Diretta / Sassuolo-Genoa (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: la decide Dzemaili (Serie A 2016, oggi 9 aprile)

- La Redazione

Diretta Sassuolo-Genoa, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca al Mapei Stadium ed è valida per la trentaduesima giornata della Serie A 2015-2016

Pavolettigol_dito
Leonardo Pavoletti (Infophoto)

Il Genoa espugna il Mapei Stadium nell’anticipo della trentaduesima giornata di Serie A contro il Sassuolo allenato da Di Francesco. I liguri, grazie a questo successo, archiviano il discorso salvezza. Giornata nera invece per gli emiliani che sprecano l’opportunità di superare il Milan in classifica. Decisiva la marcatura messa a segno da Dzemaili durante il primo tempo, bravo a trafiggere Consigli dopo che Matavz aveva timbrato il legno con una conclusione da fuori area. Al triplice fischio grande festa per gli ottocento tifosi giunti al Mapei Stadium dal capoluogo ligure. 

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Sassuolo e Genoa è fermo sull’uno a zero in favore della formazione allenata da Gianpiero Gasperini. Neroverdi pericolosi al sessantesimo con Acerbi, bravo a raccogliere un cross dalla destra di Biondini ma non altrettanto preciso nella conclusione: palla alta sopra la traversa. Poco dopo altra chance per gli emiliani con Duncan che riceve palla in zona di attacco e conclude col mancino verso la porta: tiro alle stelle. Il Genoa risponde attorno al settantatreesimo minuto con Dzemaili. Il centrocampista rossoblu avanza palla al piede e conclude verso l’angolo alla destra di Consigli, il portiere del Sassuolo però blocca in tuffo. 

E’ ricominciato da circa dieci minuti di gioco il secondo tempo del Mapei Stadium tra Sassuolo e Genoa, con il risultato sempre fermo sull’uno a zero in favore della formazione rossoblu. Durante l’intervallo nessuno dei due allenatori ha effettuato cambi, si riparte quindi con gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco. Dopo tre minuti ghiotta occasione per i padroni di casa con Duncan, il quale accelera verso l’area rossoblu e conclude di potenza col mancino: palla alta sopra la traversa. Il grifone risponde con Matavz, sul suggerimento di Suso. Il centravanti del Genoa conclude dalla distanza ravvicinata ma il suo tentativo è debole e facile preda di Consigli. 

E’ terminato sul risultato di uno a zero in favore del Genoa, il primo tempo del Mapei Stadium tra il Sassuolo e la formazione rossoblu. I grifoni passano in vantaggio attorno al quarantunesimo con un bel gol di Dzemaili: Tim Matavz riceve palla in zona di attacco e conclude violentemente verso la porta, il palo salva Consigli che non può nulla poi sulla conclusione di precisione da parte dell’ex centrocampista del Napoli. Poco dopo il Sassuolo protesta per un presunto fallo in area subito da Sansone. L’arbitro concede due minuti di recupero ma non succede più nulla. Squadre  ora negli spogliatoi per intervallo. 

Quando siamo giunti oltre la prima mezzora della partita, il risultato tra Sassuolo e Genoa resta fermo sullo zero a zero. Rossoblu pericolosi al tredicesimo minuto, con una rasoiata da fuori area da parte di Rincon: il venezuelano cerca l’angolino basso ma il pallone termina fuori di pochissimo. I padroni di casa rispondono attorno al ventiquattresimo minuto con un cross di Sansone dalla sinistra, Perin esce coraggiosamente sul pallone e si scontra col compagno Munoz. Il gioco si ferma per qualche istante, poi alla ripresa il Sassuolo va vicinissimo al gol con una splendida azione di Sansone che avanza centralmente in velocità e conclude alla sinistra di Perin: il portiere del Genoa è costretto al tuffo e respinge. 

E’ cominciata da circa dieci minuti di gioco la sfida del Mapei Stadium tra Sassuolo e Genoa, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Sul Mapei Stadium si sta abbattendo un violento temporale, il terreno di gioco però sembra reggere bene. Il primo squillo della gara arriva al quinto minuto con Suso che lascia partire un bel cross per Dzemaili, il cui tiro al volo viene respinto provvidenzialmente da Vrsaljko. I neroverdi provano subito a rendersi pericolosi in ripartenza sulla destra, con Marchese che commette un ingenuità e gli concede un angolo. Nulla di fatto poi sulla battuta dalla bandierina da parte degli uomini di Di Francesco. Gara abbastanza equilibrata in questo avvio di gara, con le due formazioni che si stanno affrontando a viso aperto. 

Tutto è pronto per il fischio d’inizio di Sassuolo-Genoa, l’anticipo delle ore 18.00 che al Mapei Stadium di Reggio Emilia è uno dei quattro appuntamenti odierni nel programma della trentaduesima giornata di Serie A 2015-2016. Eccovi dunque le formazioni ufficiali delle due squadre che daranno vita al match: le scelte di Eusebio Di Francesco e Gian Piero Gasperini per questo incontro importante soprattutto per i padroni di casa, che cullano il sogno di una storica qualificazione in Europa League. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Sansone, Defrel. Allenatore: Di Francesco. GENOA (3-5-2): Perin; Munoz, De Maio, Marchese; Fiamozzi, Rincon, Rigoni, Dzemaili, Gabriel Silva; Matavz, Suso. Allenatore: Gasperini 

Analizziamo la chiave tattica del match Sassuolo-Genoa. Mister Di Francesco schiererà in campo un 4-3-3, modulo rivolto prevalentemente all’attacco servendosi del tridente davanti. In attacco, infatti, ci saranno i soliti Defrel, Berardi e Sansone mentre in cabina di regia agiranno Biondini, Magnanelli e Duncan. Importante il ruolo degli esterni con Vrsaljko e Peluso che dovranno necessariamente servire assist importanti ai tre attaccanti. Passiamo al Genoa, con Gasperini che si affiderà ad un 3-5-2 che si basa molto sul lavoro del centrocampo. In cabina di regia, infatti, ci saranno Dzemaili, Rincon e Rigoni con Ansaldi e Laxalt che invece agiranno sulle fasce. Difesa compatta a tre, mentre in attacco la coppia sarà composta da Suso e Matavz visto che il tridente provato più volte sembra non funzionare alla perfezione per i rossoblù.

Il match tra Sassuolo e Genoa verrà diretto da Claudio Gavillucci. Il direttore di gara ha arbitrato dieci partite in questo campionato estraendo quarantotto cartellini gialli, un doppio giallo ed un cartellino rosso. Gavillucci ha già diretto un match del Sassuolo in questo campionato 2015/2016, contro l’Atalanta, terminato 1-1 ed ha anche diretto il match del Genoa contro il Carpi perso per 2-1 dai rossoblù. Nelle scorse stagioni, invece, l’arbitro non ha mai diretto match del Sassuolo all’interno del Mapei Stadium, e neanche partite del Genoa lontano dallo stadio Marassi. In occasione dell’anticipo del sabato i suoi assistenti saranno Longo e Carbone, il quarto uomo sarà Gava mentre gli addizionali di porta saranno Valeri e Chiffi.

In vista del match tra Sassuolo e Genoa, diamo uno sguardo ad alcuni giocatori che saranno da tenere d’occhio. In difesa per il Sassuolo ci sarà il solito Acerbi, autore di quattro gol in campionato e otto tiri in porta con undici attacchi complessivi. In attacco ci sarà invece Defrel, che ha siglato finora sette reti con cinquantasei attacchi complessivi e trenta tiri in porta. Passiamo al Genoa, con Gasperini che potrebbe ancora fare a meno di Pavoletti in attacco alle prese con nuovi guai muscolari. In difesa ci sarà De Maio, che non ha realizzato alcun gol in questa stagione ma si è reso protagonista di dieci tiri in porta e diciannove attacchi. A centrocampo ci sarà Suso, autore di quattro gol e trentasei attacchi, con sedici tiri in porta.

Sassuolo-Genoa si annuncia come una partita certamente interessante nel programma della 32^ giornata di Serie A. In attesa del fischio d’inizio dell’incontro, andiamo a ricordare come finì la partita d’andata. Era domenica 22 novembre e l’epilogo del match di Marassi è difficile da dimenticare: infatti si arrivò al 94′ con il Genoa in vantaggio grazie al gol segnato da Tomas Rincon al 51′. In pieno recupero però arrivò il gol del pareggio del Sassuolo, segnato da Francesco Acerbi appunto al 94′. Partita finita e beffa per il Grifone? No, perché al 95′ ecco il gol di Leonardo Pavoletti che riportò avanti il Genoa sancendo il definitivo 2-1 al termine di un recupero riservato ai cuori forti.

Sassuolo-Genoa, diretta dall’arbitro Claudio Gavillucci, sabato 9 aprile 2016 alle ore 18.00 sarà uno degli anticipi della tredicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A 2015-2016 in una giornata particolarmente ricca con ben quattro partite che apriranno il programma di questo turno del massimo campionato. Si troveranno peraltro di fronte due delle squadre maggiormente in forma in questa fase del torneo. Il Sassuolo si trova ad un solo punto dal sesto posto in classifica, con di fronte la concreta prospettiva di poter contendere al Milan la qualificazione in Europa League.

Il Genoa dopo un girone d’andata da incubo e dopo essersi trovato ad un solo punto dalla zona retrocessione, ha inanellato una serie di risultati positivi, soprattutto nelle partite in casa, che hanno riportato i grifoni al decimo posto in classifica e, soprattutto, a ben nove punti di distanza dalla coppia composta da Palermo e Carpi e dalla zona retrocessione.

Da due mesi ormai i rossoblu di Gasperini vincono sistematicamente in casa e perdono in trasferta: un rendimento che ha permesso comunque loro di allontanarsi definitivamente dalla zona più pericolosa della graduatoria.

Dopo aver perso in casa della Juventus prima della classe ed aver pareggiato in casa contro un’Udinese affamata di punti, il Sassuolo ha dimostrato di credere fortemente nella possibilità di agganciare il treno europeo, andando ad espugnare il campo di un Carpi più che mai invischiato nella lotta per non retrocedere.

Nel suggestivo derby di Serie A della provincia di Modena, la voglia di diventare grandi dei neroverdi ha avuto un peso specifico maggiore rispetto a quella del Carpi di lottare per la permanenza nel massimo campionato.

Il Genoa ha battuto in casa il Torino al culmine di un’epica rimonta, dopo essere stato sotto di due reti, ed ha travolto domenica scorsa il Frosinone nella partita che ha sancito probabilmente la certezza della salvezza per i rossoblu.

Nel mezzo la sconfitta in casa del Napoli, che ha dimostrato come i grifoni, come sottolineato, ormai si sentano molto più a loro agio tra le mura amiche dello stadio Ferraris piuttosto che nelle uscite in trasferta.

Lo scorso anno Sassuolo e Genoa si sono affrontati al Mapei Stadium all’ultima giornata di campionato, il 31 maggio 2015. I neroverdi ottennero una netta affermazione grazie alla doppietta di Zaza e al gol di Berardi, con i liguri capaci solamente di accorciare le distanze grazie a Pavoletti.

Nella stagione precedente, quella dell’esordio assoluto degli emiliani in Serie A, furono sempre gli uomini di Di Francesco a spuntarla, con uno spettacolare quattro a due l’11 maggio del 2014, con doppietta di Floro Flores e reti di Biondini e Sansone.

Nel match d’andata del campionato in corso è stato invece il Genoa ad ottenere un’incredibile vittoria. Il Sassuolo aveva riacciuffato il pareggio realizzando il due a due al 94′ con Acerbi, ma sul capovolgimento di fronte, all’ultima azione utile della partita, è stato Pavoletti a siglare il gol da tre punti per i grifoni.

Secondo i bookmaker, che hanno stilato le quote per la giornata di Serie A, il Sassuolo ha ottime probabilità per proseguire la sua cavalcata verso l’Europa, con la vittoria interna dei neroverdi quotata 2.05 da Eurobet. William Hill propone a 3.40 la quota dell’eventuale pareggio, mentre l’agenzia 888.it moltiplica per 4.00 la posta scommessa sull’eventuale successo esterno dei rossoblu.

Sassuolo-Genoa, sabato 9 aprile 2016 alle ore 18.00, potrà essere seguita in diretta tv sia dagli abbonati Sky, sul canale Sky Calcio 1 HD (numero 251 del satellite) oppure in diretta streaming video internet sul sito skygo.sky.it, sia dagli abbonati Mediaset Premium. Questi ultimi potranno collegarsi sul canale Premium Calcio 1 HD, oppure seguire il match in diretta streaming video sul sito play.mediasetpremium.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori