Team Katusha / Presentazione della squadra: capitano, corridori e obiettivi. Riflettori puntati su Zakarin (Giro d’Italia 2016)

- La Redazione

Team Katusha, Giro d’Italia 2016; presentazione della squadra che partecipa alla corsa: capitano, corridori e obiettivi. Riflettori puntati sul russo Ilnur Zakarin

zakarin_giro
Il trionfo di Zakarin in una tappa del Giro d'Italia 2015

Il Team Katusha, è una delle squadre più attese fra quelle che prenderanno parte al 99.mo Giro d’Italia, al via domani dall’Olanda. Il team russo è nato nel 2009 ed è finanziato da alcuni fra i gruppi industriali più importanti della Russia. Creato nell’ambito di un ampio progetto di sviluppo del ciclismo in Russia, il Team Katusha parteciperà alla corsa con una formazione costituita quasi totalmente da ciclisti di nazionalità russa, sotto l’egida del direttore sportivo Ekimov.

L’unico corridore non russo è l’estone Rein Taaramae, una volta dodicesimo al Tour, che potrebbe dunque essere il primo aiutante per l’uomo di punta, che è sicuramente Ilnur Zakarin, professionista dal 2013 che nel 2015 ha conquistato il Tour de Romandie e si impose al debutto al Giro d’Italia 2015 nell’undicesima tappa con arrivo nel circuito di Imola. Nel 2016 si è anche affermato nella sesta tappa della Parigi-Nizza. Il Team Katusha non ha uomini di punta con velleità di piazzamento nella classifica generale, ma ha l’obiettivo di conquistare almeno un paio di tappe prestigiose e Zakarin potrebbe comunque entrare almeno fra i primi dieci.

Utile, a questo scopo, sarà sicuramente il lavoro del gruppo di gregari già ben collaudati che comprende corridori di grande esperienza come il 31enne Maxim Belkov (vincitore della difficile tappa di Firenze al Giro 2013), Pavel Kotchetkov (che nella scorsa edizione del Giro si classificò 37.mo) e Sergej Lagutin, che ha già partecipato per tre volte al Giro. Completano il Team Katusha Viacheslav Kuztnetsov, Alexander Porsev, Egor Silin, Alexei Tsatevich e Anton Vorobyev.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori