Lampre Merida/ Presentazione della squadra: capitano, corridori e obiettivi. Riflettori su Diego Ulissi e Sasha Modolo (Giro d’Italia 2016)

- La Redazione

Lampre Merida, Giro d’Italia 2016: presentazione della squadra che partecipa alla corsa. Il capitano, i corridori e gli obiettivi. Riflettori su Diego Ulissi e Sasha Modolo

ulissi_montecopiolo_2
Diego Ulissi, 26 anni, velocista della Lampre-Merida (INFOPHOTO)

Il team italiano della Lampre-Merida è pronto a giocarsi le proprie carte nel Giro d’Italia 2016 che sta per prendere il via. Un vero e proprio mix di gioventù e di esperienza quello allestito dal direttore sportivo Philippe Mauduit, a caccia di successi nelle tappe veloci.

Saranno due i corridori più attesi della Lampre-Merida: Sasha Modolo e Diego Ulissi, chiamati a bissare i grandi risultati ottenuti in passato nelle volate e nelle tappe miste. Ulissi si impose alla grande nella settima tappa del Giro d’Italia con arrivo a Fiuggi, mentre nello scorso anno riuscì a fare suo anche il Memorial Pantani, dedicato al grande scalatore italiano scomparso tragicamente.

Sacha Modolo riuscì anche a fare meglio, conquistando nel 2015 due tappe della corsa rosa (la 13.ma e la 17.ma) mettendo in mostra tutte le proprie potenzialità nelle gare veloci.

Quest’anno proviene da due successi nel Tour di Turchia, mettendo in evidenza una condizione di forma invidiabile che fa ben sperare in vista del Giro d’Italia.

Il sapiente lavoro ‘ai fianchi’ di Matej Mohoric e Manuele Mori sarà prezioso per le speranze di successo di Modolo e Ulissi, mentre al polacco Przemyslaw Niemiec sarà affidato il compito di tenere alta la bandiera della Lampre nelle tappe di montagna. Utile sarà, in questo senso, il lavoro di Koshevoy, Conti e Pettilli, tutti giovani gregari di belle speranze, all’esordio nella corsa rosa.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori