Video / Bari-Trapani (1-2): highlights e gol della partita (Serie B 2015-2016, 42^ giornata)

- La Redazione

Video Bari-Trapani (1-2): highlights e gol della partita di Serie B 2015-2016, valida per la 42^ giornata. Le immagini salienti del match dello stadio San Nicola (venerdì 20 maggio 2016)

Palloni_Calcio
Foto Infophoto

Il Bari cade in casa contro il Trapani per 1-2. Non è servito il calore trasmesso dal San Nicola, che questa sera ha fatto registrare il nuovo record stagionale per presenze con più di 30 mila presenti. Il Trapani ha sbloccato la gara con un bel gol di Petkovic. L’attaccante del Trapani ha raddoppiato su un rigore totalmente inesistente in apertura di secondo tempo. Inutile il gol di Maniero su rigore, il Trapani espugna il San Nicola e conquista il terzo posto ai danni del Pescara. Dunque il Bari dovrà giocare mercoledì sera contro il Novara al San Nicola lo spareggio per accedere alle semifinali.

Analizzando in chiave statistica il match possiamo vedere che il Bari ha mantenuto il possesso palla il 55% del tempo. La squadra di Camplone è riuscita a tirare in porta più volte dell’avversario, 9 conclusioni contro 4 dei siciliani. In totale invece 13-9 tiri per i padroni di casa. Molto utile per gli uomini di Cosmi la tattica del fuorigioco, arma efficace contro il Bari questa sera: 3-1 le posizioni di off-side registrate. Partita molto intensa e combattuta: in totale 40 falli, 20 commessi dai pugliesi e 20 dai siciliani. L’arbitro ha avuto il suo bel da fare tirando 10 volte fuori il cartellino giallo: 7 volte per gli uomini di Camplone e 3 per gli ospiti. (fonte: risultati.it)

È molto felice per il risultato ottenuto questa sera e per il posizionamento finale raggiunto dai suoi a fine campionato: “Credo che siano complimenti meritati per una società, per i ragazzi e per una città tifosa. Pensavo che i 46 punti fatti col Genoa nel girone di andata fossero sensazionali, i 44 nel girone di ritorno col Trapani assumono un altro valore. Esperienza? In realtà questa è una categoria che ho affrontato meno che la A, però le squadre che ho avuto erano sensazionali, sia il Genoa di Milito e Stellone e il Brescia. Ci vuole anche la fortuna. Noi quest’anno abbiamo fatto due punti in più del Frosinone che è andato in A direttamente. Pensiamo a riposare e poi avremo la settimana tipo per preparare le semifinali playoff“.

Il tecnico ha proseguito la sua analisi a Sky valutando le probabili avversarie che si potrebbero incontrare ai playoff: “Non so se stiamo meglio degli altri. I playoff sono partite diverse, noi li affrontiamo con una condizione psicologica notevole. Quello che ho sottolineato ieri, non per fare polemica, sembra che noi facciamo punti solo con entusiasmo ma non è così. Abbiamo dei valori, è chiaro che ci sono società che hanno valori tecnici più alti. Petkovic? Non voglio fare cameratismo nei confronti dei miei colleghi. Il Petkovic che non giocava meritava di non giocare. Ha qualità straordinarie ma ha comportamenti che a Trapani è riuscito a smussare. Ora si comporta quasi bene, anche alla rifinitura è arrivato mezz’ora in ritardo. E’ inutile che facciamo tutti gli allenatore fenomeni poi la differenza la fanno i giocatori“. (Francesco Davide Zaza)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori