Risultati Lega Pro/ Diretta gol livescore e classifica aggiornata girone C: tutti i finali! (34^ giornata, sabato 7 maggio 2016)

- La Redazione

Risultati Lega Pro, diretta gol livescore e classifica aggiornata: il girone C si conclude sabato 7 maggio con la 34^ giornata. Casertana o Cosenza ai playoff, in tre per evitare i playout

Casertanatifo
(dall'account ufficiale facebook.com/casertanafootballclub)

Ecco tutti i risultati finali della 34^ giornata e dunque i verdetti del girone C della Lega Pro 2015-2016. Già promosso il Benevento, che in questa ultima giornata ha pareggiato, le inseguitrici hanno vinto tutto e dunque nulla è cambiato, con il Foggia che ha difeso il secondo posto e andrà ai playoff insieme a Lecce e Casertana. Nulla da fare invece per il Cosenza, nonostante 60 punti e la roboante vittoria per 6-1 contro l’Ischia. Nei bassifondi invece il Catania vince e tira un sospiro di sollievo: i rossazzurri sono salvi, ai playout ci va il Monopoli oltre a Melfi, Ischia Isolaverde e Martina Franca. Già retrocessa in Serie D la Lupa Castelli Romani.

Fra pochi minuti avrà inizio la 34^ giornata di Lega Pro 2015-2016 per quanto riguarda il girone C, che sarà dunque il primo a chiudere la stagione regolare. Ricordiamo che il Benevento ha già ottenuto la promozione mentre la Lupa Castelli Romani è matematicamente retrocessa, ma i risultati di questo turno saranno comunque importanti perché ci sono ancora numerosi verdetti da definire per quanto riguarda la zona playoff e la zona playout, che clamorosamente potrebbe coinvolgere anche il Catania, nobile decaduta e zavorrata da 10 punti di penalizzazione in classifica. Adesso però non è più tempo per le parole, stanno per parlare i campi: che lo spettacolo abbia inizio!

Alle ore 16.00 scende in campo il girone C per aprire la 34^ giornata di Lega Pro 2015-2016. I risultati più attesi saranno quelli che serviranno a delineare la situazione in zona playoff. Definita ormai la promozione del Benevento, ci sono da assegnare i tre posti (di certo questo girone avrà una delle due migliori quarte). Il Foggia è certamente qualificato e deve difendere il secondo posto che dovrebbe garantire una griglia più favorevole: i rossoneri partono da 62 punti e sono attesi sul campo della Juve Stabia. A quota 60 punti, appaiate al terzo posto, ci sono Lecce e Casertana: per i salentini appuntamento casalingo contro la Lupa Castelli Romani mentre i campani ospiteranno la Paganese in uno dei tanti derby regionali. Speranze ridotte al lumicino per il Cosenza, che ha 57 punti: deve vincere contro l’Ischia Isolaverde e sperare che entrambe perdano per agganciarle.

Oggi per la 34^ giornata di Lega Pro 2015-2016 scende in campo solo il girone C, che ha già emesso i verdetti circa la promozione e la retrocessione diretta ma deve ancora definire la griglia di playoff e playout. Andiamo adesso a considerare in maggior dettaglio la lotta per la salvezza: dunque è già retrocessa la Lupa Castelli Romani, le quattro squadre dal quintultimo al penultimo posto dovranno affrontare i playout. Ischia Isolaverde e Martina Franca devono solo definire il piazzamento al penultimo oppure al terzultimo posto, il Melfi è certo di essere quartultimo ma la vera battaglia è per evitare il quintultimo posto, obiettivo che darebbe già oggi la certezza della salvezza. La notizia clamorosa è che attualmente questa posizione è detenuta dal Catania, sia pure a causa dei 10 punti di penalizzazione che relegano i rossazzurri a quota 36, ad inseguire Monopoli e Catanzaro (38). Solo due anni fa il Catania era in Serie A, poi è successo di tutto e adesso si rischia addirittura la D…

Si gioca oggi pomeriggio, sabato 7 maggio, la 34^ e ultima giornata nel girone C di Lega Pro 2015-2016. Se il Benevento ha già centrato la promozione diretta e la Lupa Castelli Romani è retrocessa in Serie D, questi ultimi 90 minuti devono ancora darci qualche verdetto; e dunque, squadre in campo alle ore 16.

Il programma prevede Akragas-Benevento, Casertana-Paganese, Catania-Fidelis Andria, Catanzaro-Melfi, Cosenza-Ischia, Juve Stabia-Foggia, Lecce-Lupa Castelli Romani, Martina Franca-Messina e Matera-Monopoli. Foggia e Lecce sono già ai playoff; non così la Casertana, che ha la doppia sfida diretta a sfavore nei confronti del Cosenza e dunque ha bisogno di un pareggio al Pinto, contro una Paganese che invece non ha più nulla da chiedere al suo campionato.

Il Benevento come abbiamo detto ha concluso in trionfo il suo campionato, e per la prima volta nella storia giocherà in Serie B; la lotta per la seconda posizione non è indifferente perchè permette un miglior posizionamento nella griglia dei playoff, in questo senso al Foggia è sufficiente un pareggio per tenere dietro, in virtù degli scontri diretti, sia il Foggia che la Casertana. Per quanto riguarda la corsa a evitare i playout, ci sono tre squadre già certe di giocarle (si tratta di Martina Franca, Ischia e Melfi) mentre per l’altro posto è corsa a tre.

Il Catania (36) ha scontri diretti a favore sia nei confronti del Catanzaro che del Monopoli, entrambe a quota 38; in caso di arrivo di tre squadre a pari punti (pareggi di Catanzaro e Monopoli, vittoria del Catania), a giocare gli spareggi sarebbero i calabresi che sono messi peggio nella classifica avulsa. Il Catanzaro però ospita il Melfi che non può migliorare o peggiorare la sua posizione; sembra dunque che per la formazione di Alessandro Erra la salvezza sia cosa fatta.

Chi rischia è il Monopoli, che pure è la più in forma di tutte: vero che il Matera non ha più obiettivi e non può migliorare il suo sesto posto, ma la formazione lucana giocherà in casa e vorrà congedarsi al meglio dal suo pubblico. Da parte sua il Catania può solo vincere: gli etnei ospitano la Fidelis Andria, che ha ancora la miglior difesa del girone nonostante i tre gol incassati lo scorso sabato. Si gioca però al Massimino, e dunque il Catania non può sprecare la grande occasione.

 

Ore 16:00 Akragas-Benevento 1-1

Ore 16:00 Casertana-Paganese 4-2

Ore 16:00 Catania-Fidelis Andria 2-1

Ore 16:00 Catanzaro-Melfi 1-0

Ore 16:00 Cosenza-Ischia 6-1

Ore 16:00 Juve Stabia-Foggia 1-3

Ore 16:00 Lecce-Lupa Castelli Romani 3-1

Ore 16:00 Martina Franca-Messina 2-2

Ore 16:00 Matera-Monopoli 1-1

CLASSIFICA LEGA PRO GIRONE C

 

BENEVENTO* (-1) 70

Foggia** 65

Lecce**, Casertana** 63

Cosenza 60

Matera (-2) 53

Messina 45

Fidelis Andria (-1) 44

Paganese (-1), Juve Stabia 42

Catanzaro 41

Akragas (-5) 40

Catania (-10), Monopoli*** 39

Melfi*** 30

Martina Franca*** (-2) 22

Ischia*** (-4) 21

Lupa Castelli Romani**** (-1) 12

 

* promossa in Serie B

** qualificate ai playoff

*** ai playout

**** retrocessa in Serie D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori