Diretta/ Portogallo-Olanda Under 17 (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: un gol per tempo (semifinale Europei 2016, oggi 18 maggio)

- La Redazione

Diretta Portogallo-Olanda Under 17: info streaming video e tv, risultato live della partita in programma mercoledì 18 maggio 2016 a Baku, semifinale degli Europei di categoria

pallone_umbro
Foto Infophoto

Il risultato finale della prima semifinale è di 2-0 in favore dei giovani lusitani. Un gol per tempo e l’Olanda è costretta ad arrendersi: al 25′ minuto ha colpito ancora l’attaccante portoghese José Gomes, con un colpo di testa su cross dal lato destro di Ruben Vinagre; per il baby attaccante del Benfica si tratta del settimo gol in questi Europei, di cui è sempre più capocannoniere. Al 56′ minuto il Portogallo ha raddoppiato con il terzino Diogo Dalot, bravo a controllare il bel filtrante di Gomes e superare prima la marcatura di Malacia e poi il portiere olandese Van De Meulenhof, con un destro basso. Ora il Portogallo Under 17 attende l’altra finalista, che uscirà dal match Germania-Spagna in programma sempre oggi dalle ore 18:00 italiane. 

Il sito ufficiale www.uefa.com ha raccolto alcune statistiche relative alle due nazionali in questi Europei. Come detto il Portogallo è stato molto più prolifico, segnando il triplo dell’Olanda (12 gol a 4): a giudizio unanime però il girone degli oranje si presentava più impegnativo. In ogni caso i giovani lusitani hanno totalizzato molte più conclusioni, 78 contro le 39 effettuate dagli olandesi; attenzione però al dato delle conclusioni nello specchio della porta avversaria: José Gomes e compagni l’hanno centrata meno della metà delle volte, 29 su 78, mentre i ragazzi allenati da Kees van Wonderen sono stati più precisi indirizzando tra i pali 17 tiri (su 39). 35-25 il computo dei calci d’angolo a favore del Portogallo, che ha anche commesso un maggior numero di irregolarità: 50 contro le 46 dell’Olanda. Per 8 volte gli attaccanti del Portogallo sono finiti in fuorigioco, 4 offside invece per gli olandesi. 

Il giocatore più atteso tra le fila della nazionale lusitana è senza dubbio José Gomes, attuale top scorer degli Europei grazie ai 6 gol realizzati. Di origini africane essendo nato in Guinea-Bissau l’8 aprile 1999, gioca nelle giovanili del Benfica e quest’anno si è messo in evidenza anche nella Youth League, la Champions riservata alle squadre dei vivai, in cui ha realizzato 7 reti in sole 5 presenze. Un talento che probabilmente sarà già finito sui taccuini degli osservatori e che finora ha risparmiato solo il Belgio, andando a segno contro Azerbaigian (doppietta), Scozia ed Austria (tripletta). Attenzione anche ad un altro classe 1999, il centrocampista Miguel Luis; autore di 2 gol nelle 3 partite disputate in questi Europei, gioca nello Sporting Lisbona e ha messo in mostra una spiccata vocazione offensiva. L’Olanda ha segnato di meno e non ha trovato un finalizzatore principe, sono però diversi i talenti che si stanno mettendo in mostra a cominciare da Ché Nunnely. Questi ha deciso il match del gruppo D contro l’Italia, mostrando una grande rapidità di passo e capacità nello stretto: si tratta di un esterno offensivo perfetto per il modulo 4-3-3, originario del Suriname e di proprietà dell’Ajax. Dall’altra fascia, la sinistra, tende a partire l’altra punta laterale della formazione oranje: il ‘capellone’ Tahith Chong, decisivo con il suo gol nei quarti; a dicembre compirà 17 anni, rispetto a Nunnely è meno esplosivo ma forse più gentile nel trattamento della palla, può accentrarsi e rendersi pericoloso in fase di rifinitura. Milita nel vivaio del Feyenoord. 

Sarà diretta dall’arbitro slovacco Peter Kralovic, assistito dai guardalinee Balasz Buzas (Ungheria) e Lazaros Dimitriadis (Grecia), mentre il quarto uomo sarà l’islandese Gunnar Jarl Jonsson. Calcio d’inizio alle ore 13:00 italiane di mercoledì 18 maggio 2016, teatro del match sarà il Dalga Stadium di Baku in Azerbaigian, dove si sta svolgendo la quindicesima edizione dei campionati Europei Under 17.

Portogallo-Olanda è la prima semifinale: si gioca in gara secca da ottanta minuti, in caso di parità al termine dei due tempi regolamentari si procederà direttamente con i calci di rigore, senza passare dai supplementari. La vincente di Portogallo-Olanda si qualificherà alla finale per l’assegnazione della coppa, dove troverà una nazionale tra Germania e Spagna: queste saranno di fronte nella seconda semifinale che si terrà sempre mercoledì 18 maggio 2016 dalle ore 18:00. Sia il Portogallo che l’Olanda erano ben quotate per fare strada ai nastri di partenza, finora hanno rispettato le attese anche se in modalità differenti.

I baby lusitani allenati da Helio Sousa non hanno ancora subito gol tra fase a gironi e quarti di finale: inclusi nel gruppo A hanno cominciato rifilando una goleada ai padroni di casa dell’Azerbaigian, 5-0 con i gol di José Gomes (doppietta), Miguel Luis e Gedson Fernandes cui si è aggiunta l’autorete dell’azero Asadov. Nella seconda giornata il 2-0 alla Scozia, con Quina e ancora José Gomes a segno, infine il pareggio a reti bianche con il Belgio buono per sigillare il primo posto nel raggruppamento. Nei quarti di finale il Portogallo è tornato a fare la voce grossa, battendo l’Austria con un altro 5-0: tripletta per José Gomes, capocannoniere del torneo con 6 gol e reti per Mesaque Dju e Miguel Luis.

Ben diversa la partenza dell’Olanda allenata dall’ex difensore Kees van Wonderen, che ha perso 0-2 nel match d’esordio contro la Spagna; i giovani tulipani non si sono però persi d’animo e sono riusciti a qualificarsi con la seconda piazza nel gruppo B, grazie ai successi ai danni di Italia (0-1 firmato Che Nunnely) e Serbia (0-2, autogol di Ilici e gol dell’attaccante Dylan Vente, quest’ultimo squalificato per la semifinale contro il Portogallo). Nei quarti un’altra vittoria di misura, lo 0-1 contro la Svezia sancito dalla rete dell’esterno Tahith Chong nel secondo tempo.

Portogallo-Olanda Under 17 si presenta quindi come una semifinale molto interessante: sarà possibile seguirla in diretta tv sul canale Eurosport 2 HD, il numero 211 di Sky e 373 di Mediaset Premium; collegamento dalle ore 12:45 e dalle 13:00 la telecronaca. Gli abbonati potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite le rispettive applicazioni SkyGo e Mediaset Premium disponibili per pc, tablet e smartphone. Aggiornamenti in tempo reale sull’andamento della semifinale saranno disponibili sul sito ufficiale www.uefa.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori