Diretta/ Chelsea-West Ham (risultato finale 2-1): D.Costa regala i 3 punti a Conte! Info streaming video e tv (Premier League 2016, oggi 15 agosto)

- La Redazione

Diretta Chelsea-West ham: info streaming video e tv, risultato live e pronostico della partita alla prima giornata di Premier League in programma oggi 15 agosto.

conte_chelsea_maglia
LaPresse - immagine di repertorio

Si conclude con il risultato finale di 2-1 la sfida Chelsea-West Ham che regala ad Antonio Conte la vittoria al debutto in Premier League con il suo nuovo club. A salvare il tecnico salentino è Diego Costa che segna al minuto 89 un gol incredibile dopo che aveva rischiato tantissimo con il pareggio siglato da Collins pochi minuti dopo. Il Chelsea aveva dominato in lungo e in largo la partita, senza però riuscire a trovare il gol se non su calcio di rigore. Era stato poi rapido e intelligente Collins a siglare un gol del pareggio che sembrava aver regalato un sorriso amaro all’ex commissario tecnico della nazionale azzurra. E’ stato invece un trionfo e come ci ha abituato Conte è riuscito a stupire tutti anche dopo la rete. Si è infatti gettato in mezzo al pubblico come se avesse vinto una finale di Champions League, dimostrando che il primo mattone in una stagione è sempre molto importante.

Siamo al minuto ottanta della gara Chelsea-West Ham e il risultato è di 1-1. E’ arrivato il pari degli Hammers in una delle poche loro azioni offensive. L’appena entrato Dimitri Payet ha guadagnato un calcio d’angolo colpendo su punizione la barriera. Proprio dagli sviluppi del corner in un batti e ribatti è arrivata la rete di James Michael Collins che ha scaricato un bel destro alle spalle di Tim Courtois con Oscar che in sforbiciata non è riuscito a intercettare il pallone. Ora vedremo se i blues si butteranno davanti in un possibile assedio dopo che avevano in mano la prima vittoria stagionale, stradominando la partita, e si sono visti raggiungere all’improvviso in maniera anche abbastanza inaspettata.

E’ iniziato il secondo tempo della gara Chelsea-West Ham e il risultato è ora di 1-0. Pronti via è stato pericolosissimo Diego Costa che si è visto respingere un bel tiro da Adrian. Sul proseguimento dell’azione si è mosso bene Azpilicueta guadagnandosi un presiozoso calcio di rigore che poi ha realizzato il belga Eden Hazard. Nonostante la squadra di Antonio Conte avesse dominato in lungo e in largo fino a quel momento sembrava una delle classiche partite destinate a finire con uno zero a zero a meno che ci fosse un episodio a sbloccarle. E’ stato proprio il tiro dal dischetto a cambiare l’egemonia della partita e vedremo ora se i blues riusciranno a dilagare contro un West Ham non ancora pervenuto. Nella ripresa i due tecnici hanno deciso di mandare in campo gli stessi ventidue che avevano abbandonato il campo di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Bilic che era stato costretto a un cambio nel primo tempo al minuto 52 ha inserito Byram al posto di Antonio.

La gara Chelsea-West Ham, valevole per la prima giornata di Premier League, è arrivata all’intervallo e il risultato è di 0-0. La squadra di Antonio Conte ha giocato un grande primo tempo, proponendo un calcio molto offensivo al quale è mancato davvero solo il gol. Tra i protagonist c’è stato un illuminato Eden Hazard che ne ha fatte vedere di tutti i colori alla difesa degli Hammers, inventando e saltando uomini come birilli. Pericoloso anche Diego Costa rigenerato dall’arrivo dell’ex commissario tecnico dell’Italia. L’attaccante spagnolo, di origini brasiliane, ci ha provato un paio da volte da fuori sfiorando in entrambe il gol del vantaggio. Nel finale ha sfiorato il gol Willian su punizione con una grande parata di Adrian. Da parte sua la squadra di Bilic ha arrancato in campo, con un solo particolare che li salva e cioè non aver preso gol. La squadra ospite ha perso anche per infortunio Ayew che ha lasciato il campo al nuovo acquisto Tore.

La gara Chelsea-West Ham è iniziata da venti minuti e il risultato è ancora fisso sullo 0-0. E’ il debutto in Premier League per Antonio Conte che in estate ha lasciato la guida da commissario tecnico dell’Italia per firmare un contratto con i Blues. Pronti via la squadra di casa ha fatto vibrare Stamford Bridge con diverse occasioni e tanti applausi sono arrivati anche per il nuovo arrivo Kante che è arrivato dai Campioni d’Inghilterra del Leicester. Pronti via Ivanovic fa tremare la porta difesa da Adrian con una grande respinta. Conte poi si imbestialisce dalla panchina protestando per quello che sembrava un netto fallo da rigore sul brasiliano Oscar sul quale l’arbitro però ha lasciato correre. Il Chelsea è partito veramente molto forte e proverà a vincere la partita come nella mentalità del suo allenatore che come noto non scende mai in campo con un pensiero diverso da quello dei tre punti.

A Stamford Bridge inizia ufficialmente lavventura di Antonio Conte in Premier League. Prima giornata di campionato, subito un derby (uno dei tanti di Londra) contro gli ambiziosi Hammers: Conte sceglie un 4-2-3-1 nel quale Kante e Matic sono la cerniera a protezione della difesa, mentre Diego Costa è il riferimento offensivo. Il West Ham di Slaven Bilic schiera il tridente pesante: Andy Carroll prima punta con Enner Valencia e André Ayew, ultimo arrivato, ai lati. Calcio dinizio alle ore 21: riuscirà Conte a prendersi la vittoria allesordio? Lo scopriremo insieme tra poco, intanto ecco le formazioni ufficiali di Chelsea-West Ham. 13 Courtois; 2 Ivanovic, 24 G. Cahill, 26 Terry, 28 Azpilicueta; 7 Kante, 21 Matic; 22 Willian, 8 Oscar, 10 E. Hazard; 19 Diego Costa. In panchina: 1 Begovic, 34 Aina, 14 Loftus-Cheek, 4 Fabregas, 15 Moses, 11 Pedro, 23 Batshuayi. Allenatore: Antonio Conte 13 Adrian; 30 Antonio, 19 Collins, 2 Reid, 26 Masuaku; 16 Noble, 4 Nordtveit, 8 Kouyate; 11 E. Valencia, 9 A. Carroll, 20 A. Ayew. In panchina: 1 D. Randolph, 22 Byram, 21 Ogbonna, 35 Oxford, 14 Obiang, 17 Gokhan Tore, 27 Payet. Allenatore: Slaven Bilic

Esordio in Premier League 2016-2017, e allora vale la pena ripercorrere la storia e studiare come erano andate le cose alle due londinesi nella prima giornata dello scorso campionato. Il Chelsea aveva capito subito che quel torneo sarebbe stato difficile: a Stamford Bridge era arrivato lo Swansea, e la formazione gallese di Garry Monk era tornata a casa con un 2-2 firmato da Andrew Ayew e Bafetimbi Gomis (su rigore) che per due volte avevano pareggiato alla rete di Oscar, su punizione, e lautogol di Federico Fernandez che aveva deviato alle spalle di Fabianski il cross di Willian. Per il West Ham la prima di campionato nel 2015-2016 era stata contro lArsenal, allEmirates Stadium: Slaven Bilic aveva festeggiato una splendida vittoria per aprire la stagione. Dopo 43 minuti Cheikhou Kouyaté aveva sbloccato il risultato, nel secondo tempo Mauro Zarate aveva firmato il raddoppio e la vittoria degli Hammers sul campo dellArsenal, una delle candidate al titolo, aveva rappresentato la prima sorpresa di quella Premier League.

Come erano andate le cose lo scorso anno tra queste due formazioni? Non bene per i Blues: sulla panchina del Chelsea il 24 ottobre 2015 cera ancora José Mourinho quando al Boylen Ground il West Ham si impose per 2-1. Vantaggio dei padroni di casa con Mauro Zarate (che sarebbe poi passato alla Lazio); il Chelsea aveva pareggiato con Gary Cahill ma al 79 un colpo di testa di Andy Carroll su cross di Cresswell aveva regalato la vittoria agli Hammers. A Stamford Bridge era invece finita 2-2: il Chelsea era stato affidato a Guus Hiddink dopo che Mourinho aveva perso al King Power Stadium, contro il Leicester di Ranieri. Era il 19 marzo: la partita era stata pressochè identica a quella dellandata. West Ham in vantaggio nel primo tempo con Manuel Lanzini e ripreso in pieno recupero da una punizione di Cesc Fabregas. Ancora una volta Andy Carroll, subentrato dalla panchina – come allandata – un minuto prima, era stato il giocatore in grado di riportare avanti gli Hammers, che erano arrivati all89 minuto con la speranza di fare il colpo esterno. Non era andata così: lanciato nella minchia, Ruben Loftus-Cheek aveva procurato un calcio di rigore che Fabregas aveva realizzato per il 2-2 definitivo.

Verrà diretta dallarbitro Anthony Taylor, che verrà assistito da Beswivk e Nunn e dal quarto uomo Oliver. Il posticipo della prima giornata di Premier League tra Chelsea e West Ham attende il fischio dinizio per le ore 21 secondo il fuso italiano, al prestigioso Stamford bridge, casa del Chelsea. Esordio da brividi per il Chelsea del nuovo corso targato Antonio Conte, che in virtù del fatto che nei sorteggi del calendario di Premier si adotta il sistema “integrale”, se la vedrà alla prima giornata contro il temibilissimo West Ham di Bilic, che l’anno scorso è stato autore, dopo una pessima partenza, di un grandissimo campionato, dove ha lottato fino a poche giornate dalla fine per la Champions League.

L’esordio è molto duro per entrambe le formazioni, ma volendo vedere le cose da una certa ottica è un bene, perchè un match come questo sicuramente non potrà decidere che tipo di stagione sarà quella delle due formazioni, ma sicuramente risulta un test probante. Se poi pensiamo che si tratta di uno dei più sentiti derby tra i tanti di Londra che si giocano in Premier, si capisce perchè questo sia uno dei match di cartello della giornata.

Il Chelsea riparte da Antonio Conte e dalla sua ferocia agonistica e voglia di vincere imponendo il proprio gioco maschio. L’obiettivo del Chelsea, che l’anno scorso ha dovuto a malincuore dividere la propria strada da quella di Mou a causa degli scarsi risultati, è tornare subito a primeggiare in Inghilterra. Per riuscirsi il mercato effettuato è stato sontuoso, anche se il tecnico pugliese spera ancora in un regalo da parte della dirigenza, ovvero il forte centrale franco-senegalese Koulibaly, per cui l’ultima offerta al Napoli ammonterebbe a 50 milioni di euro.

Nel 3-5-2 con cui Conte probabilmente si giocherà questa prima in Premier vi sarà sicuramente spazio per i due acquisti della sua era, costati in tutto circa 80 milioni, ovvero l’ex Leicester Kante’ e l’ex OM Batshuayi. Conte però si aspetta moltissimo dalla vecchia guardia, a cominciare da Diego Costa e Hazard, che sono chiamati a riscattare una stagione, quella scorsa, dove hanno assolutamente reso al di sotto delle aspettative.

Il West Ham, che non ha fatto un mercato con dei botti e ha dovuto incassare il no di Bacca, ha comunque mantenuto l’ossatura della squadra che l’anno scorso tante soddisfazioni ha dato ai tifosi. Il mercato ha confermato come la squadra di Bilic sia votata all’attacco, perchè i due acquisti più importanti sono arrivati nel reparto offensivo, con gli arrivi di Calleri e di Lanzini, che di ruolo fa il trequartista. Gli Hammers, che puntano a confermare da subito il loro ruolo di “ammazzagrandi” del campionato, non hanno nessuna intenzione di partire battuti. Per quanto riguarda il pronostico, va detto che anche se il Chelsea parte leggermente favorito, il match risulta assolutamente equilibrato.

Infine vanno riportate le dichiarazioni dei due tecnici. Se Conte si è mostrato molto tranquillo e sicuro di avere già il polso della squadra, il tecnico degli Hammers ha preferito soffermarsi sulle critiche che alcuni addetti ai lavori e tifosi hanno rivolto alla dirigenza per un mercato ritenuto non all’altezza per una squadra che l’anno scorso ha lottato per la Champions.

Bilic ha affermato di essere assolutamente soddisfatto del mercato portato avanti della società e ha voluto ricordare a chi critica i movimenti del club di come la dirigenza sia riuscita a resistere alle tante offerte arrivate per Payet, il quale anche quest’anno vestirà la maglia degli Hammers. Per Bilic l’aver tenuto il centrocampista transalpino è il vero colpo di mercato della formazione londinese e si è detto certo che anche questo sarà un campionato ricco di soddisfazioni.

Ricordiamo infine che il match Chelsea-West Ham, valido per la prima giornata di Premier League sarà visibile in diretta tv sulla piattaforma a pagamento Sky: per coloro che sono infatti abbonati la pacchetto calcio e sport sarà dunque possibile assistere in diretta al match presso i canali Sky Sport 1 Sky Sport 3 (presenti al numero 201 e 203 del telecomando) a partire dalle ore 21.00. Ricordiamo inoltre la possibilità per gli utenti di Sky tv, la possibilità di seguire la partita di Premier League anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione Sky Go, disponibile per PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori