RISULTATI LEGA PRO/ Diretta gol livescore e classifica aggiornata gironi A, B, C: finali! Cade il Lecce (29^ giornata, domenica 3 aprile 2016)

- La Redazione

Risultati Lega Pro, diretta gol livescore e classifica aggiornata dei gironi A, B e C: si gioca tra domenica e lunedì la seconda parte della 29^ giornata. Per il Cittadella primo match point

Pisa2016
(Infophoto)
Pubblicità

Risultati finali in Lega Pro: si riapre la corsa a prima posizione diretta e playoff nel girone C. Il Lecce dopo una serie di 18 risultati utili cade in casa contro il Matera: la sconfitta al Via del Mare non arrivava dalla prima giornata (6 settembre) ma i lucani con Carretta e De Rose confermano lo strepitoso momento e fanno meglio del gol – per il temporaneo pareggio – di Franco Lepore. Adesso il Benevento è a +4 sul Lecce, ma soprattutto la Casertana si porta a -2 dai salentini, il Cosenza a -3 e il Foggia nel posticipo di domani potrebbe riportarsi in terza posizione agganciando i campani: continua a essere splendido il girone C di Lega Pro, dove anche il Matera crede un po’ di più nei playoff (i punti da recuperare sono 3, ma domani potrebbero diventare 5 in caso di vittoria del Foggia contro il Catania). La Paganese pareggia 0-0 in casa contro il Melfi che nei minuti di recupero del secondo tempo perde due uomini in due 120 secondi per espulsione, nel girone B vittoria forse tardiva della Carrarese, che strapazza per 3-0 la Lupa Roma ma è ancora lontana (6 punti) dalla quarta posizione occupata dall’Ancona. Domani quattro posticipi: nel girone A può esserci l’allungo definitivo del Cittadella, che deve anche riscattare la pesante sconfitta nella finale di andata di Coppa Italia.

Pubblicità

Sono terminate le partite di Lega Pro del primo pomeriggio: c’è una notizia importante, e cioè il fatto che nel girone B il discorso per la promozione diretta potrebbe essersi riaperto. La Spal perde la quarta partita su quattro (sono tutte le sconfitte in campionato) contro le prime due inseguitrici, viene rimontata dal Pisa (aveva segnato Mora al 40’ minuto) che grazie a Peralta e Mannini adesso si trova a -5 in classifica, avendo anche staccato la Maceratese che pareggia sul campo de L’Aquila. Maceratese che ora deve stare attenta a non perdere il treno playoff: l’Ancona infatti vince contro la Pistoiese e si trova a sole 4 lunghezze dai corregionali. Nel girone A la FeralpiSalò torna a vincere battendo il Mantova (sempre più in crisi) con un gol di Guerra a tre minuti dal termine; ottimo punto del Cuneo che si fa rimontare dal Padova ma può comunque essere contento per aver mosso la classifica. Nel girone C inutile il pari tra Messina e Catanzaro; ora altre tre partite, occhio in particolare al Lecce che ospita il Matera per tornare a un solo punto di distanza dalla capolista Benevento, nel girone C.

Pubblicità

Sta per iniziare una lunga domenica in Lega Pro: gli occhi del girone C sono puntati in particolare sul Via del Mare, dove si gioca il big match tra il Lecce e il Matera. I salentini sono chiamati a rispondere alle vittorie delle altre squadre di alta classifica: Casertana, Benevento e Cosenza hanno tutte vinto a fatica, ma si sono portate a casa tre punti fondamentali. In particolare il Benevento, che nell’attesa del Lecce hanno allungato a 4 punti il loro vantaggio sui salentini e dunque ora costringono i ragazzi di Piero Braglia a replicare. In più le vittorie di Casertana e Cosenza hanno probabilmente tagliato fuori il Matera dalla corsa ai playoff; non per questo i lucani daranno di meno in campo, perchè naturalmente possono ancora sperare in un miracolo in queste ultime sei giornate di campionato.

Seconda parte della ventinovesima giornata in Lega Pro 2015-2016; ci stiamo avvicinando al termine della stagione regolare e ormai la corsa ai vari traguardi stagionali ha assunto una forma ben definita. Vediamo quali sono le partite che ci aspettano tra oggi e domani, quando sono previsti ben quattro posticipi.

Nel girone A si giocano Cuneo-Padova (ore 14) e FeralpiSalò-Mantova (ore 15); domani in campo, tutte alle ore 20, AlbinoLeffe-Pro Piacenza, Cittadella-Bassano e Pavia-Alessandria (ore 20). Primo match point promozione per il Cittadella: battere il Bassano significherebbe mandarlo a -16 con cinque giornate da giocare; la FeralpiSalò potrebbe confermarsi a 15 punti battendo il Mantova, rimandando di fatto la festa del Cittadella che deve ancora giocare contro i bresciani. 

Avendo però vinto 3-1 in trasferta all’andata, non c’è dubbio ormai che la promozione diretta non possa sfuggire alla squadra di Roberto Venturato, e che ormai si tratti solo di stabilire con quante giornate di anticipo arriverà. Bassano e Feralpi lottano per un posto nei playoff, con un occhio anche alla bellissima sfida diretta tra Pavia e Alessandria – i grigi sono tornati al quarto posto. 

Nel girone B abbiamo Ancona-Pistoiese (ore 15), Arezzo-Siena (ore 15), L’Aquila-Maceratese (ore 15), Pisa-Spal (ore 15) e Carrarese-Lupa Roma (ore 17:30). All’Arena Garibaldi il Pisa si gioca le ultime, remote possibilità di promozione diretta: battendo la Spal accorcerebbe a 5 punti dalla capolista, prendendosi un po’ di inerzia per le ultime giornate. Alle loro spalle, Maceratese e Ancona sembrano ormai aver blindato il loro posto nei playoff; i dorici però devono anche tenere un occhio al girone A, perchè il quarto posto non garantirebbe gli spareggi se fosse il peggiore nei tre gironi a livello di punti.

Nel girone C sono in programma Messina-Catanzaro (ore 15), Lecce-Matera (ore 17:30) e Paganese-Melfi (ore 17:30), domani alle ore 20:30 il posticipo Foggia-Catania. Splendida la partita del Via del Mare, con un Lecce reduce da tre vittorie consecutive e a caccia della promozione diretta, e il Matera che insegue una difficile qualificazione ai playoff potendo contare su un invidiabile stato di forma. A cercare di mantenere il suo posto nelle prime quattro c’è il Foggia, che sembra essersi ripreso dalla crisi di qualche settimana fa ed è forte del reparto offensivo di maggior qualità in tutto il girone, con un Pietro Iemmello autore di 17 gol in questo campionato.

Un turno dunque che potrebbe essere decisivo; non solo perchè potrebbe portare alla prima promozione diretta in Serie B, ma perchè ci sono incroci interessanti che possono indirizzare fortemente la corsa ai playoff e alla salvezza. Non resta che dare la parola al campo e attendere i risultati finali per scoprire quale sarà il quadro della classifica dei gironi a cinque giornate dal termine del campionato di Lega Pro 2015-2016.

RISULTATO FINALE Cuneo-Padova 1-1 – 58′ Chinellato (C), 77′ Neto Pereira (P)

RISULTATO FINALE FeralpiSalò-Mantova 1-0 – 87′ Guerra – Note: 42′ espulso Tantardini (F)

 

Lunedì 4 aprile

Ore 20:00 AlbinoLeffe-Pro Piacenza

Ore 20:00 Cittadella-Bassano

Ore 20:00 Pavia-Alessandria

Cittadella* 65

Pordenone 53

Bassano* 52

FeralpiSalò, Alessandria* 49

Padova, Pavia* 45

Reggiana 44

Cremonese 43

Sudtirol 40

Giana Erminio 35

Lumezzane, Renate 32

Cuneo 30

Pro Piacenza 28

Mantova 23

AlbinoLeffe 19

Pro Patria (-3) 7

 

* una partita in meno

RISULTATO FINALE Ancona-Pistoiese 2-1 – 16′ Pedrelli (A), 36′ Mungo (P), 89′ Lombardi (A)

RISULTATO FINALE Arezzo-Siena 0-1 – 82′ Portanova

RISULTATO FINALE L’Aquila-Maceratese 1-1 – 38′ aut. Maccarrone (M), 45′ Milicevic (A)

RISULTATO FINALE Pisa-Spal 2-1 – 40′ Mora (S), 47′ Peralta (P), 60′ Mannini (P) – Note: 91′ espulso Giani (S)

RISULTATO FINALE Carrarese-Lupa Roma 3-0 – 10′ Cais, 89′ Herpen, 91′ Brondi – Note: 78′ espulso Losi (L)

Spal 61

Pisa (-1) 56

Maceratese 53

Ancona 49

Carrarese 43

Pontedera 42

Siena 41

Teramo (-3) 38

Arezzo 37

Tuttocuoio 33

Santarcangelo (-6), Lucchese 32

Rimini 30

L’Aquila (-7), Pistoiese 29

Prato 26

Lupa Roma 21

Savona (-13) 13

RISULTATO FINALE Messina-Catanzaro 1-1 – 59′ A. Olivera (C), 68′ Tavares (M)

RISULTATO FINALE Lecce-Matera 1-2 – 39′ Carretta (M), 60′ Lepore (L), 86′ De Rose (M)

RISULTATO FINALE Paganese-Melfi 0-0 – Note: 91′ Colella (M), 93′ Ingretolli (M)

 

Lunedì 4 aprile

Ore 20:30 Foggia-Catania

 

Benevento (-1) 59

Lecce 55

Casertana 53

Cosenza 51

Foggia* 50

Matera (-2) 48

Messina 41

Fidelis Andria (-1) 39

Paganese (-1) 38

Akragas (-3) 36

Juve Stabia 33

Catanzaro 31

Catania* (-10), Monopoli 29

Melfi 25

Martina Franca (-1) 22

Ischia (-1) 21

Lupa Castelli Romani (-1) 8

 

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori