Lista convocati Francia/ Europei 2016 news, la nazionale di Deschamps: Pogba la stella, torna Gignac. Benzema, esclusione “politica”

- La Redazione

Lista Convocati Francia, Europei 2016 news: Didier Deschamps ha diramato i nomi che parteciperanno alla fase finale del torneo casalingo. Non ci sarà l’attaccante del Real Madrid

costly_pogba
Foto Infophoto

Anche la Francia ha diramato la lista dei preconvocati per gli Europei 2016. Quella di Didier Deschamps (che ha già diramato una lista di 23 nomi, e avrà poi tempo fino a sabato 11 giugno per eventuali sostituzioni per infortunio) è forse la nazionale più attesa: gioca in casa, e quando Deschamps ha preso il posto di Laurent Blanc (che aveva guidato i Bleus agli Europei 2012) si era subito detto come il grande obiettivo fosse quello di presentare un gruppo capace di vincere il torneo casalingo. Detto fatto: la Francia di oggi sembra effettivamente una delle grandi favorite per gli Europei 2016. E’ una rosa che ha il giusto mix di veterani e giovani: ci sono leader e senatori come Patrice Evra, Bacary Sagna e Lass Diarra, e stelle in affermazione come Kingsley Coman e Anthony Martial. Poi ci sono i casi di Paul Pogba e Antoine Griezmann: ancora in età verde, ma già insostituibili a tutti gli effetti e, anzi, i due giocatori ai quali sarà chiesto lo sforzo maggiore per arrivare in fondo. E’ arrivata la convocazione per N’Golo Kante, uno dei grandi segreti del Leicester campione d’Inghilterra; può avere il ruolo che era di Makelele in mezzo al campo e formare una mediana di qualità e quantità insieme a Matuidi, ovviamente convocato. In porta, Hugo Lloris avrà ovviamente i gradi del titolare; Deschamps ha richiamato André-Pierre Gignac, rinato a Marsiglia e finito in Messico (nel Tigres, con cui ha giocato la finale di Copa Libertadores) ma in attacco punterà sul tridente con Olivier Giroud (16 gol in campionato con l’Arsenal) punta centrale. A proposito: Karim Benzema non è stato convocato per decisione della federazione, a seguito del caso del filmino a luci rosse. Sarà una grande assenza per la Francia, che perde un bomber capace di fare la differenza in Europa, e potrebbe essere il vero discrimine tra un titolo europeo e un ottimo torneo senza però l’acuto finale. Come sempre, giudicherà il campo. (Claudio Franceschini)

 

 Benoit Costil (Rennes), Hugo Lloris (Tottenham), Steve Mandanda (Olympique Marsiglia)

Lucas Digne (Roma), Patrice Evra (Juventus), Christophe Jallet (Lione), Laurent Koscielny (Arsenal), Eliaquim Mangala (Manchester City), Jérémy Mathieu (Barcellona), Bacary Sagna (Manchester City), Raphael Varane (Real Madrid)

Yohan Cabaye (Crystal Palace), Lassana Diarra (Olympique Marsiglia), N’Golo Kante (Leicester), Blaise Matuidi (Psg), Paul Pogba (Juventus), Moussa Sissoko (Newcastle)

 Kingsley Coman (Bayern Monaco), André-Pierre Gignac (Tigres), Olivier Giroud (Arsenal), Antoine Griezmann (Atletico Madrid), Anthony Martial (Manchester United), Dimitri Payet (West Ham) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori