Probabili formazioni / Novara-Modena: quote e ultime notizie live. L’andata (Serie B 42^giornata, oggi venerdì 20 maggio 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Novara-Modena (Serie B): quote e ultime notizie live. Partita in programma venerdì 20 maggio 2016 allo stadio Silvio Piola, valida per la 42^ ed ultima giornata

NovaraTifosi
(INFOPHOTO)

Si gioca al Piola una bella gara tra il Novara e il Modena che cercano di fare punti per diversi motivi, anche se al momento il loro destino è legato al risultato delle altre squadre. I padroni di casa sono a -2 dai playoff, gli ospiti a -3 dalla salvezza. All’andata la gara fu a senso unico con i canarini che disputarono davvero una grandissima gara, forse la migliore della gestione Hernan Jorge Crespo. La gara fu sbloccata da Davide Luppi al minuto trentasette. Il raddoppio lo mise a segno Francesco Stanco a quindici minuti dalla fine, con Luppi che siglò la sua personale doppietta e rete del tre a zero nei minuti di recupero finali.

Si sfidano allo Stadio Sivlio Piola il Novara di Marco Baroni e il Modena di Cristiano Bergodi. La sfida sarà molto importante per le ambizioni delle due squadre che cercano di dare una svolta proprio alla fine alla loro stagione. Andiamo a vedere quali sono stati i migliori fino a questo momento. I capocannonieri delle due squadre sono rispettivamente Felice Evacuo con 12 reti e dall’altra Davide Luppi con 9. Quelli che tirano di più invece sono rispettivamente Andrej Galabinovc con 4.3 conclusioni a gara e dall’altra Andrea Mazzarani con 2.1. I calciatori che hanno completato il maggior numero di passaggi di media sono Francesco Signori con 67.4% e dall’altra Lino Marzorati con 68.5%. Quelli che invece rubano più palloni sono Magnus Troest con 20.6 e sempre Marzorati con 20.9.

Si gioca allo Stadio Silvio Piola la sfida tra il Novara di Marco Baroni e il Modena di Cristiano Bergodi. Tra i padroni di casa spicca per qualità e soprattutto per il grande percorso di crescita fatto Faragò, giocatore intelligente che parte spesso come terzo di destra nei tre trequartisti dietro a un’unica punta. Dall’altra invece troviamo sicuramente un calciatore intelligente come Davide Luppi, che in questo momento è davvero in grande forma.

Sfida interessante quella che si gioca tra il Novara e il Modena con due squadre alla ricerca di obiettivi opposti ma che hanno in comune il fatto di dipendere anche da altri campi. Il jolly di Baroni è senza dubbio Davide Lanzafame che può giocare in diversi ruoli. Nato come centrocampista destro nella primavera della Juventus nel tempo ha imparato a giocare anche da interno di centrocampo oltre che da trequartista. Tra i canarini invece attenzione alla posizione del giovanissimo Besea che Cristiano Bergodi ha lanciato titolare nell’ultima sfida casalinga contro il Pescara. Nonostante la gara sia finita male il calciatore ha fatto una bella figura, dimostrando di essere abile a muoversi in tutte le direzioni del campo diventando utile per la squadra.

Al Piola il Novara di Marco Baroni ospita il Modena di Cristiano Bergodi, in una gara che entrambe le squadre vogliono vincere per perseguire i loro obiettivi. Tra i padroni di casa c’è un dubbio su chi sostituirà Dell’Orco tra Ludi e Garofalo con quest’ultimo in vantaggio nonostante il recente problema fisico che è ormai alle spalle. Ballottaggio invece davanti tra Succi e Falco con il secondo che farebbe avanzare Ragusa in posizione di punta centrale se dovesse essere scelto per partire dal primo minuto. Dall’altra parte invece dubbi in mezzo al campo tra Besea che ha giocato a sorpresa titolare nell’ultima gara, ben figurando, e Crecco.

Le due squadre si giocano molto in questa gara alla ricerca di due obiettivi diversi. Il Novara infatti vuole provare a rientrare nella corsa per i playoff, mentre i canarini sognano ancora la salvezza magari tramite i playout. Non dipende però solo da loro e dovranno aspettare i risultati delle altre. Tra gli assenti del Novara ci sono il secondo portiere Andrea Tozzo, Davide Faraoni, Nadarevic e Lazzari. Dall’altra parte invece saranno out Bertoncini, Galloppa, Belinghieri e Camara.

Motivazioni a mille per le due formazioni che nell’ultima (42^) giornata del campionato cadetto si giocano i rispettivi traguardi. Il Novara è nono con 62 punti ed insegue la zona playoff: l’Entella è ottava a +2 e gioca a Crotone, lo Spezia è settimo a +3 e riceve un Ascoli già salvo; in caso di arrivo alla pari con gli Aquilotti il Novara sarebbe favorito dalla migliore differenza reti, mentre gli scontri diretti si annullano (1-0 sia a favore che a sfavore). Il Modena invece si guarda alle spalle: è quartultimo con 42 punti, per salvarsi deve vincere e sperare che la Salernitana (42) faccia altrettanto contro il Como, che il Latina (45) non faccia punti a Pescara e che il Lanciano (43) non vada oltre il pari a Livorno; con questa combinazione sarebbe i canarini sarebbero favoriti dalla classifica avulsa, nell’arrivo a tre con Salernitana e Latina. Se invece il Modena dovesse arrivare pari solo con i Pontini sarebbe ai playout perché sfavorito dagli scontri diretti. Di seguito le probabili formazioni di Novara-Modena e le quote per il pronostico su questo match, in programma venerdì 20 maggio 2016 alle ore 20:30.

Visto il margine di 20 punti a favore del Novara i bookmaker danno più credito alla formazione di Baroni, il cui successo casalingo (segno 1) è abbassato da SNAI a quota 1,90. Il segno X per l’eventuale pareggio vale 4 volte la posta in palio, mentre il segno 2 per la vittoria esterna del Modena corrisponde a quota 3,50. Opzione Under quotata da SNAI 1,75, Over 1,95, Goal 1,67 e NoGoal 2,07.

Squalificati Dell’Orco e Lanzafame: il posto di terzino sinistro sarà affidato a Mantovani oppure a Garofalo, nel primo caso Vicari sarà inserito accanto al danese Troest per formare la coppia difensiva, a destra invece confermato Dickmann visto che Faraoni è ancora indisponibile. Per il centrocampo Nicolas Viola è ancora in dubbio per la pubalgia: Buzzegoli pronto a sostituirlo, al suo fianco Casarini. In attacco dovrebbe giocare Evacuo, con Pablo Gonzalez arretrato sulla trequarti in mezzo agli esterni Faragò e Corazza.

Oltre a Galloppa out anche lo squalificato Marzorati: nella retroguardia a quattro i centrali saranno Aldovrandi e Gozzi, con Osuji confermato nel ruolo di terzino destro e Rubin dalla parte opposta. A centrocampo torna Giorico che sarà affiancato da Nardini e Bentivoglio; tra le linee confermato Andrea Mazzarani che dovrà ispirare l’azione delle due punte, Luppi e Granoche. 

Novara (4-2-3-1): 1 D.Da Costa; 24 Dickmann, 2 Troest, 6 Vicari, 21 Mantovani; 10 Buzzegoli, 7 Casarini; 8 Faragò, 19 P.Gonzalez, 11 Corazza; 32 Evacuo

Allenatore: Marco Baroni

Squalificati: Dell’Orco, Lanzafame

Diffidati: D.Da Costa, Troest, Mantovani, Dickmann, Garofalo, Buzzegoli, Galabinov

Indisponibili: Faraoni, Nadarevic

Modena (4-3-1-2): 12 Manfredini; 8 Osuji, 20 Aldovrandi, 13 Gozzi, 33 Rubin; 4 Nardini, 24 Giorico, 18 Bentivoglio; 10 Mazzarani; 21 Luppi, 32 Granoche

Allenatore: Cristiano Bergodi

Squalificati: Marzorati

Diffidati: Rubin, Nardini

Indisponibili: Galloppa

 

 

Arbitro: Rosario Abisso (sezione di Palermo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori