Video/ Ecuador-Haiti (risultato finale 4-0): gol e highlights della partita (Coppa America 2016 gruppo B, 13 giugno)

- La Redazione

Video Ecuador-Haiti, risultato finale 4-0: gol e highlights della partita di Coppa America 2016 disputata nella notte italiana di lunedì 13 giugno. La Tricolor avanza ai quarti di finale

mendez_ecuador
Foto Infophoto

, risultato finale 4-0. La Tricolor allenata dal boliviano Gustavo Quinteros va il suo dovere, strapazzando Haiti per 4-0. L’Ecuador si è poi messo in poltrona ad aspettare il verdetto di Brasile-Perù e il verdetto è stato favorevole: Seleçao sconfitta ed eliminata dalla Coppa America 2016, ai quarti i peruviani e la Tricolor con il secondo posto. Questa la classifica finale del gruppo B: Perù 7 punti, Ecuador 5, Brasile 4, Haiti 0. La nazionale ecuadoriana è stata brava ad ipotecare subito il match: primo gol all’11’ minuto grazie ad Enner Valencia, velocissimo a scattare sul servizio profondo di Noboa e freddo nel superare il portiere Placide dal lato sinistro dell’area. Al 20′ è già 2-0 e questa volta Enner Valencia veste i panni dell’assistman; nella trequarti avversaria l’attaccante del West Ham si libera del marcatore e fugge in velocità, a tu per tu con il portiere tocca per l’accorrente Jaime Ayovì che deve solo spingere in porta. L’Ecuador gestisce senza troppi patemi e nel secondo tempo trova il terzo gol: al 57′ Jefferson Montero calibra il cross dal lato sinistro dell’area, all’altezza del secondo palo Christian Noboa mette giù di petto e realizza con un bel destro incrociato. Il poker al 78′ sull’asse Valencia-Valencia: Enner scatta ancora nella fragile difesa di Haiti, si presenta davanti all’estremo difensore avversario e sceglie il passaggio per l’accorrente Antonio, cui non resta che toccare in rete col destro. L’Ecuador ai quarti: affronterà gli Stati Uniti padroni di casa nella notte italiana di venerdì 17 giugno (ore 03:30). Haiti a casa con zero punti ma almeno la soddisfazione di aver segnato un gol, quello del centrocampista James Marcelin nella sconfitta per 7-1 contro il Brasile.

Si gioca alle ore 00:30 italiane (le 18:30 locali) presso il MetLife Stadium di East Rutherford, nel New Jersey; è valida per la terza e ultima giornata del girone B di Coppa America 2016. Si tratta di un dentro o fuori per l’Ecuador, che insegue ancora un posto nei quarti di finale; deve però battere Haiti e sperare che il Brasile faccia il suo dovere, fermando il Perù. Ecuador qualificato anche con la sconfitta della Seleçao, mentre un pareggio nella partita di Foxborough manderebbe tre squadre a pari punti e, per la classifica avulsa, l’Ecuador avrebbe bisogno di una vittoria con almeno due gol di scarto, oppure di segnarne uno in più di quello che farà il Perù.

Haiti invece è già eliminata: le due sconfitte con 8 gol subiti (uno realizzato) danno la dimensione di una nazionale che ha ambizioni per il futuro ma che per il momento non è riuscita ad andare oltre la vittoria contro Trinidad e Tobago che ha portato la storica qualificazione alla Coppa America (la CONCACAF aveva organizzato due partite di playoff per affiancare Messico, Stati Uniti, Giamaica e Costa Rica).

E’ dal 1997 che l’Ecuador non raggiunge i quarti di finale del torneo: allora aveva addirittura vinto il girone battendo Paraguay e Cile e pareggiando contro l’Argentina. L’eliminazione era arrivata soltanto ai calci di rigore, per mano del Messico; era però una nazionale di altri valori, come quella che nel 2006 si era qualificata al Mondiale 2002 e aveva anche battuto la Croazia.

Da qualche anno l’Ecuador non ha più quel livello di talento, anche se nelle qualificazioni al Mondiale 2018 è riuscito a portarsi in testa al girone con 13 punti in sei partite, vincendo clamorosamente in Argentina e battendo anche l’Uruguay. Le stelle sono in particolare tre: Felipe Caicedo, che gioca in Spagna nell’Espanyol (era passato anche da Basilea e Manchester City); Fidel Tenorio, impegnato nei Pumas (Messico) e soprattutto Enner Valencia, ventiseienne attaccante che dal 2014 è impegnato nel West Ham e aveva iniziato a far parlare di sè nel Mondiale 2014.

La partita sembra essere a senso unico: il fatto che Haiti sia già fuori dai giochi e i valori in campo fanno pendere la bilancia totalmente dalla parte dell’Ecuador. Tuttavia, vedremo se sarà davvero così o se gli haitiani troveranno un po’ di orgoglio centrando una vittoria che sarebbe a suo modo storica.

Per sapere se andrà così non ci resta che metterci comodi e dare la parola al campo, perchè ormai al MetLife Stadium di East Rutherford è arrivato il momento: Ecuador-Haiti, valida per la terza e ultima giornata del girone B di Coppa America 2016, sta per cominciare.

La diretta tv di Ecuador-Haiti sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite; per tutti gli abbonati l’appuntamento è su Sky Sport 1 e Sky Super Calcio. Chi non avesse a disposizione un televisore potrà comunque avvalersi del servizio di diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go che non richiede costi aggiuntivi; ricordiamo anche la possibilità di consultare il sito ufficiale del torneo per tutti gli aggiornamenti sulle squadre in campo, all’indirizzo www.ca2016.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori