PROBABILI FORMAZIONI/ Inter-Bayern Monaco: quote e ultime notizie live. Occasione per… (amichevole, oggi 30 luglio 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Inter-Bayern Monaco: quote e ultime notizie live. L’amichevole è in programma sabato 30 luglio 2016 alle ore 23:05 italiane, si gioca negli USA a Charlotte

inter_formazione_brunico
(LaPresse)

I giocatori che si stanno allenando in Italia, da Murillo a Perisic passando naturalmente per il nuovo acquisto Ever Banega, partiranno titolari nella nuova stagione nerazzurra. Le amichevoli in territorio americano offrono però ad altri elementi della rosa la possibilità di scalare le gerarchie di Mancini. Geoffrey Kondogbia ad esempio si giocherà il posto con Medel, Brozovic e Felipe Melo, senza considerare Banega che il mister dovrebbe impiegare stabilmente (e qualche metro più avanti). Il centrocampista francese ha un pò deluso le aspettative nella sua prima annata con la maglia dell’Inter, in cui ha mostrato solo a sprazzi le qualità che gli addetti ai lavori gli attribuiscono. Stevan Jovetic ha già dimostrato di poter fare la differenza in Serie A ma l’anno scorso, tra qualche problema fisico di troppo e scelte diverse da parte di Mancini, non è riuscito a lasciare un segno indelebile pur dopo un avvio promettente. In questa tournée americana il montenegrino ha fatto vedere buone cose, l’imminente arrivo di Candreva aumenterà però la concorrenza per un posto nel pacchetto offensivo: significa che Jovetic dovrà tirar fuori il meglio di sè stesso, per diventare un titolare in pianta stabile. 

Se i nerazzurri sono ridotti all’osso o quasi, anche i bavaresi sono partiti per la tournée statunitense senza tanti giocatori. Tra infortunati e reduci dalle competizioni estive si può quasi mettere in campo un’altra formazione, a cominciare dal portiere Neuer che ha disputato gli Europei con la Germania. Idem dicasi per i vari Jerome Boateng, Mats Hummels (acquistato da Borussia Dortmund), Joshua Kimmich e Thomas Muller. Qualche giorno di vacanza in più anche per il centrocampista portoghese Renato Sanches, strappato a peso d’oro dal Benfica e campione d’Europa con la sua nazionale, e per il centravanti polacco Robert Lewandowski. Out per problemi fisici gli esterni Douglas Costa ed Arjen Robben. Il brasiliano ha saltato l’ultima Coppa America -nè potrà prender parte alle Olimpiadi di Rio- a causa di una lesione all’adduttore della coscia sinistra, l’olandese si è fatto male nel corso dell’amichevole di metà luglio contro i dilettanti del Lippstadt; anche per lui un problema muscolare ma alla coscia destra, ennesimo acciacco per un campione di cristallo. Carlo Ancelotti ha comunque ribadito di voler attendere con calma il rientro di Robben (ne avrà ancora per un mesetto), piuttosto che costringere la società a svenarsi per un altro esterno d’attacco (si è parlato di Leroy Sané, classe ’96 dello Schalke 04 che interessa dichiaratamente al Manchester City di Guardiola).

Due possibilità a livello tattico per la formazione bavarese. Carlo Ancelotti potrebbe schierare la sua squadra con il 4-3-3, in alternativa è possibile anche la soluzione 4-4-2. In tal caso Lahm sarebbe allargato nel ruolo di ala destra e potrebbe intercambiarsi con il terzino Rafinha; dall’altra parte invece agirebbe Alaba con alle spalle Juan Bernat. L’attacco passerebbe a due punte rimanendo però atipico, perché formato da esterni come Julian Green e Ribery. A meno che Ancelotti non decida di impiegare un centravanti di ruolo: le opzioni a disposizione sono il ventottenne Karl-Heinz Lappe, che però non rientra nei piani della prima squadra, oppure i giovanissimi Milos Pantovic (serbo classe 1996) e Mario Crnicki (croato nato nel 1998). Meno alternative a livello tattico per quanto riguarda l’Inter, perché la rosa ridotta dovrebbe spingere Mancini a schierare la medesima formazione delle amichevoli precedenti. Dal 4-4-2 di base è possibile passare ad un 4-2-3-1 con Biabiany ed Erkin più ‘alti’ sulle fasce, e Jovetic arretrato nel ruolo di trequartista alle spalle di Palacio. 

Mauro Icardi non è l’unico giocatore assente per l’amichevole di prestigio contro i bavaresi. Rimane in dubbio Cristian Ansaldi: il difensore argentino ha saltato le ultime due amichevoli per un affaticamento, Mancini potrebbe decidere di non rischiarlo in Inter-Bayern Monaco. Danilo D’Ambrosio si prepara quindi a giocare nuovamente dall’inizio nel ruolo di terzino destro. Anche Assane Gnoukouri non dovrebbe essere dell’amichevole: il giovane centrocampista ivoriano, che diverse squadre di Serie A vorrebbero acquistare in prestito,  ha rimediato una contusione ad un piede nei giorni scorsi. Per la coppia centrale le scelte di formazione sono quindi obbligate: come nelle ultime amichevoli i titolari saranno Felipe Melo e Kondogbia. Settimana prossima l’Inter tornerà ad allenarsi nel quartier generale di Appiano Gentile: ai giocatori che stanno disputando la tournée americana si uniranno anche i reduci da Europei e Coppa America, quindi i vati Murillo, Medel, Banega, Brozovic, Eder e Perisic. 

A poche ore dallamichevole deccezione per la formazione di Roberto Mancini in terra americana, valida per il tour estivo della International Champions Cup, contro il Bayern Monaco, non si fermano le voci di calciomercato riguardanti il capitano dellInter Mauro Icardi. Presumibilmente l’argentino non verrà schierato nella formazione di partenza nellamichevole di questa sera attesa per le ore 23:05 italiane. Il motivo ufficiale è un fastidio alla spalla sinistra che Icardi accusa fin da giovedi che gli ha fatto saltare gli ultimi allenamenti. Il tecnico dellInter Mancini non dovrebbe dunque arrischiare il proprio bomber, ancora fuori forma per questo infortunio che comunque non presenta elementi preoccupanti. Icardi, al centro delle cronache di queste ultime settimane per le indiscrezioni riguardanti un suo possibile addio alla maglia dellInter, continua dunque a far parlare di è, e sebbene nei giorni scorsi abbia giurato sulla sua volontà di rimanere a Milano i tifosi non hanno sicuramente apprezzato il comportamento dei giorni scorsi.

L’estate nerazzurra prosegue all’insegna del grande calcio. Per l’International Champions Cup l’Inter sfida in amichevole il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti: la partita è in programma sabato 30 luglio 2016, calcio d’inizio alle 23:05 ora italiana. Teatro del match è il Bank of America Stadium di Charlotte, nel North Carolina: dopo questa partita i nerazzurri faranno ritorno in Europa, dove sosterranno altri test precampionato con Tottenham, Gladbach e Celtic. Di seguito le probabili formazioni di Inter-Bayern Monaco e le quote per il pronostico dell’amichevole di Charlotte. 

I bookmaker favoriscono nettamente la formazione tedesca, per la vittoria finale nell’amichevole americana: secondo SNAI il segno 1 per il successo dell’Inter sale a quota 4,50, mentre il segno 2 per l’affermazione del Bayern Monaco è favorito a 1,70. Il segno X per il pareggio nei 90′ di gioco è valutato 3,85: nel caso Inter e Bayern Monaco andrebbero ai calci di rigore. Opzione Under quotata 2,10, Over 1,65, Goal 1,70 e NoGoal 2,05.

Dopo l’ultima amichevole pareggiata per 1-1 con l’Estudiantes, Roberto Mancini ha sottolineato come l’assenza di diversi titolari stia penalizzando l’Inter, obbligata o quasi a schierare sempre gli stessi giocatori. Contro il Bayern Monaco il mister dovrebbe riproporre l’undici delle altre uscite, con due dubbi che riguardano Ansaldi e Icardi. Entrambi hanno saltato le due amichevoli precedenti per problemi fisici, non dovessero farcela nemmeno stavolta sarà riproposto il tandem d’attacco Jovetic-Palacio e D’Ambrosio nel ruolo di terzino destro. A completare la retroguardia i centrali Ranocchia e Miranda e Nagatomo sulla sinistra. A centrocampo Biabiany e Caner Eerkin sulle fasce e Felipe Melo-Kondogbia in mezzo, tra i pali Handanovic.

Carlo Ancelotti dovrebbe rispondere con il modulo 4-3-3. In porta Ulreich, davanti a lui lo spagnolo Javi Martinez e Badstuber, terzini il brasiliano ex Genoa Rafinha e lo spagnolo Juan Bernat. A centrocampo capitan Lahm, Xabi Alonso in cabina di regia e Thiago Alcatara a completare il reparto, mentre l’austriaco Alaba dovrebbe essere confermato come punta sinistra del tridente d’attacco. Lo statunitense Julian Green agirà nei panni di centravanti, sulla destra invece Ribery reduce dalla doppietta contro il Milan. Come l’Inter anche il Bayern Monaco dovrebbe far subentrare i diversi giovani aggregati nel corso dell’amichevole.

Inter (4-4-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda, Nagatomo; Biabiany, Felipe Melo, Kondogbia, Erkin; Palacio, Jovetic

In panchina: Carrizo, Berni, De Gregorio, Della Giovanna, Miangue, Santon, Zonta, Bessa, A.Bakayoko, Pinamonti

Allenatore: Roberto Mancini

Bayern Monaco (4-3-3): Ulrich; Rafinha, J.Martinez, Badstuber, Bernat; Lahm, Xabi Alonso, Thiago Alcantara; Ribery, J.Green, Alaba

In panchina: Starke, Feldhahn, Haussler, Dorsch, Ozturk, Tillman, Vidal, Benko, Lappe, Pantovic, Crnicki

Allenatore: Carlo Ancelotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori