Video/ Villarreal-Liverpool (1-0): highlights e gol della partita. Super Mignolet (Europa League 2015-2016, andata semifinale)

- La Redazione

Video Villarreal-Liverpool 1-0: highlights e gol della partita che si è giocata giovedì 28 aprile al Madrigal, valida per l’andata della semifinale di Europa League 2015-2016

VillarrealDinamoMinsk2015
Foto Infophoto

La sconfitta per 1-0 patita al Madrigal non compromette le chance di qualificazione alla finalissima per i Reds, che nel ritorno tra le mura amiche dovranno però vincere con due gol di scarto per ribaltare la situazione (con l’1-0 a favore invece si andrà ai tempi supplementari). Nel frattempo Jurgen Klopp può rivolgere un grazie al suo portiere, il belga Simon Mignolet, che in un paio di occasioni ha evitato il peggio. Nel primo tempo il ventottenne ex Sunderland ha respinto la conclusione dal limite dell’area del centrocampista avversario Pina, distendendosi sulla sinistra e respingendo con ambo le mani. Nella ripresa invece l’estremo difensore del Liverpool ha sfoderato un mezzo miracolo per opporsi a Cedric Bakambu: l’attaccante francese stava già per esultare, dopo aver piazzato l’interno sinistro dall’interno dell’area di rigore, ma un tuffo strepitoso di Mignolet gli ha strozzato l’urlo in gola. Davvero notevole l’intervento del numero 22 del Liverpool che è riuscito a deviare in calcio d’angolo gettandosi sulla destra.

Una grande azione corale ha permesso al Sottomarino Giallo di vincere la semifinale di andata di Europa League. La squadra spagnola ha così accumulato una piccola ma importante dote di vantaggio che dovrà difendere settimana prossima ad Anfield Road, dove si terrà il return match. Il gol decisivo è maturato nei minuti di recupero, a maggior ragione complimenti ai giocatori del Villarreal che hanno mantenuto la lucidità necessaria per apparecchiare una trama perfetta: sponda nel cerchio di centrocampo, palla a Bruno Soriano il cui lancio ha imbeccato lo scatto di Denis Suarez, bravo nel passare oltre Kolo Touré e servire con altruismo il compagno Adrian Lopez, al quale non è rimasto altro che depositare in rete a porta vuota. Attenzione però perché i Reds sono storicamente portati per le situazioni di rimonta e lo hanno ricordato a tutti proprio in questa Europa League, vincendo per 4-3 il ritorno dei quarti contro un Borussia Dortmund che pareva favorito per il passaggio del turno. Ci sono tutti i presupposti per una gara di ritorno appassionante…

Il Villarreal si aggiudica all’ultimo respiro la sfida di andata delle semifinali di Europa League contro il Liverpool. Al Madrigal fanno festa gli spagnoli, al termine di novantatre minuti molto intensi e combattuti. Il primo squillo della partita arriva all’undicesimo con il diagonale di Soldado che termina fuori di pochissimo. Al quarto d’ora i reds rispondono con un tentativo di Lucas Leiva dal limite, ma il suo tentativo non trova lo specchio. I padroni di casa spingono e al ventiduesimo Pina impegna severamente Mignolet. La partita si infiamma, l’equilibrio però non si spezza. Al quarantatreesimo il Villarreal va vicino al gol ancora con Soldado, la cui conclusione da fuori fa la barba al palo. Durante l’intervallo mister Klopp decide di richiamare in panchina Coutinho, al suo posto entra il giovane Ibe. Dopo due minuti dall’inizio della ripresa, però, è ancora il Villarreal a rendersi pericoloso con un colpo di testa di Bakambu che si infrange sul palo. I ritmi calano leggermente ma al sessantasettesimo il Liverpool riscalda la gara con una sassata di Firmino che va ad infrangersi sul legno. Spagnoli stanchi, inglesi più intraprendenti. Nel finale del match la formazione inglese fa girare palla nella metà campo avversaria, alla ricerca di spazi in fase offensiva. Nonostante la stanchezza, la squadra di casa regge l’urto e in pieno recupero, dopo aver messo i brividi a Mignolet con Bakambu, trova il gol del vantaggio con Adrian Lopez. L’azione viene orchestrata da Suarez, il cui suggerimento è perfetto per il compagno che insacca da pochi passi. Finisce 1-0 per il Villarreal. (Jacopo D’Antuono)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori