DIRETTA/ Arsenal-Southampton (risultato finale 2-1) info streaming video e tv, la decide Cazorla allo scadere (Premier League, oggi 10 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Arsenal-Southampton info streaming video e tv, probabili formazioni e risultato live della partita di Premier League valida per la quarta giornata (oggi 10 settembre 2016)

Vardy_rigore_Arsenal
Foto LaPresse

E’ terminata sul risultato di due a uno in favore dell’Arsenal, la sfida di Premier League, valida per la quarta giornata del campionato inglese, tra i gunners e il Southampton. Nel corso dei primi quarantacinque minuti di gioco passano in vantaggio gli ospiti con l’autorete di Cech. Il pareggio dei gunners arriva appena undici minuti dopo grazie ad una marcatura messa a segno da Koscielny, che fissa il pari grazie ad una bella giocata. Nella ripresa, proprio allo scadere, i biancorossi conquistano un calcio di rigore e conquistano la vittoria con una esecuzione efficace di Santi Cazorla. 

All’intervallo di Arsenal-Southampton il risultato è di 1-1. Erano passati in vantaggio gli ospiti anche con un pizzico di fortuna, dal momento che il gol del Southampton è stata in realtà un’autorete di Petr Cech, il portiere dell’Arsenal il cui tocco sfortunato sugli sviluppi di un calcio di punizione per gli avversari ha fatto finire il pallone in rete. Si era al 18′ minuto di gioco, il pareggio invece si è concretizzato al 29′ quando il francese dell’Arsenal Laurent Koscielny ha trovato il gol sugli sviluppi di una azione da calcio d’angolo.

In avvicinamento al fischio dinizio di Arsenal-Southampton, partita valida per la quarta giornata della Premier League 2016-2017, sembra pacifico affermare che la formazione favorita di questo match è l’Arsenal, anche in virtù del fattore campo dal momento che si giocherà allEmirates Stadium. Il primo a dirlo è stato proprio lallenatore del Southampton, il francese Claude Puel, che nel corso dell’ultima conferenza stampa prima del match ha chiesto tempo a critica e pubblico, ricordando come ci voglia tempo per la squadra, che deve apprendere nuovi dettami tattici e metodi di lavoro diversi da quelli a cui era abituata con il precedente allenatore, lolandese Ronald Koeman. La trasferta contro lArsenal, partita molto difficile, darà risposte importanti in tal senso a Puel.

Si avvicina: oggi pomeriggio alle ore 16.00 italiane si gioca la partita valida per la quarta giornata della Premier League inglese 2016-2017. In attesa del fischio dinizio, diamo uno sguardo alle quote offerte dallagenzia di scommesse sportive Snai, che come prevedibile considera favorito lArsenal di Arsene Wenger, sia grazie al fattore campo sia in virtù del maggior tasso tecnico del quale dispongono i Gunners rispetto al Southampton di Claude Puel. Di conseguenza il segno 1 (vittoria Arsenal) è quotato a 1,55, mentre poi si sale a 4,15 in caso di pareggio (segno X) e il segno 2 ad indicare una vittoria esterna del Southampton è quotato a 6,00. Ci si attende una partita con un buon numero di gol, tanto che lOver 2,5 è quotato a 1,75 mentre per lUnder si scende a 1,95. Cè però incertezza circa la possibilità che entrambe le squadre segnino almeno un gol: infatti il Goal è quotato a 1,80 mentre per il NoGoal si sale a 1,90.

Si affrontano oggi sabato 10 settembre 2016 alle ore 16:00 nell’ambito della quarta giornata della Premier League 2016/2017. Nella cornice dell’Emirates Stadium scendono in campo due formazioni che hanno entrambe bisogno come il pane di una vittoria, visto un avvio di campionato al di sotto delle attese. L’Arsenal, che quest’anno potrebbe davvero vivere l’ultima stagione con Wenger in panchina, ha 4 punti, frutto di una sconfitta nel pirotecnico esordio contro il Liverpool, il pareggio contro i campioni in carica del Leicester e la vittoria contro il Watford di Mazzarri. La squadra accusa già cinque punti di svantaggio dal duo di testa composto dalle due squadre di Manchester e oggi dovrà assolutamente approfittare dello scontro tra Mourinho e Guardiola per cercare di ridurre il gap.

Dalll’altra parte c’è un Southampton che sta pagando in modo abbastanza prevedibile l’addio di un guru come Koeman e le cessioni eccellenti di Manè al Liverpool e Pellè in Cina. Puel, tecnico artefice del miracolo Nizza nell’ultimo biennio sta faticando a trovare la quadra e finora i punti conquistati sono soltanto 2 in 270 minuti: quel che preoccupa di più è la fragilità difensiva della squadra e l’asfittica situazione in zona goal. Analizzata la situazione delle due squadre, scopriamo insieme le formazioni.

L’Arsenal giocherà con il solito 4-2-3-1, dove a difendre i pali sarà l’ex Chelsea Cech, anche se non è escluso l’impiego del colombiano Ospina in vista dell’esordio in Champions League. In difesa dovrebbe esserci spazio per il duo spagnolo composto dal giovanissimo Bellerin e dall’esperto Monreal. In mediana dovrebbe trovare spazio Xhaka, uno dei tre acquisti di peso della sessione estiva del calciomercato dei Gunners, che per prelevarlo dal Borussia M’gladbach hanno speso qualcosa come 40 milioni di euro. Non troveranno inizialmente spazio il difensore tedesco Mustafi e l’esterno Lucas Perez, arrivati dal Valencia e dal Deportivo La Coruna per 40 e 20 milioni di euro negli ultimi giorni di mercato.

La squadra di Puel dovrebbe giocare con un modulo simile, visto che i Saints dovrebbero scendere in campo con un 4-3-1-2. In porta dovrebbe esserci Forster, mentre nella difesa a quattro non vi dovrebbero essere novità rispetto ai primi due match di campionato. In mediana dovrebbe invece esserci spazio per Pierre-Emile Höjbjerg, giovane centrocampista danese prelevato dal Bayern Monaco. In avanti la coppia d’attacco sarà composta da Redmond e da Long, anche se appare difficile pensare che il primo possa raccogliere la pesante eredità lasciata da Manè, andato al Liverpool per circa 40 milioni di euro.

Per quanto riguarda la copertura televisiva del match, come sempre quando si parla del calcio della massima divisione inglese, va detto che il match Arsenal-Southampton di oggi 10 settembre, con calcio di inizio alle ore 16:00, sarà visibile in diretta tv soltanto agli abbonati Sky, dal momento che sarà trasmesso in esclusiva su Sky Sport 3, canale che è disponibile al numero 203 della piattaforma satellitare. Di conseguenza per gli abbonati sarà disponibile anche la diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori