CUADRADO / Calciomercato Milan News: si allontana il colombiano? (Ultime Notizie, oggi 7 agosto 2016)

- La Redazione

Cuadrado al Milan? Calciomercato Live News, sabato 7 agosto 2016. Le ultime notizie e gli aggiornamenti sul futuro dell’esterno del Chelsea. Contatti con l’agente Lucci, assalto a breve.

Cuadrado_Juve_2016
Juan Guillermo Cuadrado (Foto: LaPresse)

-Vincenzo Montella non ha alcuna intenzione di mollare Juan Cuadrado. Secondo quanto riportato da ‘TuttoSport’ sarà alquanto difficile arrivare al colombiano del Chelsea, visto che l’unica soluzione possibile è il prestito con obbligo di riscatto per un totale di 25/30 milioni di euro. Per ora non c’è la possibilità di uscire quella cifra, anche perchè Adriano Galliani dovrà sempre confrontarsi con Fassone da ora in avanti ed insieme hanno deciso telefonicamente che ci sarà un altro colpo in questo calciomercato estivo. Piace infatti Badelj, come alternativa a Cuadrado, invece, spunta il nome di Adnan Januzaj del Manchester United che non rientra più nei piani di Josè Mourinho in vista della prossima stagione. Antonio Conte non vuole puntare su Cuadrado e lo ha già relegato in panchina, motivo per il quale il colombiano ha fretta di chiudere con una squadra e magari tornare in Italia, destinazione gradita.

Juan Cuadrado potrebbe allontanarsi dal Milan. Proprio in queste ultime ore di calciomercato la dirigenza rossonera ha deciso di puntare fortemente su Badelj, avvertendo di essere disposta a mettere sul piatto circa 8-10 milioni di euro per il centrocampista viola. Il giocatore non vuole rinnovare il contratto con i viola, e secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’ difficile che si possa trattare sia per Badelj che per Cuadrado. L’incontro ad Ibiza tra Adriano Galliani e l’entourage del giocatore ha avuto riscontri positivi, ora bisognerà parlare con la Fiorentina ma di certo questa operazione è molto meno dispendiosa rispetto a quella per Cuadrado visto che il Chelsea chiede quasi 30 milioni di euro per il colombiano. Non è certo una questione di ruolo, visto che i due giocatori hanno posizioni diverse in campo, quanto una questione economica perché la cordata cinese ha messo a disposizione di Galliani solo 15 milioni.

Juan Cuadrado è il primo obiettivo del Milan cinese. In questa sessione di calciomercato il colombiano dovrebbe essere la prerogativa con la dirigenza che ha già avviato i contatti con l’agente Alessandro Lucci che è lo stesso agente di Vincenzo Montella. Il problema riguarda in particolar modo il costo del cartellino, con il Chelsea che chiede 30 milioni di euro per la cessione definitiva del giocatore. Il Milan però starebbe spingendo per un prestito oneroso con un riscatto importante, così come riporta ‘La Repubblica’. In questo modo il Milan investirebbe i 15 milioni di euro che i cinesi hanno promesso per il mercato estivo e allo stesso tempo con i soldi di Bacca dovrebbero avere nelle casse altri 20 milioni di euro che serviranno anche per prendere altri giocatori in attacco in questa sessione di calciomercato. Cuadrado vuole lasciare il Chelsea, il sì del giocatore non dovrebbe essere un problema per la trattativa.

Il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, chiede altri innesti in questa sessione di calciomercato rossonero visto che l’arrivo di Lapadula e Gomez non bastano. Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ il primo nome sul taccuino resta sempre quello di Juan Cuadrado ma Adriano Galliani non ha i soldi per arrivare al suo cartellino visto che i fondi della cordata cinese arriveranno solo dal calciomercato di gennaio. Galliani tra l’altro dovrà confrontarsi con Fassone, suo successore, per tutte le operazioni. Il Chelsea ha detto di voler cedere il colombiano o con la formula definitiva oppure con quella del prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro, una cifra che per ora il Milan non può assolutamente permettersi. Fininvest ha fatto sapere insieme alla cordata cinese di non prevedere soldi per acquisti nel prossimo bilancio, quindi si dovrà pensare a trattative presenti e per ora Cuadrado è lontanissimo.

L’acquisto del Milan da parte dei cinesi non vuol dire che verranno subito investiti dei fondi importanti sul calciomercato. C’è quindi la possibilità che si concluda questa sessione con operazioni low-cost. Secondo il Corriere dello Sport gli obiettivi principali sono due e cioè l’esterno d’attacco del Chelsea Juan Cuadrado, l’altro invece è Badelj della Fiorentina. Per il colombiano la situazione è comunque complicata e i rossoneri hanno deciso di temporeggiare per poi liberare uno slot da extracomunitario con la cessione di uno tra Carlos Bacca e Luiz Adriano. Cuadrado è un calciatore che piace molto a Vincenzo Montella inoltre il tecnico campano lo ha già allenato facendolo diventare uno degli esterni più forti del mondo ai tempi della Fiorentina. Un intreccio di mercato che potrebbe portare l’ex Juventus al suo secondo ritorno in Italia.

Il Milan è su Juan Cuadrado, questa non è una novità, infatti Vincenzo Montella lo rivorrebbe volentieri ai suoi ordini dopo che l’ha guidato ai tempi della Fiorentina. L’ostacolo nella trattativa di calciomercato per Cuadrado è rappresentato dal fatto che il calciatore colombiano ha uno status da extracomunitario. L’arrivo del difensore del Lanus Gustavo Gomez non ha compromesso la situazione di calciomercato, visto che il calciatore ha occupato lo slot lasciato libero dalla partenza di Alex. Ora per arrivare a Cuadrado serve quindi la cessione di uno tra Luiz Adriano e Carlos Bacca che porterebbe alla liberazione di un altro slot. C’è poi da battere l’ostracismo di Antonio Conte che voleva il calciatore già alla Juventus, ma che sembra intenzionato a giocare con il 4-1-4-1 e quindi con due centrocampisti esterni che dovranno giocare in un modo diverso, alla ricerca dello spazio sì ma anche in grado di saper difendere. Questo infatti potrebbe essere il motivo cardine che aprirebbe la cessione del talento ex Juventus.  – Contatti intensi tra il Milan e Cuadrado, dopo la storica firma sul contratto preliminare che ha sancito il passaggio di consegna del club rossonero in mani cinesi. L’effetto dei nuovi proprietari porta immediata liquidità alla società memeghina, che ora è pronta a scatenarsi sul calciomercato. I rossoneri si sono subito fatti avanti per Juan Cuadrado, ala che Vincenzo Montella vorrebbe ad ogni costo. Secondo quanto rivelato da Sky Sport nelle ultime ore, i milanisti avrebbero comunque altre soluzioni in canna, oltre a Cuadrardo che resta l’obiettivo numero uno. Tra i nomi finiti nel taccuino di Galliani c’è anche quelòlo  di Adnan Januzaj, giovanissimo calciatore dello United che non rientra nei piani di Mourinho. Operazione low cost, profilo che piace anche a Montella che lo accoglierebbe a braccia aperte.

Mister Vincenzo Montella aspetta rinforzi per il suo Milan. Il nuovo Milan cinese d’altra parte punta in alto e Galliani adesso non vuole farsi sfuggire i principali obiettivi di calciomercato. Il nome in cima alla lista dei desideri dell’amministratore delegato dei rossoneri è quello Juan Cuadrado. Secondo quanto rivelato dal Corriere della Sera, la società milanista può tentare di chiudere l’operazione con un prestito con obbligo di riscatto, in modo tale da posticipare il pagamento alla prossima stagione, qualora il colombiano raggiungesse un numero minimo di presenze da concordare. Milan-Cuadrado, Adriano Galliani fa sul serio per ottenerlo in prestito. Si attende una risposta da parte del Chelsea già prossime ore. 

Il Milan vuole tornare grande dopo l’incredibile svolta societaria, che ha visto lo storico club di Berlusconi passare in mani cinesi. La squadra rossonera si è subito fiondata sul calciomercato, alla ricerca di innesti importanti da regalare al tecnico Vincenzo Montella. L’ex allenatore della Sampdoria vuole Cuadrardo, obiettivo difficile ma non impossibile. Secondo quanto rivelato dalla redazione di Sky Sport, il diavolo può chiudere con un prestito con obbligo di riscatto. Contatti continui tra Adriano Galliani e l’agente Lucci: prossime ore decisive?

Assalto a Juan Cuadrado? In tal caso il Milan deve rinunciare a José Sosa. Entrambi sono extracomunitari, quindi l’arrivo di uno esclude quello dell’altro, visto che Gustavo Gomez occuperà uno dei due slot a disposizione. Le alternative non mancano e, quindi, il Milan, secondo SkySport, non esclude la virata su Adnan Januzaj, che non ha trovato spazio nel Borussia Dortmund e non ne troverà al Manchester United, dove è tornato dopo il prestito. I costi sono contenuti rispetto a quelli che implica Cuadrado tra prestito e obbligo di riscatto e il profilo piace a Vincenzo Montella. L’alternativa a José Sosa, invece, è Milan Badelj: c’è stato un nuovo sondaggio per il centrocampista croato che non ha ancora rinnovato con la Fiorentina. Un tentativo concreto, però, verrà effettuato solo nel caso in cui la Fiorentina aprisse alla cessione e facesse una giusta valutazione del cartellino. Situazione in divenire, dunque, per Cuadrado e il Milan.

Sono ore delicate per il Milan perché sono le prime ore senza Silvio Berlusconi a capo del club rossonero. E sono contrastanti le voci sull’assalto a Juan Guillermo Cuadrado, il principale obiettivo di calciomercato del Milan quest’estate. Stando a quanto riportato da SkySport, i 15 milioni di euro versati dalla cordata cinese sono stati spesi per Gianluca Lapadula e Gustavo Gomez, mentre gli 85 milioni di euro in arrivo entro 35 giorni non potrebbero essere utilizzati per il calciomercato. Quindi, l’assalto a Cuadrado resterebbe legato alla cessione di Carlos Bacca. Di parere diverso è, invece, l’esperto di mercato Alfredo Pedullà, secondo cui l’esterno del Chelsea starebbe spingendo per tornare in Italia e per il Milan, non essendo indispensabile per Antonio Conte. Entro sette giorni il Milan dovrebbe inviare una proposta al Chelsea per il prestito con obbligo di riscatto, formula che la Juventus non intende mettere in preventivo.

Il Milan può finalmente muoversi agevolmente sul mercato dopo la firma sul preliminare di vendita della società. L’idea dell’amministratore delegato Adriano Galliani è di fiondarsi subito su Juan Guillermo Cuadrado, che si incastrerebbe bene nel 4-3-3 di Vincenzo Montella. Il piano prevede un’offerta di prestito con obbligo di riscatto: in questo modo l’acquisto sarebbe posticipato al termine della nuova stagione, aiutando i bilanci rossoneri. Ma è un’opzione che al tempo stesso offre garanzie al venditore. Cuadrado, come riportato da Tuttosport, è il primo nome che compare nella lista consegnata da Vincenzo Montella ad Adriano Galliani. Da settimane l’agente Alessandro Lucci, che rappresenta – guarda caso – anche il tecnico del Milan, sta pressando il Chelsea per riportare in Italia l’esterno colombiano. Quel tipo di formula potrebbe rappresentare la chiave giusta per convincere il Chelsea alla cessione di Cuadrado, perché così potrebbero monetizzare la cessione di una riserva.

Si riaccendono i riflettori del calciomercato su Juan Guillermo Cuadrado, tornato d’attualità per il Milan ora che la firma sul preliminare di vendita del club rossonero è realtà. Rivoluzione storica all’orizzonte per il Milan, perché ora ci sono le garanzie economiche per sbloccare la finestra estiva di calciomercato. Arrivano subito 15 milioni di euro, altri 85 ne arriveranno entro 35 giorni e, dunque, l’amministratore delegato Adriano Galliani può lavorare sul prestito oneroso con obbligo di riscatto per Cuadrado, l’esterno colombiano di proprietà del Chelsea. Dopo le trattative della scorsa settimana per verificare i margini economici dell’operazione, il Milan ha riallacciato i contatti nelle ultime ore con l’entourage di Cuadrado. Ci sono state, dunque, secondo calciomercato.com, le prime telefonate con l’agente Alessandro Lucci, a cui è stata ribadita l’importanza che Cuadrado rivestirebbe nel tridente offensivo di Vincenzo Montella. Dopo l’esperienza alla Juventus, terminata alla scadenza del prestito, Cuadrado può tornare in Italia ed essere ancora protagonista in Serie A. La prossima settimana dovrebbe esserci un blitz del procuratore Lucci a Londra per sondare la situazione di calciomercato con il Chelsea, per capire cioè la valutazione definitiva del cartellino e per verificare su che basi l’operazione può essere imbastita. Molto dipende anche da Antonio Conte: la speranza è che l’allenatore del Chelsea lasci partire Cuadrado e che la valutazione possa scendere sotto i 30 milioni di euro. Ora il Milan è pronto a fare sul serio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori