Diretta/ Modena-Parma (risultato finale 0-0): pareggio a reti bianche. Streaming video Sportube.tv (oggi, Lega Pro 2016 girone B)

- La Redazione

Diretta Modena-Parma, info streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita che si gioca al Braglia, prima giornata del girone B di Lega Pro

ParmaSerieD
Foto LaPresse

La gara Modena-Parma è terminata con il risultato di zero a zero. Le due compagini si sono date battaglia in una gara che ha sicuramente regalato molte emozioni. Sicuramente gli ospiti hanno dimostrato di avere grande volontà e voglia di dimostrare di poter salire di categoria. Dopo i fatti gravissimi accaduti due anni fa a Parma ora c’è grande voglia di tornare una realtà sana e che punta sul gioco e sui giovani. Dall’altra parte però c’è un’altra nobile decaduta. Il Modena infatti negli ultimi dodici anni avevano fatto la Serie B mentre prima addirittura erano stati protagonisti di due stagioni in Serie A. Staremo a vedere come sarà la stagione per queste due squadre che puntano a tornare nel campionato cadetto.

La gara Modena-Parma è arrivata all’intervallo e il risultato è di zero a zero. Le due squadre sono veramente molto importanti nel Girone B e lotteranno fino alla fine per la promozione, provando a ritornare in una categoria più consona alla loro storia. Nel primo tempo l’occasione migliroe ce l’ha avuta Felice Evacuo che ha colpito di testa messo dentro da Baraye, è stato bravissimo a dirgli di no con una parata Manfredini. L’ex punta del Novara sta dimostrando di essere proprio di un’altra categoria, dimostrando di poter giocare con rapidità e cambiare passo davanti con tiri improvvisi e grande voglia di mettersi in evidenza. Dall’altra parte anche i canarini hanno però avuto le loro occasioni. Ecco le formazioni ufficiali: MODENA – Manfredini; Calapai, Marino, Aldovrani, Popescu; Salifu, Giorico, Olivera; Schiavi; Ravasi, Loi. All.Pavan. A disposizione: Costantino, Brancolini, Braccioli, Accardi, Minarini, Besea, Zucchini, Diakite, Caselli, Serroukh, Hardy Nana, Pollastri. PARMA – Zommers; Benassi, Lucarelli, Coly; Garufo, Baraye, Miglietta, Scavone, Nunzella; Nocciolini, Evacuo. All.Campedelli. A disposizione: Coric, Fall, Canini, Saporetti, Corapi, Mazzocchi, Giorgino, Melandri, Guazzo, Calaiò, Ricci, Simonetti. 

Modena-Parma, la possibile chiave tattica della partita: sin dall’inizio dell’esperienza in Coppa Italia, che ha visto il Modena battere il Francavilla per poi ritrovarsi eliminato da un club di categoria superiore, lo Spezia, il tecnico Pavan ha impiegato il modulo con trequartista per provare a sviluppare maggiore imprevedibilità in chiave offensiva. Una soluzione che sarà utile per un Parma che l’allenatore Apolloni schiererà molto compatto in difesa, con un 3-5-2 utile a bloccare i rifornimenti offensivi per gli avversari. Il Parma è ancora un cantiere aperto, con la squadra che dopo aver battuto il Piacenza nella Coppa Italia di Lega Pro, si è ritrovato eliminato nel girone a tre del primo turno della competizione dall’altra squadra piacentina, la Pro Piacenza, vincente con un gol al 93′; servirà ancora qualche rinforzo per puntare con convinzione ad un secondo salto nella categoria superiore.

In attesa che il fischio dinizio risuoni allo stadio Alberto Braglia andiamo a vedere come l amministratore delegato della formazione parmense Lucca Carra ha voluto analizzare la situazione in casa crociata, alla viglia della partita di questa sera contro il Modena. Secondo il dirigente infatti: Non cè alcuna preoccupazione per la trasferta di Modena, anche se si tratta di un derby. La nostra tifoseria, ne sono convinto, parteciperà esclusivamente con la voglia di sostenerci e di vincere la partita. Mi è dispiaciuto per leliminazione dalla Coppa Italia di Lega Pro. Mi auguro che sia stata una sconfitta che sia servita di lezione. Il campionato di Lega Pro è complicato ma dallinterno vedo un gruppo già coeso, in cui vecchi e nuovi sono riusciti subito a integrarsi.

Dall’arbitro Francesco Guccini sabato 27 agosto 2016 alle ore 20.30, sarà una sfida di lusso nel programma della prima giornata di campionato del girone B di Lega Pro 2016-2017. Un match che un decennio fa sarebbe valso la Serie A, ma che sarà solo il primo derby della via Emilia in un raggruppamento di terza serie ricco di nobili decadute. Il Modena lo scorso anno è retrocesso dal campionato cadetto al culmine di una decadenza che negli ultimi anni aveva investito i canarini in maniera piuttosto netta, con la salvezza nel 2015 passata attraverso i play out.

Nella scorsa stagione il Modena è stato costretto alla discesa diretta in Lega Pro, ritrovando un Parma che a sua volta, dopo il doloroso fallimento che ha costretto il club crociato a scendere direttamente dalla Serie A alla Serie D, ha centrato il primo step della risalita vincendo il suo girone nel campionato Interregionale della passata stagione.

Il Modena dopo aver risolto problemi societari che parevano potenzialmente mettere in pericolo l’iscrizione al campionato, ha consolidato una rosa che potrebbe essere ambiziosa anche in chiave promozione. Sicuramente cercherà il salto in cadetteria il Parma, rinforzatosi ulteriormente anche se la dirigenza del club punta ad una scalata comunque graduale verso il ritorno nel calcio che conta.

Ecco le probabili formazioni del match: Modena in campo con Manfredini come estremo difensore, mentre Calapai e Popescu saranno gli esterni difensivi, rispettivamente sull’out di destra e sulla corsia laterale di sinistra. Cossentino e Accardi saranno impiegati come difensori centrali, mentre nel centrocampo a tre partiranno titolari Olivera, Giorico ed Osuji. In avanti spazio a Schiavi in posizione di trequartista, ad ispirare il tandem offensivo composto da Tulissi e Diakité, che parte favorito come titolare rispetto a Salifu. Risponderà il Parma con Zommers in porta dietro la linea difensiva a tre composta da Giorgino, Coly e Lucarelli. Garufo coprirà la corsia laterale di destra e Nunzella la corsia laterale di sinistra, mentre Miglietta, Scavone e Baraye occuperanno la zona centrale della linea mediana. In avanti, spazio all’esperta coppia offensiva formata da Evacuo e Calaiò.

Diamo adesso uno sguardo alle quote proposte dallagenzia Eurobet sul risultato di questa partita Modena-Parma: la vittoria del Modena (segno 1) è quotata a 2,70, per il pareggio (segno X) la quota è di 3,00 mentre in caso di vittoria del Parma (segno 2) la quota sarà di 2,65.

Il derby emiliano tra Modena e Parma si preannuncia come una delle sfide più equilibrate di questa prima giornata del campionato di Lega Pro. A ridosso del giorno del match i bookmaker pubblicheranno le quote riguardanti le scommesse sulla sfida. Modena-Parma, sabato 27 agosto 2016 alle ore 20.30, non sarà trasmessa in diretta tv ma potrà essere seguita in diretta streaming video sul sito sportube.tv, che offrirà per la prima stagione in assoluto pacchetti a pagamento per seguire via internet le dirette delle sfide del campionato di Lega Pro. 





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori