HIGUAIN ALLA JUVENTUS?/ Calciomercato Napoli news, Marotta: “Argomento chiuso? Per ora” (Ultime Notizie, oggi 18 luglio 2016)

- La Redazione

Gonzalo Higuain alla Juventus? Calciomercato Napoli news, De Laurentiis non tratta se non con pagamento dell’intera clausola rescissoria. Ultime notizie, trattativa complessa e news

higuain_napoli
Gonzalo Higuain - La Presse
Pubblicità

Il Napoli chiude la porta alla Juventus per Gonzalo Higuain, ma è vietato pensare che l’intrigo di calciomercato dell’estate sia finito qui. Soprattutto per via delle dichiarazioni rilasciate da Beppe Marotta all’uscita dalla Lega Calcio: l’amministratore delegato della Juventus ha confermato quanto dichiarato dal presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ma al tempo stesso ha lasciato uno spiraglio per una possibile riapertura della pista di calciomercato: «Non c’è trattativa di mercato per il momento, non vogliamo pagare la clausola. La Juventus prendendo Higuain si renderebbe antipatica? Se non si può trattare non si può trattare, l’argomento è chiuso. Per ora. Quel “per ora” apre diversi scenari di calciomercato. Di sicuro la Juventus farà qualcosa per sostituire Alvaro Morata. Lo ha garantito Marotta: «Beh sì, provvederemo senza’altro, ha aggiunto il dirigente della Juventus a margine dell’assemblea agli uffici della Lega di Serie A. è uscito allo scoperto su Gonzalo Higuain: il presidente del Napoli ha smentito le voci sull’imminente passaggio del Pipita alla Juventus. «Non ci sono mai stati contatti e la Juventus non vuole pagare la clausola rescissoria, me lo ha confermato. Esiste un contratto e quindi va rispettato. La Juventus è intelligente, è una società di razza, non è nata l’altro ieri e sa che è una battaglia persa. E’ una società che ha classe, non interviene a disturbare in questo caso. Forse il giocatore potrebbe ma non credo, ha dichiarato De Laurentiis all’uscita degli uffici della Lega di Serie A a Milano. L’intrigo di calciomercato è destinato a “sgonfiarsi” secondo il patron del Napoli: «Poiché nessuno ha voluto fare l’offerta e Higuain non ha detto di voler andare via, tutto questo mondo di cavolate decade. Fratello di Higuain? Lui fa il procuratore, non parliamo con loro ma con Higuain.

Pubblicità

Una nuova clamorosa svolta di calciomercato impreziosisce la telenovela Higuain diviso tra Napoli e Juventus. Arriva l’annuncio dalla radio ufficiale del Napoli: la Juventus ha comunicato ai dirigenti del Napoli che non è disposta a pagare la clausoila di 94,7 milioni per liberare Higuain. De Laurentiis su questo tema è stato da subito chiarissimo: nessuna trattativa di calciomercato con la Juventus su nomi di giocatori come contropartita tecnica. Soldi o non si fa nulla. A questo punto la palla passa nelle mani di Higuain che togliendosi di fatto dal calciomercato ora dovrà provare a ricucire lo strappo con i tifosi del Napoli che si sono sentiti traditi e scaricati dall’argentino. A questo punto capiremo quale sarà la reazione del presidente del Napoli che vuol vederci chiaro: Higuain va in scadenza di contratto e non vuole rinnovare. A 29 anni vorrebbe poter provare a vincere qualcosa ma ha capito che in Italia col Napoli non sarà possibile farlo nel giro dei prossimi anni. Higuain-napoli-Juventus, un triangolo di calciomercato che per ora si è interrotto, ma possiamo scommettere che nel giro di qualche settimana potrebbe clamorosamente riaprirsi.      

Pubblicità

Potrebbe essere il giorno dell’accordo tra la Juventus ed il Napoli per Gonzalo Higuain. L’amministratore delegato della Juventus, Marotta, è arrivato in Lega intorno alle 12:40 insieme a Fabio Paratici mentre Aurelio De Laurentiis è arrivato circa quaranta minuti dopo insieme a Chiavelli, ad del Napoli. I protagonisti però non hanno voluto assolutamente rilasciare dichiarazioni ai cronisti presenti fuori l’edificio: il presidente del Napoli ha evitato proprio i giornalisti ed anche da parte dei bianconeri nessuna dichiarazione. Questo è il primo e vero incontro tra le parti dopo la notizia della trattativa per l’attaccante argentino, che il Napoli cederà solo dietro al pagamento della clausola rescissoria di 94.7 milioni di euro. Inutile ogni tipo di contropartita tecnica, tutti attendono il momento in cui le dirigenze di Juventus e Napoli usciranno dall’edificio della Lega con la speranza di poter sapere qualcosa di più.

Si conferma come caso caldo di questa stagione di calciomercato estivo, finalmente entrata nel vivo. oggi potrebbe essere il giorno decisivo per il futuro di Higuain poichè proprio tra poche ore la dirigenza del Napoli e della Juventus si icnontreranno nella sede della Lega calcio, nella prima riunione di pre campionato. Nel frattempo il fratello agente di Gonzalo Higuain ha voluto chiarire la posizione del Pipita attraverso le onde di Radio Crc. L’agente ha informalmente informato che al momento non sono stati raggiunti accordi definitivi tra l’argentino e la Juventus, ma ha confermato gli assidui contatti tra Higuain e i bianconeri su cui si vociferava nei giorni scorsi. L’agente ha inoltre confermato l’intenzione di Higuain di essere pronto a lasciare il Napoli in questa fienstra di calciomercato se non arriverà da parte del club un progetto convincente.

La Juventus continua a lavorare per portare Gonzalo Higuain a Torino. Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha già fatto sapere di non voler minimamente trattare per il giocatore, a meno che i bianconeri non paghino la clausola rescissoria di 94.7 milioni di euro. L’offerta dell’Arsenal resta invece sempre la stessa: 60 milioni di euro più il cartellino di Giroud come contropartita tecnica e nonostante il presidente partenopeo preferisca di gran lunga una cessione all’estero per placare l’ira dei tifosi non potrà far niente qualora i bianconeri versassero la somma della clausola. Questa mattina è ormai noto a tutti che De Laurentiis incontrerà Marotta in riunione di Lega ed i due affronteranno sicuramente l’argomento Gonzalo Higuain. Intanto, come riporta ‘TuttoSport’, anche Dybala non vedrebbe l’ora di giocare insieme all’attaccante argentino alla Juventus visto che tra i due è nata una forte amicizia.

Tutti aspettano con il fiato sospeso cosa accadrà nella giornata di oggi con il faccia a faccia tra la Juventus ed il Napoli per Gonzalo Higuain. Come riportato da ‘Sky Sport’ il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, dovrà ribadire ancora una volta la volontà di non cedere l’attaccante argentino mentre Marotta proporrà di pagare la clausola rescissoria e magari inserire nella trattativa nomi di spicco come quello di Zaza o Pereyra. L’idea del club partenopeo però è quello di avere i soldi per Higuiain, i 94.7 milioni di euro, e magari poi spenderli sempre per i giocatori della Juventus che gli piacciono ma non vuole assolutamente inserirli nella trattativa per il Pipita. I soldi per pagare la clausola rescissoria i bianconeri li hanno già, e si sta decidendo se spenderli per un giocatore di quasi 29 anni oppure se trovare sul calciomercato altri profili interessanti che arriverebbero a Torino con meno cash.

Questo potrebbe essere il giorno giuto per cominciare a intavolare la trattativa di calciomercato per il Pipita. oggi infatti a Milan presso la sede della lega ci sarà il primo incontro ufficiale tra la dirigenza della Juventus e quella del Napoli e l’incontro istituzionale potrebbe dunque essere un’ottimo momento per i bianconeri di tentare l’abboccamento. Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato pubblicate questa mattina da la Gazzetta dello Sport, Higuaiin starebbe già cercando casa a Torino e l’argentini sembra davvero deciso ad abbandonare il Napoli in questa finestra di calciomercato. Il problema per Marotta sarebbe dunque quello di trovare un accordo con la dirigenza azzurra, che secondo le utlime voci non sarebbe disposta ad accettare alcuna contropartita tecnica ma di voler solo battere cassa: l’idea allora per la dirigenza della Juventus potrebbe essere quella di pagare la clausola da 94 miioni almeno in due rate. Ma se il Napoli continuerebbe a fare muro, come sta facendo al momento: la Juventus porebbe essere costretta a versare tutto e subito per avere il cartellino di Gonzalo Higuain. Staremo a vedere…

, non si parla daltro nel ritiro del Napoli e anche nel calciomercato della Juventus. Due società, un giocatore e una futuro che potrebbe cambiare molte cose per le forze della Serie A, non per forza a solo vantaggio dei bianconeri. Partiamo dalle teorie poi passiamo ai fatti, stravolgendo lordine classico: se effettivamente laffare andasse in porto e la Juventus portasse a casa il Pipita in Italia si potrebbe forse iniziare a cucire anche lo scudetto numero 33 (35) sulle maglie bianconere del prossimo anno. Ma non solo, il Napoli avrebbe in mano 95 milioni di euro da reinvestire ampiamente nel mercato con uno squadrone che diventerebbe forse lunico in grado di contrastare la Juventus. Bene, ora torniamo ai fatti, visto che laffare Higuain-Juventus è tuttaltro che semplice: oggi potrebbe esserci il primo incontro tra Marotta e De Laurentiis in riunione di Lega Calcio a Milano, ma le condizioni sono chiarissime da parte del Napoli e così rimarranno per tutto il calciomercato. Non si tratta se non con il pagamento intero della clausola: non ci sono infatti possibili contropartite o sconti particolari: il Napoli non vuole vendere il Pipita e lunico modo sarebbe pagare quei 94,5 milioni di euro. in grado la Juve di pagare una clausola così grande? E davvero il Napoli è irremovibile, come annunciato ieri sera dalla squadra mercato di Sky Sport, dopo aver sentito le parti, nel non avere altre strade per cedere la loro stella? La resistenza di De Laurentiis è tenace, la forza persuasiva degli Agnelli pure: chi vincerà alla fine?

Il Napoli chiede chiarezza direttamente a Gonzalo Higuain per quanto riguarda la trattativa di calciomercato in piedi con la Juventus. Secondo quanto riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ pare che ci sia stato un contatto tra il club partenopeo e il giocatore stesso in cui si è parlato proprio delle ultime voci. La dirigenza del Napoli ha fatto sapere al giocatore che De Laurentiis ha chiesto l’intera somma della clausola rescissoria, ed il Pipita dovrà ammettere personalmente e pubblicamente la precisa volontà di lasciare definitivamente Napoli. Il presidente partenopeo De Laurentiis chiede quindi chiarezza al suo attaccante, visto che vuole assolutamente chiudere la questione sia in positivo che in negativo nel giro di una settimana. Se la volontà sarà quella di lasciare Napoli allora Gonzalo Higuain dovrà rendere pubblica questa decisione per essere sincero soprattutto con i tifosi che lo hanno tanto amato in questi anni. 

Gonzalo Pipita Higuain, è sempre lui il centro del calciomercato non solo di Napoli o Juventus, ma dellintero panorama calcistico italiano. il cannoniere dello scorso anno, riconosciuto come il miglior giocatore della nostra Serie A e su di lui si sta scatenando un vero e proprio tormentone: se ne va alla Juventus o rimane a Napoli? Tra i tanti intervenuti sulla vicenda parla anche un diretto interessato che potrebbe ritrovarselo lanno prossimo per insegnarli gli schemi dattacco con Dybalat e Pjanic, ovvero mister Allegri. «Leggo e sento tanto chiacchiere, ma il faccio lallenatore e il mercato è visto. I grandi calciatori come il Pipita son sempre accetti per competere ad alti livelli. La Juve ha scambiato il suo appeal in questi ultimi cinque anni, dopo tutto quello che ha vinto e non sarei stupito nel vedere Higuain in questa squadra, parla in una intervista alla Stampa il mister campione dItalia. Con questi acquisti si sogna la Champions League, «non cè una priorità, ma lobbligo di essere competitivi fino in fondo. Certo con Higuain questa competitività non andrebbe certo scemando

Domani Juventus e Napoli a Milano getteranno le basi per la trattativa di calciomercato per il trasferimento di Gonzalo Higuain. La società partenopea preferirebbe trattenere il Pipita e rinnovargli il contratto, abbassando la clausola rescissoria a 60 milioni di euro, ma la società bianconera preme, forte dell’accordo con l’attaccante argentino. Sono emersi tra l’altro nuovi particolari in merito alla clausola rescissoria presente nel contratto di Higuain: la scadenza è stata prorogata di un mese, quindi è valida fino al 31 luglio. Il pagamento dei 94,7 milioni di euro dovrà avvenire, però, entro i 12 mesi dalla firma del contratto. Per questo il Napoli ha “congelato” l’acquisto di Roberto Pereyra: la Juventus avrebbe utilizzato quei 20 milioni di euro subito per Higuain. Non è da escludere, però, secondo Tuttosport, che il Napoli si sieda attorno al tavolo della trattativa, ma sarà il club partenopeo a dettare le condizioni per le contropartite.

Il futuro di Gonzalo Higuain è un vero e proprio intrigo dicalciomercato. La Juventus domani andrà all’assalto del Napoli e i tifosi partenopei sono preoccupati, ma il figlio del patron Aurelio De Laurentiis ha provveduto a rassicurarli: «Higuain? Dormite tranquilli, ha dichiarato Edoardo De Laurentiis, vicepresidente del Napoli, intercettato da TV Luna. Del Pipita ha parlato ancheAntonio Conte, che non intende portarlo a Londra: «Di Higuain alla Juve non minteressa, penso solo al Chelsea. Per Alessio Tacchinardi, intervenuto a Tuttosport, con Higuain la Juventus potrebbe essere quella più forte degli ultimi 20 anni: «A livello di singoli raggiungerebbe quella pazzesca del 2006. Farebbe terribilmente paura leggere la formazione della Juventus di adesso aggiungendo Higuain. Però la Juventus che stanno costruendo, soprattutto se arriva Higuain, è al livello delle grandissime dEuropa, senza ombra di dubbio.

Intenso lavoro nel weekend per la Juventus, che domani sottoporrà al Napoli le proposte per l’acquisto di Gonzalo Higuain. La società bianconera vuole mettere a segno il clamoroso colpo di calciomercato per dare l’assalto alla Champions League. La Juventus si sente al sicuro: c’è l’accordo per il contratto quadriennale da 7,5 milioni di euro a stagione più bonus con l’entourage di Higuain, mentre al Napoli verranno illustrate due opzioni, una con contropartite tecniche mentre l’altra prevede l’attivazione della clausola rescissoria. La dirigenza bianconera, però, secondo Tuttosport, farà presente al Napoli che è più conveniente accettare l’offerta con le contropartite tecniche, perché quei giocatori, che rientrano tra gli obiettivi del Napoli, hanno richieste importanti e quindi rischiano di veder crescere la loro valutazione. Un’operazione di calciomercato condivisa, dunque, potrebbe accontentare tutte le parti in causa: Higuain in primis e poi Juventus e Napoli.

La Juventus è pronta a tutto per acquistare Gonzalo Higuain dal Napoli e piazzare un colpo storico di calciomercato. L’input è arrivato dall’alto: non ci sono freni nella trattativa. Dopo aver ottenuto il via libera da Higuain e dal suo entourage, la Juventus ha elaborato più offerte tra le quali il Napoli dovrà scegliere. La prima soluzione, secondo Tuttosport, coinvolge Daniele Rugani, Roberto Pereyra, Stefano Sturaro e Simone Zaza, più eventuali altri giocatori: quest’offerta, dunque, comprende diverse possibili contropartite tecniche, il Napoli potrà scegliere e poi si discuterà sul prezzo. Se, invece, il Napoli non vorrà contropartite, la Juventus farà valere la clausola rescissoria di 94 milioni di euro. Ha già messo in conto quest’opzione e in tal caso venderà poi con calma i giocatori in esubero per ammortizzare la somma. Le offerte non mancano e, infatti, se lunedì il Napoli optasse per la seconda soluzione, la Juventus metterà in vendita al miglior offerte gli esuberi da martedì.

L’addio di Gonzalo Higuain al Napoli è tutt’altro che scontato. Anzi per alcuni non sarebbe in piedi alcuna trattativa con la Juventus per il trasferimento del Pipita. Il capo della comunicazione del Napoli, Nicola Lombardo, ha infatti garantito da Dimaro, dove la squadra di Maurizio Sarri è in ritiro: «Il 25 sarà qui, riporta La Gazzetta Sportiva. Higuain, dunque, è atteso in ritiro dopo le vacanze. Lo aspetta l’amico Josè Maria Callejon, che sull’argomento è stato il primo dei giocatori del Napoli a farsi avanti: «Mai sentito Higuain dire voglio andarmene. Più convincente nella risposta è stato Lorenzo Tonelli, alla prima uscita pubblica tra l’altro da quando ha lasciato l’Empoli per trasferirsi al Napoli: «Credo sia uno dei più grandi attaccanti del mondo, ma dovesse andare via vorrà dire che lavoreremo di più per restare ai vertici. La Juventus intanto prepara l’assalto: domani presenterà la sua offerta al Napoli per provare a mettere a segno un colpo sensazionale di calciomercato.

Buone notizie per la Juventus: anche il Napoli non intende andare per le lunghe con Gonzalo Higuain, nuovamente protagonista della finestra estiva di calciomercato. La società partenopea ha, quindi, lanciato un ultimatum all’attaccante, che attualmente si trova in Argentina. La situazione andrà chiarita entro questa settimana: il Napoli non aspetterà oltre il 25 luglio, data nella quale Higuain è atteso a Dimaro. C’è stato un contatto con l’entourage di Higuain, a cui è stato comunicato che la Juventus dovrà presentarsi con 94 milioni e 736 mila euro per acquistarlo. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Napoli ha fissato un’altra condizione per la cessione: Higuain dovrà ammettere pubblicamente la sua precisa volontà di andare via, non attraverso il padre Jorge o il fratello Nicolas, soprattutto se la sua prossima destinazione sarà la Juventus. Il Napoli, dunque, punta sulla massima chiarezza per risolvere l’intrigo di calciomercato.

Anche il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici, intervistato da Gazzetta.it, ha ammesso che Gonzalo Higuain potrebbe essere uno degli obiettivi di calciomercato della società bianconera:”Tutti i grandi club sanno che i loro top player possono ricevere offerte di calciomercato allettanti. Noi abbiamo i Bonucci e i Pogba seguiti e appetiti da tanti club e ci siamo preparati eventualmente a rimpiazzarli. Così starà facendo anche il Napoli con Higuain, sicuro”. Paratici in ogni caso ha definito Higuain come “una cosa lontana” dalla Juventus e stuzzicato sull’ipotesi di un tandem d’attacco tutto argentino Dybala-Higuain ha rimandato ogni discorso tecnico a Massimiliano Allegri:”Abbiamo un allenatore assai capace e questi sono compiti suoi. Ma la cosa di Higuain la vedo lontana”. Basteranno queste dichiarazioni di circostanza a rendere meno nervosi i tifosi del Napoli

Le voci di calciomercato sul possibile passaggio di Gonzalo Higuain alla Juventus hanno scombussolato i tifosi del Napoli, che temono di veder crescere il gap tra la squadra di Maurizio Sarri e quella di Massimiliano Allegri. Anche il “Pampa” Sosa condivide le preoccupazioni della piazza partenopea. Intervenuto ai microfoni de Il Mattino ha, infatti, commentato le indiscrezioni sull’imminente assalto della Juventus a Higuain e sulle ripercussioni per il Napoli: «Vediamo prima se nei fatti esiste la reale intenzione di Higuain ad andare via, perche nel mercato quello che e` certo oggi, diventa impossibile domani. Sarebbe una brutta mazzata da assorbire vederlo indossare la maglia juventina mentre tutto sommato comprensibile e` la cessione a un top club europeo. Non mi metto nei panni di chi deve scegliere o di colui che deve giudicare pero` e` indubbio che privandosi di Gonzalo il Napoli si indebolirebbe e quindi diventerebbe meno competitivo per lo scudetto

E’ più di un interesse quello della Juventus per Gonzalo Higuain, che può essere il colpo di calciomercato dell’estate. Ci sono importanti novità in merito alla trattativa aperta dalla società bianconera per l’acquisto dell’attaccante del Napoli. In attesa di presentare lunedì l’offerta ufficiale al club partenopeo, la Juventus ha già raggiunto un’intesa con Higuain, il quale è così convinto di passare al club allenato da Massimiliano Allegri al punto che sta cercando già casa a Torino. Stando a quanto riportato da Tuttojuve.com, Higuain avrebbe cominciato a sondare il mercato immobiliare: avrebbe, infatti, dato mandato ad una società del settore per farsi trovare pronto in caso di effettivo trasferimento a Torino. Il Pipita è alla ricerca di una soluzione adeguata anche per la sua famiglia, il suo entourage è abbastanza importante. Se confermati, questi segnali confermerebbero la volontà di Higuain di lasciare il Napoli per passare alla Juventus.

La Juventus vuole Gonzalo Higuain per dare l’assalto alla Champions League. Conferme sulla clamorosa indiscrezione di calciomercato arrivano anche dalle parole di Massimiliano Allegri, che ha provato ad evitare l’argomento inizialmente: «Non ha senso parlarne, perché la società sta facendo un ottimo mercato e c’è tempo. Sono arrivati giocatori importanti, quindi sono contento. Ora dobbiamo lavorare e prepararci ad una stagione più difficile della precedente, ha dichiarato a SkySport l’allenatore della Juventus, che poi sollecitato ancora su Gonzalo Higuain ha aggiunto: «I grandi giocatori sono sempre ben accetti, perché per competere a grandi livelli ci vogliono grandi giocatori di grande qualità. A proposito, dunque, di possibili movimenti di calciomercato in attacco, Allegri conclude: «Abbiamo Mandzukic che ha fatto un’annata straordinaria, Dybala, Zaza e il mercato è ancora lungo, ma sono contento per quanto fatto finora.

In una intervista rilasciata ai microfoni di Radio Gol, in onda su Kiss Kiss Napoli, lo scrittore Maurizio De Giovanni ha detto la sua sul possibile approdo dell’argentino Gonzalo Higuain alla JuventusVedere Gonzalo Higuaìn andare a giocare con i colori bianconeri è impensabile per il tifoso azzurro. Sarebbe diciamo un trauma. Inutile fare mille giri di parole. La verità è che se succede, ed io spero che non succeda, ma se succede è una fregatura per lintero calcio italiano. Anche perchè la Juventus ha preso Pjanic dalla Roma, ipotesi, prende anche Higuain dal Napoli togliendo così forze principali alla seconda e alla terza”. Secondo De Giovanni la vecchia signora diventerebbe imbattibile con Higuain in attacco: “Il campionato italiano diventerebbe un po come quello francese, dove i giochi si chiudono già a Febbraio perchè soffre di equilibri. Inutile stare a pensarci troppo. Se Higuain va alla Juventus è solo perchè vuole vincere, e quindi mi auguro che il movimento calcistico napoletano riesca a difendersi da questi attacchi, altrimenti poi si mette davvero male se vogliamo lottano per grandi obiettivi.

La Juventus ha deciso, l’attaccante centrale per la prossima stagione sarà Gonzalo Higuain. I bianconeri non hanno neanche paura che Aurelio De Laurentiis, presidente degli azzurri, dicesse di no. SportMediaset sottolinea proprio che i bianconeri stanno provando a trattare l’affare cercando di inserire diverse contropartite tecniche, da Zaza a Pereyra. Non dovesse essere trovato l’accordo la Juve allora andrebbe a pagare la clausola rescissoria da quasi cento milioni di euro, senza problemi così potrebbe avere nero su bianco il sì già dato dal Pipita a parole. L’eventuale affare creerebbe un enorme divario, aumentando quello che già c’era, tra il club pentacampione d’Italia e la concorrenza.

La Juventus e Gonzalo Higuain è un matrimonio che alla fine si dovrebbe fare. Tuttosport apre la sua giornata in copertina con il titolo ”E’ il Pipita che vuole la Juve”. Il giornale spiega al suo interno che i bianconeri sono molto ottimisti sulla riuscita di questa trattativa, che tuttavia si stanno cautelando con un’operazione alternativa ma altrettanto prolifica che porta a Mauro Icardi dell’Inter. Il calciatore nerazzurro è un altro giocatore di grandissimo valore che dalla sua parte ha anche l’età oltre al grande carisma. Certo il Pipita viene considerato più pronto e ha voglia di imporsi anche in Europa dopo aver vinto la classifica dei marcatori in Italia. Tuttosport spiega che il calciatore ha fretta e che si lavora per chiudere l’affare. Lunedì andrà di scena il primo vertice tra i bianconeri e il Napoli che si incontreranno in Lega. Le contropartite sono le solite, ma se il Napoli rifiuta si pagherà la clausola da 94.5 milioni di euro.

Quello di Gonzalo Higuain alla Juventus potrebbe essere l’affare di calciomercato dell’estate, un colpo di mercato davvero in grado di spostare gli equilibri oltre che in Italia anche in Europa dove la Juventus spera di poter competere in Champions League. Nonostante le smentite di rito da parte dei dirigenti del Napoli, in molti nelle ultime ore di calciomercato hanno dato come trovato l’accordo trala Juventus e il Pipita Higuain con il Napoli che probabilmente aspetterà che venga pagata l’enorme clausola presente nel suo cartellino rifiutando tutte le controproposte tecniche anche se gradite. Ne ha parlato Gonzalo Rodriguez compagno di nazionale di Higuain, ex punta del Real Madrid a Sky Sport: “Higuain è un grandissimo bomber, conosce il calcio molto bene. Se va alla Juventus starà molto bene, ma quella è un’altra squadra e io non devo dirgli nulla ovviamente sarà in grado di decidere da solo. Ogni squadra è diversa. Ora nel Napoli sta bene, ma forse alla Juventus potrebbe giocare anche nello stesso modo”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori