VIDEO / Napoli-Monaco (5-0): highlights e gol della partita. Lo show di Gabbiadini (amichevole)

- La Redazione

Video Napoli-Monaco, risultato finale 5-0: highlights e gol della partita amichevole che si è giocata allo stadio San Paolo, vittoria netta davanti ai propri tifosi per i partenopei di Sarri

Manolo_Gabbiadini_Juan_Jesus_inter_napoli
Il centravanti del Napoli, Manolo Gabbiadini (Lapresse)

Una splendida serata ieri per il Napoli in amichevole al San Paolo contro il Monaco, una serata che rimarrà indimenticabile per Manolo Gabbiadini. D’accordo, è ancora calcio d’estate e non c’è nulla in palio, tuttavia segnare quattro gol in una sola partita contro un avversario di ottimo livello contro i monegaschi non è mai facile per nessuno e avrà un sapore ancora più speciale per Gabbiadini, il cui status nella rosa del Napoli è certamente cambiato dopo l’addio di Gonzalo Higuain. La prossima stagione per Gabbiadini potrebbe essere l’occasione della vita e certamente l’attaccante bergamasco si sta preparando nel migliore dei modi. Naturalmente è proprio Manolo il grande protagonista dei video highlights ufficiali pubblicati sul canale Youtube del Napoli, che potrete vedere cliccando sul pulsante qui sotto.

Il Napoli travolge il mal capitato Monaco, vincendo per 5-0 al San Paolo. Quattro gol di Gabbiadini e rete di Allan. La squadra di Sarri conduce il gioco fin dallinizio trovando subito il gol. Il Monaco reagisce timidamente, anche se dovrebbe essere più avanti nella preparazione al prossimo campionato. Daltra parte cè invece uno scatenato Gabbiadini: quattro gol e un assist.

Sarri schiera i suoi con il 4-3-3. Tra i pali Rafael, linea difensiva composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam mentre la zona mediana è pattugliata dal trio Allan – Jorginho – Hamsik. In avanti ecco Callejon e Mertens in appoggio all’unica punta Gabbiadini. Il Monaco di Jardim, dopo la brillante prestazione nei preliminari di Champions League contro il Fenerbahce, si presenta al San Paolo così: 4-4-2 che prevede tra i pali Badiashile, linea difensiva formata da Tisserand, Glik, Jemerson ed Echiejile, a centrocampo da destra a sinistra troviamo Boschilia, Bakayoko, Traorè e Bernardo Silva mentre la coppia offensiva è composta da Cavaleiro e Vagner Love. Parte forte il Napoli e dopo 4 minuti è subito in vantaggio. Ghoulam si inserisce bene tra le linee e verticalizza per Gabbiadini che tiene alle sue spalle Jemerson facendo esplodere un sinistro incrociato che gonfia l’angolino basso più lontano. Napoli subito in vantaggio. Il Monaco non reagisce, il Napoli raddoppia. Hamsik riceve sulla linea di centrocampo e in un batter d’occhio imposta lungo per Gabbiadini che è già partito lasciando sul posto gli spaesati difensori monegaschi. Stop a seguire, tocco di mancino ed è doppietta. Il Monaco rialza la testa solo al 22esimo. Vagner Love si sgancia verso la trequarti e premia l’inserimento di Boschilia. Hysaj copre usando un pò troppo le mani e gli ospiti reclamano un penalty. L’arbitro lascia proseguire usando un po di buon senso. Boschilia ci riprova poco dopo rimettendo in difficoltà Hysaj. Alla mezzora lo supera in dribbling proponendo subito un cross basso e teso che Rafael respinge in tuffo. Sul contropiede che segue gli azzurri si rendono pericolosi. Callejon vede aprirsi le porte per il gol. Solo davanti a Badiashile l’ex Real Madrid sbaglia, calciando addosso al portiere la sfera. Gabbiadini era solissimo nel cuore dell’area, pronto a insaccare. Bakayoko intanto prova a riaprire il match direttamente da calcio di punizione. La palla termina in curva B.

Pochi istanti dallinizio della ripresa e il Napoli ritrova la via del gol. Hamsik riceve palla nel cerchio di centrocampo, gira su sè stesso e lancia lungo lasciando tutti a bocca aperta. Callejon aggancia in area, sterza verso il centro e viene atterrato. Rigore sacrosanto. Dal dischetto si presenta Gabbiadini che spiazza Badiashile firmando la personale tripletta. Bakayoko prova a rispondere con un missile dalla distanza. La palla termina in curva A. Al 53esimo loccasione giusta capita sui piedi di Bernardo Silva. Koulibaly svirgola in area, ne approfitta Bakayoko che scatta, ottiene il fondo e propone palla in area piccola. La palla passa e il trequartista di prima ci prova non trovando incredibilmente la porta. Intanto inizia la girandola di cambi per il Napoli:: escono Mertens, Callejon, Ghoulam, Albiol, Hysaj, Jorginho, Gabbiadini, Hamsik, Rafael, Koulibaly e Allan, entrano El Kaddouri, L. Insigne, Strinic, Chiriches, Maggio, Valdifiori, Milik, Zielinski, Sepe, Luperto e Grassi. Koulibaly prima di uscire rimedia allerrore precedente salvando la porta difesa da Rafael. Un calcio di punizione di Bakayoko colpisce la barriera, la palla schizza in area e Carrillo conclude a botta sicura. Il senegalese ci mette il piede deviando in angolo. Gol sbagliato, gol subito. Poco dopo Insigne brucia Tisserand sulla fascia e la mette in mezzo per Gabbiadini che attende il momento giusto, prende posizione e insacca. Quarto gol per il Napoli, quarto gol di Gabbiadini. Nemmeno il tempo di esultare che l’attaccante bergamasco viene subito richiamato alle armi. Questa volta in versione assist-man. Insigne sterza e appoggia per Gabbiadini che si gira e serve l’accorrente Allan. Il brasiliano conclude con potenza tenendo bassa la palla. E sono cinque. Il Monaco, impietrito dalla paura, di subire ancora gol ci prova timidamente. Il Napoli invece continua a essere bello e indomabile. Il nuovo arrivato Milik appoggia di tacco per El Kaddouri che a sua volta chiama con un tacco Insigne alla conclusione. Il talento di Frattamaggiore impegna il portiere avversario che blocca a terra. Poco dopo Insigne e Milik infiammano il San Paolo. Combinazione rapida che proietta il polacco al tiro in area. Badiashile con i pugni copre bene il primo palo. Mentre il Monaco alza bandiera bianca Lorenzo Insigne crea l’ultima occasione del match. Ricezione sul limite dell’area, accarezzamento del pallone e consueto destro a giro. La palla termina però alta. (Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori