Rally di Sardegna / Italia Wrc, info streaming video e diretta tv. Duello al comando (Alghero, oggi 11 giugno 2016)

- La Redazione

Rally d’Italia Sardegna, oggi le 6 crono della seconda giornata del Rally d’Italia, sesto appuntamento del Mondiale RWC, Info diretta tv e video streaming delle 6 prove di oggi 11 giugno.

Rally
Infophoto

In questi minuti sta ripartendo il Rally d’Italia-Sardegna 2016 con le prove speciali del sabato pomeriggio, che saranno per la seconda volta le tre già affrontate questa mattina a Monti di Alà, Coiluna-Loelle e Monte Lerno, che ci hanno regalato una classifica nella quale si profila un bellissimo duello fra Thierry Neuville e Jari Matti Latvala. Infatti, il belga guida la graduatoria ma con soli 2″9 secondi di vantaggio sul finlandese, dunque tutto è ancora possibile. Più consistente il ritardo di Sebastien Ogier, perché il francese ha 55″3 da Neuville e deve pensare soprattutto a difendere l’attuale posizione che varrebbe il podio, dal momento che in quarta posizione troviamo il norvegese Mads Ostberg con soli 0″3 di ritardo da Ogier e anche l’altro norvegese Andreas Mikkelsen, quinto, è a soli 3″2 dal podio.

Mentre è in corso una nuova giornata del Rally d’Italia-Sardegna 2016, è da evidenziare che ieri è stato ottimo protagonista Umberto Scandola che, al volante della sua Skoda Fabia R5 con il navigatore Guido D’Amore, è nono in classifica generale e primo per quanto riguarda la categoria Wrc2. Il veronese si è detto molto soddisfatto parlando con la Gazzetta dello Sport: “Siamo davvero molto soddisfatti, oltre che sorpresi. La macchina e le sensazioni sono buone, gli pneumatici in buone condizioni e tutto va alla grande”,. Scandola era però già proiettato alla giornata odierna, che prevede prove speciali molto insidiose, che richiederanno grande attenzione se l’equipaggio italiano vorrà difendere una posizione così prestigiosa.

Nuova giornata di gara al Rally d’Italia Sardegna 2016, intanto ieri nella prima prova speciale si è imposto il belga Thierry Neuville, al volante della sua Hyundai New Generation I20 affiancato dal navigatore Nicolas Gilsoul davanti a Jari Matti Latvala e Sebastien Ogier. Ecco cosa ha dichiarato un soddisfatto Neuville alla Gazzetta dello Sport al termine della speciale: “Tutti felici di vederci di nuovo davanti. Questo aumenta la nostra fiducia. Abbiamo fatto una buona corsa. Domani (oggi, ndR) sarà un’altra giornata, ma spero di continuare con questo ritmo”. La parola agli sterrati di Monte Acuto e di Monte Lerno, che daranno alla classifica un aspetto molto più indicativo.

Al Rally d’Italia-Sardegna quella di oggi 11 giugno 2016 è sicuramente la tappa più lunga di questo lungo weekend di Rally sesto appuntamento di questo entusiasmante Mondiale di WRC 2016, ma è altrettanto sicuramente una delle più emozionanti. Il tracciato di oggi del Rally d’Italia-Sardegna è frammentato in sei prove crono speciali per un totale di 177 chilometri che circonderanno ampiamente la regione del Monte Acuto. La prima crono inizierà con il passaggio di Monti di Alà (21.20 km), a cui seguirà poi quello di Ciluna-Loelle lungo complessivamente 22.50 chilometri. Subito dopo i piloti correranno sulla prova classica del Monte Lerno, che con i suoi 44 km è anche la crono più lunga dell’intero rally.

Dopo il consueto passaggio ad Alghero di metà giornata per una breve riparazione degli eventuali danni subiti alle vetture, nel pomeriggio i concorrenti ripeteranno le prove cronometrate del mattino, transitando poi nel cuore di Sassari dove alle ore 18.17 faranno un controllo orario, per concludere come di consueto al campo base di Alghero alle ore 20.40.

Anche la giornata di gare di oggi al Rally d’Italia-Sardegna non verrà trasmessa in diretta tv e quindi non sono state fornite informazioni riguardo a uno streaming video ufficiale. Ricordiamo però a tutti gli appassionati che sarà possibile seguire gli aggiornamenti delle 6 crono previste per la giornata di oggi attraverso il sito ufficiale della manifestazione www.rallyitaliasardegna.com oppure anche sul portale ufficiale del Mondiale Rally, all’indirizzo www.wrc.com. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori