MADRID OPEN 2016 / Diretta Fognini-Tomic (6-2 6-4): streaming video SuperTennis.tv. Nadal, esordio senza rischi (oggi 3 maggio 2016)

- La Redazione

Madrid Open 2016: diretta Fognini-Tomic, Knapp-Halep, Giorgi-Pavlyuchenkova, streaming video SuperTennis.tv. Prosegue il torneo sulla terra rossa, oggi ci sono tre italiani in campo

NadalMadrid2014
Foto Infophoto

Non sbaglia: nel secondo turno del torneo Madrid Open 2016 esordio vincente per il numero 5 del seeding, che si impone in un’ora e 18 minuti su Andrey Kuznetsov con il punteggio di . Altra prova convincente di Nadal, che conferma così i suoi ottimi progressi e punta alla terza vittoria sul rosso dopo quelle già conquistate a Montecarlo e Barcellona; il suo prossimo avversario sarà uno tra Sam Querrey e Lucas Pouille. Nel frattempo Pablo Cuevas si è liberato di Philipp Kohlschreiber vincendo un intenso match per 6-3 3-6 7-6, e regalandosi un secondo turno contro Gael Monfils (finalista nel Principato); vittoria anche per Pablo Carreno Busta, 7-6 6-3 su un Grigor Dimitrov che non è ancora riuscito a fare il vero salto di qualità. Nel torneo femminile, grande rimonta di Dominika Cibulkova: sotto 0-6 0-3, la slovacca (che ha eliminato la testa di serie numero 1 Agnieszka Radwanska) ha infilato sei game in successione e impattato contro una Caroline Garcia che sembrava volare agevolmente al terzo turno.

Ora, dopo 77 minuti, abbiamo un match equilibrato che potrebbe finire in qualunque modo, e che stabilirà l’avversaria di Anastasia Pavlyuchenkova che, come purtroppo sappiamo, ha approfittato del forfait della nostra Camila Giorgi

Vittoria convincente per Fabio Fognini nel primo turno del Madrid Open 2016: il tennista sanremese impiega meno di un’ora (55 minuti) per battere Bernard Tomic (ancora poco incisivo sulla terra rossa) e avanzare di un passo nel tabellone del torneo Master 1000 (affronterà ora il giapponese Kei Nishikori, in un match che avrà ovviamente ben altro grado di difficoltà). Un Fognini in palla, con 4 ace e il 54% di prime in campo grazie alle quali ha ottenuto l’84% dei punti; un Fognini che ha anche avuto il 68% (15/22) con le seconde, e che ha concesso appena una palla break al suo avversario, riuscendo a cancellarla. Tomic ha servito bene (71% di prime) e ha avuto un ottimo 25/35 (71%) con la prima di servizio, ma è crollato quando ha dovuto fare affidamento alle seconde (5/14 e il 35%); ha concesso cinque palle break, poche in assoluto, ma a Fabio ne sono bastate tre per scavare il solco e vincere nettamente.

Intanto Juan Martin Del Potro sta dominando sul campo Arantxa Sanchez contro Dominic Thiem (7-6 3-0) mentre siamo ad un appassionante terzo set tra Pablo Cuevas e Philipp Kohlschreiber. Il campo centrale ospita ora Rafa Nadal: inizia la corsa del maiorchino verso il terzo titolo su terra del 2016 (dopo Montecarlo e Barcellona), il suo avversario al secondo turno è il russo Andrey Kuznetsov. 

Sta per iniziare, al torneo Madrid Open 2016, il match tra il nostro Fabio Fognini e l’australiano Bernard Tomic. Sul campo numero 4 infatti si è appena conclusa la sfida di secondo turno WTA tra Ekaterina Makarova e la testa di serie numero 10 Timea Bacsinszky: durata due ore e 19 minuti, la vittoria ha sorriso alla svizzera che si è imposta con il risultato di , resistendo al ritorno della Makarova che minacciava un altro upset. Fognini, ultimo italiano rimasto in corsa al Madrid Open 2016, cerca ora una vittoria che lo proietterebbe al secondo turno, ad affrontare la testa di serie numero 5 Kei Nishikori (due anni fa ha giocato la finale); intanto sul campo centrale Carla Suarez Navarro conduce per un set e un break su Sabine Lisicki (la quale ha iniziato molto male la stagione, ma in ogni caso sarebbe stata sfavorita contro la spagnola sulla terra rossa).

Hanno invece iniziato il loro match Dominic Thiem, testa di serie numero 14, e Juan Martin Del Potro che sta provando a rientrare nel tennis che conta anche dal punto di vista del ranking (oggi è ancora numero 274, avendo saltato praticamente gli ultimi due anni per i problemi al polso). 

Finisce al secondo turno l’avventura della tennista altoatesina al Madrid Open 2016. Vittoria netta per la Halep, numero 6 del tabellone, che non cade nella maledizione delle teste di serie e si prende il terzo turno in 62 minuti (affronterà una tra Ekaterina Makarova e Timea Bacsinszky, che sono al terzo set). La pattuglia italiana a Madrid si assottiglia: con il ritiro di Camila Giorgi, il tabellone del torneo Wta resta senza rappresentanti. Nel tabellone Atp invece Fabio Fognini giocherà a breve contro Bernard Tomic per rimanere l’unico azzurro in corsa. Nel frattempo Gael Monfils si è liberato senza troppi problemi di Kevin Anderson (6-4 6-1); vittoria anche per Nick Kyrgios contro Guido Pella (7-6 6-4), per l’australiano il prossimo ostacolo sarà quello Stan Wawrinka con cui c’erano state storie tese al torneo di Montréal la scorsa estate (Monfils invece aspetta uno tra Cuevas e Kohlschreiber, il quale arriva dal titolo conquistato sulla terra di Monaco).

Vittoria a sorpresa per l’americano Jack Sock, che ha battuto in rimonta uno specialista della terra come Benoit Paire (26 6-2 7-6); al terzo turno anche Roberto Bautista Agut, 6-3 7-6 rifilato al qualificato colombiano Santiago Giraldo. 

Al Madrid Open 2016 non arrivano buone notizie per i tennisti italiani. Mentre Karin Knapp è sotto contro Simona Halep nel suo match di secondo turno (un break a vantaggio della rumena anche nel secondo set), arriva la notizia ufficiale del forfait di Camila Giorgi. La tennista di Macerata avrebbe dovuto giocare nel pomeriggio contro Anastasia Pavlyuchenkova; invece la russa del ’91 prosegue al terzo turno per il forfait dell’azzurra. Le cause, come spiegato dall’entourage di Camila, risiedono in un problema muscolare che la Giorgi aveva già accusato nel corso del torneo di Praga; il recupero non è stato completo e così la ventiquattrenne ha preferito cancellarsi dal torneo, visti gli impegni importanti (il Roland Garros su tutti, ma anche Roma con la possibilità di giocare in casa) che la attendono. La Pavlyuchenkova sfiderà una tra Dominika Cibulkova e Caroline Garcia; la francese, avvezza alla terra rossa, diventa ora una grande favorita nella parte alta del tabellone.

Si tratta del secondo ritiro del giorno al Madrid Open 2016, dopo quello di Lucie Safarova che ha lasciato campo libero a Samantha Stosur; del terzo in generale, contando quello di Roger Federer che ha dovuto lasciare per problemi alla schiena. 

Diretta Knapp-Halep: risultato 1-6. Primo set del tutto negativo al Madrid Open 2016 per la nostra Karin Knapp; partita bene, l’altoatesina ha poi subito il ritorno di Simona Halep che ha lasciato ben pochi spiragli alla sua avversaria ed è volata via, chiudendo i conti in mezz’ora e andando al secondo set con l’inerzia totalmente dalla sua parte. Si mette dunque male per la Knapp; dagli altri campi arriva un match equilibrato tra Ekaterina Makarova e Timea Bacsinszky (testa di serie numero 10), un 6-0 nel primo set per la coppia Martina Hingis-Sania Mirza a caccia dell’ennesimo titolo nel doppio e, per quanto riguarda il torneo maschile, un Roberto Bautista Agut in grande spolvero contro Santiago Giraldo. A vincere il primo set è stato Benoit Paire, sul campo numero 6 contro Jack Sock (6-2); Gael Monfils sta vincendo contro Kevin Anderson, ma siamo ancora senza break (Anderson non ha concesso nemmeno una possibilità al francese).

Ci siamo: al torneo Madrid Open 2016 sta per iniziare un’altra giornata di tennis. Come sappiamo, Karin Knapp aprirà alle ore 12 sul Manolo Santana – il campo centrale – per il match di primo turno contro Simona Halep; sarà poi il turno di Fabio Fognini che giocherà contro Bernard Tomic, mentre Camila Giorgi se la vedrà con Anastasia Pavlyuchenkova. Intanto, dopo quello di Roger Federer, un altro ritiro: Lucie Safarova ha abbandonato il tabellone del torneo femminile lasciando strada a Samantha Stosur, che vola al secondo turno dove affronterà una tra Carla Suarez Navarro e Sabine Lisicki (è il match seguente a quello della Knapp). Di fatto dunque cade un’altra testa di serie WTA: sono già fuori le prime tre (Radwanska, Kerber e Muguruza) e ancora Vinci (7), Kuznetsova (9), Svitolina (12), Karolina Pliskova (13), Ivanovic (14), Errani (15) e Stephens (16).

Un torneo aperto alle sorprese questo del Madrid Open 2016, almeno in ambito femminile; sorprese come quelle di Patricia Maria Tig e di Louisa Chirico, o come quella di Laura Siegemund che dopo la finale a Stoccarda sogna un altro grande risultato. 

Sta per aprirsi un’altra giornata al Madrid Open 2016. Ieri il campo centrale ha vissuto una giornata particolare, quando ha contribuito a far entrare il torneo nel Guinness dei Primati: per dieci secondi 1474 persone assiepate sugli spalti – contati dai giudici ufficiali, coordinati da Anna Orford – hanno palleggiato insieme (si intende che hanno fatto rimbalzare la pallina sulla racchetta). Un gran colpo d’occhio (uno degli sponsor ha fornito t-shirts rosse per tutti) e ospiti d’eccezione in tribuna, visto che a contribuire a questo record hanno partecipato – come riferisce il sito ufficiale della WTA – anche Alla Kudryavtseva, Vania King, Arantxa Parra Santonja, Anabel Medina Garrigues e Olga Savchuk. Il precedente primato era stato stabilito al China Open, lo scorso anno: erano state 767 le persone che a Pechino avevano palleggiato all’unisono, una cifra quasi raddoppiata nel lunedì di Madrid.

Il match di secondo turno al torneo Atp Monaco 2016 sarà il terzo che Fabio Fognini e Bernard Tomic giocano l’uno contro l’altro a livello Atp, e in generale. Il bilancio è in perfetta parità, 1-1; quello che cambia se vogliamo è il fatto che Fognini ha vinto il suo incontro nel 2012, a Eastbourne (4-6 6-3 7-5) quando Tomic aveva 20 anni ed era ancora considerato una giovane promessa, mentre è più recente la vittoria di Tomic, datata 2015 nel Master 1000 di Parigi-Bercy (6-3 6-2). E’ il primo incontro che Camila Giorgi gioca contro Anastasia Pavlyuchenkova, mentre Karin Knapp ha incrociato in una sola occasione Simona Halep: è successo lo scorso gennaio nel primo turno degli Australian Open, e la rumena si impose con un netto 6-3 6-2. 

, Knapp-Halep, Giorgi-Pavlyuchenkova: tre italiani in campo oggi nel torneo Madrid Open 2016, appuntamento sulla terra rossa tra i più prestigiosi nella stagione di tennis (un Master 1000 maschile, un Premier Mandatory femminile). Inizio dei match alle ore 12.

Si tratta di match di secondo turno; Fabio Fognini non avrà vita semplice contro Bernard Tomic, uno dei giovani più in divenire nel panorama del tennis maschile (secondo match sul campo numero 4). Tuttavia la superficie lo favorisce, e per il sanremese c’è l’opportunità di riscattarsi dopo lo stop in semifinale occorso a Monaco contro Kohlschreiber. Da questo punto di vista Tomic è giocatore molto simile, ovvero dotato di un ottimo servizio e con strategia che punta su scambi brevi; come detto però Fabio parte con qualcosa in più perchè la terra rossa è il suo elemento.

Non lo è troppo invece per le due ragazze impegnate nel secondo turno Wta; per di più Karin Knapp ha iniziato il 2016 in infermeria e affronta una delle giocatrici della Top Ten, quella Simona Halep che due anni fa ha giocato la finale qui a Madrid (primo match sul centrale, dunque a mezzogiorno). Qualche spiraglio per l’altoatesina c’è comunque: la Halep non è certo nel suo miglior periodo in carriera, anche in Fed Cup ha faticato tanto e i risultati non sono in linea con il livello che aveva raggiunto.

Più speranze le ha in ogni caso Camila Giorgi, che per la prima volta trova dall’altra parte della rete la coetanea Anastasia Pavlyuchenkova (terzo match sul campo numero 5): la russa ha da tempo superato i suoi highlights in carriera e per Camila, reduce dalla vittoria nel derby contro la Errani (una specialista della terra rossa) la vittoria e il passaggio del turno potrebbero essere cosa ampiamente fattibile se non agevole (sappiamo che dalla maceratese possiamo aspettarci di tutto, anche all’interno di uno stesso match).

Oggi inoltre avremo anche l’esordio dei big nel torneo Atp: grande attesa per Rafa Nadal, che dopo la doppietta Montecarlo-Barcellona punta al tris sul rosso per dire finalmente di essere tornato, e per attentare al decimo Roland Garros.

Il suo avversario è Andrey Kuznetsov, che non dovrebbe rappresentare un problema; tra gli altri match, in campo anche Andy Murray e, soprattutto, quel Gael Monfils che ha giocato la finale nel Principato, e che se la vede con un Kevin Anderson in netto calo.

Gioca anche Juan Martin Del Potro: forse l’argentino – il suo avversario è Dominic Thiem, reduce dalla finale persa a Monaco – non tornerà più il meraviglioso giocatore che a 20 anni vinse gli Us Open, ma intanto è già bello rivederlo in campo in un grande torneo e la speranza è che possa emozionarci ancora una volta.

Sono due gli appuntamenti con la diretta tv del Madrid Open 2016: il torneo maschile è trasmesso da Sky Sport 2 e Sky Sport 3, dunque tutti gli appassionati e gli abbonati potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video attivando, senza costi aggiuntivi, l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

Per quanto riguarda invece il torneo WTA siamo su SuperTennis: canale 64 del vostro televisore e 224 del satellite, la televisione federale è disponibile anche in diretta streaming video sul sito www.supertennis.tv. Non perdete inoltre gli aggiornamenti che arriveranno dagli organi ufficiali del Madrid Open, ovvero le pagine Facebook e Twitter: li trovate su facebook.com/mutuamadridopen e @MutuaMadridOpen. (Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori