Probabili formazioni / Real Madrid-Atletico Madrid: diretta tv, orario, le ultime notizie live (finale Champions League 2015-2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Real Madrid-Atletico Madrid: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla finale di Champions League. Si gioca sabato 28 maggio al Giuseppe Meazza in San Siro

JuanfranMarceloRamos
Infophoto

Nelle probabili formazioni di Real Madrid-Atletico Madrid alla vigilia della grande finale di Champions League che si giocherà domani sera a Milano, andiamo a ricordare quali sono i dubbi che i due allenatori Zinedine Zidane e Diego Simeone devono ancora risolvere circa gli 11 titolari da mandare in campo a San Siro. Per il Real il principale ballottaggio è legato al centrocampo, dove Casemiro, James Rodriguez e l’ex interista Kovacic si contendono l’unico posto disponibile al fianco di Modric e Kroos. Noi consideriamo favorito il primo, che garantirebbe più equilibrio ad una squadra già ricchissima di talento offensivo; se invece avesse la meglio uno fra il colombiano e il croato logicamente vedremmo un Real ancora più d’attacco. Altro possibile dubbio di formazione è quello fra Carvajal e Danilo come terzino destro, ma qui il primo è nettamente favorito. In casa Atletico sono sostanzialmente due i dubbi: in difesa al fianco di Godin dovrebbe giocare Savic, favorito sul giovane José Gimenez in virtù della sua maggiore esperienza, mentre a centrocampo tutto dipenderà dalle condizioni di Tiago, che è stato recuperato ma non è detto che parta titolare. Se andrà in panchina, giocherà uno tra Angel Correa e Ferreira-Carrasco, spostando Saul Niguez al centro al fianco di Gabi.

È la finale di Champions League 2015-2016: si gioca alle ore 20:45 di sabato sera presso lo stadio Giuseppe Meazza in San Siro, a Milano. Dopo sette anni la finale di Champions torna in Italia; dopo due anni Real e Atletico si ritrovano faccia a faccia in un derby cittadino che vale tantissimo. Nessuna delle due ha vinto un trofeo in questa stagione, ma ora entrambe hanno la possibilità di salvare l’anno mettendo le mani sulla coppa più ambita. A San Siro arbitra l’inglese Mark Clattenburg: andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Real Madrid-Atletico Madrid.

Pochi dubbi di formazione per Zinedine Zidane, che affronta la sua prima finale da allenatore: in Champions League il tecnico francese ha sempre utilizzato gli stessi undici, al netto ovviamente di infortuni o squalifiche. Domani sera non avrà a disposizione Varane, che sarebbe comunque andato in panchina; la coppia titolare davanti a Keylor Navas è quella formata da Sergio Ramos, eroe della finale di due anni fa, e Pepe. Sugli esterni, Carvajal vince il ballottaggio con Danilo mentre dall’altra parte non è in discussione la maglia per Marcelo; a centrocampo se vogliamo il punto di domanda più grosso, perchè ad affiancare Modric e Kroos sono in tre a giocarsi il posto.

Zidane però ha dimostrato di avere fiducia in Casemiro, che rispetto a James Rodriguez e Kovacic ha maggiori doti di incontrista, necessarie in una squadra di velocisti e uomini offensivi: il brasiliano dunque dovrebbe essere in campo come vertice basso dei tre mediani. In attacco naturalmente non si discute: Cristiano Ronaldo ha fatto preoccupare tutti uscendo anzitempo dall’allenamento del martedì per una botta, ma ci sarà. Al suo fianco Karim Benzema – escluso dalla lista della Francia per gli Europei – dall’altra parte Gareth Bale che dopo questa finale vivrà invece la prima grande rassegna internazionale con il suo Galles.

Anche Diego Simeone dorme sonni tranquilli nel pensare alla sua squadra: ha ritrovato Tiago e il portoghese, se avrà recuperato al 100%, rimane la migliore soluzione per affiancare Gabi, il braccio armato del Cholo in campo. Con questo schieramento Gabi andrebbe a giocare sulla corsia destra, dove in questa stagione si è mosso maggiormente; l’alternativa è utilizzare lui in mezzo e mandare sulla fascia uno tra Angel Correa e Ferreira-Carrasco, utili anche per spaccare la partita nel secondo tempo.

A sinistra in ogni caso giocherà Koke; per la difesa, sicuri i due terzini Juanfran e Filipe Luis e sicuro Diego Godin, da capire chi sarà il secondo centrale tra Savic, che rimane al momento favorito, e il giovane José Gimenez. Davanti sembra che ci siano pochi dubbi: naturalmente Antoine Griezmann sarà il riferimento e il giocatore che si andrà a cercare per le accelerazioni e le giocate estemporanee, al suo fianco non si dovrebbe prescindere dall’esperienza di un Fernando Torres che in questa stagione è tornato a segnare gol pesanti. A disposizione ci sarà Luciano Vietto, che può dire la sua eventualmente nella ripresa.

La diretta tv di Real Madrid-Atletico Madrid sarà trasmessa, come è stato per tutte le partite di Champions League della stagione, dalla pay tv del digitale terrestre: dovete andare quindi su Premium Sport o su Premium Sport HD. Sarà però trasmessa anche in chiaro per tutti su Canale 5.

  

 1 Keylor Navas; 15 Carvajal, 3 Pepe, 4 Sergio Ramos, 12 Marcelo; 19 Modric, 14 Casemiro, 8 Kroos; 11 Bale, 9 Benzema, 7 Cristiano Ronaldo

A disposizione: 13 Casilla, 23 Danilo, 16 Kovacic, 10 James Rodriguez, 22 Isco, 18 Lucas Vazquez, 20 Jesé Rodriguez

Allenatore: Zinedine Zidane

Squalificati: –

Indisponibili: Varane

 13 Oblak; 20 Juanfran, 15 Savic, 2 Godin, 3 Filipe Luis; 17 Saul Niguez, 14 Gabi, 5 Tiago, 6 Koke; 7 Griezmann, 9 Fernando Torres

A disposizione: 1 Moyà, 18 Jesus Gamez, 24 J. Gimenez, 22 Thomas, 21 Ferreira-Carrasco, 16 A. Correa, 23 Vietto

Allenatore: Diego Simeone

Squalificati: –

Indisponibili: –

 

Arbitro: Mark Clattenburg (Inghilterra)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori