DIRETTA / Atletica, salto in alto maschile con Silvano Chesani: info streaming video. Rimpianto Tamberi (Olimpiadi Rio 2016, 14 agosto)

- La Redazione

Diretta salto in alto maschile, Olimpiadi di Rio 2016: info streaming video su Rai.tv. Oggi, 14 agosto 2016, prendono il via le qualificazioni della disciplina con il nostro Silvano Chesani.

rio_cinque_cerchi
Olimpiadi Rio 2016 (Foto: Lapresse)

Va in scena oggi alle 1.30, ora italiana, per l’Atletica alle Olimpiadi di Rio 2016 la disciplina del salto in alto maschile con tra i protagonisti l’atleta italiano Silvano Chesani. Quest’ultimo si propone per cercare di portare in alto il nome del nostro paese, pronto a fare emozionare il popolo azzurro con tutta la concentrazione che chiede il caso. Anche perchè in questa disciplina c’è da dimenticare un brutto episodio che potrebbe condizionare la gara dell’Italia. Alla vigilia della manifestazione infatti si è procurato un brutto infortunio il grande campione azzurro Gianmarco Tamberi. Estroso fin dal look che lo vede sempre con la barba fatta per metà e dall’altra parte incolta questi è un grandissimo specialista della categoria dove ha ottenuto solo successi. Staremo a vedere dove riuscirà ad arrivare il nostro Silvano Chesani che sicuramente porterà in alto la bandiera del paese italiano. 

Oggi, 14 agosto, dalle 23:30 prendono il via le qualificazioni per la finale del salto in alto uomini delle Olimpiadi di Rio 2016. Scenderanno in pista tantissimi atleti, tra i quali anche l’italiano Silvano Chesani, chiamato a difendere l’onore azzurro dopo l’infortunio che ha messo fuori causa Gianmarco Tamberi a pochi giorni dalla rassegna a cinque cerchi. Molta attesa per la competizione d’atletica del salto in alto maschile, visti i grandi nomi che sono coinvolti in questa disciplina e che sicuramente saranno in grado di tenere incollati gli appassionati allo schermo del televisore. Il Qatar sarà sicuramente attento alla prestazione di uno dei suoi atleti migliori, ovvero Mutaz Essa Barshim, che viene dato come grande favorito in vista della finale. Una carriera fatta di tantissimi trionfi importanti e record personali, come quello stabilito ai mondiali indoor, dove Mutaz Essa Barshim vinse la medaglia d’oro e stabilì un record di salto pari a 2.40 metri, ancora oggi imbattuto.

Ma Barshim è anche riuscito ad ottenere tantissimi altri trionfi in diverse competizioni, come ad esempio quello dei campionati asiatici indoor, dove stabiliì un altro record di salto in alto pari a 2,39 metri. Tre volte campione di quella competizione, Mutaz Essa Barshim è sicuramente uno dei nomi in grado di catalizzare l’attenzione su di se. Altro atleta che sicuramente sarà protagonista di una prestazione coi fiocchi è l’ucraino Bohdan Bondarenko, il quale ha sempre effettuato delle ottime prove nella competizione del salto in alto. L’ucraino, detentore di titoli importanti come quello di campione europeo, proprio in questa competizione riuscii a stabilire un record personale che ancora ad oggi è imbattutto, ovvero il record di salto pari a 2.42 m, che gli permise di vincere la medaglia d’oro. Da temere anche il canadese Derek Drouin, vincitore di un mondiale del salto in alto e detentore del record nazionale dal 2013, quando riuscii a battere il precedente record stabilendo il suo ad altezza di 2,38 metri. I tre atleti dati come favoriti non sono mai riusciti a vincere la medaglia d’oro nelle Olimpiadi ma è probabile che uno dei tre riuscire stavolta riesca ad ottenere il successo. Tra gli outsider attenzione a Zhang Guowei, di origini cinesi, che ha sempre ottenuto il secondo posto nelle competizioni importanti, ovvero mondiale e giochi asiatici. Anch’egli è detentore di un record personale, ovvero 2,38 metri di salto nei campionati asiatici. L’unico italiano che parteciperà alle qualificazioni è Silvano Chesani, vincitore della medaglia d’argento ai giochi Mediterranei e al campionato europeo di salto in alto indoor. L’azzurro non viene visto come favorito nella competizione, visto che i siti di scommesse puntano sui quattro atleti prima menzionati. In particolar modo, colui che riceve la quota inferiore e che quindi è quello che dovrebbe avere i favori del pronostico è Mutaz Essa Barshim, quotato a 2,75 dal sito bookmaker di PaddyPower. Seconda posizione invece per Bohdan Bondarenko, l’ucraino quotato a 3.00 dallo stesso sito mentre, il canadese Derek Drouin viene quotato 5.00. Quarta posizione per il cinese, che viene staccato dal trio iniziale e quotato da PaddyPower a 7,25. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori