PROBABILI FORMAZIONI/ Novara-Ascoli: quote e ultime notizie live. Statistiche (Serie B 40^giornata, oggi sabato 7 maggio 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Novara-Ascoli (Serie B): quote e ultime notizie live. Partita in programma sabato 7 maggio 2016 allo stadio Silvio Piola, valida per la 40^giornata

novara_spezia
(INFOPHOTO)

Al Piola il Novara di Marco Baroni ospita l’Ascoli di Devis Mangia. I padroni di casa sono in nona posizione con 59 punti grazie a 17 vittorie, 10 pareggi e 12 ko con 51 gol fatti e 34 incassati. Dall’altrap arte gli ospiti invece sono in quattordicesima posizione con 46 dopo 13 successi, 7 pari e 19 ko con 44 reti fatte e 49 incassate. C’è grande equilibrio per quanto riguarda il possesso palla medio a partita che è 22’39” a 22’46”. I padroni di casa tirano di più con una media di 14.4 conclusioni a partita a 11.6, in porta 5.5 a 4.3. Superiore anche il numero delle palle giocate 502.5 a 489.4, con una percentuale di passaggi riusciti che è 56.6% a 58.5%. La supremazia territoriale è invece 7’39” a 8’07”.

Si sfidano allo stadio Sivlio Piola il Novara di Marco Baroni e l’Ascoli di Devis Mangia per la 40^ giornata di Serie B. I padroni di casa sono a solo due punti dal sogno playoff, mentre gli ospiti ne hanno cinque in più dei playout. Sarà una gara complicata che sicuramente entrambe le squadre giocheranno per vincere. Sono cinque i precedenti con tre vittorie del Novara, un pareggio e un successo dell’Ascoli. Al Piola il Novara ha vinto entrambi i precedenti, l’ultimo nel marzo del 2013 per 1-0 con una rete di Lepillier.

Il Novara attende in casa l’Ascoli in un match dove entrambe le contendenti hanno un’importante posta in palio. I piemontesi cercheranno di portare a casa i tre punti per cercare di agganciare l’ultimo treno per i playoff, mentre i marchigiani cercano il successo per la matematica salvezza. Non vi sono squalificati tra i piemontesi mentre è nutrita la lista dei diffidati a rischio squalifica per la trasferta di Cesena. Si tratta di Da Costa, Dickmann, Galabinov, Garofalo, Lanzafame e Mantovani. Nell’Ascoli è pesante l’assenza del bomber Cacia, appiedato per un turno dal giudice sportivo. Un forfait che costringerà il tecnico ascolano a rivedere i propri schemi offensivi. E’ lunga anche la lista dei diffidati che comprende Altobelli, Benedicic, Bianchi, Canini, Carpani, Cinaglia, Jantko e Petagna. Tutti a rischio squalifica in vista del prossimo match interno contro il Livorno.

Per la formazione piemontese una sola vittoria negli ultimi otto turni, una serie di risultati che l’hanno fatta scivolare fuori dalla zona playoff. Ora sono 2 le lunghezze che separano il Novara dall’ottavo posto della Virtus Entella, mentre l’Ascoli ha messo 5 pesanti punti tra sè e la zona playout, grazie agli ultimi due risultati utili. 59 punti per il Novara, 46 per l’Ascoli: le due formazioni si affrontano sabato 7 maggio 2016 allo stadio Silvio Piola di Novara, calcio d’inizio alle ore 15:00. Ambedue le squadre sono chiamate allo sprint finale per raggiungere i rispettivi traguardi: vediamo quindi le quote e le probabili formazioni di Novara-Ascoli, match valevole per la 40^ e terzultima giornata di Serie B.

SNAI punta decisamente sulla vittoria casalinga del Novara (segno 1), abbassato alla quota di 1,65. A quota 3,60 il segno X per il possibile pareggio tra le due formazioni, mentre il successo esterno dell’Ascoli (segno 2) è valutato 5,50. Quota 1,85 sia per l’opzione Under che per l’Over, Goal a quota 1,70 e NoGoal a 2,05.

Situazione più che positiva per l’allenatore Marco Baroni, dal momento che Faraoni è l’unico giocatore del Novara indisponibile, tuttavia Viola è condizionato dalla pubalgia e quindi dovrebbe partire dalla panchina. Questo significherebbe la conferma dei titolari che settimana scorsa hanno bloccato il Trapani. Il modulo dovrebbe essere il 4-2-3-1 con Gonzalez punta centrale, alle sue spalle Lanzafame trequartista mentre gli esterni saranno Faragò e Corazza.

Bianchi e H’Maidat sono indisponibili, ma il problema principale per mister Devis Mangia sarà sicuramente l’assenza per squalifica del bomber Cacia, che in questo campionato ha già segnato 17 gol. Dunque in attacco i marchigiani dovrebbero schierare una sola punta, che potrebbe essere Perez (favorito) oppure Petagna. Dietro al terminale offensivo ecco un centrocampo folto, secondo il modulo 4-5-1, con Orsolini e Jankto esterni mentre Giorgi dovrebbe tornare dal primo minuto e giocherà con Addae e Carpani.

 

 1 Da Costa; 24 Dickmann, 2 Troest, 6 Vicari, 21 Mantovani; 7 Casarini, 10 Buzzegoli; 8 Faragò, 37 Lanzafame, 11 Corazza; 19 Gonzalez. All. Baroni.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

 1 Lanni; 2 Pecorini, 28 Milanovic, 23 Canini, 11 Dimarco; 16 Orsolini, 17 Giorgi, 19 Addae, 8 Carpani, 14 Jankto; 9 Perez. All. Mangia.

Squalificati: Cacia.

Indisponibili: Bianchi, H’Maidat.

 

Arbitro: Rapuano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori