ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultimora live: calcio mercato Napoli, Higuain, l’Arsenal offre 60 milioni ma il PSG è favorito (sport, 12 luglio 2016)

- La Redazione

Ultime Notizie, oggi ultim’ora live. Comincia l’avventura di Carlo Ancelotti sulla panchina del Bayern Monaco. Il punto sul calciomercato. La delusione dei francesi a Euro 2016.

Francia_europei_euro2016_finale
Foto La Presse

Tutti vogliono Higuain. Dopo l’Atletico Madrid, la cui offerta era stata rifiutata dal Napoli si fa avanti adesso l’Arsenal, che ha offerto 60 milioni di euro e Giroud. Il problema del cartellino del giocatore è che esiste una clausola da 94 milioni di euro: sembra che il Paris Saint German sia disposta a pagarla. In cambio, oltre i soldi, Milik dall’Ajax, soluzione che De Laurentis starebbe meditando con interesse. 

Il calciatore italiano più pagato al mondo. E’ Pellè, autore del disastroso rigore sbagliar nella semifinale dei campionati europei, che è stato comprato dallo Shandong Lunenng, squadra cinese di serie A. Il Southampton lo avrebbe ceduto per 14 milioni di euro, ma la vera cifra astronomica è quella che il calciatore italiano guadagnerebbe con un contratto valido due anni e mezzo: 38 milioni di euro.

L’ultima domenica ha visto il trionfo di tre grandi personaggi dello sport. Da una parte Hamilton, che ha trionfato in casa nel Gran Premio di Silverstone precedendo il compagno di squadra Rosberg e l’olandese Verstappen. Dall’altra Tamberi, il saltatore in alto italiano che si è laureato campione d’Europa con una prestazione monstre. Quindi Cristiano Ronaldo, che dopo le lacrime di dolore per la sua uscita nel corso del primo tempo della finale Francia-Portogallo, ha festeggiato insieme ai suoi compagni di Nazionale un trionfo epico. 

l’uomo del giorno. L’eroe di un’intera nazione. Eder, l’attaccante del Portogallo che in questi Europei aveva giocato soltanto 13 minuti, è il giocatore copertina della finale di ieri. Dopo essere entrato nel finale del secondo tempo, è riuscito a realizzare un gol che non dimenticherà più nella sua vita, né lo dimenticheranno i tifosi lusitani. Mentre tutti aspettavano Ronaldo o Griezmann ecco arrivare, a fari spenti, Eder. 

Il giorno dopo la sconfitta contro il Portogallo in tutto il Paese è evidente il senso di frustrazione per una finale a portata di mano. I giocatori della Nazionanle francese sono stati ricevuti dal presidente della Repubblica Hollande, con quest’ultimo che ha fatto i complimenti a tutti i calciatori che hanno regalato, a pochi secondi dai calci di rigore, un incredibile esempio di gruppo e di attaccamento alla maglia. Rimane, comunque, l’amaro in bocca per quella che sarebbe potuta essere la terza vittoria in altrettante edizioni casalinghe negli Europei. 

Keita Balde Diao in rotta con Lotito. L’attaccante della Lazio, con un post su Facebook, ha scritto ai tifosi biancoceleste i motivi per i quali non si è presentato al ritiro insieme al resto dei compagni di squadra, rivelando promesse mai mantenute da parte della proprietà. Una nuova grana per Lotito, che dopo il caso Bielsa deve incassare anche il malcontento di Keita. Pellè intanto è un nuovo giocatore dello Shandong Luneng, società di calcio cinese, che gli ha offerto un contratto biennale da 38 milioni di euro, versando nelle casse del Southampton 14 milioni. Riflettori accesi anche su Paul Pogba, con Mino Raiola che non ha escluso come il suo assistito possa trasferirsi in un alto campionato a partire dalla prossima stagione, confermando di fatto i rumors delle ultime ore, che vogliono il Manchester United di Josè Mourinho pronto a sborsare una cifra pari a 110 milioni di euro pur di strapparlo alla Juventus. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI 12 LUGLIO 2016 (ULTIMORA SPORT): COMINCIA L’AVVENTURA DI ANCELOTTI AL BAYERN MONACO – Carlo Ancelotti ha iniziato ufficialmente oggi la sua avventura al Bayern Monaco. L’ex allenatore del Milan si è presentato a Monaco di Baviera con un più che discreto tedesco, alternandolo ad inglese e italiano nella sua prima conferenza stampa all’Allianz Arena. Dopo Trapattoni, il Bayern si riaffida dunque ad un tecnico italiano. Carletto ha riconosciuto il grande lavoro compiuto da Pep Guardiola negli ultimi anni, assicurando di non voler distruggere il lavoro fatto dall’allenatore iberico ma soltanto continuare il percorso tecnico intrapreso dalla squadra tre anni fa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori