MAX VERSTAPPEN / Il pilota Red Bull vince il Gran Premio di Spagna: è il più giovane nella storia! I complimenti del papà, Video (oggi 15 maggio 2016)

- La Redazione

Max Verstappen Formula 1, news al 15 maggio 2016. Aggiornamenti in diretta, il neo pilota Red Bulla Verstappen vince il Gran Premio di Spagna ed entra nella storia!

redbull_jerez
Red Bull Infophoto

Il papà di Max Verstappen sa bene cosa vuol dire correre in una gara del Gran Premio visto che anche lui ha fatto il pilota. Non gli era mai riuscito però di vincere una gara con il figlio che l’ha reso felice grazie anche al record di pilota più giovane a realizzare questo risultato. Max Verstappen ha ricevuto poi i complimenti del padre che ha parlato a Sky Sport: “Ancora non ci credo. Devo solo fare i complimenti a mio figlio che ha corso davvero bene, con la Ferrari che gli correva dietro e non gli dava pace”. Sicuramente una grande soddisfazione, clicca qui per il video con le parole del padre di Max Verstappen.

Come sempre Guido Meda dirà la sua sul Gran Premio di Spagna di Formula 1 che ha visto la più grande sorpresa nella vittoria finale. Sul gradino più alto del podio è arrivato infatti Max Verstappen, segnando il record come pilota più giovane in grado di vincere un Gran Premio. Sulla sua pagina ufficiale di Facebook l’esperto di motori, ora nella squadra di Sky Sport, ha scritto: “A Race Anatomy parliamo di Verstappen e proviamo a capire la strategia di Vettel. Valuteremo come nonostante le due Mercedes fuori vinca la Redbull che doveva essere invece la terza forza”, clicca qui per il post e per il commento dei follower.

Ha raggiunto un risultato storico vincendo il Gran Premio di Spagna di Formula 1 ad appena diciotto anni, una storia davvero incredibile e che rimarrà nella storia. Il pilota ha voluto citare suo padre Jos che è stato pilota in F1 dal 1994 al 2003 senza però riuscire mai a vincere. Queste le sue parole: “Mio padre è stata una fonte di ispirazione fin da quando ero piccolo. Mi ha aiutato molto. La gara? Il primo sprint ho mantenuto il passo dei migliori, ma quando sei troppo vicino rovini le gomme così siamo passati alle medie. Ho solo dovuto gestire la situazione. Kimi Raikkonen mi pressava, ma ho solo dovuto evitare gli errori e ce l’ho fatta. L’obiettivo era il podio, ma vincere è davvero fantastico”.

Una storia a lieto fine, una domenica che difficilmente Max Verstappen dimenticherà. Proprio nel giorno dell’incidente di Hamilton e Rosberg della Mercedes nel Gran Premio di Formula 1 in Spagna, ecco che il neo pilota Red Bull Verstappen a soli 18 anni vince e si porta sul gradino più alto del podio. E’ il più giovane a vincere un Gran Premio entrando così di fatto nella storia della Formula 1, una vera stella nascente che la Red Bull ha deciso di prendere con sé dopo aver spedito in Toro Rosso Kvyat. Il pilota ha dovuto combattere con la Ferrari di Raikkonen che voleva approfittare dell’uscita delle Mercedes per arrivare primo, anche perché in ottica classifica sarebbe stato un ottimo colpo. Verstappen però non si fa sorprendere e riesce a tagliare il traguardo da primo che al via aveva sorpassato anche Vettel in curva 3 senza troppi problemi. E’ nata una stella, la Red Bull lo sapeva già.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori