ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultim’ora: Juventus, Allegri sarà confermato, l’annuncio di John Elkann. E Pogba? (sport, 6 maggio 2016)

- La Redazione

Ultime notizie sport, aggiornamento di venerdì 6 maggio 2016. Il derby di Madrid deciderà la Champions League, Ibrahimovic’ può tornare al Milan, Mancini verso la Francia e il Giro d’Italia.

ibrahimovic_capitano
Zlatan Ibrahimovic (Infophoto)

John Elkann anticipa l’annuncio ufficiale atteso fra oggi e domani, ma chi mai si sarebbe aspettato che la Juventus non rinnovasse il contratto di Massimiliano Allegri? Dopo la cavalcata inarrestabile di quest’anno fino alla vittoria anticipata è il minimo che potesse succedere. Elkann comunque parlando con Sky sport ha detto che Allegri “L’anno scorso ha disputato una stagione molto importante e quest’anno ha dimostrato di essere un grande allenatore. Il nostro futuro è con lui. Abbiamo molta fiducia per quello che verrà”. Sul futuro di Pogba invece, visto l’interesse di tante squadre europee, ha detto che se ne parlerà dopo la finale diCoppia Italia e gli europei di Francia.

Prime sessioni di prove libere per il gran premio di Francia in programma a Le Mans. Dani Pedrosa (Honda) ha ottenuto un tempo pari a  1’34″042 precedendo di soli 44 millesimi il campione del mondo Jorge Lorenzo (Yamaha) e di 281 il compagno di squadra e attuale leader del Mondiale Marc Marquez. A seguire Andrea Dovizioso (+0″301) e Andrea Iannone (+0″447), staccati dall’altra Yamaha quella di Valentino Rossi (+0″410), quinto. Laa top si conclude con gli spagnoli Pol Espargaro (Monster Yamaha Tech 3) e Maverick Vinales (Team Suzuki Ecstar), il francese Loris Baz (Avintia Racing, Ducati) e il britannico Cal Crutchlow (Lcr Honda).  La seconda sessione è in programma dalle 14:05.

Dalla piazza del Mercato di Apeldoorn un centinaio di chilometri da Amsterdam in Olanda migliaia di persone si sono radunate per assistere alla presentazione delle ventidue squadre che partecipano al Giro d’Italia. Da qui infatti oggi comincia la classica del ciclismo con una tappa a cronometro individuale della lunghezza di 9,8 chilometri. I favoriti di oggi sono lo svizzero Cancellara e il nostro Nibali. Si parte alle 13 e 45, conclusione prevista alle ore 17 con l’ultimo concorrente, l’australiano Michael Hepburn.

Sarà un derby quello che a Milano deciderà chi dovrà salire sul tetto d’Europa, in questa stagione 2016. La qualificazione di ieri del Real, ha di fatto sottolineato la supremazia del calcio spagnolo nel calcio europeo. La squadra di Zidane troverà infatti nella finale di Milano, l’altra squadra di Madrid, quell’Atletico capace di estromettere dalla competizione una delle squadre più forti d’Europa, il Bayern di Guardiola. Non è la prima volta che è un derby ad essere la partita conclusiva, la finale di quest’anno sarà ad esempio l’esatta riproposizione della partita del 2014, allora la finale dell’ex coppa di campioni si disputava a Lisbona, ma gli attori erano sempre le due maggiori squadre di Madrid, quell’anno ad alzare il trofeo furono i “blancos”, cosa che nei pronostici dovrebbero fare anche a Milano.

Da una parte un campione che non intende rinnovare con il PSG, dall’altro una squadra in cerca d’identità soprattutto nel reparto avanzato, in mezzo uno dei procuratori più capaci dell’intero mercato calcistico. La trilogia potrebbe essere perfetta, per ipotizzare un ritorno di fiamma tra i rossoneri e Ibra, il tutto orchestrato dalla sapiente regia di Raiola. L’ipotesi potrebbe anche avverarsi, a patto che la dirigenza rossonera possa competere economicamente con le offerte del campionato americano, e con quelle ancora più importanti del campionato cinese, entrambi interessati ad un pezzo da 90 come lo svedese. Per ora Galliani smentisce in maniera netta, ma i tifosi rossoneri sperano che qualcosa di vero, nelle parole del procuratore ci sia. Ibra infatti potrebbe essere il primo pezzo pregiato di un calciomercato, che dovrà per forza di cose portare tante novità a Milanello, allo scopo di rifondare una società, relegata quest’anno ai margini del calcio che conta.

– Mancano ancora due giornate di campionato, ma il toto allenatori già impazza sulle prime pagine di tutti i quotidiani. Di oggi l’indiscrezione che Roberto Mancini potrebbe essere il nuovo allenatore del PSG. Il club francese fresco vincitore dello scudetto, non intenderebbe continuare la collaborazione con l’attuale allenatore Blanc, la dirigenza francese sarebbe orientata a dar vita ad un nuovo corso, e tra i candidati oltre al sempre presente Mourinho, oggi è spuntato il nome del tecnico italiano. Il “Mancio” è legato fino al 2017 con l’Inter, ma la stagione che sta per concludersi non è stata certo esaltante, e la tentazione di lasciare il calcio italiano per quello francese sicuramente meno stressante, è sicuramente forte.

– Partirà domani dall’Olanda l’edizione numero 99 della corsa rosa. 21 tappe, oltre 3000 km, quasi 200 corridori al via, questi i numeri di una corsa che anno dopo anno appassiona sempre di più tutta Italia. Quest’anno come al solito il grande favorito del giro è il siciliano Vincenzo Nibali, il corridore che corre con il team Kazako dell’Astana, non avrà però vita facile con tanti corridori che ambiscono a vestire nella passerella finale di Torino, quella maglia rosa simbolo di un ciclismo, che ambisce a diventare il secondo sport italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori