DIRETTA / Cesena-Perugia (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: parità al Manuzzi! (oggi 29 agosto 2016, Serie B 1^giornata)

- La Redazione

Diretta Cesena-Perugia: info streaming video e tv, orario, risultato live e cronaca del posticipo della prima giornata di Serie B in programma oggi 29 agosto 2016.

Cesena_applausi
(LaPresse)

Resa dei conti al Manuzzi, al triplice fischio dell’arbitro Ros, Cesena e Perugia si spartiscono la posta in palio, 1-1 il risultato finale al termine della gara. Nelle fasi conclusive del match, in seguito al gol di Ligi, tornano a farsi sentire i tifosi del Cesena che incutono un certo timore agli ospiti e spronano i padroni di casa a chiudere in avanti, nel recupero la formazione di Drago va nuovamente vicina al gol con Djuric che a pochi passi dalla porta stacca di testa ma non riesce a indirizzare il pallone dentro lo specchio della porta. Dall’altra parte del campo Guberti serve un cioccolatino per Bianchi che colpisce male il pallone alzandolo troppo sopra la traversa, di fatto sarà questa l’ultima emozione del match. 

Quando mancano solamente dieci minuti al novantesimo, Cesena e Perugia si trovano sull’1 a 1. Approfittando della momentanea inferiorità dei padroni di casa con Cascione a bordo campo dopo aver preso una botta al ginocchio, al 58′ Guberti sblocca la contesa con un grandissimo gol, destro a giro che termina proprio sotto l’incrocio dei pali dove nemmeno Agazzi, autore di due parate straordinarie su Dezi, può arrivare e il Perugia trova così la rete del vantaggio. La formazione di Bucchi non si ferma e continua ad attaccare mettendo alle strette la difesa del Cesena che non riesce a reagire e finora sta facendo ben poco per cercare il gol del pari. Entrambi i tecnici hanno operato dei cambi con l’obiettivo di cambiare l’inerzia della partita, il Perugia non corre seri pericoli fino all’81’ quando sugli sviluppi di un corner Ligi elude la marcatura di Alhassan e stacca di testa realizzando così la rete dell’1 a 1, tutto da rifare per gli ospiti. 

Al Manuzzi è ricominciato il match tra Cesena e Perugia, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane bloccato sullo 0-0. Buon inizio di ripresa da parte dei padroni che vanno vicini al gol al 50′ con Cascione che libera il destro colpendo però male il pallone che si impenna e termina sopra la traversa. Più prudente l’atteggiamento degli uomini di Bucchi rispetto alla prima frazione di gioco, anche se al 53′ gli ospiti sfiorano la rete dell’1 a 0 con Dezi che stacca perfettamente di testa, ancora una volta si rivela decisivo l’intervento dell’estremo difensore Agazzi che salva il Cesena respingendo il pallone sulla linea di porta. 

Intervallo al Manuzzi dove si è appena concluso il primo tempo del posticipo della 1^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Cesena e Perugia, con le due squadre che tornano negli spogliatoi per il riposo sul punteggio di 0-0. Gli ospiti continuano a dettare i ritmi di gioco ma senza trovare il modo di presentarsi davanti alla porta di Agazzi, se non al 35′ quando Guberti inventa un corridoio per Del Prete che libera il sinistro, l’estremo difensore del Cesena ci mette una pezza rifugiandosi in corner. Al 39′ il Cesena torna in avanti con il destro al volo di Cascione che però si spegne sul fondo. Complessivamente meglio gli ospiti che hanno dimostrato di essere leggermente più brillanti rispetto ai padroni di casa, apparsi piuttosto sottotono e in ritardo di condizione. 

Alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio di Cesena-Perugia rimane fermo sullo 0-0. Buon momento degli ospiti che fanno la partita e hanno alzato il baricentro, padroni di casa in difficoltà e incapaci di uscire dalla propria metà campo. Al 15′ Guberti prova a sorprendere da metà campo Agazzi che si era un attimo allontanato dai pali, l’estremo difensore del Cesena recupera immediatamente la posizione e blocca lo spiovente. Al 17′ si accende la formazione di Drago con il destro di Djuric che viene deviato in calcio d’angolo da Rosati, sugli sviluppi del corner Garritano va col destro, tiro intercettato da Volta con il portiere del Perugia che era fuori causa. Il caldo e l’umidità mettono a dura prova la resistenza fisica dei ventidue uomini in campo, di conseguenza i ritmi di gioco non sono molto alti. Al 28′ Djuric si riprova smarcandosi da Volta e facendo partire il destro che si perde sul fondo dopo aver sfiorato il palo alla destra di Rosati. 

Al Manuzzi è cominciata da dieci minuti la gara tra Cesena e Perugia che chiude la 1^ giornata della Serie B 2016-2017, il punteggio è fermo sullo 0-0. Prima del fischio d’inizio, come accaduto in tutti gli altri campi, il capitano della formazione casalinga ha letto il giuramento del campionato cadetto e poi è stato osservato un minuto di raccoglimento per le vittime del terremoto nel Centro Italia. Sin da inizio gara le due squadre provano ad allungarsi sul terreno di gioco, la prima vera occasione da gol arriva al 9′ quando Dezi stacca di testa colpendo il pallone, il numero 11 del Perugia si vede negare il gol da una strepitosa parata di Agazzi che evita lo 0-1 al Cesena. Il clima, già infuocato per il caldo, si infiamma ulteriormente. 

Di seguito le formazioni ufficiali della partita che sta per cominciare allo stadio Dino Manuzzi, posticipo della prima giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Tutto confermato in entrambe le formazioni con una eccezione: nel centrocampo del Cesena, il titolare assieme a Schiavone e Moussa Koné non è Cinelli ma Cascione. Cesena (4-3-3): 22 Agazzi; 14 Balzano, 25 Capelli, 27 Ligi, 20 Falasco; 23 M.Koné, 8 Schiavone, 4 Cascione; 10 Ciano, 18 Djuric, 7 Garritano In panchina: 1 Agliardi, 2 Perticone, 3 L.Filippini, 16 Rigione, 6 Cinelli, 24 Vitale, 15 Severini, 9 A.Rodriguez, 19 Maleh Allenatore: Massimo Drago Perugia (4-3-3): 1 Rosati; 18 Del Prete. 14 Volta, 17 Belmonte, 19 Ma.Alhassan; 15 Zebli, 8 Ricci, 11 Dezi; 13 A.Zapata, 9 Bianchi, 7 Guberti In panchina: Elezaj, Imparato, Didiba, Monaco, Mancini, Da Silva, Di Nolfo, Buonaiuto, Brighi Allenatore: Christian Bucchi Arbitro: Riccardo Ros (sezione di Pordenone) 

Come si presenta la partita del Manuzzi dal punto di vista tattico? Il 4-3-3 di Massimo Drago nel Cesena si è confermato anche nella scorsa stagione schieramento tattico versatile, adattabile all’occorrenza in un 4-2-3-1. Cristian Bucchi ha deciso di ripartire nel Perugia da un 4-4-2 basato molto sulle sovrapposizioni degli esterni di fascia, con gli attaccanti chiamati a dare profondità a tutto il gioco offensivo. Entrambe le squadre hanno superato brillantemente i primi ostacoli di Tim Cup nel mese di agosto. Il Cesena ha battuto col medesimo punteggio, due a zero, l’Arezzo nel secondo turno ad eliminazione diretta e la Ternana nel terzo turno, con quest’ultima vittoria firmata dalle reti di Balzano e Cascione. Il Perugia ha prima superato di misura l’Alessandria, semifinalista contro il Milan nella passata stagione, e ha poi piegato il Carpi due a uno, rimontando lo svantaggio iniziale grazie ad una doppietta messa a segno da Rolando Bianchi. 

Perugia, posticipo della seconda giornata del campionato di Serie B, verrà diretta dal signor Riccardo Ros della sezione di Pordenone che avrà al proprio fianco gli assistenti di linea Gori e Bindoni nonché il quarto uomo Pagliardini. Ros è nato a San Vito al Tagliamento nel mese di novembre del 1975 dove lavora come analista finanziario. Questanno ha già diretto la gara di Coppa Italia tra Bassano ed Avellino terminata sul risultato di 2-0 e tra laltro ha già esordito nella massima serie italiana. In Serie B ha totalizzato 29 presenze durante le quali ha sancito 169 cartellini gialli (media di 5,87 a gara), 2 cartellini rossi diretti (media di 0,07 a match) e sanzionato 7 calci di rigore (media di 0,24 a gara ed ossia quasi 1 ogni quattro incontri). In carriera non ha mai diretto alcuna gara né del Cesena e né del Perugia per cui si tratta di un vero e proprio esordio in questo senso.  

Una sfida interessante la vedremo anche al Dino Manuzzi dove si giocherà per il posticipo della seconda giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Sono quattro i precedenti tra le due compagini che si sono scontrate tra andata e ritorno nello scorso campionato di Serie B. All’andata al Renato Curi la gara è terminata col risultato di zero a zero, mentre al ritorno vinsero i romagnoli 2-1 con reti di Falco e Ciano dopo che Ardemagni aveva aperto la gara. Gli altri due precedenti invece sono molto più remoti quando le due compagini si affrontarono sempre nel campionato cadetto della stagione 2004/05. Al Curi terminò ancora con un pari, 1-1, mentre a Cesena invece la gara si concluse con 0-1. Riepilogando il Cesena ha vinto una gara, il Perugia un’altra e due pareggi. 

Sarà diretta dallarbitro Ros, che in questa occasione sarà assistito da Gori e Bindoni mentre il quarto uomo selezionato per questo match sarà Pagliardini. Il posticipo della prima giornata di Seri B è in programma per oggi lunedi 29 agosto 2016 alle ore 20.30 allo stadio Dino Manuzzi, sede ella formazione dei cavallucci marini. Una sfida particolarmente interessante tra due squadre ambiziose, due club dalla storia importante che nel loro passato hanno partecipato a molti campionati di Serie A.

Il Cesena lo scorso anno non è riuscito a trovare il passo giusto per riuscire a sperare davvero nella promozione: ai play off sono stati eliminati dallo Spezia, e durante la regular season avevano sempre mancato gli appuntamenti decisivi per riuscire davvero a fare il salto di qualità in classifica. Il Perugia dalla sua, dopo i play off centrati due stagioni fa, era partito con ambizioni importanti e quantomeno la voglia di ripetersi, per provare a giocarsi agli spareggi una massima serie che in casa umbra manca ormai da dodici anni. Afflitta da gravi problemi offensivi la squadra biancorossa si è invece trovata più impegnata ad evitare i play out e la zona retrocessione, piuttosto che lottare per un posto tra le prime otto della classifica.

I romagnoli hanno comunque deciso di confermare Massimo Drago in panchina, dando fiducia a un progetto a lungo termine. Gli umbri hanno puntato invece su un loro vecchio bomber, Cristian Bucchi, che ha provato ad impostare la squadra nel precampionato in maniera più audace, per rendere più efficace il gioco offensivo che non ha funzionato nel passato campionato.

Il Cesena ha battuto col medesimo punteggio, due a zero, l’Arezzo nel secondo turno ad eliminazione diretta e la Ternana nel terzo turno, con quest’ultima vittoria firmata dalle reti di Balzano e Cascione. Il Perugia ha prima superato di misura l’Alessandria, semifinalista contro il Milan nella passata stagione, e ha poi piegato il Carpi due a uno, rimontando lo svantaggio iniziale grazie ad una doppietta messa a segno da Rolando Bianchi.

Ricordiamo che la partita tra Cesena-Perugia, valida per il posticipo della prima giornata di Serie B in programma per oggi 29 agosto 2016 verrà trasmessa in diretta tv sulla piattaforma pay per view Sky, che ha riservato allevento diversi canali del proprio bouquet: il match sarà infatti visibile sul canale Sky sport 1 (canale 201), SkySupercalcio (canale 206) e Sky Calcio 1, presente al numero 251 del telecomando. La partita di questa sera è inoltre acquistabile singolarmente tramite il codice dacquisto 495166 e infine ricordiamo che sarà disponibile anche lo streaming video, accessibile tramite lapplicazione SkyGo, disponibile per PC, tablet e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori