BACCA AL NAPOLI?/ Calciomercato Milan News, accordo col West Ham! (Ultime Notizie, oggi 5 agosto 2016)

- La Redazione

Calciomercato Napoli News: piace Carlos Bacca del Milan per il dopo Higuain. Le ultime notizie e gli aggiornamenti in diretta sulla trattativa per l’attaccante (oggi, 5 agosto 2016).

bacca_colombia_7
Carlos Bacca (Foto: Lapresse)

L’arrivo al Milan per dieci milioni di euro di Gustavo Gomez dal Lanus ora obbliga davvero il club rossonero a cedere Carlos Bacca. Sono tanti i club interessati, tra cui anche il Napoli, ma in testa sembra esserci sempre e comunque il West Ham dalla Premier League. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com pare che la trattativa si sia improvvisamente riaperta con gli inglesi pronti a chiudere in maniera imminente. I dubbi di Bacca derivavano dal fatto che con gli Hammers non avrebbe giocato la Champions League, ma ora i 4.5 milioni di euro per 4 anni diventano un’offerta di calciomercato difficile da rifiutare. L’accordo tra i due club per trenta milioni di euro è già stato raggiunto, la qualificazione al prossimo turno di Europa League maturato ieri sera potrebbe essere un incentivo in più. Carlos Bacca col Siviglia poi ha già dimostrato che sa come si vince questa competizione.

Il Milan chiude a sorpresa la trattativa di calciomercato per il calciatore classe 1993 Gustavo Comez del Lanus. L’operazione di calciomercato  è stata avvallata da Silvio Berlusconi che, secondo Sky Sport, è sicuro di cedere nei prossimi giorni Carlos Bacca. Con questa operazione di calciomercato del Milan in uscita sarà finanziato l’acquisto del giovane per dieci milioni e i restanti venti invece entreranno nelle casse rossonera. Il club meneghino dovrà aspettare poi l’intesa per cedere Bacca. Su di lui c’è ora il forte interesse del Napoli che sembra pronto a mettere in piedi una trattativadi calciomercato importante dopo aver trovato difficoltà nel colpo Mauro Icardi. Attenzione però sempre al West Ham che è molto interessato a Bacca e che potrebbe tornare a chiederlo ai rossoneri.  Manca poco meno di un mese alla chiusura del mercato e il Napoli è ancora a caccia del sostituto di Gonzalo Higuain. Mauro Icardi è sempre più lontano e, nonostante le perplessità di Sarri, salgono le quotazioni di Carlos Bacca. Il colombiano ha talento per fare bene anche sotto il Vesuvio e, sfumato Icardi, sarebbe il nome giusto per ridare entusiasmo alla piazza. A spingere Bacca verso Napoli è anche larrivo di Gustavo Gomez. Il mercato del Milan, infatti, dipende dalle cessioni e larrivo di Gomez ha posto un interrogativo: da dove arriveranno i soldi per il difensore? Per Bacca, i rossoneri chiedono 30 milioni di euro. Una cifra inferiore a quella che ha chiesto lInter per Icardi: Aurelio De Laurentiis, dunque, punterà tutto sul colombiano? Ciccio Colonnese, nel frattempo, ha promosso l’arrivo di Bacca considerando il profilo ideale per Napoli.

Carlos Bacca ha detto due volte no al West Ham in attesa di una chiamata da parte del Napoli. Lapprodo sotto il Vesuvio dellattaccante colombiano, però, è solo unipotesi che, al momento, non trova conferme. Pur avendo dimostrato il suo valore, Bacca non è il profilo che piace a Maurizio Sarri. Il tecnico azzurro, infatti, non lo considera adatto al suo gioco e piuttosto che puntare sul colombiano preferirebbe affidarsi a Manolo Gabbiadini. Bacca, così, potrebbe anche restare in rossonero. Il colombiano è il nome eccellente che smuoverebbe il mercato rossonero in caso di cessione ma, al momento, il Milan non ha valide alternative al colombiano. Nonostante si sia parlato di un interesse per Zaza, i tifosi del Milan preferiscono Bacca. Il futuro del colombiano, dunque, potrebbe essere ancora rossonero.

Tra i nomi fatti per il dopo Gonzalo Higuain in casa Napoli ce n’è uno che infiamma il calciomercato e cioè quello di Carlos Bacca che potrebbe rinforzare l’attacco dopo che è già arrivato Arkadiusz Milik dall’Ajax. Sia del polacco che del colombiano ha parlato Carlo Alvino ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Milik è un giocatore di movimento e adesso dovrebbe arrivare anche un numero nove. Prima che ci fosse il Napoli sopra Milik veniva considerato tra gli attaccanti più forti d’Europa. Si paralva di un fenomeno quando lo cercava la Juventus. A me non piace personalmente Carlos Bacca, ma cosa conta se non piace a me o alla critica? Deve piacere solo a Maurizio Sarri. Quindi ben venga Bacca o qualsiasi altro calciatore“.

Il West Ham non ha ancora mollato la presa su Carlos Bacca. Tra il club inglese e il Milan laccordo cè da tempo e prevede il pagamento da parte del West Ham di 30 milioni di euro cash per mettere le mani sullattaccante colombiano. Il problema resta Bacca che preferirebbe restare in Italia e starebbe aspettando una telefonate del Napoli. Il West Ham, però, è pronto al rilancio offrendo allattaccante 5.5 milioni a stagione. Non molti in più rispetto ai 3.5 attualmente percepiti in rossonero ed ai 4.5 proposti, in prima battuta e già rifiutati. Il West Ham, però, ha bisogno di un rinforzo in attacco e il nome del colombiano del Milan resta il preferito. Con la cessione di Bacca si sbloccherebbe anche il mercato dei rossoneri.

Rimane il nome più caldo quando si parla di calciomercato estivo del Milan. Al colombiano, messo in vendita dalla dirigenza rossonera all’inizio di questa stagione di calciomercato, rimane dunque legato anche le future acquisizioni del Milan: senza infatti il tesoretto proveniente dalla sua vendita il mercato rossonero rimane infatti bloccato. I tifosi e non solo hanno lungamente discusso a proposito della necessità di vendere Carlos Bacca, divisi tra necessità di denaro per finanziare il mercato e volontà di tenere in squadra l’attaccante, che nella scorsa stagione ha segnato 20 gol con la maglia del Milan. Fabio Parisi, intervistato dai microfoni di Tuttosport ha voluto dire la sua sulla vicenda Bacca affermando che: “Cessione di Bacca? Diciamo che almeno darebbe un impulso, in questo momento rappresenta lunica soluzione possibile per riavviare il mercato. Certo che per il mercato del Milan non bastano unaspirina e un po di aria buona per riprendersi del tutto”.

In questa stagione estivo di calciomercato si è parlato moltissimo della situazione mercato in casa Milan. Fin da subito la strategia principale della dirigenza rossonera era stata quella di cedere per almeno 30 milioni di euro il cartellino di Carlos Bacca, con lo scopo di ottenere così quel tesoretto fondamentale per sbloccare il calciomercato in entrata. Purtroppo però queste settimane di calciomercato non hanno portato a Bacca e al Milan offerte che andassero bene ad entrambe, mettendo così in stallo il club rossonero, che necessità di investimenti per sbloccare il calciomercato. Secondo alcuni però la cessione di bacca potrebbe essere di grave danno per il Milan della prossima stagione: questa è infatti l’opinione dell’agente sportivo Fabrizio Ferrari. Intervenuto sulle colonne dedicate al calciomercato del quotidiano Tuttosport infatti l’agente ha dichiarato: “Io per esempio eviterei di sacrificare dei big, come De Sciglio o Bacca, soprattutto se poi bisogna andare a sostituirli. A fine mercato possono nascere delle occasioni e anche con poca liquidità a disposizione si possono fare dei buoni acquisti. “.

Carlos Bacca continua ad occupare un posto di primo piano in questa calda stagione estiva di calciomercato. La punta del Milan, al centro di diverse indiscrezioni di calciomercato, rimane il nome numero uno nel calciomercato in uscita dal club rossonero, che spera di cedere il giocatore per una cifra che permetta di finanziare gli innesti in arrivo a Milanello. Alessandro Canovi, agente sportivo ha voluto commentare l’attuale situazione del calciomercato del Milan attraverso le colonne del quotidiano Tuttosport, dando particolare rilievo proprio alla posizione di Carlos Bacca, che secondo alcuni rientrerebbe ancora negli interessi dl Napoli per la prossima stagione di campionato. Secondo Canovi la possibile cessione di Bacca non sarebbe sufficiente per portare nelle casse dei rossoneri quel tesoretto indispensabile per gli acquisti che avrebbe bisogno la rosa di Vincenzo Montella. Se infatti l’obbiettivo prefissato è quello di tornare a competere nei tornei europei la vendita del cartellino del colombiano potrebbe non essere sufficiente per assicurarsi poi quei 3-4 grandi nomi di cui la società avrebbe bisogno. In ogni casi, le ultime voci di calciomercato danno per assai probabile, a questo punto del calciomercato che Bacca rimanga ancora un’altra stagione con la maglia del Milan. 

sempre il nome caldo quando si parla di calciomercato del Milan: attorno alla possibile vendita del colombiano in questa finestra di calciomercato si è infatti costruita tutta la strategia di calciomercato del club rossonero, i cui fondi rimangono ancora bloccati per via delle questioni societarie. cercato precedentemente dal Napoli ma non solo, Bacca al momento non ha ancora trovato un club che gli aggrada e il giocatore è rimasto a Milanello per rifinire la propria preparazione atletica. Dall’altra parte del mondo però Montella, il nuovo tecnico del Milan, sta testando il resto della rosa in una serie di amichevoli estive, i cui esiti potrebbero far cambiare idea ad allenatore e società sul futuro di Bacca. Ad analizzare la questione di calciomercato tra le più calde è stato Carlo Pellegatti, intervenuto sulle colonne del portale milannews.it, quale a proposito di Bacca e delle scelte di Montella ha affermato: “prima di dare il definitivo via libera a Bacca, Montella pero’ ci penserà a lungo,perchè il colombiano è uno dei rari giocatori di statura internazionale, in rosa. Potrebbe essere vero che non sia il suo ideale di centravanti, ma il pragmatismo e il realismo sono parte fondamentale del bagaglio di un allenatore”.

Carlos Bacca è un’enigma per il Milan e un’alternativa per il Napoli. Di sicuro è anche uno dei protagonisti, a suo modo, di questa finestra di calciomercato, perché le sue perplessità stanno tenendo in scacco l’amministratore delegato Adriano Galliani. Il Napoli andrebbe all’assalto di Bacca solo nel caso in cui sfumasse definitivamente la pista che porta a Mauro Icardi. Bacca, come riporta il Corriere dello Sport, è sicuramente una buona idea di calciomercato per rinforzare l’attacco del Napoli di Maurizio Sarri, ma ha età e costi che non prevederebbero ammortamenti e questo è un aspetto che il Napoli tiene sicuramente in considerazione. Per questo la società Napoli non smette di seguire Stevan Jovetic, pur non trattandosi di un centravanti autentico. Maurizio Sarri, però, potrebbe schierarlo come falso nueve nel suo tridente. Il tempo comunque stringe per il Napoli, che deve decidere in fretta se aggiungere un altro attaccante alla rosa dopo l’acquisto di Arkadiusz Milik, e per il Milan, che cedendo Bacca avrebbe la possibilità di sbloccare la campagna acquisti estiva. La società rossonera comunque non intende concedere sconti per Bacca: servono 30 milioni di euro per acquistarlo, pagabili anche in tre rate. Non si accettano contropartite tecniche. E mentre il Napoli riallaccia i contatti, secondo Premium Sport, con l’entourage di Bacca, emerge il retroscena sul mancato scambio con Marquinhos: il difensore brasiliano del Paris St Germain non ha gradito la destinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori