Icardi al Napoli?/ Calciomercato Inter news, dipende solo da Higuain… (oggi, 22 luglio 2016)

- La Redazione

Icardi alla Juventus o al Napoli? Calciomercato Inter news, l’intrigo di mercato legato al valzer di bomber: via Higuain dentro Maurito? Il lavoro di Wanda Nara e il rischio “troppo rumore”

mauro_icardi_inter
Mauro Icardi (Foto: LaPresse)

Inutile parlare di ottimismo o di crisi risolta, quando parli di un certo Icardi e delle vicende di calciomercato che gli girano intorno. I dirigenti dell’Inter lo sanno bene e stanno gestendo egregiamente la situazione: Icardi per ora non dà alcun motivo di preoccupazione e appare felice di rimanere all’Inter: Come sappiamo bene che sarebbe altrettanto contento di provare un’avventura all’estero, pemier o Liga, le sue destinazioni preferite. ma quello che più vuole è guadagnare di più. Il ragionamento di Icardi è molto semplice: se è vero, come dicono le tante voci di calciomercato, che vale 60 milioni, lui pretende di avere un ingaggio da top player adeguato al suo valore. Tutti questi discorsi all’Inter non interessano affatto: il calciomercato è sempre aperto e in movimento, Icardi rimane sul mercato a fronte di offerte vantaggiosissime. E il valzer delle punte in questo calciomercato non è ancora partito ufficialmente: paradossalmente non sarà Icardi a decidere il suo futuro di calciomercato, ma piuttosto Higuain. Dovesse muoversi da Napoli e andare alla Juventus allora Icardi potrebbe andare a giocare sotto il Vesuvio. Se saltasse l’affare Higuain-Juve, Icardi potrebbe finire a Torino. Un bel rebus di calciomercato che ci accompagnerà fino a Ferragosto.   ha chiesto da diverso tempo all’Inter un adeguamento del suo contratto con il relativo aumento dell’ingaggio, ricevendo un secco ‘no’ da parte della dirigenza nerazzurra. Secondo quanto rivelato dall’esperto di calciomercato, Niccolò Ceccarini, la situazione dell’attaccante argentino ora è abbastanza chiara. Icardi vuole infatti restare a Milano, Wanda Nara invece cerca di creare movimento per porre l’attenzione sul suo assistito nonchè marito. L’Inter accetterà sicuramente l’adeguamento del contratto proposto dal Icardi ed il suo entourage, la disponibilità per sedersi ad un tavolo e trattare sull’ingaggio dovrebbe esserci da parte di Thohir e la nuova dirigenza Suning. Difficile che le voci su un suo addio si placheranno ma fino ad ora non sono pervenute offerte ufficiali da nessuna squadra interessata, nè dall’Arsenal nè dal Napoli per prendere Icardi al posto del partente Higuain.

In casa Inter tiene banco la situazione di Mauro Icardi, attaccante argentino che potrebbe lasciare Milano in questa sessione di calciomercato. Come riportato da ‘Sky Sport 24’, però, nonostante nelle ultime ore si sia parlato di un concreto interesse dell’Arsenal, il club inglese non ha fatto pervenire ancora alcuna offerta alla società nerazzurra. L’Arsenal sembra essere la squadra più interessata, oltre al Napoli che penserebbe ad Icardi come sostituto del Pipita qualora dovesse lasciare la Campania. Nessuna offerta ufficiale, quindi, ed anche la notizia di un possibile incontro tra Wanda Nara e la dirigenza dei Guinners è stata prontamente smentita. L’Inter ribadisce l’incedibilità dell’attaccante argentino che ora si trova a Portland in attesa di disputare l’International Champions Cup a cui prenderanno parte anche Juventus e Milan. Il calciomercato è ancora lungo, Icardi per ora ha deciso di restare.

Il direttore sportivo Stefano Antonelli fa il punto del calciomercato in casa Inter, nel corso della trasmissione su Sportitalia. Tra gli ambienti nerazurri c’è il caso Icardi che nonostante le ultime dichiazioni di ieri non sembra ancora così sicuro di restare a Milano nella prossima stagione. “Se oltre a Higuain, alternativamente, la Juventus puntasse Icardi? State molto attenti alla sequenza Juventus-Icardi, perchè potremmo avere delle sorprese in questo calciomercato” commenta il ds Antonelli che parla quindi di una possibile trattativa con i bianconeri qualora però non dovesse arrivare il tanto desiderato Higuain. L’Inter ha ribadito l’incedibilità dell’attaccante argentino, anche per voce di Massimo Moratti, ma i bookmaker vedono la cessione di Icardi davvero bassa, con le strade che portano dritte all’Arsenal. La Juventus potrebbe entrare in scena, l’Inter si farà trovare pronta.

Nelle ultime ore si era parlato di Edin Dzeko come successore di Mauro Icardi qualora quest’ultimo dovesse lasciare l’Inter in questa sessione di calciomercato. L’attaccante della Roma però non vuole assolutamente lasciare la Capitale, anzi pensa già alla prossima stagione con la maglia giallorossa. “Lultima stagione non sono riuscito a fare la preparazione con la squadra, e non ho potuto giocare le amichevoli pre-campionato. Al momento mi sento in forma e voglio proseguire con questo lavoro. Sto facendo anche un lavoro personalizzato con Spalletti dopo gli allenamenti” commenta il bosniaco. Non sono certo parole di addio, anzi, fanno pensare a come anche Spalletti voglia puntare su di lui a partire dalla stagione che comincerà tra un mese esatto. “I tifosi mi stanno sempre dietro e questa è una bellissima cosa, anche per la mia testa. Cercherò di dare il massimo e di lavorare sodo: solo così potrò migliorare in vista della prossima stagione” conclude Dzeko. L’Inter è sempre più lontana.

L’ipotesi che Mauro Icardi si trasferisca al Napoli in questo calciomercato è legata alla situazione di Gonzalo Higuain. Fin quando l’argentino non chiarirà la sua volontà i partenopei non si muoveranno certo per rimpiazzarlo, sul fronte Icardi però attenzione alle pretendenti (o presunte tali) straniere. Il portale britannico express.uk ha riportato le quote offerte dai bookmaker per la prossima destinazione di Icardi. La squadra favorita è l’Arsenal, in lavagna addirittura a 1,30: una valutazione che sembra indirizzare il futuro dell’argentino verso l’Emirates Stadium. Effettivamente i Gunners stanno cercando un centravanti da settimane, ancor di più dopo il ‘gran rifiuto’ di Jamie Vardy che ha preferito rimanere al Leicester quando il suo passaggio all’Arsenal era già stato definito. Arsene Wenger ha più di obiettivo di calciomercato: non solo Icardi, ma anche lo stesso Higuain del Napoli -per cui erano stati offerti soldi più Giroud- e il francese Alexandre Lacazette del Lione. L’Arsenal però non è la sola squadra inglese, e londinese nella fattispecie, segnalata come possibile meta per Icardi: ben quotate anche Chelsea (2,50) e Tottenham (4), anche se la squadra di Antonio Conte non disputerà le coppe europee in questa stagione. 

Sono ore molto calde di calciomercato quelle attorno al centravanti dell’Inter, Mauro Icardi, soprattutto dopo che il suo agente e moglie Wanda Nara ha lasciato intendere che c’è la possibilità per lui di lasciare Milano. Icardi ha parlato anche al Corriere dello Sport, dopo averlo fatto a Inter Channel, per ribadire gli stessi concetti. Queste le parole di Icardi: “Come ho sempre detto sono all‘Inter per fare bene. Il primo anno siamo riusciti ad arrivare in Europa League, il secondo no, ora ci siamo di nuovo. Io voglio dimostrare di poter fare bene con questa squadra e con questi colori. Per me essere il capitano è molto importante e mi piace fare le cose per bene. Poi quello che si dice e quello che si sente sono solo voci. Io sono contento qui e voglio fare bene con la maglia nerazzurra sulle spalle”. Starà dicendo la verità? Chiedetelo alla moglie… – Sono tremendi Icardi e la moglie Wanda Nara. Lo hanno imparato bene e in fretta anche i nuovi dirigenti cinesi dell’Inter. Due rompiscatole guastafeste: lui, Icardi, con la faccia d’angelo, lei, Wanda, più volgare e sguaiata. Se ti dimentichi che sono marito e moglie verrebbe da pensare che i due sono in perenne conflitto e ognuno fa i suoi comodi. In realtà la chiave di lettura più coerente è che Icardi e la moglie giocano la stessa partita e sono ben allineati. Hanno una strategia precisa di calciomercato e la stanno portando vanati senza intoppi, molto cinicamente. Lui continua a fare il bravo lavoratore, innamorato della sua Inter, lei continua a batter cassa e prova a intavolare trattative di calciomercato a destra e sinistra. Non crediamo a quegli esperti di cacliomercato che improvvisamente reputano i messaggi d’amore all’Inter di Icardi credibili. Sappiamo che c’è un disagio forte e le mosse di calciomercato sono volte a ottenere un ingaggio da top player. All’Inter (meglio) o anchee altrove non importa. Icardi pensa di avere il coltello dalla parte del manico, l’Inter si sente pressata ma non vuol cedere al ricatto dei due giovanotti. I cinesi non sono tipi che si commuovono facilmente o che cedono ai ricatti. Il contratto per loro non si tocca. A nulla sono valsi gli appelli e i consigli che anche in sede di calciomercato e di trattative sta dando l’ex patron Moratti. L’Inter è convinta che alla fine tutto questo mercato di cui parla Wanda, Icardi non lo abbia altrimenti da mesi qualcuno sarebbe già arrivato a fare una qualche oferta di calciomercato. E i 50-60 milioni di cui si parla per il suo cartellino non esistono. E’ vero, De Laurentiis un sondaggio per Icardi lo ha fatto con l’Inter. Il Napoli però non è disposto a spendere più di 35-40 milioni. L’Inter per ora non tratta a meno di offerte clamorosamente vantaggiose. E tutti sono convinti che più il tempo passa più Icardi ha meno possibilità di manovra. Di diverso parere è Graziano Bini ex bandiera dell’Inter che crede a un possibile addiuo di Icardi: “Mi fa piacere che Icardi voglia restare – dice Bini – ma tutto dipende dall’adeguamento del contratto, senza quello credo che non resti. Non condivido che la moglie abbia parlato sui media e non con la società di questa vicenda. Con le cifre che girano in questo momento è chiaro che anche lui possa pensare di avere un adeguamento. Se si ritiene che il suo valore non sia più di 40 milioni ma di 60-70, allora occorreva andare dalla società e chiedere di ritoccare il contratto. Se fossi nell’Inter, andrei incontro alle richieste del giocatore ma al tempo stesso gli allungherei il contratto, altrimenti lo vendo e vado a prnedere un altro attaccante. Non posso aumentare l’ingaggio di un giocatore se poi non vuole prolungare il tempo di permanenza nell’Inter”.

Il caso Icardi-Inter continua ad essere al centro dell’attenzione: le ultime voci di calciomercato infatti vogliono il bomber nerazzurro tra gli obbiettivi di calciomercato del Napoli ma non solo. A gettare acqua sul fuoco però ci ha pensato lo stesso Icardi, il quale intervistato nel post match amichevole  tra Inter e Real Salt Lake, ha voluto chiarire la propria posizione affermando la sua volontà di rimanere all’Inter. Le indiscrezioni di calciomercato però non si fermano e a lungo si è discusso, soprattutto tra i tifosi se Icardi dovesse ancora indossare la fascia di capitano del club nerazzurro, dopo le polemiche sollevate dalla moglie agente di Maurito Wanda Nara. Proprio a questo proposito e per far tacere ulteriormente le voci di calciomercato Icardi ha affermato ai microfoni di Interchannel che: “Io penso a lavorare e a fare bene per la squadra. Indossare la fascia da capitano è una grande responsabilità per me, devo fare bene anche per i miei compagni“. sembra quindi un Icardi rinnovato, che ha ritrovato l’amore per la maglia nerazzurra e per le responsabilità che l’Inter gli ha affidato nella scorsa stagione. Staremo a vedere…

Il caso di questa stagione di calciomercato estivo in Casa Inter è sicuramente il possibile addio ai colori nerazzurri di Mauro Icardi. Su di lui si è molto parlato in queste ultime settimane e secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato il bomber nerazzurro sarebbe vicino al Napoli, in cerca di un nuovo idolo per il dopo Higuain. Icardi ha recentemente affermato di voler rimanere all’Inter ma le polemiche e le indiscrezioni di calciomercato non si sono certo fermate. A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato però l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, intervistato in esclusiva dai microfoni del portale fcinternews.it. Secondo Moratti, interrogato fra le altre cose Sul caso Icardi ha dichiarato: “Credo conterà moltissimo la volontà del ragazzo, ma sembra voglia proprio rimanere all’Inter. Spero che la società stessa faccia in modo di tenerlo, perché è un ottimo attaccante. Vorrei quindi restasse, ma con il piacere di continuare a vestire i colori nerazzurri”.

Sebbene le ultime dichiarazioni di Mauro Icardi, confermerebbero l’intenzione del bomber nerazzurro di restare all‘Inter, le ultime indiscrezioni di calciomercato sembrano andare in un’altra direzione. Secondo l’ex tecnico di Torino, Napoli e Modena Walter Alfredo Novellino, intervistato da TMW Radio il possibile passaggio di Icardi al Napoli in questa finestra di calciomercato potrebbe essere non solo una trattativa di calciomercato semplice ma persino augurabile per il bomber nerazzurro. Secondo Novellino infatti Mauro Icardi:Se Higuain dovesse salutare Napoli, Icardi può sostituirlo benissimo. Sono due attaccanti che vedono bene la porta. Sono certo che anche Icardi, se andasse al Napoli, sfrutterebbe il grande lavoro di Sarri, che ha grandi meriti nel rendimento del Pipita”. con queste parole viene confermato ancora una volta il possibile legame, in questa finestra di calciomercato delle vicende personali di Icardi e Higuain, quest’ultimo a un passo dalla Juventus di Allegri.

Secondo le ultime dichiarazione fatte dallo stesso Mauro Icardi, ora negli Stati Uniti per il ritiro estivo dell‘Inter, il bomber non avrebbe alcuna intenzione di lasciare in questa finestra di calciomercato il club nerazzuro. Se infatti leggiamo quanto riportato dal sito ufficiale del club Mauro Icardi, capitano dell’Inter ha dichiarato: “Io sono qua fino al 2019, ho un contratto e a Milano stiamo benissimo. un obiettivo per tutta la famiglia rimanere. Se la vicenda mi ha distratto? No, sono tre anni che sto all’Inter e tre anni che ascolto le stesse cose. Io sono interista. L’obiettivo è fare bene e cercare di mettere in difficoltà la Juventus: nel calcio non si sa mai”. Nonostante le recenti vicende di calciomercato che hanno visto al centro delle polemiche le dichiarazioni choc della moglie agente di Icardi Wanda Nara, il bomber dell‘Inter è intenzionato, con l’appoggio della sua famiglia a rimanere a Milano e nello specifico nella sponda nerazzurra. Potrebbero duqnue fallire le utlime ipotesi di calciomercato che vedrebbero il bomber vicino all’approdo al Napoli nel dopo Higuain, ma nulla può essere ancora dato per certo.

Continua a far parlare di se ma questa volta il bomber nerazzurro cerca di calmare le voci di calciomercato che lo vorrebbero via dall’Inter in questa finestra di calciomercato, per approdare forse proprio al Napoli, impegnato ora nel caso Higuain. Intervistato dal Corriere dello Sport, Icardi vuole chiarire la sua posizione riaffermando la sua volontà di rimanere all‘Inter e di non essere intenzionato a mettersi sulla piazza del calciomercato estiva. A rafforzare questo concetto il bomber nerazzurro ha voluto parlare ampiamente dei propri obbiettivi personali e on solo, ponendoli in stretto contatto, se non in completa sovrapposizione con quelli dell’Inter: “i miei obbiettivi? Quello che avevamo 12 mesi fa e che non siamo riusciti a raggiungere ovvero arrivare tra le prime tre. LInter merita di giocare in Champions League. Poi naturalmente cercheremo di fare più strada possibile in Europa League”.

Fermi tutti, indietro tutta: forse il caso che sta infiammando questa stagione di calciomercato in casa Inter è giunto alla conclusione. Mauro Icardi, bomber dell’Inter in procinto, oppure no di abbandonare la maglia nerazzurra (dubbi si sollevano sulla condotta della moglie agente Wanda Nara, che sta cercando di far vedere che vi siano diversi club interessati al marito Icardi, ma senza particolare successo), ha voluto chiarificare la sua posizione relativa all’ipotesi di un suo possibile abbandono del club in questa finestra di calciomercato in un’intervista esclusiva rilasciata al Corriere dello Sport. Icardi, secondo quanto si legge nell’edizione odierna non sarebbe pronto a lasciare l’Inter in questa finestra di calciomercato: “Io sono qua e sto bene qua. Lo dico sempre. Fino al 2019 ho un contratto con lInter, la mia squadra. Delle altre cose deve parlare la società. Io lavoro per migliorarmi, per giocare bene e per mettere in difficoltà lallenatore”. Certo dai toni non traspare la tranquillità che ci si potrebbe aspettare, segno forse che vi sia ancora maretta tra il bomber e il club nerazzurro. Per il momento però sembra che i tifosi dell‘Inter possano tirare un sospiro di sollievo:sebbene vi siano dei dettagli da discutere  Icardi non sembra voler abbandonare la maglia, perlomeno in questa finestra di calciomercato, con lo scorno forse di altri club come il Napoli, che in procinto di lasciar andare Higuain è in cerca di un nuovo bomber per la prossima stagione.

Rappresenta lintrigo atto secondo di una grande tela di calciomercato che parte da Gonzalo Higuain, passa da Pogba e arriva a toccare le piazze di Londra, Torino Milano e Napoli. Uno spettacolo di trattativa in cui la girandola impazzita sembra rappresentata da Wanda Nara, la vulcanica e mozzafiato moglie-procuratore di Icardi che un giorno trova laccordo con lInter per rimanere e il giorno dopo vola a Londra da Wenger per trattare con lArsenal, mentre intanto stanno alla finestra per vedere cosa succede sotto il Vesuvio con laffaire Pipita-Juventus. Una grande tela di calciomercato che però nelle ultime ore vede un piccolo avanzamento di novità: il Napoli starebbe cercando di trovare un accordo di massima con Icardi qualora Higuain effettivamente andasse via (anche perché in quel caso ovviamente Icardi non servirebbe più a Marotta). Chi finirà nella rete di chi? Secondo il collega di Sport Premium il rumore di Wandita a Londra è solo per agitare le acque in Italia e vedere chi si farebbe avanti nei prossimi giorni. Ecco le parole di Niccolò Ceccherini, il quale scommette su un ritorno di fiamma del Napoli «Wanda Nara sta cercando di farsi localizzare ovunque per far vedere che ci sono tante squadre sul capitano dellInter. LArsenal è una ipotesi di calciomercato, ma non quanto appeal possa avere. So per certo che De Laurentiis ci pensa se dovesse andare via Higuain, anche se il Napoli non vorrebbe spendere più di 50 milioni di euro. anche vero che però in quel caso i napoletani avrebbero in cassa quasi 100 milioni di euro per la partenza del Pipita e probabilmente laccordo con lInter potrebbe essere, se vendiamo il nostro bomber vi pendiamo il vostro con lauto pagamento. Restano sempre i diritti di immagine, che quando si parla di Napoli non sono certo un fattore da niente: allInter Icardi li divide a metà con la società, ma De Laurentiis li pretende tutti per sé. Insomma, tanto rumore per nulla? sempre una grande, grande telaanzi rete, trattandosi di bomber.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori