BRUNO PERES ALLA ROMA?/ Calciomercato Torino news, Sabatini chiude subito? Ben 17 milioni… (ultime notizie oggi 13 agosto 2016)

- La Redazione

Bruno Peres alla Roma? Calciomercato news, oggi 13 agosto 2016, ultime notizie live: riparte il tormentone di mercato sul laterale del Torino accostato da un anno ai giallorossi

mihajlovic_torino
Il tecnico del Torino, Sinisa Mihajlovic (Lapresse)

Si è verificata nelle ultime ore un’accelerata salla trattaiva di calciomercato che dovrebbe portare Bruno Peres alla Roma. Una sterzata improvvisa voluta da Spalletti e Sabatini che hanno individuato in Bruno Peres l’inquilino principale della fascia destra della loro Roma. Stamattina i rumors di calciomercato sostenevano che il colpo Bruno Peres fosse possibile solo con la qualificazione in Champions e invece pare che Sabatini abbia avuto l’ok di Pallotta per chiudere questa operazione di calciomercato prima della Coppa. Sono ore frenetiche: la Roma sa bene cosa chiede il Torino per Bruno Peres e la prima offerta è stata considerevole. Ben 17 milioni per un prestito oneroso e riscatto obbligatorio. Il Torino vorrebbe 20 milioni e spera in un rilancio dell’Arsenal ma pare che dalla premier non ci saranno interferenze. Dire quale sarà l’esito di questa operazione di calciomercato è impossibile. Sappiamo quanto sia rognoso trattare con Cairo. Lo sa Bruno Peres e lo sa bene anche la Roma stessa che spera di poter far leva sui buoni rapporti tra i due club. 

Ore caldo di calciomercato in casa Roma e in casa Torino. Dalla formazione granata potrebbe approdare nella capitale l’esterno Bruno Peres, vecchio pallino del direttore sportivo dei giallorossi Walter Sabatini. La società di James Pallotta vuole rafforzare l’organico a disposizione di mister Luciano Spalletti e il calciatore del Toro rappresenta una prima scelta in tal senso. Secondo quanto rivela Tuttosport sarà decisivo il passaggio del turno in Champions League da parte della Roma, per il buon esito dell’operazione. Tra le parti filtra un moderato ottimismo, con il Torino che sta già corteggiando il blucerchiato De Silvestri per rimpiazzare Bruno Peres. L’intesa di massima con i capitolini, sembra raggiunta, ora i giallorossi devono solo archiviare positivamente i preliminari di coppa contro il Porto.

L’amore tra Bruno Peres e la Roma è sbocciato da lontano, quando già l’estate scorsa il calciomercato parlava in continuazione di questo possibile affare. Ora si potrebbe davvero portare alla conclusione questa trattativa di calciomercato con il Torino che pare rassegnato a perdere il calciatore brasiliano. Bruno Peres dal lato suo sarebbe molto felice di vestire la maglia della Roma che però deve temporeggiare e prima passare il turno preliminare di Champions League che garantirebbe oltre all’accesso ai gironi anche un importante introito economico. La Roma da parte sua ha bisogno di un terzino destro visto che partirà molto presto il greco Vasilis Torosidis dopo che già Douglas Maicon ha lasciato la capitale. Della situazione ne ha parlato il giornalista di Radio Rai Francesco Repice ai microfoni di AsRomaLive.it: “Mi aspetto che arrivi un esterno basso di difesa. Compatibilmente con le risorse economiche a disposizione penso che la Roma abbia fatto un calciomercato oculato. Ora però tutto dipenderà dal passaggio o meno alla fase a gironi della Champions League”. La sensazione però è che alla fine Bruno Peres approderà alla Roma.

Si torna a parlare di Bruno Peres per il calciomercato della Roma, il terzino destro potrebbe essere il rinforzo necessario dopo che a destra potrebbe rimanere solo Alessandro Florenzi. Douglas Maicon è già andato via, mentre prossimamente ci potrebbe essere la cessione del greco Vasilis Torosidis. I giallorossi vogliono chiudere la trattativa, ma devono aspettare prima il doppio confronto nel preliminare di Champions League contro il Porto. Se i giallorossi riuscissero ad arrivare alla fase a gironi della coppa europea allora si potrebbe andare a chiudere per il calciatore brasiliano che da tempo ha già fatto capire che sarebbe felice di trasferirsi in giallorosso dove c’è una forte tradizione di brasiliani. Basti pensare che negli ultimi venti anni sono passati dalla capitale gente come Aldair, Emerson, Assuncao, Maicon e ovviamente Cafù. Gli ultimi due tra le altre cose giocavano proprio nello stesso ruolo del terzino. 

E ci risiamo come tutti i grandi amori che ritornano: Bruno Peres alla Roma è uno di quei tormentoni di calciomercato che non muoiono mai ma soprattutto che piacciono a tutti i tifosi della Roma. E’ almeno da tre sessioni di calciomercato che Bruno Peres è in predicato di lasciare il Torino per passare alla Roma ma poi non se ne fa mai nulla. Andiamo a capire il perché. Fare affari di calciomercato col Torino non è mai agevole, i giocatori Cairo li vende a peso d’oro. Sempre che li venda. Quindi un primo ostacolo è il costo del cartellino. Un secondo problema è di natura tattica: Prendere Bruno Peres vuol dire bocciare Florenzi come terzino. Un anno fa questo enigma tattico fu risolto a vantaggio di Florenzi. Spalletti pare dell’idea di avanzarlo a centrocampo o come esterno di attacco. A questo punto serve un difensore destro di ruolo e Bruno Peres sarebbe perfetto. Nel frattempo però su Bruno Peres c’è il mondo intero: anche Arsenal e Leverkusen che hanno molte più disponibilità della Roma. Ma Pare che Bruno Peres voglia rimanere in Italia. La Roma ha fatto sapere che lo vuole ma che lo valuta molto meno. Non i 20 milioni che chiede sull’unghia Urbano cairo. La Roma ha provato a inserire anche delle contropartite tecniche come Paredes e Sadiq ma il Torino ha risposto picche. La Roma sta cercndo delle alternative di calciomercato sulla fascia destra per non farsi trovare spiazzata. Per sferrare l’attacco a Bruno Peres la Roma ha bisogno di passare i preliminari di Champions che garantirebbero un tesoretto di 20 milioni. I contatti sono ripresi tra Roma e Torino: che sia la volta buona? Intantoi il Torino sta provando a prendere De Silvestri dalla Sampdoria come sostituto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori