Pronostico Lucerna-Sassuolo/ Preliminari Europa League: il punto di Franco Colomba (esclusiva)

- La Redazione

Lucerna-Sassuolo, preliminari Europa League: il pronostico di Franco Colomba in esclusiva per il sussidiario.net. Andata in Svizzera il 28 luglio, ritorno a Reggio Emilia il 4 agosto.

duncan_sassuolo
Duncan, Foto LaPresse

Saranno gli svizzeri del Lucerna a incontrare il Sassuolo nel terzo turno preliminare di Europa League, accoppiamento che è risultato del sorteggio fatto qualche tempo fa a Nyon. L’andata di questa sfida tra Lucerna e Sassuolo si giocherà il 28 luglio in Svizzera, il ritorno il 4 agosto in Italia. Per il Sassuolo si tratta del debutto assoluto nelle coppe europee mentre il Lucerna affronterà il match da favorito secondo il pronostico, avendo già svolto una partita di campionato (precisamente il 23 luglio contro il Lugano). L’allenatore del Lucerna è Markus Babbel, nome già noto ai tempi in cui vestì la maglia del Bayern Monaco e del Liverpool, giunto al Lucerna soltanto nel 2014 dopo aver calcato le panchine di Stoccarda e Hertha Berlino. Per formulare il pronostico di questa partita dei preliminari di Europa League non ci aiutano i precedenti: nello storico infatti non vi sono precedenti e il Lucerna ha avuto occasione di affrontare una squadra italiana soltanto ai quarti di finale della Coppa delle Coppe 1960 – 1961 quando la formazione svizzera se la vide con la Fiorentina. La compagine viola su impose 3 – 0 in trasferta e 6 – 2 in casa. Per introdurci ai preliminari di Europa League tra Lucerna e Sassuolo ilsussidiario.net ha sentito in esclusiva Franco Colomba.

Che ne pensa di questo sorteggio di Europa League? Il Lucerna è un buon avversario per il Sassuolo? Direi proprio di sì, il Lucerna non mi sembra una squadra eccezionale, ce n’erano sicuramente alcune superiori sotto il profilo tecnico che potevano uscire dal sorteggio.

Quale potrebbe essere il pronostico di questa doppia sfida? Penso proprio di poter dire che il Sassuolo dovrebbe passare il turno, penso sia superiore al Lucerna.

Il primo match si svolgerà in casa del Lucerna: pensa che giocare in trasferta possa essere un vantaggio per il Sassuolo? Di solito giocare in trasferta è sempre un vantaggio per tutti. Dovrebbe essere così anche per il Sassuolo.

Il Lucerna si presenta a questa prima partita dei preliminari di Europa League avendo già sulle gambe una partita di campionato: pensa che questo possa essere un vantaggio per la formazione svizzera in questa partita contro il Sassuolo? Penso che questa possa essere un problema per il Sassuolo: si presenterà in campo contro il Lucerna con una preparazione atletica minore ed è un fattore che potrebbe contare sul risultato finale. 

Il campionato elvetico negli ultimi anni sta mostrando elementi di grande qualità, che ne pensa? E’ un buon momento per il calcio svizzero, si può dire che anche in campionati gli svizzeri stanno dimostrando molte cose che abbiamo avuto occasione di vedere in occasione deli Europei di Francia 2016. La Svizzera è uscita prematuramente agli ottavi di finale, sconfitta ai rigori dalla Polonia. In ogni caso comunque il calcio italiano è assai superiore.  

Quanto conterà la grande esperienza internazionale di Markus Babbel, ora tecnico del Lucerna? Non credo che alla fine questo possa contare molto nell’esito dei due incontri, non penso sia un fattore rilevante per il pronostico.

Secondo lei dove potrà arrivare la squadra di Di Francesco? Partecipare all’Europa League è sicuramente un motivo di vanto per il Sassuolo: penso che la squadra emiliana possa fare bene ma non credo che sia in grado di poter arrivare fino in fondo. Ci saranno sicuramente squadre più difficili che potrebbe incontrare nei prossimi turni di Europa League.

Il suo pronostico. Penso proprio che il Sassuolo non dovrebbe fare fatica a passare il turno.

(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori