Risultati Lega Pro / Classifica aggiornata e Livescore in diretta gironi A, B, C: il Lecce va, il Foggia risponde (3^ giornata, 11 settembre 2016)

- La Redazione

Risultati Lega Pro, livescore in diretta e classifica aggiornata dei gironi A, B e C. Siamo arrivati alla terza giornata di campionato, vediamo quali sono le partite in programma

SantarcangeloCalcio
(LAPRESSE)

Risultati Lega Pro: terminate le partite della terza giornata di campionato. Nel girone C succedono cose interessanti in questa domenica sera: il Foggia non sbaglia un colpo e risponde al Lecce segnando a sua volta tre gol, vittima la povera Vibonese che viene asfaltata dai satanelli. Due pugliesi al comando della classifica e a punteggio pieno: la premessa è questa e ora ci aspettiamo un campionato entusiasmante. Anche perchè il Matera non molla e, al termine della partita più bella della serata, batte in extremis il Cosenza per 3-2 con doppietta dell’ex Negro e continua la sua marcia. Vince per la prima volta anche la Casertana, che al momento era ancora al palo: sul campo della Paganese i rossoblu trovano la rete da tre punti a due minuti dal 90 grazie a Orlando. Nel finale anche il Messina riesce a pareggiare in casa contro la Virtus Francavilla, mentre la Juve Stabia segna (con il solito Del Sante) dopo 8 minuti e poi amministra il risultato sul campo del Monopoli, prendendosi una vittoria molto importante nelleconomia della classifica. Pareggio a reti bianche tra le due neopromosse Taranto e Siracusa.

Risultati Lega Pro: sono iniziate le sei partite che chiudono la terza giornata del campionato. Riguardano tutte il girone C e grande motivo di interesse lo desta il Foggia, che impegnato contro la neopromossa Vibonese deve rispondere ai tre gol con cui il Lecce ha vinto a Melfi, confermandosi a punteggio pieno in classifica. Per quanto riguarda il girone A, partita spettacolare al Garilli: cinque gol in 29 minuti, la Cremonese sfrutta la maggiore esperienza dei suoi giocatori chiave e porta a casa tre punti importantissimi, segna ancora Andrea Brighenti che apre alla grande sfida di cannonieri con Salvatore Bruno, in attesa delle reti di Scappini. A Lucca risponde anche Pablo Gonzalez: è sempre lui luomo decisivo in casa Alessandria, luruguaiano segna a inizio ripresa e fa vincere la sua squadra su un campo difficile, mantenendola al comando della classifica a punteggio pieno. Ok anche il Livorno che con Maritato piega la Carrarese (in crisi nera) soltanto a un quarto dora dal termine, finisce invece 0-0 tra Pontedera e Olbia.

Sono terminate le prime partite della domenica, per la terza giornata. Nel girone A va segnalata la sconfitta della Giana Erminio, che era in testa alla classifica con 6 punti: i lombardi perdono il derby casalingo contro il Como, nonostante il gol di Salvatore Bruno che è riuscito a entrare nel tabellino marcatori in ogni singola partita giocata in questo campionato. Vince fuori casa anche il Tuttocuoio, che regola 2-1 la Lupa Roma grazie alla doppietta di Shekiladze; pareggio con botta e risposta tra Renate e Piacenza, la Viterbese vince per 3-1 contro la Racing Roma nel derby del Lazio. Nel girone C il Lecce ha già messo le cose in chiaro: i salentini questanno puntano alla promozione diretta e per il momento non hanno rivali. Dopo i 4 gol rifilati allAkragas arrivano i tre contro il Melfi: Caturano chiude la partita in tre minuti con una doppietta, nella ripresa segna anche Pacilli e i lucani possono solo accorciare le distanze. Bel tris del Catanzaro nei confronti della Fidelis Andria, pareggio ad Agrigento tra Akragas e Reggina con i calabresi che pareggiano proprio nel finale di partita. A questo punto si giocano altre quattro partite del girone A, occhi puntati sul Livorno che ospita la Carrarese.

Sono ben 7 le partire che stanno per avere inizio e che inaugureranno la terza giornata del Campionato di Lega Pro 2016-2017 oggi domenica 11 settembre 2016. Per quanto riguarda il gruppo a saranno Giana Erminio-Como ad aprire le file seguiti subito dopo dalla Lupa Roma contri il Tuttocuoio, Renate contro Pro Piacenza e Viterbese e per chiudere il primo gruppo ricordiamo anche Viterbese-Racing Roma. Per quanto riguarda il girone c alle 16.30 scenderanno in campo anche Akragas-Reggina, seguiti da Catanzaro-Andria e per chiudere anche Melfi Lecce. La seconda tornata di partite messe in calendario per oggi in Lega Pro è attesa per le ore 18.30 mentre chiuderanno questa terza giornata ben 6 partite in programma per oggi alle ore 20.30 tutte del girone C, forse il più seguito dellintera terza serie calcistica italiana. 

Tra le partite più attese della giornata di Lega Pro nel Girone A si gioca Viterbese-Racing Roma. Tra i risultati più difficili da prevedere c’è proprio questa partita tra due compagini di livello e molto organizzate. I padroni di casa in questa stagione non hanno ancora subito gol, ma non ne hanno nemmeno segnati. Infatti le due gare contro Cremonese e Tuttocuoio sono terminate entrambe 0-0. Il Racing Roma ha iniziato male perdendo la prima gara contro il Livorno 1-0, ma poi si è rifatto nella seconda giornata superando con lo stesso risultato il Prato. Il Racing Roma ha già giocato un derby in questa stagione perdendolo nella Coppa Italia di Lega Pro contro la Lupa Roma. Si tratta di una partita quindi di cui è difficile fare un pronostico e che si potrebbe definire da tripla. Staremo a vedere quello che accadrà, fischio di inizio alle ore 16.30.

Saranno molti i risultati di Lega Pro da tenere d’occhio oggi anche se si gioca solo nel Gruppo A e nel C. Le partite di oggi sono ben diciassette con alcuni incontri davvero molto interessanti. Andiamo a vedere quali saranno i big match di giornata. Nel Gruppo A si gioca Lucchese- Alessandria gara tra due squadre di livello con i padroni di casa però che non sono riusciti ancora ad esprimersi ai loro livelli con due pareggi nelle prime due giornate. Dal canto suo l’Alessandria invece ha accumulato sei punti vincendo entrambe le partite giocate. Altra gara interessante sarà Giana Erminio-Como con i padroni di casa che viaggiano a punteggio pieno come i colleghi prima citati. L’incontro invece più interessante del Gruppo C è siucramente Melfi-Lecce con gli ospiti che sono in testa alla classifica a punteggio pieno. Il Melfie era partito molto bene con un successo nella prima giornata di questa stagione, scivolando però nella seconda e rimanendo quindi a tre punti. Le gare si giocano tra 16.30, 18.30 e 20.30.

Altri tre risultati finali arrivano dalla terza giornata di Lega Pro 2016-2017. Una sola partita in programma in questo sabato nel girone A, era il derby toscano Arezzo-Siena (2-1) che è stato vinto in rimonta dai padroni di casa dopo che a lungo era stata in vantaggio la Robur. Due partite invece erano valide per il girone B, grande protagonista della giornata di sabato 10 settembre: Pordenone-Teramo 3-1 ha visto il sostanziale dominio dei friulani, che hanno dunque meritato il successo. Pareggio invece in una delle partite più blasonate di questa stagione della Lega Pro: infatti Venezia e Reggiana hanno fatto 1-1 dividendosi in questo modo la posta in palio. Sempre per il girone B, si sono giocate alle 20.30 Modena-Maceratese e Padova-Forlì. Il Modena non è ancora riuscito a vincere e si è accontentato di uno scialbo 0-0, mentre il padova ha avuto la meglio per due reti a zero del Forlì che rimane inchiodato in fondo alla classifica a zero punti. 

Quattro vittorie in trasferta su cinque partite concluse: i primi risultati della terza giornata di Lega Pro, girone B, ci stanno sicuramente regalando numerose emozioni, ma con poche gioie per le squadre che giocavano davanti al pubblico amico. Pareggio a reti bianche (0-0) nel curioso big-match fra il Santarcangelo e il Parma, per il resto abbiamo assistito solamente a vittorie in trasferta. Matura nel finale il successo del Gubbio a Lumezzane (0-1); domina fin dal primo tempo il Mantova sul campo della Sambenedettese (1-3); maturano invece in rimonta i successi di Bassano e Feralpi Salò, rispettivamente sui campi di Ancona e Sudtirol e con il punteggio in entrambi i casi di 1-2. Ma, come ben sappiamo, la Lega Pro non si ferma mai e alle ore 18.30 sono già cominciate ben tre partite: si tratta del derby toscano Arezzo-Siena, anticipo del girone A, più altre due partite del gruppo B, per la precisione Pordenone-Teramo e Venezia-Reggiana. Lo spettacolo può proseguire!

Stanno per cominciare le prime cinque partite della 3^ giornata di Lega Pro. Grande protagonista oggi, sabato 10 settembre 2016, il girone B, del quale infatti attendiamo i risultati finali di queste cinque partite in programma alle ore 16.30: si tratta di Ancona-Bassano, Lumezzane-Gubbio, Sambenedettese-Mantova, Santarcangelo-Parma e Sudtirol-Feralpi Salò. Ricordiamo che in questa prima parte del campionato infatti è il girone B (squadre dal settore orientale dell’Italia centro-settentrionale) il gruppo protagonista al sabato, mentre per i gironi A e C il grosso delle partite si disputerà domani. Ma ormai le squadre sono già scese in campo, dunque è giunto il momento di far parlare l’unico giudice che conta: che lo spettacolo della terza giornata di Lega Pro abbia inizio!

Nella terza giornata del girone B spicca un match sugli altri. Si tratta di Santarcangelo-Parma: una sfida tra lunica squadra ancora a punteggio pieno in questo gruppo, quella romagnola, e la neopromossa dal nobilissimo passato che è ancora imbattuta e sta provando a tornare nel calcio che conta. Il Santarcangelo arriva da due campionati tutto sommato positivi: nel 2015 si salvò al termine di una grande rimonta grazie allarrivo in panchina di Agatino Cuttone, lo scorso anno con Lamberto Zauli iniziò bene in Coppa Italia superando il girone e arrivando fino ai quarti, poi ottenne un dignitosissimo undicesimo posto e una salvezza tranquilla. Questanno è arrivato Michele Marcolini, allenatore giovane ma che ha già maturato esperienza in categoria allenando il Lumezzane (con cui aveva appena chiuso la carriera da calciatore), poi la Real Vicenza e infine il Pavia; qui è stato esonerato ma tutto sommato non aveva fatto male (ha pagato il calo invernale con 4 punti in sei giornate). Il Parma ha chiuso il campionato di Serie D da imbattuto e con una promozione mai in discussione; nel 2015 era ancora in Serie A, adesso sta provando a risalire e lapproccio alla nuova categoria è stato positivo con 4 punti in due partite. Confermare Luigi Apolloni può rappresentare la scelta giusta; sono arrivati calciatori come Emanuele Calaiò e Felice Evacuo che in questa categoria rappresentano un grande lusso e possono spingere la squadra verso i playoff.

Il Modena va a caccia della prima vittoria in questo campionato di Lega Pro. Gli emiliani, retrocessi dopo una serie di 12 campionati consecutivi in Serie B, si trovano in una categoria che non conoscono e alla quale si devono abituare; chi li considerava super favoriti e subito in palla sbagliava. Nelle prime due giornate di campionato il Modena non ha ancora segnato: pareggio a reti bianche contro il Parma, sconfitta di misura contro la FeralpiSalò. Cristiano Bergodi deve provare a invertire la tendenza: rimanere indietro nelle prime giornate significa dover giocare un campionato di rincorsa, cosa che fa spendere energie importanti e che potrebbero mancare in primavera. La squadra di fatto è stata confermata quasi in toto; si sono aggiunti calciatori interessanti come Simon Laner, che giocava nel Chiasso, e Adama Diakité che nello scorso campionato si è diviso tra Casertana e Martina Franca. Potrebbe essere lui il giocatore capace di sbloccare offensivamente il Modena; attenzione anche al giovane Tiziano Tulissi, classe 97 ed ennesimo prodotto delle giovanili dellAtalanta, che qui in Emilia e in Lega Pro potrebbe trovare la sua giusta dimensione ed esplodere sulla scena.

Terza giornata nel campionato della terza divisione italiana, che riparte con la formula ormai consolidata. Ovvero: sabato 10 settembre si gioca soltanto il girone B, mentre domenica 11 settembre saranno in campo il girone A e il girone C. Parlare di classifica e di obiettivi concreti al momento è difficile visto che la stagione è appena iniziata; qualche commento però possiamo già farlo. Non prima di aver dato il quadro delle partite: si è già giocata AlbinoLeffe-Fano (risultato 1-1), alle ore 16:30 sono in programma Lumezzane-Gubbio, Sambenedettese-Mantova e Sudtirol-FeralpiSalò; alle ore 18:30 ci sono Pordenone-Teramo, Santarcangelo-Parma e Venezia-Reggiana; si chiude alle 20:30 con Ancona-Bassano, Modena-Maceratese e Padova-Forlì.

Per il momento la classifica ci dice che una sola squadra è in testa al campionato a punteggio pieno: si tratta del Santarcangelo, che sicuramente non partiva con propositi di promozione ma intanto ha già segnato cinque gol (miglior attacco del girone) e ne ha subito soltanto uno, mettendo in fila tutte le altre. Tra cui il Bassano, forse la vera grande favorita per la salita in Serie B (diretta, visti i precedenti recenti ai playoff) e le due neopromosse Parma e Venezia, che naturalmente devono fare i conti con la novità della categoria ma hanno tradizioni e storia e di conseguenza hanno allestito squadre che puntano anche a qualcosa in più di una tranquilla salvezza. Sono partite con il piede sbagliato Modena e Ancona, ancora a caccia della prima vittoria in campionato e con attacchi che non decollano (gli emiliani devono ancora segnare); ha perso allesordio la Maceratese, che era stata la rivelazione dello scorso campionato (i marchigiani come sappiamo devono recuperare una partita che non si era giocata a causa del terremoto).

Ad ogni modo siamo soltanto allinizio; il fatto che questanno ci siano quattro giornate in più concede più margine per recuperare da eventuali partenze a rilento, ma è già importante mettere adesso fieno in cascina perchè la stagione è lunga e si apre sempre a grandi sorprese.

RISULTATO FINALE Prato-Pistoiese 2-2 – 14′ Luperini (Pi), 30′ Tavano (Pr), 47′ Romano (Pr), 58′ C. Colombo (Pi)

RISULTATO FINALE Arezzo-Siena 2-1 – 2′ A. Marotta (S), 76′ Erpen (A), 79′ Erpen (A)

Domenica 11 settembre

RISULTATO FINALE Giana Erminio-Como 1-3 – 20′ Nossa (C), 65′ S. Bruno (G), 68′ Le Noci (C), 90′ Le Noci (C)

RISULTATO FINALE Lupa Roma-Tuttocuoio 1-2 – 47′ pt. Shekiladze (T), 47′ M. Fofana (L), 68′ Shekiladze (T)

RISULTATO FINALE Renate-Piacenza 1-1 – 53′ Graziano (R), 58′ Taugourdeau (P)

RISULTATO FINALE Viterbese-Racing Roma 1-1 – 37′ Neglia (V), 57′ C. Sousa (R)

RISULTATO FINALE Livorno-Carrarese 1-0 – 75′ Maritato

RISULTATO FINALE Lucchese-Alessandria 0-1 – 59′ P. Gonzalez

RISULTATO FINALE Pontedera-Olbia 0-0

RISULTATO FINALE Pro Piacenza-Cremonese 2-3 – 8′ Stanco (C), 20′ Pesenti (P), 21′ L. Marchionni (P), 15′ D. Moro (C), 37′ A. Brighenti (C)

 

Alessandria 9

 Arezzo 7

Cremonese 7

Giana Erminio 6

Livorno 3

Tuttocuoio 5

Piacenza 5

Viterbese 5

Como* 4

Renate 4

Pro Piacenza 3

Racing Roma 3

Lucchese 2

Prato** 2

Pontedera* 2

Pistoiese** 2

Olbia 1

Lupa Roma 1

Siena 1

Carrarese 0

 

* una partita in meno

** una partita in più

 

RISULTATO FINALE AlbinoLeffe-Fano 1-1 – 15′ Cortellini (A), 21′ Schiavini (F)

 

Sabato 10 settembre

RISULTATO FINALE Ancona-Bassano 1-2

RISULTATO FINALE Lumezzane-Gubbio 0-1

RISULTATO FINALE Sambenedettese-Mantova 1-3

RISULTATO FINALE Santarcangelo-Parma 0-0

RISULTATO FINALE Sudtirol-FeralpiSalò 1-2

RISULTATO FINALE Pordenone-Teramo 3-1

RISULTATO FINALE Venezia-Reggiana 1-1

RISULTATO FINALE Modena-Maceratese 0-0

RISULTATO FINALE Padova-Forlì 2-0

 

Santarcangelo 7

Gubbio 7

Bassano 7

Pordenone 7

FeralpiSalò 6

Mantova 5

Parma 5

Venezia 5

Padova* 4

Reggiana 4

Lumezzane 3

Sambenedettese* 3

Sudtirol 3

AlbinoLeffe 2

Modena 2

Teramo 1

Ancona 1

Fano** 1

Maceratese* 1

Forlì 0

 

* una partita in meno

** una partita in più

 

Domenica 11 settembre

RISULTATO FINALE Akragas-Reggina 2-1 – 15′ Marino (A), 34′ Coralli (R), 41′ Marino (A), 87′ De Francesco (R)

RISULTATO FINALE Catanzaro-Fidelis Andria 3-0 – 32′ Campagna, 74′ Tavares, 82′ Di Bari

RISULTATO FINALE Melfi-Lecce 1-3 – 29′ Caturano (L), 32′ Caturano (L), 55′ Pacilli (L), 84′ C. Foggia (M)

RISULTATO FINALE Foggia-Vibonese 3-0 – 42′ Riverola, 65′ Mazzeo, 78′ Sarno

RISULTATO FINALE Matera-Cosenza 3-2 – 29′ Infantino (M), 48′ Mungo (C), 53′ Pinna (C), 71′ Negro (M), 94′ Negro (M)

RISULTATO FINALE Messina-Virtus Francavilla 1-1 – 35′ De Angelis (V), 90′ Madonia (M)

RISULTATO FINALE Monopoli-Juve Stabia 0-1 – 8′ Del Sante

RISULTATO FINALE Paganese-Casertana 0-1 – 88′ L. Orlando

RISULTATO FINALE Taranto-Siracusa 0-0

* Catania-Fondi rinviata

 

Lecce 9

Foggia 9

Matera 7

Juve Stabia 6

Taranto 5

Vibonese 4

Reggina 4

Messina 4

Virtus Francavilla* 4

Cosenza 3

Monopoli 3

Melfi 3

Catanzaro 3

Casertana 3

Fondi* (-1) 2

Akragas 2

Fidelis Andria 1

Siracusa 1

Paganese* 0

Catania* (-6) -2

 

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori