Probabili formazioni/ Ascoli-Livorno: quote e ultime notizie live. Le statistiche (Serie B 41^giornata, oggi sabato 14 maggio 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Ascoli-Livorno (Serie B): quote e ultime notizie live. Partita in programma sabato 14 maggio 2016 allo stadio Cino e Lillo Del Duca, valida per la 41^giornata

ascoli_formazione
(INFOPHOTO)

Ascoli-Livorno: la squadra labronica prevale, se pur di poco, in diverse voci statistiche di squadra. Per esempio il possesso di palla medio, pari al 53% contro il 47% registrato dall’Ascoli, o anche l’indice di pericolosità pari ad una media del 44,6%, mentre i marchigiani arrivano al 40,7%. Ascoli che risulta al penultimo posto per quanto riguarda la supremazia territoriale, ovvero il tempo trascorso con la palla nella metacampo avversaria: 8 minuti la media della squadra bianconera che tende quindi ad agire di rimessa, mentre sono 9’33” i minuti del Livorno. I top scorer sono Daniele Cacia per l’Ascoli e Daniele Vantaggiato del Livorno: quest’ultimo ha provato ben 114 conclusioni verso la porta avversaria in questo campionato, mentre Cacia ha una media realizzativa più alta avendo totalizzato quasi la metà dei tiri (64). Passando ai migliori assistmen troviamo il ceco dell’Ascoli Jakub Jankto, autore di 44 passaggi smarcanti dei quali 8 vincenti, e il centrocampista del Livorno Andrea Schiavone che ha procurato 53 occasioni ai compagni, portandone 5 al gol. 

La partita di andata rievoca spiacevoli ricordi al Livorno, sconfitto all’Armando Picchi per 3-1 dall’Ascoli. Dopo sei minuti gli ospiti avevano già ottenuto il doppio vantaggio grazie ai gol di Petagna e Cacia, poi al 19′ hanno fatto tris con l’autogol Nava. Il tentativo di rimonta dei padroni di casa si è fermato alla rete di Vajushi al 30′. In quella gara i marchigiani allora allenati da Devis Mangia scesero in campo schierati con un modulo 4-4-2 che prevedeva Svedskaukas in porta, terzini Cinaglia e Pecorini, centrali Milanovic e Mengoni, esterni di centrocampo Giorgi e Jankto, tandem d’attacco Petagna-Cacia. Invece i toscani, guidato allora da Bortolo Mutti, si presentarono con un 4-3-1-2: Ricci; Calabresi, Gonnelli, Lambrughi, Gasbarro; Moscati, Schiavone, Luci; Jelenic; Pasquato, Vantaggiato. Oggi l’Ascoli è favorito per vincere ancora, essendo meglio messo in classifica e più motivato al fine di raggiungere la salvezza diretta. Invece il Livorno sembra quasi spacciato alla retrocessione, sono flebili le speranze playout.

Ci avviciniamo ad Ascoli-Livorno, e quindi andiamo a vedere quali sono i bomber delle due squadre nelle formazioni dello stadio Del Duca. Nell’Ascoli ha giocato un grande girone di ritorno Daniele Cacia: il valore del bomber, che è sempre stato un lusso per il campionato di Serie B, è emerso a partire da inizio marzo, sono 13 le reti messe a segno nelle ultime 11 partite giocate per un totale di 17. Il principale cannoniere del Livorno è invece Daniele Vantaggiato: 14 gol in 33 partite, per il classe ’84, che va a segno da quattro partite consecutive e ha così spezzato un digiuno che durava dal 6 febbraio (10 partite senza reti) e a causa del quale le sorti del Livorno sono peggiorate di settimana in settimana, con i labronici che ora sono sul baratro della retrocessione.

Due squadre in lotta per la salvezza ma in situazioni ben diverse si affrontano sabato 14 maggio allo stadio Cino e Lillo Del Duca, per la 41^ e penultima giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Calcio d’inizio alle ore 15:00: l’Ascoli ha vinto una volta nelle ultime cinque giornate ma è comunque rimasto a +4 dalle posizioni playout, confermare un tale margine dopo questa giornata vorrebbe dire essere salvi. Il Livorno invece è penultimo a quota 38 e ha bisogno di un mezzo miracolo per salvarsi direttamente, mentre i playout distano 4 lunghezze. Vediamo di seguito le probabili formazioni di Ascoli-Livorno, oltre alle quote per il pronostico della partita.

Le quote SNAI convergono verso il segno 1 per la vittoria casalinga dell’Ascoli, che con un successo metterebbe una pietra sopra il discorso salvezza: quota 2,10. A 3,40 il segno X per il pareggio, che potrebbe scontentare entrambe le formazioni ma farebbe più il gioco dei marchigiani, mentre il segno 2 per il colpo esterno del Livorno vale 3,30. Opzione Under quotata da SNAI 1,70, Over 2,05, Goal 1,75 e NoGoal 1,95.

Per l’occasione torna ad Ascoli il grande ex Walter Junior Casagrande, ex attaccante brasiliano che ha vestito la maglia bianconera dal 1987 al 1991. Due giocatori squalificati: sono il difensore Canini e l’attaccante Petagna, nella retroguardia a quattro troverà spazio Mengoni al fianco di Milanovic, mentre i terzini saranno ancora Pecorini a destra e Dimarco a sinistra. Confermato il centrocampo a cinque con Orsolini sulla fascia destra, il ceco Jankto dalla parte opposta e in mezzo i centrali Giorgi, Addae e Carpani. In attacco Cacia che punta quota 20 gol in campionato (è a 17). Assente per motivi di salute l’allenatore Devis Mangia, squalifica il vice Paolo Cozzi: in panchina siederà l’altro vice Cesare Beggi.

Centrocampo a cinque anche per il Livorno allenato da Ezio Gelain: larghi sulle fasce Moscati e l’albanese Vajushi, centrali Biagianti e Cazzola ai fianchi del regista Schiavone. In difesa Ceccherini, Emerson il Lambrughi davanti al portiere Matteo Ricci. In attacco Vantaggiato, autore di 14 gol in questo campionato, con Aramu a supporto. Fedato non rientra tra i convocati per motivi disciplinari: la società non ha gradito la foto pubblicata con la maglia del Bari, dopo l’ultimo pareggio con il Perugia. 

Ascoli (4-5-1): 1 Lanni; 2 Pecorini, 28 Milanovic, 5 Mengoni, 11 Dimarco; 16 Orsolini, 17 Giorgi, 19 Addae, 8 Carpani, 14 Jankto; 21 Cacia

Allenatore: Cesare Beggi

Squalificati: Canini, Petagna

Diffidati: Cinaglia, Bianchi, Carpani, Addae, Altobelli, Benedicic, Jankto

Indisponibili: H’Maidat

Livorno (3-5-1-1): 22 M.Ricci; 17 Ceccherini, 2 Emerson, 11 Lambrughi; 7 Moscati, 27 Biagianti, 4 Schiavone, 44 Cazzola, 14 Vajushi; 30 Aramu; 10 Vantaggiato

Allenatore: Ezio Gelain

Squalificati: nessuno

Diffidati: Biagianti, Cazzola, Vantaggiato

Indisponibili: Borhgese, Gonnelli, Jelenic, Bunino

 

 

Arbitro: Luca Pairetto (sezione di Nichelino)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori