CAVANI / Calciomercato Inter news: il Psg non molla il Matador (oggi 2 agosto 2016)

- La Redazione

Cavani all’Inter Calciomercato news, i nerazzurri hanno offerto 50 milioni di euro per arrivare al cartellino del Matador in uscita dal Psg (oggi 2 agosto 2016)

Cavani_Juventus_Uruguay_copa_America
Juventus (lapresse)

LInter accelera sul calciomercato: non solo Antonio Candreva e Gabigol, colpi che sembrano essere stati chiusi in maniera positiva, anche Edinson Cavani che potrebbe arrivare in nerazzurro qualora, come abbiamo già scritto, la società decidesse di cedere alle avances del Napoli per Mauro Icardi. Abbiamo già parlato dellofferta che lInter avrebbe formulato per il Matador: si parla di 50 milioni di euro per lattaccante del Psg. Offerta che però il club avrebbe già formalmente rifiutato: la società transalpina è convinta che Cavani sia la soluzione interna ideale per sopperire alla partenza di Zlatan Ibrahimovic, e in questo senso luruguayano sarebbe al centro del progetto. Da capire però come la pensi Unai Emery: le prime indiscrezioni, giorni fa, riportavano un tecnico spagnolo disposto a privarsi del Matador. Al momento però lInter ha altre priorità; per il momento la trattativa sembra essere congelata, si vedrà più avanti se i nerazzurri torneranno su Cavani.

Nel mirino dellInter: ormai la voce è concreta, il Matador è il primo nome sulla lista di calciomercato estivo qualora Mauro Icardi dovesse partire, attirato dalle sirene del Napoli. A questo punto, come avevamo già riportato, sembra chiaro che il Matador arriverà (o comunque ci sarà un reale affondo per acquistarlo) solo se lInter entrerà nellordine delle idee di vendere il suo capitano: le ultimissime voci, che vogliono Gabigol vicino a vestire la maglia nerazzurra, lasciano intendere che Piero Ausilio abbia già provveduto a infoltire il reparto offensivo a disposizione di Roberto Mancini, e che dunque finchè Icardi rimarrà in squadra Cavani non sarà considerato come una priorità. Intanto però il nome del Matador piace ai tifosi: come riporta InterFans.org, lattaccante del Psg è il favorito dei sostenitori nerazzurri in caso di cessione di Icardi. Alle sue spalle lo stesso Gabigol, che è un classe 96 ma che viene considerato un prospetto dal grande futuro e già pronto a dare il suo contributo; laltro nome che spunta è quello di Diego Costa. Giocatore che potrebbe lasciare il Chelsea, anche se al momento lInter non sembra intenzionata a imbastire una trattativa per il brasiliano naturalizzato spagnolo.

Il Psg non molla Edinson Cavani, lInter non molla Mauro Icardi. Questo il quadro di calciomercato a inizio agosto: uno scenario che al momento lascia ben poco margine al valzer di attaccanti che, almeno a parole e nelle intenzioni, sta infiammando la campagna acquisti delle formazioni italiane. La Juventus ha dato il via pagando la clausola rescissoria per Gonzalo Higuain; il Napoli ha replicato con Arkadiusz Milik ma sogna il colpo grosso e ha bussato alla porta dellInter per Icardi. I nerazzurri hanno preso tempo: ufficialmente Maurito non è sul mercato, ufficiosamente sì e per questo motivo Piero Ausilio ha sondato con il Psg la possibilità di acquisire Cavani. Il quale completerebbe il cerchio, tornando in Italia ma con una squadra diversa da quella – il Napoli appunto – con cui ha giocato tra il 2010 e il 2013; il , curiosamente, è anche lestate durante la quale alla partenza del Matador dallItalia ha coinciso larrivo di Icardi allInter. Coincidenze a parte, per il momento è tutto bloccato: lInter deciderà di vendere il suo capitano solo nella certezza di poter prendere Cavani, e non il contrario. Questo significa che la prima mossa spetta al Psg, e come abbiamo visto i transalpini non sono molto dellidea.

il nuovo obiettivo di calciomercato dellInter. Il Matador, si dice da più parti, sarebbe il sogno di Roberto Mancini; resta ancora da capire se il suo arrivo ad Appiano Gentile sia contemporaneo alla partenza di Mauro Icardi o se i due possano coesistere, non soltanto a livello tattico ma – soprattutto – riguardo i conti che la società deve far quadrare in termini di fair play finanziario. Intanto possiamo fare un raffronto tra i due attaccanti nel loro triennio con Napoli (Cavani) e Inter (Icardi). Cavani, partenopeo tra il 2010 e il 2013, è arrivato sotto il Vesuvio quando aveva 23 anni; aveva giocato tre anni e mezzo a Palermo, sempre in Serie A. Con la maglia del Napoli ha segnato 78 gol in 104 partite di campionato, media ; Icardi, nerazzurro a 20 anni nel 2013 (dopo due stagioni con la Sampdoria), ha 47 gol in 91 partite di Serie A, media scarso. I numeri danno ragione a Cavani, ma come sappiamo il calcio non si può racchiudere in fredde statistiche; la verità è che, dovesse partire largentino, il Matador sarebbe uno dei sostituti ideali, senza contare che una coppia formata dai due sudamericani sarebbe seconda, forse, solo a quella che la Juventus può schierare con Higuain e Dybala.

Si avvicina allInter? La notizia secondo la quale la società nerazzurra, in questa sessione di calciomercato, sarebbe pronta a vendere Mauro Icardi per 70 milioni di euro apre le porte al ritorno del Matador ad Appiano Gentile. Il problema però non è economico, almeno in questo momento: come ha riportato Il Corriere dello Sport, in occasione della partita che Inter e Psg hanno giocato in International Champions Cup cè stato un incontro nel quale si è parlato della possibilità che Cavani cambiasse maglia. Patrick Kluivert, il direttore sportivo dei transalpini, ha però dato parere negativo: per lui Cavani è incedibile, soprattutto in unestate nella quale il Paris Saint Germain ha già perso Zlatan Ibrahimovic. Il Matador diventa centrale nel progetto, a meno che non si trovi un sostituto: in questo senso si è parlato di Alvaro Morata (secondo il Guardian) e Alexandre Lacazette (per LEquipe) ma al momento sono soltanto voci. La certezza è che Unai Emery preferirebbe tenersi stretto Cavani, un attaccante che nonostante la presenza di Ibrahimovic ha segnato 53 gol in 97 partite, e che senza lo svedese – e tornando dunque a giocare come prima punta – potrebbe nuovamente esplodere dal punto di vista realizzativo.

“Ci aspetta una stagione importante e partite di livello importante. Siamo felici di aver vinto contro una squadra così importante come l’Inter“. Così aveva parlato Edinson Cavani appena qualche giorno fa quando nell’International Champions Cup il suo club superava i nerazzurri. Parole però d’ammirazione quelle di Cavani che facevano capire quella che era la considerazione da parte dell’uruguaiano nei confronti del club meneghino. Per Cavani poi ci sono altre motivazioni per lasciare il Psg e tornare in Italia per giocare con la maglia dell’Inter. In Francia infatti Cavani ha vissuto praticamente all’ombra di Zlatan Ibrahimovic’, costretto sempre a partire largo nel tridente. Nella squadra di Roberto Mancini invece Cavani dovrebbe giocare al posto di Mauro Icardi, destinato al Napoli, e avere così il ruolo di punta centrale che gli darà la possibilità di giocare come terminale offensivo di tutta la squadra. La partenza di Mauro Icardi sembrava dover lasciare un enorme vuoto all’Inter con i nerazzurri in difficoltà e costretti magari a prendere un calciatore di seconda fascia per fargli guidare l’attacco. La novità di calciomercato delle ultime ore però fa sognare i tifosi dell’Inter che sentono accostare il nome di Edinson Cavani alla loro squadra. Un balletto di mercato che quindi coinvolge anche la Juventus che acquistando Gonzalo Higuain ha dato al Napoli i soldi per comprare Icardi. Un effetto domino che sembra quindi far felici anche i tifosi meneghini che accoglierebbero a braccia aperte un attaccante che in Italia, proprio al Napoli, ha dimostrato di saper fare la differenza. 

Arrivano buone notizie sul fronte calciomercato per l’Inter, tornata sulle tracce di Edinson Cavani. Potrebbe aprirsi nei prossimi giorni un valzer di attaccanti. A scatenare l’effetto domino sarebbe Romelu Lukaku, il quale sta per lasciare l’Everton e tornare al Chelsea. Di conseguenza potrà liberare Diego Costa, il quale tornerà all’Atletico Madrid, che ha già acquistato Kevin Gameiro dal Siviglia, dove invece è arrivato a titolo temporaneo Vietto. L’Atletico Madrid, dunque, potrebbe aprire alla cessione di Antoine Griezmann, voluto fortemente dal Paris St Germain. Il club francese tra l’altro, come riportato da calciomercato.com, sta trattando anche Jesé del Real Madrid e Lacazette del Lione. Con nuovi rinforzi in attacco il Paris St Germain discuterebbe volentieri della cessione di Edinson Cavani. Un vero e proprio intrigo internazionale di calciomercato nel quale l’Inter potrebbe presto inserirsi.

Non è una nuova idea di calciomercato per l’Inter: l’attaccante del Paris St Germain è considerato da tempo l’uomo adatto per dare l’inseguimento alla qualificazione in Champions League. E’ la seconda volta, infatti, che il Matador viene accostato al club nerazzurro: nel 2010, prima che Aurelio De Laurentiis lo portasse al Napoli per 18 milioni di euro, l’ex dirigente Marco Branca aveva provato ad acquistarlo ma senza riuscire a trovare un accordo con il Palermo. All’epoca l’Inter aveva appena vinto il Triplete e Cavani era disposto a trasferirsi a Milano, ma appunto non ci fu l’intesa con la società di Maurizio Zamparini, che trovo poi l’accordo con il Napoli. La storia si ripete, anche per quanto riguarda l’esito, perché anche in questo caso è arrivata una fumata nera. L’Inter per ora resta lontana da Edinson Cavani, ma l’eventuale cessione di Mauro Icardi potrebbe cambiare sensibilmente le carte in tavola.

il grande obiettivo di calciomercato dellInter. Un obiettivo che sembra però essere subordinato alla cessione di Mauro Icardi: sullargentino cè il Napoli e anche dalla Premier League – Arsenal – arrivano sirene che possono far vacillare lInter. UnInter che finora ha sempre dichiarato incedibile il suo attaccante, ma le cose potrebbero cambiare; e allora ecco lofferta per Cavani, una notizia che anche la stampa inglese ha ripreso (in particolare Daily Mail e The Sun) e che dunque inizia ad assumere contorni sempre più definiti. LInter però deve vincere anche la concorrenza del Chelsea: i Blues puntano forte su Cavani, che può essere il degno sostituto di Diego Costa (non certo di restare) anche perchè hanno in Antonio Conte un estimatore del Matador (lo voleva già quando allenava la Juventus). Per il momento siamo alle prime schermaglie, ai sondaggi e allo studio della fattibilità; il calciomercato però può evolvere molto rapidamente, e dunque staremo a vedere se nei prossimi giorni (per non dire le prossime ore) arriveranno novità. 

L’Inter ha messo gli occhi su Edinson Cavani in questa sessione di calciomercato, magari come alternativa alla cessione di Mauro Icardi. Secondo le ultime indiscrezioni de ‘Il Corriere dello Sport’ pare che una settimana fa dopo l’amichevole  con il Psg giocata allAutzen Stadium di Eugene i dirigenti dell’Inter abbiano chiesto al club francese la disponibilità a trattare per Edinson Cavani. La risposta del direttore Patrick Kluivert è stata negativa, dicendo come il Matador sia incedibile dopo la cessione di Zlatan Ibrahimovic. L’Inter avrebbe così deciso di mettere sul piatto ben 50 milioni di euro per convincere la dirigenza del club francese a cedere l’ex attaccante del Napoli, facendo anche capire come la trattativa per Icardi sia anche sbloccata e che i soldi per Cavani arriverebbero direttamente dalla cessione dell’attaccante argentino. Per ora c’è chiusura da parte del Psg, i 50 milioni cambieranno la situazione?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori