Diretta/ Spezia-Modena (1-0): info streaming video e tv, risultato finale. Vincono gli aquilotti (Coppa Italia 2turno, oggi 6 agosto 2016)

- La Redazione

Diretta Spezia-Modena, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca allo stadio Alberto Picco, valida per il secondo turno preliminare della Coppa Italia 2016-2017

SpeziaCalcio
LaPresse - immagine di repertorio

Lo Spezia batte di misura il Modena e si aggiudica la prima partita della stagione 2016-2017 grazie ad una rete messa siglata da Pietro Iemmello. Ottima prestazione da parte della compagine ligure, che grazie a questo successo avanza alla fase successiva della competizione. Canarini sconfitti a testa alta, non è bastata la grinta e la determinazione per evitare la sconfitta.

E’ terminata sul risultato di zero a zero, la prima frazione di gioco del Picco tra Spezia e Modena. Le due squadre si contendono il passaggio del turno in Coppa Italia, con gli aquilotti che stanno cercando di far valere il fattore campo. Al decimo grande occasione per passare in vantaggio con Piccolo, che, servito in buona posizione calcia sul fondo sfiorando il palo alla sinistra di Manfredini. 

Al via la partita di Coppa Italia tra gli Aquilotti liguri e i canarini emiliani. Formazioni ufficiali: tutto confermato tra le fila dello Spezia, mentre il Modena schiera Giorico e non Besea al centro del campo. 1 Chichizola; 5 De Col, 4 N.Valentini, 19 Terzi, 17 Migliore; 7 Sciaudone, 15 Errasti, 30 Pulzetti; 10 A.Piccolo, 21 Iemmello, 18 Okereke In panchina: 22 Fontana, 33 A.Valentini, 4 Acampora, 6 Ceccaroni, 9 Nené, 14 Awua, 20 Bastoni, 24 Vignali, 25 Maggiore, 26 Mastinu, 28 Tamas, 32 Galli Allenatore: Domenico Di Carlo 12 Manfredini; 23 Calapai, 4 Accardi, 5 Cossentino, 28 Popescu; 8 Osuji, 24 Giorico, 11 Olivera; 32 Schiavi; 10 Tulissi, 17 Diakite In panchina: 1 Costantino, 22 Chiriac, 2 Braccioli, 6 Doninelli, 9 Ravasi, 13 Minarini, 16 Zucchini, 18 Salifu, 20 Aldovrandi, 27 Caselli, 29 Serroukh, 33 Rubin Allenatore: Simone Pavan Arbitro: Gianluca Manganiello (sezione di Pinerolo)

Si avvicina il fischio d’inizio della sfida di Coppa Italia, diamo un’occhiata a quelle che si preannunciano le formazioni delle due squadre. Per lo Spezia di Domenico Di Carlo previsto il modulo 4-3-3 impiegato con ottimi risultati nella passata stagione: in porta ancora l’argentino Chichizola, in difesa da destra a sinistra dovrebbero giocare De Col, Valentini, Terzi e Migliore. A centrocampo lo spagnolo Errasti fiancheggiato da Pulzetti e Sciaudone, in avanti Antonio Piccolo e il nigeriano Okereke punte esterne e Pietro Iemmello nel ruolo di centravanti. Il ventiquattrenne ex Foggia, rientrato dal prestito in Puglia, si presenta quindi come l’unica novità in una formazione che riparte dalla base dell’anno scorso. Il Modena allenato da Simone Pavan dovrebbe rispondere con il 4-3-1-2: in porta Nicolò Manfredini, difensori centrali Cossentino ed Andrea Accardi, terzini Calapai a destra e il rumeno Stefan Popescu a sinistra. Per il ruolo di regista se la giocano il ghanese classe 1997 Emmnauel Besea e Giorico, con il primo favorito; a completare il reparto centrale dovrebbero essere il nigeriano Wilfred Osuji e il ventiquattrenne uruguaiano Agustin Olivera. Sulla trequarti l’argentino Nicolas Schiavi, classe ’92 in prestito dal Novara, davanti la coppia formata dall’ivoriano Adama Diakite e dal giovane scuola Atalanta Tiziano Tulissi. 

Le due squadre si fronteggeranno con lo stesso modulo, ovvero il 4-3-3 che sarà adottato da Mimmo Di Carlo come dal Simone Pavan, nuovo allenatore del Modena. Gli emiliani sono reduci da un periodo molto difficile dal punto di vista societario, che sono riusciti a superare ottenendo quindi la conferma di molti elementi che hanno vissuto la sfortunata stagione scorsa in Serie B. Conferme che potrebbero rivelarsi molto importanti in un campionato che si preannuncia livellato e competitivo come non mai come la prossima Lega Pro. Dalla sua lo Spezia attende una nuova campagna acquisti in grado di far sognare i tifosi. La società non ha badato a spese nelle ultime due annate, ma stavolta le trattative sembrano in stand bay, per capire se il mercato potrà offrire occasioni che, nel rispetto del bilancio, aiutino la squadra a compiere quel salto di qualità che possa affiancarla ai club in pole position della cadetteria, a partire dalle retrocesse dalla Serie A.

Spezia-Modena, sabato 6 agosto alle ore 20.30, sarà una delle partite di cartello del secondo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia 2016-2017. Di fronte una delle pretendenti al salto nella massima serie della prossima stagione, lo Spezia, che negli ultimi due anni ha fallito l’assalto alla Serie A perdendo nei play off. Allo stadio Picco scenderà in campo un Modena che sta affrontando una vera e propria rifondazione dopo la dolorosa retrocessione in Lega Pro dello scorso anno, a quindici anni di distanza dall’ultimo passaggio in terza serie.

Un lungo ed inesorabile declino per gli emiliani, che dopo la Serie A assaggiata dal 2002 al 2004 non sono più riusciti a risalire, tanto da ritrovarsi, dopo la salvezza faticosamente strappata nel 2015 nei play out vinti contro l’Entella, retrocessi direttamente alla fine della scorsa stagione. Per lo Spezia quello di sabato sarà l’esordio stagionale ufficiale, mentre il Modena è già passato dal primo turno della competizione, battendo nettamente una formazione di Serie D, il Francavilla. La Coppa Italia potrebbe essere una chiave per i canarini per ripartire con entusiasmo, anche se lo Spezia l’anno scorso ha lasciato un segno importante sul torneo, eliminando una big come la Roma e arrivando fino ai quarti di finale.

Tra le probabili formazioni dell’incontro, lo Spezia in attesa di riavere a disposizione tutti i titolari e soprattutto nuovi rinforzi dal mercato schiererà il portiere argentino Chichizola tra i pali ed una linea difensiva a quattro composta da Tamas, Terzi, Crocchianti e De Col . Lo spagnolo Errasti affiancherà Bastoni e Pulzetti nel terzetto di centrocampo, mentre quasi inedito sarà il tridente offensivo, dall’età media molto bassa con Ciurria, Okereke e Mastinu schierati titolari.

Modena in campo con Manfredini a difesa della porta, Calapai schierato in posizione di terzino destro e Popescu in posizione di terzino sinistro, con Aldrovandi e Accard difensori centrali. Accanto ad Olivera ci saranno Giorico ed Osuji a centrocampo, mentre Schiavi completerà il tridente offensivo assieme a Diakité e a Tulissi.

Al momento la differenza di organico tra le due squadre è abbastanza netta, ed i bookmaker concordano nel considerare lo Spezia nettamente favorito. Vittoria dei liguri quotata 1.30 dai bookmaker Snai, mentre il pareggio viene offerto ad una quota di 4.25 e l’eventuale successo esterno degli emiliani ad una quota di 8.50.

Spezia-Modena, sabato 6 agosto 2016 alle ore 20.30, non sarà trasmessa in diretta tv e non godrà nemmeno di una diretta streaming video, ma tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul match saranno garantiti agli appassionati dal sito ufficiale della Lega Calcio, www.legaseriea.it. Ricordiamo inoltre gli account ufficiali della Lega presenti sui social network: facebook.com/seriatim e, su Twitter, @SerieA_TIM.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori