COPPA AMERICA 2016/ News: risultati e classifiche, il programma della notte. Gaffe in Messico-Uruguay, suonano l’inno cileno (oggi 6 giugno)

- La Redazione

Coppa America 2016 news: risultati e classifiche, il programma della notte. Al Levi’s Stadium di Santa Clara Argentina-Cile (alle 4 italiane) è la riedizione della finale dello scorso anno

messico_uruguay
(Infophoto)

Sono stati minuti di attonito silenzio, quelli che ha accompagnato il solenne momento degli inni nazionali all’inizio della partita tra Messico e Uruguay, incontro di girone per l’edizione 2016 della Coppa America, quando, al momento dell’inno della celeste lo stadio di Glendale di Phoenix è risuonato con le note dell’inno nazionale cileno. L’indignazione tra gli spalti è subito salita a mille e anche sulla panchina uruguayana è stato difficile mantenere un certo contegno. Il comitato organizzativo si è subito profuso in sincere e ufficiali scuse, attribuendo il problema a un errore umano, aggiungendo in un comunicato trasmesso poche ore fa, che: ”Ci scusiamo con la Federazione uruguaiana, la nazionale, i cittadini e tutti i tifosi per questo errore Lavoreremo con tutte le parti coinvolte per assicurarci che non accadano mai più errori del genere”. Nel frattempo rimane lo sconcerto e la rabbia dipinte sui volti di Cavani e compagni, offesi da un tale affronto, sentimenti acuiti dalla pesantissima sconfitta per 3 a 1 subita in questa notte dai messicani di Juan Carlos Osorio.

Proseguono le emozioni della Coppa America 2016. Nella notte di ieri la notizia riguarda la vittoria del Messico, capace di battere l’Uruguay nella partita di esordio del gruppo C grazie all’autorete di Alvaro Pereira e ai gol di Rafa Marqueze ed Hector Herrera, dopo che Diego Godin aveva timbrato il pareggio. Messico dunque in testa al girone con una differenza reti maggiore di quella del Venezuela: al Soldier Field di Chicago la Vinotinto si impone sulla Giamaica grazie al gol di Josef Martinez, attaccante del Torino. Oggi arriva probabilmente il clou della prima fase: nel girone D si apre con Panama-Bolivia, al Citrus Bowl di Orlando (sarà alla una della notte italiana) ma al Levi’s Stadium di Santa Clara, alle 4 della notte italiana (ci sono nove ore di fuso orario) ci sarà Argentina-Cile. La finale della scorsa estate (il Cile vinse ai rigori) e la partita di cartello di questi gironi. L’Argentina non vince la Coppa America dal 1993 e si è presentata negli Stati Uniti con un gruppo rodato nel quale Leo Messi e Gonzalo Higuain saranno chiamati a fare la differenza. Il Tata Martino ci riprova; il Cile punta il bis ma nel frattempo ha perso il suo mentore Jorge Sampaoli, al momento ancora senza incarico ma ambito sul mercato internazionale. Nel frattempo segnaliamo che la classifica marcatori non si è ancora “aperta”: nessun calciatore è riuscito a realizzare più di un gol, sono sette i marcatori di questa Coppa America finora decisamente avara di gol.

Usa-Colombia 0-2 – 8′ C. Zapata, 42′ rig. James Rodriguez

Costa Rica-Paraguay 0-0

Colombia 3, Costa Rica 1, Paraguay 1, Usa 0

 

Haiti-Perù 0-1 – 61′ P. Guerrero

Brasile-Ecuador 0-0

Perù 3, Brasile 1, Ecuador 1, Haiti 0

Giamaica-Venezuela 0-1 – 15′ J. Martinez

Messico-Uruguay 3-1 – 4′ aut. A. Pereira (M), 74′ Godin (U), 85′ Rafa Marquez (M), 92′ H. Herrera (M)

Messico 3, Venezuela 3, Giamaica 0, Uruguay 0

 

Ore 01:00 Panama-Bolivia

Ore 04:00 Argentina-Cile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori