PROBABILI FORMAZIONI / Stella Rossa-Sassuolo: i jolly. Quote e ultime notizie live (Europa League ritorno playoff, oggi 25 agosto 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Stella Rossa-Sassuolo (Europa League): quote e ultime notizie live. Partita in programma giovedì 25 agosto 2016 e valida per il ritorno del turno playoff

SassuoloStellaRossa
(LaPresse)
Pubblicità

I possibili jolly nelle probabili formazioni della partita di questa sera possono essere diversi. John Jairo Ruiz può esserlo per la Stella Rossa: esterno del Costa Rica, un ventiduenne che la formazione serba ha prelevato dal Lille, che lo ha prelevato giovanissimo dal Saprissa ma raramente gli ha dato loccasione di mettersi in mostra. Recentemente è entrato a far parte stabilmente del giro della sua nazionale e punta il Mondiale 2018 (se la Costa Rica si qualificherà). Nel Sassuolo invece puntiamo su Pol Lirola: classe 97, è uno spagnolo cresciuto nellEspanyol che nellultima stagione ha giocato nella Primavera della Juventus e, agli ordini di Fabio Grosso, è stato uno degli elementi più positivi della squadra che ha vinto il Torneo di Viareggio e disputato le finali di campionato e Coppa Italia. Prestato al Sassuolo per fare esperienza, in un ambiente come quello neroverde Lirola può crescere ancora di più con lobiettivo di tornare alla base; intanto però vuole essere protagonista nel Sassuolo, a cominciare da questa partita di Europa League.

Pubblicità

Quali protagonisti per la partita del playoff di Europa League? Nella Stella Rossa è importante il ritorno di Guelor Kanga, esterno offensivo del Gabon che ha saltato la prima partita per squalifica: era stato espulso contro il Ludogorets nel ritorno del terzo turno preliminare di Champions League. Qui ha giocato quattro partite segnando un gol, mentre nella SuperLiga serba ha tre partite con un assist vincente. Nel Sassuolo, il giovane Stefano Sensi sta già prendendo in mano il centrocampo: arrivato sapendo di dover scalare le gerarchie di Di Francesco, ha approfittato dei problemi fisici di Missiroli e Pellegrini e si è già ritagliato uno spazio importante, confermando quanto di buono aveva mostrato nella stagione di Serie B con la maglia del Cesena. Questa partita potrebbe consacrarlo ancora di più: staremo a vedere se il suo allenatore gli vorrà confermare la fiducia mandandolo in campo nel ruolo che solitamente è di capitan Magnanelli (e che dunque comporta anche una certa dose di responsabilità, visto che il numero 4 raramente esce dal campo).

Pubblicità

Eusebio Di Francesco non è allenatore troppo avvezzo al turnover, ma in questo caso potrebbe fare uneccezione. La squadra è reduce dal 3-0 del Mapei Stadium, domenica cè un impegno importante in campionato e dunque questa potrebbe essere loccasione giusta per dare un po di riposo ai titolari. Ci sono due aspetti tuttavia che lasciano intendere che potrebbe essere solo una suggestione: il fatto che il Sassuolo sia ad un passo dallo scrivere una pagina importante della sua storia e non voglia lasciare nulla di intentato, e soprattutto il fatto che già domenica scorsa, nella gara di Serie A contro il Palermo, Di Francesco abbia lasciato a riposo alcuni dei suoi titolari (tra cui Paolo Cannavaro, sostituito con Antei, ma anche Duncan). Insomma: qualche giocatore forse sarà comunque risparmiato, ma non aspettiamoci uno stravolgimento totale nella formazione del Sassuolo, per non dover recriminare a fine partita.

I neroverdi sono molto vicini alla fase a gironi di Europa League. Per ufficializzare liscrizione dovranno superare indenni la gara di ritorno del turno playoff, che si gioca giovedì 25 agosto 2016 allo Stadion FK Crvena Zvezda di Belgrado; lavversario sono i serbi della Stella Rossa, battuti 3-0 nel primo round di Reggio Emilia grazie ai gol di Berardi su calcio di rigore, Politano e Defrel. Ciò significa che per passare il turno il Sassuolo può anche perdere con due gol di scarto, quindi 2-0, 3-1, 4-2 eccetera, oppure con tre a patto di segnarne almeno uno (4-1, 5-2). Stella Rossa-Sassuolo si gioca dalle ore 20:30 sotto la direzione dellarbitro spagnolo David Fernandez Borbalan: di seguito le probabili formazioni e le quote per il pronostico della partita. 

Equilibrio nelle previsioni dei bookmaker, ricordando che il pronostico riguarda lesito del return match e non la qualificazione. Il Sassuolo rimane comunque favorito: SNAI ad esempio valuta il segno 2 per la vittoria esterna neroverdi a quota 2,40. Attenzione però alla Stella Rossa che in casa sa offrire il meglio, spinta dal sua tifoseria: segno 1 in lavagna a quota 2,75. La quota più alta è quella per il segno X (pareggio), fissata a 3,40. Opzione Under a quota 2,15, Over 1,65, Gol 1,55 e NoGoal 2,35.

Per la formazione serba si può prevedere un 4-2-3-1. In porta Kahriman, davanti a lui i difensori centrali saranno probabilmente Rendulic e il capitano Lukovic; a completare la retroguardia i terzino Petkovic a destra e Ristia sulla fascia opposta. A centrocampo previsti Poletanovic e Mitchell Donald, originario del Suriname. Sulla trequarti rientra il gabonese Guelor Kanga, che ha saltato per squalifica la gara di andata; ai suoi fianchi Sonic e Katai, mentre il riferimento avanzato dovrebbe essere ancora il portoghese Hugo Vieira.

Per la trasferta di Belgrado Eusebio di Francesco ha convocato 20 giocatori. Tra cui anche Alessandro Matri che però difficilmente partirà dallinizio: il centravanti ex Lazio potrà trovare spazio nella ripresa. Al centro del tridente dattacco dovrebbe giocare Trotta, mentre le punte esterne saranno Berardi e Falcinelli. A centrocampo spazio a Biondini e Duncan, che si muoveranno ai fianchi del regista: questi dovrebbe essere il giovane Sensi, per non sovraccaricare Manganelli. In difesa torna Paolo Cannavaro, rimasto in panchina domenica a Palermo: al suo fianco Antei più di Acerbi, terzini Lirola sulla destra e Peluso a sinistra. Tra i pali può giocare Pegolo, per far riposare Consigli.

Stella Rossa (4-2-3-1): 1 Kahriman; 2 Petkovic, 77 Rendulic, 3 Lukovic, 73 Ristic; 20 Donald, 93 Poletanovic; 55 Srnic, 8 Kanga, 10 Katai; 70 Vieira

In panchina: 27 Supic, 19 Cvetkovic, 33 Andjelkovic, 4 D.Le Tallec, 18 Babunski, 7 J.Ruiz, 11 Mouche

Allenatore: Kiodrag Bozovic

Sassuolo (4-3-3): 79 Pegolo; 20 Lirola, 28 Cannavaro, 5 Antei, 13 Peluso; 8 Biondini, 12 Sensi, 32 Duncan; 25 Berardi, 29 Trotta, 9 Falcinelli

In panchina: 1 Pomini, 15 Acerbi, 55 Letschert, 4 Manganelli, 22 Mazzitelli, 16 Politano, 10 Matri

Allenatore: Eusebio Di Francesco

 

 

Arbitro: David Fernandez Borbalan (Spagna)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori