Olimpiadi Rio 2016/ Medagliere olimpico e Italia news: Tania Cagnotto, bronzo da favola (ultime notizie, oggi 14 agosto)

- La Redazione

Il medagliere delle Olimpiadi di Rio 2016 aggiornato, le gare in programma oggi domenica 14 agosto che assegneranno titoli con un occhio di riguardo all’Italia e agli atleti azzurri

Olimpiadi_Rio2016_Scritta_R439
(LaPresse)
Pubblicità

Il medagliere olimpico di Rio 2016 registra la medaglia numero 20 per lItalia: è una delle medaglie più belle ed emozionali, quella di Tania Cagnotto che proprio alle sue ultime Olimpiadi centra il bronzo nei tuffi dal trampolino 3 metri individuale. Le due cinesi sono inarrivabili e dominano come da copione, ma Tania – che era terminata al quarto posto dopo il quarto tuffo, il primo sotto i 70 punti – tira fuori un 81 allultimo tuffo (probabilmente) della sua straordinaria carriera, fa 372.80 e scavalca nuovamente Jennifer Abel, che le aveva rubato il bronzo parziale. E dunque per lItalia questa è la medaglia numero 20, la sesta di bronzo; adesso quellobiettivo fissato dal Coni è lontano solo cinque podi. Anzi: quattro, perchè vada come vada la spada maschile dopo la mezzanotte ci regalerà una medaglia, sia essa doro o dargento, nella finale del concorso a squadre. Insomma: male non siamo messi, anche se le superpotenza (Cina e Stati Uniti) volano. Nel frattempo però siamo stati superati dalla Russia, che ha vinto la medaglia doro nel doppio femminile di tennis (coppia Makarova-Vesnina); gli Stati Uniti rispondono alla Cina con oro e argento nel doppio misto, il Giappone vince uno storico bronzo nel tennis con Kei Nishikori, che impedisce il podio-bis a Rafa Nadal superandolo nella finale per il terzo posto.

Pubblicità

Medagliere olimpico che si arricchisce di una nuova medaglia d’oro grazie alla vittoria strepitosa (per come è maturata) di Niccolò Campriani nella carabina 50 metri e tre posizioni. Una sfida all’ultimo tiro, come spesso accade in questo sport ad alti livelli, ma che l’atleta italiano ha saputo gestire meglio del rivale russo, fino a quel momento avanti di pochi centesimi di punto. L’ultimo tiro è stata una lotta contro l’emozione, con Campriani che decide di rompere gli indugi e anticipare lo sparo, scelta che si traduce in un punteggio “mediocre”, ma che si rivela la mossa vincente perchè la pressione fa implodere letteralmente l’avversario russo, che padrone del suo destino non regge la tensione e spara malissimo regalando l’oro a Niccolò Campriani e all’Italia, ora sesta nel mediagliere di queste Olimpiadi. 

Pubblicità

La Germania è in fortissima risalita nel medagliere olimpico alle Olimpiadi Rio 2016. Arrivati alla domenica di mezzo dei Giochi, la nazionale tedesca ha ripreso smalto dopo un inizio pessimo, che laveva vista a quota zero medaglie dopo le prime due giornate. Negli ultimi giorni però la Germania ha vinto tante medaglie: ieri per esempio ha vinto largento nel tennis femminile con Angelique Kerber (anche se si sperava nelloro) e soprattutto loro nella pistola 25 metri con il fantastico Christian Reitz. Attualmente la Germania è quarta, con due ori in meno della Gran Bretagna: oggi però può festeggiare ancora, Daniel Brodmeier infatti è giunto secondo nelle qualificazioni della carabina 50 metri tre posizioni (alle spalle del russo Sergey Kamenskiy) e dunque ha possibilità più che legittime di salire sul podio. Lo farà anche la Germania nel medagliere olimpico conclusivo delle Olimpiadi Rio 2016?

Il medagliere olimpico è in continua evoluzione: oggi alle Olimpiadi Rio 2016 tante altre gare potrebbero modificarlo in maniera sostanziale. Tra le nazionali che sperano nellevoluzione della loro situazione cè anche e soprattutto lUngheria: una nazione piccola, ma che ha alcuni punti di forza non indifferenti. Un esempio viene dal nuoto: gli atleti competitivi si contano sul palmo di una mano, sono tre ma insieme hanno portato a casa sei medaglie. La capofila è naturalmente la splendida Katinka Hosszu: in grado di rivaleggiare con americane e australiane, ha portato a casa loro nei 100 dorso, i 400 misti e i 200 misti, ottenendo poi largento nei 200. Leterno Laszlo Cseh ha aggiunto unaltra medaglia alla sua collezione con largento nei 100 farfalla, mentre grande soddisfazione per la 23enne Boglarka Kapas che, dopo aver dominato i Mondiali di Londra (quattro ori) ha vinto la sua prima medaglia olimpica ottenendo il bronzo negli 800 stile libero. LUngheria ha festeggiato anche nella scherma: oro per Emese Szasz nella spada femminile, argento per Géza Imre nella spada maschile, e oggi la possibilità di mettere a segno unaltra medaglia nel concorso a squadre. Al momento lUngheria è undicesima nel medagliere olimpico di Rio: ha vinto 5 ori, 3 argenti e 3 bronzi. Un altro titolo la porterebbe però in decima posizione alle spalle della Corea del Sud, e dunque con la piena possibilità di chiudere nella Top Ten dei Giochi, bissando così il risultato di Londra 2012 (decima con 18 medaglie).

LItalia torna a ruggire nel medagliere olimpico. Alle Olimpiadi Rio 2016 sta per concludersi la prima settimana di gare e la nostra rappresentativa ha toccato le 18 medaglie: siamo a -7 dallobiettivo fissato dal Coni e a -10 da quanto avevamo raccolto a Londra 2012. Nella notte sono arrivati un oro e un bronzo, entrambi dalla stessa gara: Gregorio Paltrinieri si è preso il titolo olimpico nei 1500 stile libero e Gabriele Detti, che era già stato terzo nei 400, ancora una volta è salito sul gradino più basso del podio. Dunque in questo momento abbiamo superato la Corea del Sud, che ha il nostro stesso numero di ori ma quattro argenti in meno; ci troviamo in ottava posizione, alle spalle di Russia e Australia che come noi hanno sei titoli olimpici, con la differenza che lAustralia (7 argenti come noi) ha 9 bronzi mentre la Russia è salita in nove occasioni sul secondo gradino del podio. Come al solito ci siamo confermati straordinari nelle discipline di tiro, mentre manca qualcosa dalla scherma: certo una medaglia dalla sciabola femminile a squadre non era nei piani, eppure nella semifinale contro lUcraina siamo andati davvero molto vicini allimpresa. Oggi abbiamo Tania Cagnotto nei tuffi dal trampolino 3 metri: unaltra bella occasione per aumentare il nostro bottino, considerando che nella settimana di atletica difficilmente riusciremo a essere davvero competitivi. Intanto gli Stati Uniti sono quasi irraggiungibili: 24 ori contro i 13 della Cina, al terzo posto la Gran Bretagna mentre attenzione alla Germania, che risale fortissima (quarta posizione davanti al Giappone) dopo un inizio di Olimpiadi in sordina.

Inizia un’altra giornata delle Olimpiadi di Rio 2016 e siamo pronti ad aggiornare il medagliere con le vittorie dei vari atleti in gara. Alle ore 12.00, ora italiana, va in scena la finale di Golf indivudale maschile dove vedremo impegnati i nostri Matteo Manassero e Nino Bertasio in una gara che alla fine assegnerà tre medaglie: oro, argento e bronzo. Sarà sicuramente una gara giocata con grande attenzione come questo delicato sport fatto di grande concentrazione richiede. Tra i protagonisti della gara ci saranno il britannico Justin Rose, lo svedese Henrik Stenson e l’australiano Marcus Fraser. La gara inizia alle 12.00, ora italiana, ed è uno degli eventi più attesi della giornata di oggi. Staremo a vedere alla fine chi sarà a vincere l’oro in questa splendida disciplina.

Inizia una nuova giornata delle Olimpiadi di Rio 2016, che porterà degli aggiornamenti al medagliere. Oggi domenica 14 agosto, infatti,sono in programma diverse gare che valgono una medaglia e un posto nell’olimpo dello sport. Si comincia alle ore 2 italiane (le 21 ancora di sabato in Brasile) con due finali di atletica molto attese: il salto in lungo maschile e i 10mila metri maschili. In queste due gare non saranno protagonisti atleti italiani, anche perché la tradizione azzurra in queste discipline negli ultimi anni si è andata pian piano dissolvendo. A seguire ci sarà un’importante gara per quanto riguarda il nuoto, ovvero i 50 metri stile libero al femminile, dove si sfideranno per la medaglia d’oro diversa atlete. Favorita la svedese Sarah Sjostrom, seguita dalla statunitense Simone Manuel e le sorelle australiane Cate e Bronte Campbell.

Sempre per quanto concerne il nuoto, potrebbe essere una giornata importante per arricchire il medagliere italiano. Infatti nei 1.500 metri stile libero gareggiano Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri e qui le speranze di una medaglia d’oro sono davvero concrete. La programmazione prosegue con la staffetta 4×100 misti femminili, dove gareggia anche Federica Pellegrini, ma l’avvenimento più importante si terrà poco dopo: stiamo parlando dei 100 metri piani femminili dell’atletica, gara molto attesa dagli addetti ai lavori, dai tifosi e dalle atlete. Contestualmente ci sarà l’ultimo atto dell’eptathlon femminile con la gara degli 800 metri, al termine di una competizione complessiva molto dura e dispendiosa.

Qui terminano le gare notturne, ma non certo il programma del 14 agosto. Si riparte a mezzogiorno con la finale di golf individuale maschile, seguita dalla gara più bella dell’atletica femminile, vale a dire la maratona. Anche gli amanti del tennis resteranno soddisfatti, visto che è in programma la finale individuale maschile. Per i boxeur si terrà la finale bronzo categoria 60 chilogrammi maschile. A seguire una gara che potrebbe dare grandi soddisfazioni all’Italia: la carabina 50 metri tre posizioni maschile. Saranno impegnati in questa gara i due italiani Marco De Nicolo e Nicolò Campriani, già medaglia d’oro in questa XXXI edizione dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nella specialità carabina ad aria 10 metri. Si terranno a pochi minuti di distanza le due finali di vela sia maschile che femminile – in questo caso con Flavia Tartaglini nella Medal Race – e la finale di boxe della categoria pesi mosca leggeri 49 chilogrammi maschile.

Impossibile non menzionare la ginnastica artistica, che vedrà lo svolgimento di quattro splendide finali: corpo libero maschile, volteggio femminile, cavallo con maniglie maschile e parallele asimmetriche femminile. Sarà fra le gare più seguite anche la finale di tennis doppio femminile, una sfida che promette spettacolo, così come la finale di doppio misto. Poco dopo tornano in piscina le tuffatrici per la finale dal trampolino tre metri individuale femminile, tra cui figura la fortissima atleta italiana Tania Cagnotto.

Per quanto riguarda la lotta, verso le ore 22 italiane (le 17 in Brasile) cominceranno le finali per la medaglia di bronzo della lotta greco romana maschile, categoria 59 chilogrammi. A seguire la finalissima per la medaglia d’oro che decreterà il prossimo campione olimpico. Le finali per l’oro e il bronzo sono in programma anche per la categoria 75 chilogrammi maschile. Per quell’ora è consigliabile mettersi davanti alla televisione anche ai tifosi del ciclismo su pista, in quanto si terrà la finale di velocità maschile, sia per la medaglia d’oro che per la medaglia di bronzo. Poi è la volta della scherma, che vedrà scendere in pedana i ragazzi della spada a squadre maschile, prima per la finale di bronzo ed in seguito per quella d’oro. Infine occhi puntati sulla finale di sollevamento pesi femminile, categoria oltre 75 chilogrammi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori