Probabili formazioni / Roma-Sampdoria: i jolly. Quote, le ultime novità live (Serie A 3^ giornata, oggi 11 settembre 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Roma-Sampdoria: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca allo stadio Olimpico, valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2016-2017

RomaSampdoria2016
Diretta Sampdoria Roma (repertorio Lapresse)

Vietato sbagliare per la Roma contro la Sampdoria. Qualche problema di formazione per Luciano Spalletti, che però potrà contare sul duttile Bruno Peres. L’esterno brasiliano, che dovrebbe essere dirottato sulla fascia sinistra per lasciare quella destra ad Alessandro Florenzi, potrebbe essere l’arma in più della Roma nella sfida casalinga contro la compagine di Marco Giampaolo. I numeri parlano chiaro: finora Bruno Peres ha collezionato 7 tiri, 13 attacchi, 7 occasioni da gol e 2 assist, confermandosi importante in fase offensiva. Il laterale, dunque, sarà una spina nel fianco per la Sampdoria, che ora può contare sul serio su Luis Muriel. L’attaccante colombiano sembra rinato: protagonista con la Colombia, Muriel si è già messo in mostra in questa stagione, confermando di essere in un buonissima condizione. Questa potrebbe essere la stagione della definitiva esplosione, ma il salto di qualità passa dalla continuità di rendimento, per cui dovrà confermarsi contro la Roma.

Dubbi assalgono la mente dei due allenatori a poche ore dal calcio dinizio dello stadio Olimpico. Luciano Spalletti potrebbe decidere allultimo di mandare in campo Federico Fazio al centro della difesa, lasciando fuori Vermaelen; più difficile che il tecnico toscano scelga di tornare sulla decisione che vuole Bruno Peres terzino a sinistra, e dunque ci sono poche possibilità per Juan Jesus di iniziare questa partita. A centrocampo tutto dipende dalle condizioni di De Rossi, ma Leandro Paredes è pronto; in attacco difficilmente sarà dato spazio a Iturbe, che invece potrebbe tornare utile per lEuropa League. Nella Sampdoria il dubbio ragionevole è uno solo e riguarda la posizione di trequartista: come abbiamo già detto Ricky Alvarez è favorito, ma Dennis Praet è stato un investimento della società blucerchiata e non è arrivato alla Sampdoria per fare panchina. Due le soluzioni: il cambio secco con Alvarez in panchina oppure uno dei due a ricoprire la posizione di mezzala, al posto di uno tra Torreira e Linetty e con chi dei due dovesse giocare che, in ballottaggio con Edgar Barreto, si sposterebbe davanti alla difesa (dove allultimo potrebbe tornare utile anche Cigarini).

Sarà una gara di grandissima importanza per i giallorossi reduci da un brutto pareggio contro il Cagliari nella scorsa giornata dopo essere stati in vantaggio di due reti a zero. Andiamo a vedere quali sono i calciatori che Luciano Spalletti e Marco Giampaolo porteranno in panchina e che potrebbero cambiare la gara magari nella ripresa. Tra i giallorossi come non citare l’esperienza di Francesco Totti, calciatore di grandissima tecnica ma che ovviamente arrivato ai quaranta anni non ha più i novanta minuti nelle gambe. La scorsa stagione però ha dimostrato di poter essere decisivo anche in pochi minuti partendo dalla panchina. Non dimentichiamo poi il talento ancora inespresso di Gerson oltre alla rapidità di El Shaarawy e Iturbe. Dall’altra parte invece potremo citare l’esperienza di uno come Angelo Palombo e la freschezza di Bruno Fernandes. Attenzione anche a Praet arrivato dall’Anderlecht con ancora tanto da fare prima di ambientarsi ma un talento da far spavento.

Si gioca oggi alle 15.00 la sfida Roma-Sampdoria valida per la terza giornata di Serie A. Saranno diverse le possibili sorprese sia da una parte che dall’altra. In formazione nella squadra di Luciano Spalletti vediamo titolare al centro della difesa Juan Jesus al posto dell’infortunato Thomas Vermaelen, non è detto però che alla fine possa giocare l’ex Siviglia Federico Fazio. In mezzo al campo rimane sempre molta curiosità per il nome di Gerson che prima o poi potrebbe partire a sorpresa tra i titolari. Dall’altra parte invece tutti i tifosi blucerchiati vorrebbero vedere Praet titolare e nonostante il belga arrivato dall’Anderlecht partirà dalla panchia non è detto che sarà una delle sorprese della gara di oggi allo Stadio Adriatico.

Si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio: allo stadio Olimpico, per la terza giornata del campionato di Serie A 2016-2017, la Sampdoria ancora a punteggio pieno va a caccia di una terza vittoria sul campo di una squadra che tecnicamente lotterà ancora questanno per lo scudetto, ma che prima della sosta si è fatta recuperare due gol dal Cagliari, risentendo ancora delleliminazione dai playoff di Champions League. E forse questo il big match della giornata; andiamo dunque a vedere quali sono le probabili formazioni di Roma-Sampdoria.

Le quote Snai per Roma-Sampdoria, valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2016-2017, ci danno le seguenti informazioni: la vittoria della Roma (segno 1) vale 1,37, il pareggio (segno X) vale 4,85 mentre la vittoria della Sampdoria (segno 2) vale 8,50 volte la somma che deciderete di mettere sul piatto. 

La Roma deve convivere con gli acciacchi: non sta bene De Rossi, che non ha giocato in Israele, non sta bene Diego Perotti che ha un problema muscolare. Con entrambi in campo la formazione sarebbe di fatto quella tipo di Luciano Spalletti, in caso contrario Leandro Paredes è candidato alla cabina di regia mentre nel tridente offensivo ci sarà unoccasione per Edin Dzeko, con El Shaarawy che a questo punto si candida ad un ruolo da esterno, con Salah che si occuperà della corsia destra. Vermaelen dovrebbe essere il centrale titolare: il belga è favorito sullaltro nuovo acquisto Fazio, mentre Juan Jesus sembra essere visto più come terzino sinistro e in questo senso rimarrà prima alternativa a Bruno Peres, che al momento è il principale candidato per occupare quella posizione – con Florenzi ormai impiegato stabilmente da laterale basso a destra. Manolas completa il reparto, in porta cè Szczesny: è lui il titolare scelto da Spalletti per i pali della Roma, Alisson sarà a disposizione e probabilmente verrà impiegato nel girone di Europa League.

Anche la Sampdoria ha una formazione tipo che non dovrebbe essere modificata più di tanto da Marco Giampaolo; permane qualche dubbio che riguarda in particolar modo la trequarti, dove Ricky Alvarez ha dimostrato di poter essere titolare del ruolo ma deve fare i conti con larrivo di Praet. Il giovane belga prelevato dallAnderlecht può giocare anche come mezzala – cosa che può fare anche Alvarez – ma questo vorrebbe dire togliere spazio a Linetty che ha iniziato molto bene la stagione; dunque per il momento ballottaggio Alvarez-Praet, Barreto da mezzala destra e Torreira che agirà davanti alla difesa. Nel reparto arretrato non dovrebbero esserci novità: Jacopo Sala sarà il terzino destro – è in vantaggio sul giovane Pedro Pereira – mentre Pavlovic agirà sulla corsia opposta, in mezzo coppia composta da Silvestre e Regini, rientrato dopo i sei mesi di prestito a Napoli, con Viviano che come sempre sarà il portiere.

 

 1 Szczesny; 24 Florenzi, 44 Manolas, 15 Vermaelen, 13 Bruno Peres; 4 Nainggolan, 5 L. Paredes, 6 Strootman; 11 Salah, 9 Dzeko, 22 El Shaarawy

A disposizione: 19 Alisson, 18 Lobont, 20 Fazio, 3 Juan Jesus, 3 Emerson, 30 Gerson, 16 De Rossi, 7 Iturbe, 10 Totti, 8 Perotti

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati: –

Indisponibili: Rudiger, Mario Rui

 2 Viviano; 22 Sala, 26 Silvestre, 19 Regini, 20 Pavlovic; 8 E. Barreto, 34 Torreira, 16 Linetty; 11 R. Alvarez; 27 Quagliarella, 9 Muriel

A disposizione: 1 Puggioni, 13 P. Pereira, 37 Skriniar, 15 Krajnc, 5 Dodò, 17 Palombo, 21 Cigarini, 6 Eramo, 10 Bruno Fernandes, 18 Praet, 14 Schick, 47 Budimir

Allenatore: Marco Giampaolo

Squalificati: –

Indisponibili: Tozzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori