di gol per Lazio e Roma Primavera nell’ultimo turno del campionato giovanile. In entrambe le partite sono stati realizzati 7 gol, la distribuzione però è stata ben diversa. La Lazio è scesa in campo a Terni ed è riuscita a portare a casa i tre punti al termine di una sfida rocambolesca. La Ternana si è portata sul 2-0 dopo mezz’ora con i gol di Battista e Tedesco, al 39′ Alessandro Murgia ha accorciato le distante riportando la Lazio in partita. Nel secondo tempo ai baby biancocelesti sono saltati i dieci minuti, dodici per l’esattezza: dal 62′ al 74′ i capitolini hanno realizzato tre gol con Simone Palombi, Michael Folorunsho ed ancora Palombi, operando il sorpasso e portandosi sul 2-4. Al 78′ l’espulsione del centrocampista laziale Folorunsho, nel finale il gol del rossoverde Terracciano per il definitivo 3-4. La Roma invece ha seppellito di reti il malcapitato Crotone: il nigeriano Umar Sadiq ha aperto e chiuso il conto realizzando primo, secondo e settimo gol, in mezzo festa per l’argentino Ezequiel Ponce (bis anche per lui), Marco Tumminello ed Elio Capradossi. 7-0 il risultato finale. 

Venerdì 22 aprile 2016 si gioca la gara del campionato Primavera tra Lazio e Roma, che sarà diretta dall’arbitro Niccolò Baroni della sezione di Firenze: appuntamento alle ore 18:00 presso il campo sportivo ‘Mirko Fersini’ di Formello.

Prima del fischio d’inizio la classifica del girone C vede la Lazio al terzo posto con 42 punti e la Roma in testa a quota 52. Un successo nel derby consentirebbe alla squadra biancoceleste di accorciare e portarsi a -7 dai concittadini anche se di mezzo c’è il Palermo a 49 punti.

Ricordiamo che al termine della regular season le prime due classificate di ciascun girone accederanno direttamente alle Final Eight per l’assegnazione dello Scudetto Primavera, mentre le squadre dalla terza alla quinta dovranno disputare dei playoff preliminare. Quest’ultimo sarebbe ad oggi il destino della Lazio che però non ha ancora smesso di credere almeno al secondo posto.

La Roma invece parte avvantaggiata alla luce dei suoi 52 punti, che le permettono di guardare tutti dall’alto: i giallorossi sono tra le squadre più accreditate per la vittoria finale del campionato Primavera. I giallorossi vengono dal travolgente successo per 7-0 contro il Crotone nel turno precedente. Nell’ultima sfida di campionato invece la Lazio Primavera ha vinto fuori casa contro la Ternana per 3-4 alla fine di una gara davvero molto complicata e piena di colpi di scena.

La gara di campionato Primavera tra Lazio e Roma , valida per la 24^giornata del girone C, sarà trasmessa in diretta tv dal canale Sportitalia, il numero 60 del digitale terrestre e 225 dello SkyBox: prepartita dalle ore 17:30, dalle 18:00 la telecronaca e a seguire il post partita in studio fino alle 20:30. Gli utenti registrati potranno seguire la partita anche in diretta streaming video tramite Sportitalia Live, raggiungibile dal sito www.sportitalia.com. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori