Diretta/ Taranto-Matera (risultato finale 1-1): un gol per tempo e parità (Lega Pro Girone C, 28 agosto 2016)

- La Redazione

Diretta Taranto-Matera: risultato finale 1-1. La prima giornata del campionato di Lega Pro 2016-2017, girone C, si chiude con un bel pareggio da parte dei padroni di casa ripescati

auteri_bordocampo
Gaetano Auteri, 55 anni, allenatore del Matera (LaPresse)

Allinizio del mese di agosto, il direttore generale biancazzurro Pino Iodice aveva commentato la mini riforma cui è stato sottoposto il campionato di Lega Pro. Che ora abbraccia 60 squadre con tre gironi da 20 ciascuno, inoltre i gruppi A e B sono stati rimescolati e composti attraverso la considerazione di fasce geografiche verticali. Inalterato invece il raggruppamento C che comprende le squadre del Meridione. Parlando con tuttomatera.com, Iodice aveva espresso il suo disaccordo con le decisioni del presidente di Lega Gravina: Forse sono state prese in considerazione le spese eccessive delle trasferte, ma sarebbe stato bello andare in Piemonte o Lombardia per giocare. Prendo atto della decisione, ma non sono daccordo. Quanto alle previsioni tecniche, il dirigente del Matera ha indicato un gruppo di favorite nel girone C: Lecce, Catania, Foggia ed anche la sua squadra sembrano avere qualcosa più delle altre ai nastri di partenza. Lo stesso Iodice però, ha ricordato come sia giusto attendere sempre i verdetti del campo. 

Uno sguardo a quello che era accaduto la scorsa stagione a queste due squadre. Il Matera ancora una volta ha sfiorato i playoff nel girone C di Lega Pro: partito male, ha esonerato il tecnico Davide Dionigi sostituendolo con Pasquale Padalino e, dando vita a una straordinaria rimonta, si è portato presto nelle zone alte della classifica. Il ritmo però era molto alto e alla fine non è riuscito quello che Gaetano Auteri aveva invece fatto nellanno precedente, ovvero portare i lucani ai playoff. Il Taranto è tornato a giocare la Lega Pro grazie ai ripescaggi e le riammissioni: la formazione pugliese ha disputato il girone H di Serie D e per tutta la stagione si è trovato a giocarsi la promozione con Virtus Francavilla, Francavilla, Nardò e Fondi in uno dei gironi più interessanti del campionato. Alla fine il Taranto si è classificato secondo con 63 punti, a 3 punti della Virtus Francavilla e con il secondo miglior attacco del torneo (il primo, per distacco, quello del Fondi). La promozione è comunque arrivata, in un girone in cui anche lo stesso Fondi, che era arrivato quinto in classifica, ha conosciuto la salita in Lega Pro.

Sarà diretta dallarbitro Carlo Amoroso della sezione di Paola, assisto dai guardalinee Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Agostino Maiorano di Rossano. Lega Pro 2016-2017, girone C: uno dei due posticipi della prima giornata è quello che vede di fronte il Taranto e il Matera, allo stadio Erasmo Iacovone. Il calcio dinizio è in programma alle ore 20:30, in contemporanea con Messina-Siracusa.  Il Taranto è fresco di ripescaggio in Lega Pro, dopo il secondo posto nel girone H dellultima Serie D: la squadra pugliese è allenata da Aldo Pagani e cercherà anzitutto di tenere a debita distanza le ultime cinque posizioni, che definiranno retrocessione ed accoppiamenti nei playout. Viceversa il Matera parte con legittime ambizioni di playoff: lanno scorso i biancazzurri si sono classificati in sesta posizione nel girone C, concludendo a quota 53 e con 10 lunghezze di svantaggio dalla postaseason (sarebbero state 8 senza i 2 punti di penalizzazione).

Per la stagione 2016-2017 è variato il regolamento: ai playoff accederanno le squadre che concluderanno tra il secondo ed il decimo posto, se il Matera dovesse anche solo confermarsi nella prima metà di classifica gli spareggi per tentare la promozione saranno garantiti. Inoltre in panchina è tornato Gaetano Auteri, lallenatore che due stagioni fa aveva condotto i pugliesi alle semifinali playoff, perse solo ai calci di rigore contro il Como.

Nelle scorse settimane sia il Taranto che il Matera hanno disputato le prime partite stagionali: nel girone K della Coppa Italia Lega Pro i pugliesi hanno prima battuto il Melfi per 2-1 (17 agosto), poi perso con lo stesso punteggio sul campo del Fondi (mercoledì scorso). Anche per il Matera un bilancio in parità, nei turni eliminatori della Coppa Italia maggiore: dopo il 2-1 inflitto alla Caronnese (31 luglio) è arrivato il ko di Latina con il minimo scarto (1-0).

Tornando al match di campionato ipotizziamo le probabili formazioni a partite dai padroni di casa del Taranto: il trentacinquenne Maurantonio si gioca il posto tra i pali con il baby russo Artem Makarov, classe 1996 prestato dalla Fiorentina. Nella difesa a tre agiranno Mariano Stendardo, fratello minore dellatalantino Guglielmo, Altobello e Pambianchi. A centrocampo Sampietro e Lorenzo Paolucci, sulle ali De Giorgi e Langellotti, nel tridente dattacco Bollino e Lo Sicco sopporteranno il centravanti Magnaghi.

3-4-3 anche per il Matera, come da tradizione per mister Auteri che nella prima di campionato dovrebbe schierare Alstra in porta, in difesa Di Lorenzo, Piccinni e il nuovo acquisto Mattera (ex Benevento). Casoli e Scognamillo dovrebbero agire lateralmente, mentre De Rose e Papini presidieranno la zona centrale. In attacco Maikel Negro fiancheggiato fagli esterni Carretta e Strambelli.

Diamo adesso uno sguardo alle quote proposte dallagenzia Eurobet sul risultato di questa partita Taranto-Matera: la vittoria del Taranto (segno 1) è quotata a 2,70, per il pareggio (segno X) la quota è di 3,05 mentre in caso di vittoria del Matera (segno 2) la quota sarà di 2,60.

Come tutti i match del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Taranto-Matera si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori