RISULTATI SERIE B / Classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno. Domani Como-Ternana (39^giornata, oggi sabato 30 aprile 2016)

- La Redazione

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno. Sabato 30 aprile 2016 sono in programma otto partite valide per la 39^giornata, 18^ del girone di ritorno

castellani_rete_empoli
(INFOPHOTO)

La classifica di Serie B può cambiare ancora domani quando la Ternana di Roberto Breda andrà in casa del Como con fischio d’inizio alle ore 17.30. I padroni di casa sono fanalino di coda del campionato, ormai destinati alla retrocessione in Lega Pro. Per le Fere quella di domani è una grande occasione per allontanare la parte bassa della classifica. Il Latina ha ancora pareggiato così come Modena, Salernitana e Livorno mentre il Lanciano ha addirittura perso. Per questo tre punti per i rossoverdi porterebbero la squadra umbra a più sette sulla zona retrocessione, regalando quello che sarebbe un grande passo verso la salvezza.

Sono terminate le partite in programma questo pomeriggio per la trentanovesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Sono ben quattro le gare che si sono concluse a reti inviolate, ovvero Entella-Pescara, Latina-Spezia, Perugia-Bari e Trapani-Novara. Ad Ascoli, invece, i padroni di casa pareggiano due a due contro la Salernitana. Stesso punteggio al Sant’Elia tra Cagliari-Livorno. Vicenza e Avellino vincono in trasferta rispettivamente sui campi di Brescia e Lanciano. 

Sono da poco terminati i primi tempi del campionato di Serie B. Cinque partite ancora ferme sul risultato di zero a zero, vale a dire Brescia-Vicenza, Entella-Pescara, Latina-Spezia, Perugia-Bari e Trapani-Novara. Ad Ascoli, i padroni di casa sono in vantaggio per due reti a uno sulla Salernitana, mentre al Sant’Elia il Cagliari conduce per una rete a zero sul Livorno. Tanti gol anche in Abruzzo, dove il Lanciano è sotto di due reti a uno contro l’Avellino; padroni di casa in inferiorità numerica per l’espulsione inflitta ad Amenta per un fallo da ultimo uomo. Squadre ore negli spogliatoi per l’intervallo, tra poco si riparte con i secondi tempi. 

Mancano pochissimi minuti al via della 39^ giornata di Serie B e l’attesa degli appassionati è alle stelle. Sarà questo il giorno giusto per festeggiare la promozione in Serie A del Cagliari? I tifosi rossoblu facciano pure gli scongiuri ma con una vittoria su un Livorno all’ultima spiaggia sarebbe lecito sperare in un triplo passo falso del Trapani col Novara e di Pescara e Bari in trasferta rispettivamente contro Entella e Perugia che consegnerebbe ai sardi la matematica promozione. Per quanto riguarda la zona salvezza sfide decisive attendono anche Lanciano, Latina e Salernitana: i match contro Avellino, Spezia e Ascoli costituiscono una delle ultime occasioni per abbandonare le posizioni a rischio play-out o, ancora peggio, retrocessione. A tre giornate dal termine però i calcoli servono poco, meglio dare la parola al campo e attendere il suo responso: si comincia!

Manca un’ora alle partite del sabato pomeriggio della 39^ giornata di Serie B, analizziamo adesso in particolare Trapani-Novara che è forse il match più interessante. Da una parte il Trapani di Serse Cosmi che è sicuramente la squadra migliore negli ultimi mesi, una cavalcata grazie alla quale i siciliani sono balzati al terzo posto e adesso naturalmente proveranno a difendere questa preziosa promozione; questo però è uno scontro diretto in zona playoff, perché il Novara di Marco Baroni deve ad ogni costo difendere un piazzamento fra le prime otto per ottenere un posto nella cosiddetta postseason. Insomma, sarà certamente una partita da non perdere allo stadio Provinciale…

La 39^ giornata del campionato cadetto sarà molto importante per la lotta salvezza. Praticamente spacciato il Como, è messo malissimo pure il Livorno, il cui crollo dopo le prime quattro vittorie consecutive è uno dei casi più clamorosi della stagione. Il calendario non aiuta i labronici, che oggi pomeriggio dovranno giocare sul campo del Cagliari che cercherà la promozione in Serie A. Più sopra inizia la bagarre, che attualmente vede al terzultimo posto il Lanciano a quota 39, ma solo a causa dei sette punti di penalizzazione: sul campo gli abruzzesi meriterebbero di più e proveranno a dimostrarlo in casa contro l’Avellino. A quota 40 ecco Salernitana e Latina, che al momento si giocherebbero la salvezza ai playout. Per i campani oggi trasferta ad Ascoli, per i laziali match casalingo contro lo Spezia. A quota 41 c’è il Modena, che ha pareggiato ieri sera contro il Crotone. Ecco poi a 42 la Pro Vercelli che giocherà lunedì sera a Cesena e il Vicenza che invece oggi pomeriggio è atteso a Brescia. Da quota 45 si respira meglio, ma nemmeno Avellino, Ascoli e Ternana possono ancora dirsi del tutto al sicuro…

Sabato 30 aprile 2016 sono in programma otto partite valevoli per la 39^giornata del campionato cadetto, la numero 18 del girone di ritorno e quartultima generale. Alle ore 15:00 in campo Ascoli-Salernitana, Brescia-Vicenza, Cagliari-Livorno, Latina-Spezia, Perugia-Bari, Trapani-Novara, Virtus Entella-Livorno e Virtus Lanciano-Avellino. A maggio i due posticipi: domenica 1 alle ore 17:30 Como-Ternana, lunedì 2 alle 20:30 Cesena-Pro Vercelli

Ascoli-Salernitana – Entrambe le squadre sono reduci da una vittoria per 3-1: l’Ascoli l’ha ottenuta in casa della Ternana portandosi a +5 sulle posizioni playout, la Salernitana invece ha fatto suo il cruciale match casalingo contro il Livorno, abbandonando la zona retrocessione. Due formazioni quindi in salute, soprattutto i campani che non perdono dal 26 marzo.

Brescia-Vicenza – Per le Rondinelle una sola vittoria nelle ultime sette giornate, la zona playoff è ancora a portata di tiro (-4) ma c’è di mezzo anche il Novara. Nell’ultimo turno invece il Vicenza è tornato a perdere dopo cinque risultati utili consecutivi, il margine dei biancorossi sui playout rimane risicato (+2).

Cagliari-Livorno – Gli ultimi due pareggi con Como e Virtus Lanciano, entrambi per 1-1, hanno appesantito l’area dalle parti di Asseminello anche se la promozione in Serie A rimane ad un passo: per la matematica certezza la squadra di Rastelli dovrà battere un Livorno in assoluta emergenza, penultimo e sempre più bisognoso di punti. Anche un pareggio andrebbe stretto ai labronici che distano 4 lunghezze dai playout.

Latina-Spezia – Non se la passano meglio i pontini che nelle ultime 14 giornate hanno ottenuto solamente una vittoria. Per il Latina si tratta del secondo match casalingo di fila, al Francioni arriva uno Spezia in piena zona playoff ma non ancora certo dell’iscrizione alla postseason. Partita delicata, maggiori pressioni sui nerazzurri che in caso di sconfitta potrebbero scivolare in zona playout.

Perugia-Bari – Il Perugia ha tre giornate per recuperare i 6 punti che lo separano dall’ottavo posto, il margine di errore è quindi sempre più ridotto per la squadra allenata da Pierpaolo Bisoli. Il Bari è più tranquillo dall’alto dei suoi 64 punti e soprattutto è imbattuto da 8 turni, anche se nell’ultimo ha ottenuto un pareggio un pò deludente con il Modena.

Trapani-Novara – Continua la corsa pazza della formazione siciliana che si presenta a quest’incontro sulla scia di ben 8 vittorie consecutive (eguagliato il record per la cadetteria). Nel secondo match di fila in casa il Trapani ospita un Novara scivolato fuori dalle prime otto, dopo il pareggio di lunedì scorso sul campo del Perugia. Momento difficile per la squadra di Marco Baroni che ha vinto solo una volta nelle ultime sette partite.

Virtus Entella-Pescara – Match di grande interesse ed importante per la zona playoff. La Virtus Entella, reduce da una sconfitta negli ultimi 14 incontri, non intende mollare l’obiettivo e ha l’occasione di salire a meno 1 dal Delfino davanti al proprio pubblico. Il Pescara ha imparato a convivere con un’infermeria sempre affollata e dopo le cinque sconfitte di marzo ha inanellato altrettanti successi di fila, l’ultimo in rimonta sul Brescia.

Virtus Lanciano-Avellino – Dopo la penalizzazione di altri 7 punti la Virtus è tornata in zona retrocessione, il pareggio di sabato in casa del Cagliari dimostra però che la squadra allenata da Primo Maragliulo ha incassato bene il colpo. L’Avellino invece non vince dal 12 marzo ma se non altro nell’ultimo turno è tornato a muovere la classifica, pareggiando a Vercelli nella prima partita del Tesser-bis.

Como-Ternana – Nel match di domenica pomeriggio si affrontano il Como fanalino di coda e la Ternana che non vince da cinque turni. Retrocessione sempre più vicina per i lariani, che sono obbligati a vincere sperando che Modena e Salernitana non vadano a punti. Gli umbri invece sono a +5 sui playout.

Cesena-Pro Vercelli – I romagnoli devono difendere l’ottava posizione, i piemontesi stare attenti a non farsi risucchiare nel gorgo retrocessione. Momento non semplicissimo per le due squadre: il Cesena ha vinto solo una delle ultime cinque giornate, la Pro Vercelli arriva da ben cinque pareggi consecutivi che l’anno mantenuta nella zona a rischio.

Venerdì 29 aprile 2016

RISULTATO FINALE Modena-Crotone 1-1, 17′ Luppi D. (M); 45′ Palladino R. (C)

Sabato 30 aprile 2016, ore 15

RISULTATI FINALI

Ascoli-Salernitana 2-2 (Cacia 13′,18′, Oikonomidis 33′, Bagadur 92′)

Brescia-Vicenza 0-1 (Galano 91′)

Cagliari-Livorno 2-2 (Giannetti 25′, Joao Pedro 65′, Vantaggiato 68′, Biagianti71)

Latina-Spezia 0-0

Perugia-Bari 0-0

Trapani-Novara 0-0

Virtus Entella-Pescara 0-0

Virtus Lanciano-Avellino 1-2 (Mokulu 13′, Silva 22′, Salviato 27′)

 

Domenica 1 maggio 2016, ore 17:30

Como-Ternana

 

Lunedì 2 maggio 2016, ore 20:30

Cesena-Pro Vercelli

 

 

Squadra  PG  N P R P
1. Crotone 39 22 12 5 59:32 78
2. Cagliari 39 22 8 9 70:40 74
3. Trapani 39 18 12 9 58:47 66
4. Pescara 39 19 8 12 59:49 65
5. Bari 39 18 11 10 54:41 65
6. Spezia 39 16 14 9 45:40 62
7. Entella 39 16 13 10 46:37 61
8. Novara 39 17 10 12 51:34 59
9. Cesena 38 16 10 12 51:34 58
10. Brescia 39 14 12 13 50:56 54
11. Perugia 39 14 11 14 38:37 53
12. Avellino 39 13 9 17 50:59 48
13. Ascoli 39 13 7 19 44:59 46
14. Ternana 38 13 6 19 43:51 45
15. Vicenza 39 10 15 14 38:50 45
16. Pro Vercelli 38 10 12 16 38:47 42
17. Latina 39 9 14 16 40:48 41
18. Modena 39 11 8 20 35:46 41
19. Salernitana 39 8 17 14 47:59 41
20. Lanciano 39 12 10 17 40:49 39
21. Livorno 39 9 10 20 39:53 37
22. Como 38 4 17 17 33:60 29

 

  • Lanciano: -7 Punti (Decisione della federazione)
  • Novara: -2 Punti (Decisione della federazione)
  •  

     

    Venerdì 6 maggio 2016, ore 20:30

    Bari-Cagliari

     

    Sabato 7 maggio 2016, ore 15

    Avellino-Como

    Crotone-Latina

    Livorno-Perugia

    Novara-Ascoli

    Pro Vercelli-Trapani

    Salernitana-Modena

    Ternana-Cesena

    Vicenza-Virtus Entella

     

    Domenica 8 maggio 2016, ore 17:30

    Pescara-Virtus Lanciano

     

    Lunedì 9 maggio, ore 20:30

    Spezia-Brescia

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    I commenti dei lettori