INTERNAZIONALI DI TENNIS 2016/ Roma, diretta Fognini-Garcia Lopez (1-6 6-7): info streaming video e tv. Zverev si regala Federer (oggi 9 maggio)

- La Redazione

Internazionali d’Italia 2016, diretta Fognini-Garcia Lopez: info streaming video e tv, le partite degli italiani e degli altri tennisti nel torneo di Roma, che si gioca al Foro Italico

Fognini_ombra
Foto Infophoto

Agli Internazionali d’Italia 2016 cade una testa di serie di lusso: Gael Monfils esce subito di scena a Roma, sconfitto per dal brasiliano Thomaz Bellucci. Risultato a sorpresa, ma dopo la finale di Montecarlo è come se Monfils si fosse sgonfiato, appesantito e stanco per la battaglia contro Rafa Nadal, tanto che anche a Madrid non aveva brillato. Chi invece brilla al Foro Italico è il diciannovenne Alex Zverev: il tedesco continua il suo processo di crescita con una vittoria netta su Grigor Dimitrov, il cui talento ancora una volta non corrisponde con i risultati sul campo. Zverev vince : attenzione, i numeri e la storia ci dicono che soltanto Rafa Nadal, alla sua età, aveva un ranking migliore.

Vero che non sempre risultati precoci portano a carriere da stella, ma senza ombra di dubbio Zverev è su una strada ottima e nel secondo turno degli Internazionali d’Italia sfiderà Roger Federer, testa di serie numero 3. Una giovane promessa contro uno dei tre/cinque tennisti più forti di sempre. Varrà la pena assistere a questo incontro. 

Agli Internazionali d’Italia 2016, in corso di svolgimento a Roma, finalmente arriva il primo qualificato italiano al secondo turno: è Andreas Seppi a rompere l’incantesimo imponendosi in due set, con il risultato di , sul canadese Vasek Pospisil. Una vittoria non scontata e dunque ancora più preziosa per un Seppi che non ha iniziato benissimo la stagione, e che si lancia in un secondo turno nel quale l’asticella delle difficoltà si alzerà ancora di più, visto l’incrocio con la testa di serie numero 11 Richard Gasquet. Nel frattempo l’Italia ha perso un altro giocatore: è stato encomiabile e straordinario il ventenne Lorenzo Sonego, numero 333 del ranking Atp, ma alla fine il torinese ha dovuto alzare bandiera bianca contro Joao Sousa, che ha portato a casa una battaglia da due ore e 56 minuti con il risultato di . Fa ben altro rumore la sconfitta di Fabio Fognini, fatto fuori in due set da Guillermo Garcia-Lopez: il risultato è . Fognini prosegue nel suo pessimo periodo e paga un primo set praticamente non giocato; nel secondo recupera da 1-3 a 4-3 ma spreca la possibilità di andare a servire sul 5-3. Da quel momento Garcia-Lopez si riprende, non concede più nulla al servizio e nel tie break vola sul 6-1, facendo suo l’incontro al secondo match point.

Fognini dunque aumenta la pattuglia degli italiani eliminati al primo turno di Roma: con lui anche Cecchinato, Caruso e appunto Sonego, e poi Errani, Knapp e Schiavone. A questo punto restano davvero in pochi gli azzurri a poter riscattare il buon nome del nostro tennis: Paolo Lorenzi nel torneo maschile, Roberta Vinci e Claudia Giovine nel torneo Wta. 

Errani-Watson 4-6 6-3 0-6: è una dura sconfitta quella che, dopo due ore e 16 minuti di gioco, la tennista bolognese subisce nel primo turno degli Internazionali d’Italia 2016. Sara Errani crolla contro Heather Watson, giocatrice che arriva dalle qualificazioni solo per questioni di ranking (l’anno scorso sfiorò una clamorosa impresa contro Serena Williams): la nostra giocatrice diventa così la quinta eliminata della pattuglia azzurra, che aspetta ancora il primo qualificato al secondo turno. Nel terzo set la Errani crolla clamorosamente, dopo aver avuto la possibilità di centrare il contro break nel secondo game; difficile strappare una vittoria se la percentuale di punti sulle prime di servizio è del 46%. Purtroppo è questo il tallone d’Achille di Sara e oggi, contro una Watson che nei momenti delicati ha servito bene, la conclamata abilità nei giochi in risposta non è servita.

L’eliminazione della Errani, una giocatrice che qui a Roma ha giocato una finale, resta comunque un brutto colpo da assorbire per il nostro movimento; nel frattempo Lorenzo Sonego mantiene un break di svantaggio contro Joao Sousa nel terzo set, Andreas Seppi è sul 6-5 nel secondo (ha vinto il primo) e Fabio Fognini ha fatto il suo esordio sul campo centrale contro lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez. 

Agli Internazionali d’Italia 2016 le sorti dei tennisti italiani sono alterne. Francesca Schiavone, che per la diciannovesima volta partecipava al torneo di Roma, ha perso al primo turno: la Leonessa ha perso da Lucie Safarova in 70 minuti, con il risultato di , e dunque è la ceca – testa di serie numero 10 – che avanza nel tabellone Wta. Sara Errani invece ha ribaltato le sorti del suo match contro Heather Watson: risultato in quasi due ore di gioco, ma si procede in equilibrio tra due giocatrici che, come abbiamo detto, puntano tutto sui game in risposta. Nel torneo Atp Andreas Seppi si è aggiudicato il primo set al tie break, ma ora Vasek Pospisil ha preso un break di vantaggio e, dopo 80 minuti, minaccia di portare l’incontro al terzo set. Dove è arrivato anche Lorenzo Sonego, che ha vinto il torneo di prequalificazione guadagnandosi la wild card: contro il portoghese Joao Sousa, decisamente più esperto di lui, sul campo numero 2.

Intanto con la caduta della Schiavone sono diventati quattro gli italiani eliminati oggi, e che dunque salutano il Foro Italico al primo turno: erano già caduti Marco Cecchinato (contro Raonic), Salvatore Caruso (da Kyrgios) e Karin Knapp (dalla Strycova). 

Agli Internazionali d’Italia 2016 sono tanti gli italiani che stanno giocando sui campi del Foro Italico. Un breve riassunto: Sara Errani – sul GrandStand – ha perso per 6-4 il primo set contro la qualificata Heather Watson, grande battaglia con due giocatrici poco avvezze al servizio che infatti hanno regalato un totale di 7 break su 10 game totali. Sempre in campo femminile, Francesca Schiavone è sotto di un set (3-6) contro la testa di serie numero 10 Lucie Safarova; nel tabellone maschile, equilibrio tra Andreas Seppi e Vasek Pospisil in un match che potrebbe anche durare a lungo, mentre è stato straordinario Lorenzo Sonego che, rimontando due break di svantaggio al portoghese Joao Sousa, ha vinto al tie break il primo set anche se ora è sotto di un break nel secondo. Da segnalare anche l’esordio nel doppio per le sorelle Williams: Serena e Venus, che giocano questo torneo grazie a una wild card, hanno perso nettamente il primo set contro le slovene Andreja Klepac e Katarina Srebotnik (1-6) e hanno un break di svantaggio anche nel secondo.

Diretta Internazionali d’Italia 2016: proseguono i match sulla terra rossa di Roma. Al Foro Italico, mentre Daria Kasatkina conferma il suo valore sulla terra rossa piegando in 85 minuti la testa di serie numero 16 Karolina Pliskova (risultato 6-4 6-4), altri italiani sono scesi in campo per i match di primo turno. Sul Grandstand è di scena Sara Errani, che sta giocando contro la qualificata Heather Watson (ha superato la nostra Nastassja Burnett e Ana Konjuh per arrivare nel tabellone principale), mentre Lorenzo Sonego, per la prima volta nel main draw di Roma, è sotto di due break contro il portoghese Joao Sousa. E’ invece finito il grande sogno di Marco Cecchinato, sconfitto in due ore e 8 minuti da Milos Raonic con il risultato di : nel terzo set l’azzurro ha avuto tre palle break consecutive per andare sul 5-5, ma Raonic non ha tremato e dopo averle annullate ha chiuso il match.

Resta il grande giorno di Cecchinato, andato davvero vicino al grande colpo; più lontana invece Karin Knapp (ancora in una condizione fisica non ottimale), che sul Pietrangeli non ha mai avuto una singola chance contro Barbora Strycova, che a Madrid aveva fatto fuori Angelique Kerber e che in questo primo turno di Roma ha vinto con il risultato di . 

Termina al primo turno l’avventura di Salvatore Caruso agli Internazionali d’Italia 2016: in un’ora di gioco, il tennista di Avola perde a Roma da Nick Kyrgios, che lo batte per . Match senza storia, come da programma; c’è invece tanta storia, e può diventare stupenda, per un Marco Cecchinato che, perso il primo set per 4-6, ha reagito sul campo centrale del Foro Italico e, spinto dal pubblico, ha vinto il secondo per 6-4 contro Milos Raonic, testa di serie numero 10 del tabellone. Nel terzo e decisivo set siamo in parità, la speranza è che Cecchinato possa fare il grande colpo e regalarsi un viaggio al secondo turno, con quella che sarebbe la vittoria più bella della carriera. Nel tabellone femminile le cose non stanno andando bene per Karin Knapp, che ha perso il primo set per 2-6 da Barbora Strycova; avanzano al secondo turno Teliana Pereira (6-4 7-6 ad Annika Beck) e Venus Williams che in un’ora e 28 minuti completa il derby contro CoCo Vandeweghe con il risultato di 6-4 6-3.

Diretta Internazionali d’Italia 2016: a Roma è arrivato il momento dei primi italiani in campo per il torneo del Foro Italico. Marco Cecchinato ha una missione semi-impossibile contro Milos Raonic, testa di serie numero 10; al momento il nostro tennista è sotto di un break nel primo set. Sta invece iniziando sul GrandStand il match tra Salvatore Caruso, classe ’92 di Avola che ha ottenuto una wild card per il tabellone principale, e Nick Kyrgios arrivato ai quarti di Madrid, in generale uno dei giovani emergenti con più carisma e savoir faire sul campo. La prima vittoria odierna agli Internazionali d’Italia è comunque di Richard Gasquet: il francese, testa di serie numero 11, ha superato per 6-3 6-0 il connazionale Julien Benneteau.

Nel tabellone femminile, quasi fatta per Venus Williams nel derby di esordio contro CoCo VandeWeghe; ha già vinto il suo match Ekaterina Makarova (6-2 6-2 alla montenegrina Danka Kovinic) e ha ottenuto il successo anche la tedesca Anna-Lena Friedsam, 6-4 7-5 a una Anna Karolina Schmiedlova che è leggermente calata rispetto ai buoni risultati della scorsa stagione. 

Al Foro Italico è finalmente giornata di primo turno in campo maschile e femminile. Abbiamo parlato dei match che attendono i giocatori italiani, ma ci sono altri incontri che vale la pena presentare: per esempio, il derby americano tra CoCo Vandeweghe e Venus Williams. La Vandeweghe, una classe ’91, è una giocatrice di grande potenza che sembrava essere su un’ottima strada un paio di stagioni fa, poi si è un po’ persa. Oggi è numero 36 del ranking WTA, comunque in una posizione buona; è invece numero 16 Venus Williams, arrivata ormai a 35 anni e dunque non più brillante come un tempo. L’americana però sta vivendo una sorta di seconda giovinezza; non sarà più quella che ha vinto 7 Slam (cinque volte Wimbledon) ma può ancora dire la sua. A Roma, venus ha trionfato soltanto una volta: è successo nel 1999, quando in finale ha battuto Mary Pierce (6-4 6-2).

Allora non aveva nemmeno 19 anni e doveva ancora vincere il suo primo Slam; si rivelò di fatto al mondo – già prima aveva giocato i quarti agli Us Open – e da lì, insieme alla sorella Serena, avrebbe dominato il circuito del tennis femminile per anni. 

Oggi prima giornata “completa” degli Internazionali d’Italia 2016. A Roma è protagonista il grande tennis e per capire in poche parole che cosa significhi il torneo al Foro Italico per un tennista italiano ci affidiamo alle parole di Fabio Fognini, che debutterà proprio oggi giocando contro lo spagnolo Guillermo Garcia Lopez: “Roma è Roma, la città più bella del mondo ed è l’unico grande torneo che abbiamo in Italia, quindi dobbiamo tenercelo stretto”. In effetti questo è l’unico torneo del circuito principale Atp che si disputa in Italia, anche se è un prestigiosissimo Masters 1000: allora, che lo spettacolo abbia inizio!

Agli Internazionali d’Italia 2016 siamo arrivati alla giornata che possiamo definire “introduttiva” del torneo di tennis a Roma. Il Foro Italico è pronto: ieri ha già aperto le sue porte ai turni di qualificazione – gli ultimi match – e alle prime impressioni dal primo turno maschile, ma oggi anche le donne inaugurano il loro tabellone principale e dunque non si scherza più. Piatto ricco: si parte alle ore 11 su tutti i campi eccetto il centrale (ore 12) e gli italiani che cercheranno il pass per il turno successivo sono già tanti.

In stretto ordine cronologico, dovrebbe essere Marco Cecchinato il primo a giocare: apre infatti il programma del centrale e lo fa contro Milos Raonic. Ha pescato male, il buon Cecchinato: trova subito un giocatore da Top Ten che ha ambizioni di arrivare in fondo, e che dunque sulla carta dovrebbe essere proibitivo.

A giocare come secondi sul GrandStand, sul Pietrangeli e sul campo numero 2 ci sono, rispettivamente, Salvatore Caruso che affronta Nick Kyrgios (altro sorteggio poco affabile), Karin Knapp che deve vedersela con Barbora Strycova (e qui l’altoatesina ha buone possibilità di passare il turno, anche se ovviamente dovrà stare molto attenta all’avversaria ceca) e Lorenzo Sonego, entrato nel tabellone principale del torneo vincendo le prequalificazioni.

A 21 anni Sonego sogna di fare il grande colpo: il suo avversario è Joao Sousa, il portoghese che pochi giorni fa ha impegnato Nadal a Madrid e che è già stato una testa di serie negli Slam. Diciamo che poteva andare meglio ai nostri colori; sospiro di sollievo invece per Fabio Fognini che sul centrale sfida Guillermo Garcia-Lopez. Sarà solo il terzo match però: prima, Francesca Schiavone testerà le sue abilità sulla terra contro Lucie Safarova, in un match tra due giocatrici che hanno giocato la finale del Roland Garros (la Leonessa due volte, e una l’ha vinta).

Completano il quadro Sara Errani, che gioca contro Heather Watson (proviene dalle qualificazioni – ha battuto la Burnett – ma è insidiosa se saprà trovare il ritmo del match) e Andreas Seppi, chiamato a battere un giovane canadese come Vasek Pospisil che, se pure è più abile nel doppio, ha carte da giocarsi.

La giornata di lunedì agli Internazionali d’Italia 2016 sarà poi ricca di altri match da non perdere: quello tra Alexandr Dolgopolov e il giovane emergente Dominic Thiem per esempio, oppure quello che oppone il brasiliano Thomaz Bellucci al finalista di Montecarlo Gael Monfils, o ancora quello tra il classe ’97 Alex Zverev e Grigor Dimitrov.

Tra le donne, esordio per Ana Ivanovic: la serba ha iniziato male la sua stagione e cerca riscatto sulla terra, dove ha vinto il suo unico Slam in carriera in un periodo nel quale è stata anche numero 1 al mondo. Per lei, l’avversaria è Anastasia Pavlyuchenkova e batterla non sarà affatto una passeggiata.

La diretta tv del torneo maschile agli Internazionali d’Italia 2016 è in programma su Sky Sport 2 e Sky Sport 3; appuntamento dunque per tutti gli abbonati alla pay tv del satellite, che potranno usufruire anche del servizio di diretta streaming video senza costi aggiuntivi, attivando l’applicazione Sky Go su PC, tablet o smartphone. Da non dimenticare che sarà disponibile anche il circuito dei sociale network Atp, alle pagine facebook.com/AtpWorldTour e, su Twitter, @AtpWorldTour. Il torneo femminile sarà invece su SuperTennis, la televisione federale che potete seguire anche in diretta streaming video sul sito www.supertennis.tv. Trovate le pagine dei social network agli indirizzi facebook.com/WTA e, su Twitter, @WTA. (Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori