Diretta/ Italia-Brasile (risultato finale 1-3) streaming video e tv: 26-24, 22-25, 13-25, 22-25 (Rai, World Grand Prix 2016 volley donne, 24 giugno)

- La Redazione

Diretta Italia-Brasile streaming video Rai.tv, risultato live della partita di pallavolo valida per il World Grand Prix 2016 di volley donne (oggi venerdì 24 giugno)

delcore_sansonna_volley
Infophoto - immagine di repertorio

Niente da fare per le azzurre che avevano cominciato molto bene il quarto set, ma poi hanno ceduto di colpo subendo la rimonta delle avversarie. Il 22-25 conclusivo regala al Brasile la vittoria per 1 set a 3, questa la sequenza dei parziali: 26-24, 22-25, 13-25, 22-25. Le statistiche finali mostrano come l’Italia abbia totalizzato un maggior numero di attacchi vincenti, 51 contro i 47 del Brasile, ma anche sprecato una quantità eccessiva di punti, ben 36 contro i soli 14 errori delle brasiliane. Top scorer per l’Italia Paola Egonu a quota 26 punti, seguita da Antonella Del Core con 11; per il Brasile invece 17 punti di Natalia e 13 per Fernanda Rodrigues; ottima anche Thaisa Menezes sottorete. Cronaca quarto set: nuon avvio da parte delle azzurre che, complici anche un paio di ace da parte di Egonu, provano la fuga portandosi sull’8-4. Dopo la prima pausa tecnica l’Italia non si ferma e riesce ad incrementare il vantaggio, poi un controbreak di tre punti consecutivi riporta il Brasile a meno quattro (14-10): Bonitta preferisce parlarci sopra e chiama timeout. Un punto a testa e seconda interruzione sul 16-11 per le azzurre. Paola Egonu e Martina Guiggi firmano i punti del 18-13, ma le brasiliane non demordono e si rifanno sotto: una strettissima diagonale di Natalia riduce a due i punti di svantaggio, Bonitta deve intervenire chiamando timeout (19-17). Il break diventa di 0-5 dopo l’errore di Del Core: 19-18 che diventa 19 pari dopo il muro vincente di Sheila. Si torna a far punto dopo la deviazione fuori campo del muro, sull’attacco di Del Core. Natalia fa 20-20, poi un’invasione brasiliana riporta avanti l’Italia (21-20). Attacco di Sheila e muro fuori da parte di Sylla: altra parità sul 21-21, poi sanzionato un fallo in palleggio di Malinov dopo una ricezione imperfetta di De Gennaro: il Brasile passa in vantaggio (21-22). Poi un gran muro di Chirichella per il 22-22. Ennesimo gran primo tempo per Fabiana e 22-23; Jacqueline attacca contro il muro ed ottiene il primo match point: un errore in fase di ricezione delle azzurre diventa il punto della vittoria, quarto set alle verdeoro per 22-25 e risultato finale 1-3. Prossimo appuntamento domani (sabato 25 giugno 2016) contro la Turchia, inizio alle 16:30 ora italiana. 

Terzo set negativo per la nazionale di coach Bonitta, che ha ceduto nettamente per 13-25. Al primo timeout tecnico è +2 per le brasiliane (6-8). Si riparte e il Brasile pigia sull’acceleratore trovando continuità in attacco: il risultato è un break che porta il risultato sul 7-14, poi allungato a 8-16 prima della seconda interruzione. L’Italia fatica in ricezione e non riesce più a metter giù la palla dall’altra parte, un attacco di Del Core interrompe l’emorragia ma la distanza rimane profonda (9-19). Il Brasile non smette di attaccare con efficacia e vola sul +12 (21-23) che mette in ghiaccio il set. Fabiana procura i set point con un pallonetto (12-24), Sylla risponde con un buon attacco (13-24) ma nel punto successivo Natalia fa calare il sipario sul terzo parziale. E forse per le azzurre è meglio così: ora si resetta tutto e si riparte dal quarto set, per provare a trascinare la partita al tie break. 

, World Grand Prix volley donne: nel secondo parziale la nazionale sudamericana ha riportato la situazione in parità, vincendo con il punteggio di 22-25. Il Brasile prova a scappare dopo il primo timeout tecnico (7-10), ma due ottime soluzioni di Egonu e l’efficacia del muro azzurro riparano lo strappo (10-11). Alla lunga però la nostre avversarie riescono a scavare un solco e dopo la seconda interruzione tecnica si portano sul +4 (16-20). L’Italia prova una reazione e trova due punti consecutivi, con l’attacco di Egonu e il muro vincente di Anna Danesi: timeout per Zè Roberto che non vuole rischiare (18-21). Al rientro Fabiana mette giù puntualmente l’attacco centrale e siamo 18-22, questa volta a chiamare timeout è il ct azzurro Marco Bonitta. Si torna in campo, Antonella Del Core difende benissimo sull’attacco di Fé Garay e Serena Ortolani conclude bene con un pallonetto furbo (19-22). Altra buona difesa dell’Italia ma Egonu spedisce fuori l’attacco da sinistra: 19-23. Fé Garay sbaglia la battuta per il 20-23, poi un gran muro di Natalia Pereira offre al Brasile quattro set point (20-24). Altro gran pallonetto di Ortolani che coglie spiazzata la difesa avversaria: 21-24. Nel punto seguente muro vincente da parte di Olfelia Malinov e l’Italia ricuce un altro punto, consigliando il timeout di Zé Roberto (22-24).  Ortolani manda la battuta in rete e il secondo set è delle brasiliane, per 22-25. 

, World Gran Prix volley donne: le azzurre allenate da Marco Bonitta si sono aggiudicate il primo set con il punteggio di 26-24. Parziale molto equilibrato, con massimo due lunghezze di distanza tra le due squadre; il Brasile sembra trovare l’allungo giusto sul 20-22, ma una ‘doppietta’ di Paola Egonu e il seguente muro di Cristina Chirichella ribaltano la situazione a favore dell’Italia, costringendo il ct brasiliano Zé Roberto al timeout. Al rientro in campo Fe Garay fa 23 pari con un efficace attacco centrale. Egonu però risponde subito con una gran diagonale schiacciata nella metacampo avversaria, che ci offre il primo set point; la stessa Egonu però manda sul nastro il servizio e si torna pari a quota 24. Attacco vincente di Chirichella e altro punto set per l’Italia, sul 25-24: a chiudere il conto è un attacco centrale di Antonella Del Core, 26-24 e 1-0 per le azzurre. 

In vista di Italia-Brasile, che aprirà un nuovo weekend del World Grand Prix 2016 per la Nazionale italiana di pallavolo femminile, facciamo un passo indietro. Il tecnico dell’Italia Marco Bonitta ha commentato le ultime tre gare giocate a Bari settimana scorsa, dichiarandosi dispiaciuto per come sono andate le tre gare. Nel weekend tricolore infatti, le ragazze della Nazionale italiana non sono riuscite ad imporre il proprio gioco e questo ha complicato il cammino delle azzurre nella competizioni internazionali. Lo stesso tecnico ha sottolineato come bisogna ancora crescere in vista dei prossimi Giochi Olimpici di Rio, altrimenti il cammino rischia di essere compromesso già durante il girone, in quanto le azzurre sono state praticamente sorteggiate nel girone di ferro. Bisognerà dunque crescere partita dopo partita, per arrivare all’appuntamento olimpico in una forma sicuramente migliore di quella vista in questi ultimi match giocati al PalaFlorio.

la partita di pallavolo valida per la prima giornata del terzo weekend del World Grand Prix 2016 femminile ad Ankara. Le azzurre del volley tornano in campo dopo il week end non proprio fortunato giocato al PalaFlorio di Bari: tre sconfitte su tre hanno complicato non poco le ambizioni della nazionale guidate dal c.t. Marco Bonitta. Infatti il cammino in questa competizione si complica moltissimo: in questo weekend ospitato dalla Turchia bisognerà vincere tre sfide e sperare in risultati incrociati nella classifica generale per poter accedere alle fasi finali. Si comincia oggi pomeriggio alle ore 13.30 italiane (le 14.30 locali) con un match però difficilissimo come Italia-Brasile.

Contro il Brasile sarà la seconda sfida del World Grand Prix femminile: nel primo match le brasiliane hanno vinto 3-1 e per Chirichella e compagne non sarà facile imporsi contro le sudamericane. Pochi i cambi rispetto al match contro la Thailandia: la palleggiatrice sarà sicuramente la Malinov, che ha giocato comunque una buona gara. Come opposto verrà utilizzata Valentina Diouf, mentre le schiacciatrici saranno le “ragazzine terribili”, ovvero Paola Egonu e Miriam Sylla.

Le due giovani atlete, nonostante la prova di squadra non proprio positiva: infatti nel match contro le thailandesi le due hanno messo a segno 24 e 15 punti. Al centro tornerà Cristina Chirichella, insieme alla Guiggi. Il libero sarà probabilmente Monica De Gennaro. Il Brasile, dopo le prime tre vittorie durante il primo week end, non ha brillato nella seconda giornata, perdendo due match su tre.

Le verdeoro cercheranno di cancellare soprattutto la sconfitta contro la Serbia: probabile la riconferma in palleggio di la Lins, autrice di due punti nell’ultima gara, mentre come opposto potrebbe esserci la Castro. Al centro confermate Claudino e Menezes: la stessa Claudino ha dimostrato di giocare un’ottima pallavolo, mettendo a segno ben 16 punti. Come libero ci sarà la Brait, mentre le due attaccanti saranno la Garay e la Pereira: quest’ultima ha brillato nel match contro le serbe, mettendo a segno ben 16 punti. Unico cambio possibile potrebbe essere quello con la Caixeta come opposto, in modo da far riposare la Castro.

La nazionale azzurra dovrà fare di tutto per vincere contro le brasiliane. Tre punti per cercare di sperare in una qualificazione alle fase finali, anche se le vittorie dovranno essere tre. Quindi le azzurre dovranno dare il tutto per tutto per cercare di battere le sudamericane, che dal canto loro cercheranno di ben figurare nella manifestazione internazionale. La pressione sulle prossime padrone di casa delle Olimpiadi di Rio è tanta e dunque dovranno dimostrare sin dalle prime gare il loro valore. Infatti non sarà semplice confermarsi nella competizione a cinque cerchi, anche perché le nazionali pronte a far saltare il banco sono tante.

La partita Italia-Brasile sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 1, il canale 57 del telecomando che è visibile anche al 5057 della piattaforma Sky e sta seguendo le azzurre in questo World Grand Prix 2016. Un appuntamento da non perdere per tifosi e appassionati: ricordiamo comunque che ci sarà anche la possibilità di vedere Italia-Brasile in diretta streaming video gratuita tramite il sito www.rai.tv. Grande attenzione per il World Grand Prix 2016 anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che per avere tutti gli aggiornamenti sulle azzurre ci sono la pagina Facebook (Federazione Italiana Pallavolo) e l’account Twitter (@Federvolley) della Federazione italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori