Diretta / Italia-Australia (risultato finale 3-0) streaming video Rai.tv. Show azzurro! (World League 2016 volley uomini, oggi venerdì 24 giugno)

- La Redazione

Diretta Italia-Australia streaming video Rai.tv, risultato live della partita di pallavolo valida per la World League 2016 di volley uomini (oggi venerdì 24 giugno)

Italia_volley_europei2015
Immagine di repertorio - gli azzurri agli Europei 2015

Tris azzurro nella sfida di Volley maschile tra Italia e Australia giocata questa sera. Il match, valido per la World League 2016, è stato letteralmente dominato dalla formazione italiana che si è imposta con determinazione nel corso dei tre set, non lasciando scampo all’Australia. Il primo si è chiuso sul 25-15, il secondo 29-27 mentre l’ultimo 25-17. 

Si è concluso da pochi istanti il secondo set di Italia-Australia, incontro valido per la World League 2016 di Volley maschile, con il risultato fermo sul due a zero in favore della formazione azzurra. Abbiamo assistito ad un set decisamente più equilibrato e combattuto rispetto al primo, con la compagine italiana che si è fatta preferire ancora una volta sul fronte offensivo. Bene anche l’Australia, che si è scrollata di dosso un pò di insicurezza iniziale e sta dimostrando di volersi giocare questa partita. 

E’ terminato da pochi minuti il primo set tra Italia e Australia, valido per la World League 2016 di Volley maschile, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione azzurra. Buona partenza da parte dei nostri ragazzi, che sono risultati più concreti in fase di finalizzazione, chiudendo 25-15 il primo duello. Questo secondo set sembra apparentemente più equilibrato, con l’Australia che sta cercando di riscattare una partenza non proprio esaltante. Tim-out tecnico, tra poco squadre di nuovo in campo. 

Inizia finalmente la partita valida per la World League 2016 di volley maschile. Partiamo favoriti e non può essere altrimenti, ma la pallavolo di casa nostra deve dare risposte concrete: le Olimpiadi di Rio de Janeiro sono sempre più vicine ed è chiaro che sia l’appuntamento più importante di tutti, anche perchè non siamo mai riusciti a vincere l’oro e le sconfitte nel periodo in cui eravamo la nazionale più forte al mondo bruciano ancora. Questa World League, arrivando in anno olimpico, rappresenta quel tanto che basta; ovvero, un appuntamento che deve servire innanzitutto come preparazione ai Giochi. Ora dunque senza esitazioni andiamo a vedere come si concluderà questa Italia-Australia, che sta per cominciare…

Si avvicina l’inizio del match degli azzurri valido per la World League di volley maschile 2016. Nel frattempo la giornata di oggi -venerdì 24 giugno 2016- ha fià registrato alcuni risultati finali: nel gruppo 3 la Cina di Taiwan ha battuto la Spagna per 3 set a 1 raggiungendola in classifica; la nazionale asiatica ha vinto i primi due parziali per 20-25 e 22-25, poi ha ceduto dopo un combattuto terzo set (26-24) prima di chiudere il conto nel quarto con il 20-25 che ha posto fine alla partita. Ora sia Taiwan che Spagna viaggiano a quota 6 nella classifica del raggruppamento, che vede in testa a punteggio pieno Grecia e Slovenia. Per lo stesso gruppo si è giocata anche Kazakistan-Germania, match vinto dai tedeschi per 0-3. Dopo aver conquistato i primi due parziali con relativa agilità (21-25 poi 19-25), la Germania ha dovuto fare ricorso ai vantaggi per portare a casa anche il terzo set: il 25-27 finale l’ha portata a quota 4 in classifica superando proprio il Kazakistan, rimasto a 3. Notizie anche dal gruppo 1, quello che comprende anche l’Italia: nella partita cominciata alle ore 16:00 nostrane il Brasile ha ottenuto la quarta vittoria in cinque gare, battendo l’Iran in quattro set. Questi i parziali: 25-18, 24-26, 25-16, 25-17. In classifica comanda la Serbia che ha cominciato con un forza quattro, e naviga ancora a punteggio pieno. 

, partita valida per la World League 2016 di pallavolo maschile, sarà il ‘replay’ della stessa partita già vista domenica scorsa a Sydney. Il commissario tecnico della Nazionale italiana Gianlorenzo Blengini aveva allora commentato così il match vinto contro l’Australia: il c.t. aveva confermato lo stato d’animo positivo per via del buon risultato, ma spiegando come ancora la Nazionale sia alla ricerca di una forma diversa e della giusta continuità, fondamentale per affermarsi ad alti livelli. Lo stesso Blengini aveva fatto mea culpa sul match contro gli australiani, visto che ci sarebbero ancora molte cose da migliorare. Troppa fatica dunque, troppa poca lucidità nei momenti chiave. La Nazionale sta comunque lavorando in vista di un obiettivo più grande, naturalmente le Olimpiadi di Rio, senza però tralasciare la World League, una competizione di tutto rispetto e divenuta ormai prestigiosa all’interno del panorama internazionale del volley professionistico. E dunque l’obiettivo rimane uno soltanto, ovvero vincere.

l’impegno della Nazionale italiana di pallavolo maschile nella prima giornata del secondo weekend della World League 2016, nuovo appuntamento per gli azzurri in questa competizione ormai tradizionale nell’estate del volley. Una sfida importante, per puntare alla fase finale della qualificazione e dare un segnale positivo ai prossimi avversari in vista dei Giochi Olimpici di Rio. Si giocherà al PalaLottomatica di Roma questa sera alle ore 20.00, dopo il girone dello scorso week end giocato proprio in terra australiana. In quell’occasione la Nazionale di Gianlorenzo Blengini ha già giocato contro l’Australia e si è imposta sui padroni di casa per 3-0, lasciando poco spazio alle interpretazioni. Due vittorie su tre gare per gli azzurri, che hanno lasciato punti solo nel match contro la Francia. Week end disastroso per gli australiani, che hanno perso tutti e tre i match senza vincere nemmeno un set. 

Una gara che vede dunque favorita l’Italia, considerato pure che stavolta giocheremo in casa, anche se le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo. Non sarà facile capire quale sarà la formazione azzurra, anche perché Juantorena, uomo di punta, probabilmente non prenderà parte al match. La sua stagione è stata davvero complessa e l’attaccante italo-brasiliano deve recuperare da un fastidio alla spalla. Essendoci tre sfide nel giro di tre giorni, il commissario tecnico della Nazionale opterà sicuramente per un ampio turnover. Al centro probabile l’impego per Cester e Buti, mentre in attacco Lanza e Zaytsev probabilmente verranno confermati.

Per il nuovo schiacciatore di Perugia sarà anche un modo per trascinare la nazionale alle fasi finali della competizione. Probabile impiego anche per Vettori, anche se probabilmente all’ultimo minuto verrà lasciato in panchina per dare ampio spazio ai più giovani. Per quanto riguarda l’Australia solita formazione: Harrison in palleggio, Paul opposto, Jordan e Nathan in attacco, Ross e Aidan al centro e Luke come libero. Nell’ultima gara contro la nostra nazionale non è stato entusiasmante il gioco degli australiani, ma in territorio italiano vorranno fare sicuramente meglio.

Gli azzurri vogliono assolutamente conquistare i tre punti, anche perché la possibilità di giocarsi il titolo c’è e Blengini non vuole buttarla via. Sicuramente gli azzurri cercheranno di forzare in battuta, visto che il punto debole dell’Australia è proprio la difesa. Inoltre il commissario tecnico della nazionale alzerà il più possibile il muro, in modo da evitare problemi anche in attacco.

L’assenza di Juantorena non è un problema, anche perché Cester, Vettori e Zaytsev hanno dimostrato di avere buonissime percentuali in attacco. Dunque si cercherà di chiudere il match il prima possibile e di evitare di lasciare set per strada. Non sarà facile per la nazionale azzurra imporre il proprio gioco, ma la qualità tecnica è sicuramente superiore rispetto a quella della nazionale guidata da Santilli. L’importante è mantenere la calma a e conquistare i tre punti per trovare la qualificazione alle fasi finali e ovviamente lanciare un segnale positivo in vista delle Olimpiadi di Rio.

La partita Italia-Australia sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 1, il canale 57 del telecomando che è visibile anche al 5057 della piattaforma Sky. Un appuntamento da non perdere per tifosi e appassionati; ricordiamo a chi non potesse mettersi davanti a un televisore alle ore 20.00 che ci sarà anche la possibilità della diretta streaming video gratuita tramite il sito www.rai.tv. Grande attenzione per la World League 2016 anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che per avere tutti gli aggiornamenti sugli azzurri ci sono la pagina Facebook(Federazione Italiana Pallavolo) e l’account Twitter(@Federvolley) della Federazione italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori