Risultati Premier League/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (4^ giornata, 10-11 settembre 2016)

- La Redazione

Risultati Premier League, 4^ giornata: classifica aggiornata, partite e marcatori. Il Manchester City espugna Old Trafford e vince il derby, frena il Chelsea sul campo dello Swansea

City_festaderby
(LaPresse)

Si è giocato in Inghilterra il quarto turno di campionato di Premier League 2016-2017, la massima divisione nazionale di calcio. Tanti incontri emozionanti in questa quarta giornata e tante sorprese hanno determinato dei cambiamenti nella classifica.  Il turno è iniziato nella giornata di sabato 10 con l’attesissimo incontro delle 13:30 fra Manchester United e Manchester City. Oltre ad essere uno dei derby più importanti del campionato ed uno dei più significativi per la classifica, la partita fra United e City aveva un sapore particolare per mezzo dell’incrocio fra i due allenatori, l’ex Real Mourinho e l’ex Barça Guardiola. Il City di Guardiola si è portato subito sul 2-0 grazie alle reti di Iheanacho e De Bruyne, per poi subire il gol del 2-1 da Ibrahimovic. Nonostante i tentativi di pareggio finali ed un gol annullato a Rashford (Man Utd), il match si è concluso sul punteggio di 1-2 ed il derby di Manchester è andato al City. La formazione di Guardiola sale a 12 punti e rimane a punteggio pieno, mentre arriva la prima battuta d’arresto per lo United di Mourinho, che rimane comunque momentaneamente terzo. 

Alle 16:00 di sabato l’Arsenal ha battuto in casa il Southampton con il punteggio di 2-1. Nel match giocato all’Emirates di Londra, i Gunners di Wenger sono andati sotto dopo 18 minuti su una punizione di Tadic, che colpisce il palo e dopo carambola su Cech. La reazione dell’Arsenal non si fa attendere ed il pareggio arriva già al 29esimo con Koscielny. La partita rimane bloccata sul pareggio per tutto il secondo tempo, nonostante i tentativi di entrambe le formazioni di aggiudicarsi l’intera posta in palio. Nei minuti di recupero, il difensore ospite Fonte stende in area Giroud mentre la palla veniva scodellata in mezzo, e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Santi Cazorla si presenta sul dischetto e regala la vittoria all’Arsenal, che sale a quota 7 in classifica. 

Nel programma delle 16:00 rientra anche il match fra Bournemouth e West Bromwich. La squadra di casa ottiene i 3 punti con il punteggio di 1-0 grazie al gol di Wilson. Il Bournemouth mantiene il pallino del gioco nel primo tempo, ma crea le sue occasioni solo nel finale di frazione. Nel secondo tempo il copione non cambia, ed infatti solo al 79esimo arriva l’occasione giusta per Callum Wilson, che segna di tacco su assist di Smith. Il Bournemouth sale a quota 4 in classifica e respira, mentre il West Brom frena e rimane anch’esso a quota 4.

Alle 16:00 il Middlesbrough ha affrontato in casa il Crystal Palace. Davanti ai 30.000 del Riverside Stadium, il Crystal Palace ottiene un importante successo esterno con il punteggio di 2-1. La partita si accende subito al Riverside, con Benteke che firma il vantaggio Palace dopo un quarto d’ora. La risposta locale non si fa attendere, e coincide con il pareggio di Ayala al 38′ su invito di Downing. La ripresa inizia con il nuovo vantaggio del Crystal Palace, che porta il nome di Zaha al 47′. I locali tentano con ogni mezzo di avvicinarsi all’area avversaria, ma il francese Mandanda respinge con l’aiuto dei difensori ogni assalto. La partita si conclude con il punteggio di 1-2. Brutto stop per il Middlesbrough, che perde l’occasione di entrare in zona Europa, mentre il Palace raggiunge quota 4.

Pareggio allo stadio Turf Moor fra Burnley e Hull City, in un altro match disputato sabato alle ore 16:00. Le due neo-promosse giocano una partita attendista nel primo tempo e badano perlopiù a non prenderle, motivo per cui la frazione si chiude sullo 0-0. Nel secondo tempo, la situazione non cambia per i primi minuti e si deve attendere l’ingresso si forze fresche in campo per vedere qualche buona azione. I locali riescono a segnare al 72′ con Defour con un tiro dalla distanza, ma il vantaggio dura poco. Dopo una traversa colpita su calcio d’angolo, l’Hull City arriva al pareggio nel recupero con la rete di Snodgrass su punizione. Ottimo punto per l’Hull, che giunge dunque a quota 7 in classifica; pareggio che brucia, invece, per il Burnley, che sale a 4. 

Netto successo del Tottenham, che si impone sullo Stoke 4-0 in trasferta. I padroni di casa affrontano la partita con l’atteggiamento giusto, tanto da andare al gol con Arnautovic dopo pochi minuti, ma viene annullato per fuorigioco. Il primo tempo rimane sostanzialmente equilibrato fino al 42′, quando Eriksen serve Son Heung-Min che insacca la rete dell’1-0. Con l’ingresso di Lamela nel secondo tempo, il Tottenham cerca di accelerare ed arriva al raddoppio al 56′, in cui si ripete la situazione del primo gol: rete di Son ed assist di Eriksen. Dopo solo 3 minuti Alli chiude il match con la rete del 3-0; lo Stoke si arrende e si lascia andare, fino a subire il quarto gol di Kane al 70′. Buona la prova degli Spurs, che salgono a 8 punti in classifica e rimangono imbattuti; va sempre peggio, invece, per lo Stoke, che rimane ad un punto in fondo alla classifica. 

Vittoria esterna anche per il Watford di Mazzarri, che batte 4-2 il West Ham allo stadio Olimpico di Londra. Davanti ai 60mila tifosi locali, il West Ham parte alla grande e si porta sul 2-0 con la doppietta di Antonio fra il 5′ ed il 33′. Prima della fine della frazione, però, il Watford ritorna in gara con le reti di Ighalo e Deeney e si va a riposo sul 2-2. Nella ripresa Capoue ed Holebas, ex Roma, firmano le reti che regalano la vittoria al Watford a pochi minuti dal rientro in campo. Male il West Ham, che nonostante l’inaugurazione del nuovo stadio non riesce a convincere in campionato. Grande vittoria del Watford, che dimostra tutto il carattere delle squadre di Mazzarri. 

Grande vittoria per il Liverpool, che ha battuto in casa il Leicester nel match di sabato alle 18:30. I Reds vanno sul 2-0 nel primo tempo grazie a Firmino e Mane, ma la rete di Vardy fa ben sperare gli ospiti pr la seconda frazione. Nel secondo tempo, invece, la rete di Lallana e la doppietta di Firmino regalano il successo alla squadra di Klopp, che sale a quota 7 al quinto posto. Brutto inizio per il Leicester, che paga il ritorno alla “normalità” dopo l’incredibile stagione 15/16. 

Nell’incontro giocato domenica alle ore 17:00, . Al Liberty Stadium, i gallesi Vanno sotto al 18′ con il gol del brasiliano Costa per lo 0-1. Nel secondo tempo, Sigurdsson e Fer ribaltano il punteggio in appena 3 minuti ed il Chelsea si trova sotto nel punteggio. La doppietta di Diego Costa all’81’ regala a Conte ed i suoi il gol del 2-2 ed il pareggio finale. Buon punto per i Blues, visto l’andamento della gara, che rimangono al vertice e soprattutto imbattuti. Qualche rammarico per lo Swansea, che con una vittoria sarebbe arrivato a 6. 

Fra i protagonisti di questo turno ci sono i due allenatori Mourinho e Guardiola, che si sono affrontati nel derby di Manchester. Nonostante vecchi dissapori ed una rivalità ormai non nascosta, è stata sfida vera in campo fra City e United e nel complesso una buona gara. Fra i protagonisti individuali, da citare l’ottima prestazione di Eriksen e di Son nel Tottenham: il primo ha fornito entrambi gli assist per le reti del secondo. Grande prova nelle fila del Crystal Palace per l’ex United Zaha: l’attaccante di origine nigeriana ha fatto gol ed assist ed ha regalato i 3 punti ai suoi a Middlesbrough. Nessun cartellino rosso in questa giornata. Meritano una citazione anche Antonio ed Ibrahimovic, attaccanti entrambi a segno in questo turno ed attuali capocannonieri della Premier. Martedì sera il posticipo fra Sunderland ed Everton. 

Manchester United-Manchester City 1-2 – 15′ De Bruyne (MC), 36′ Iheanacho (MC), 42′ Ibrahimovic (MU)

Arsenal-Southampton 2-1 – 18′ aut. Cech (S), 29′ Koscielny (A), 94′ rig. Cazorla (A)

Bournemouth-West Bromwich 1-0 – 79′ Wilson

Burnley-Hull City 1-1 – 72′ Defour (B), 95′ Snodgrass (H)

Middlesbrough-Crystal Palace 1-2 – 16′ Benteke (C), 38′ D. Ayala (M), 47′ Zaha (C)

Stoke City-Tottenham 0-4 – 41′ Son Heung-Min, 56′ Son Heung-Min, 59′ Alli, 70′ Kane

West Ham-Watford 2-4 – 5′ Antonio (WH), 33′ Antonio (WH), 41′ Ighalo (W), 47′ pt Deeney (W), 53′ Capoue (W), 63′ Holebas (W)

Liverpool-Leicester 4-1 – 13′ Firmino (Li), 31′ S. Mane (Li), 38′ Vardy (Le), 56′ Lallana (Li), 89′ Firmino (Li)

Swansea-Chelsea 2-2 – 18′ Diego Costa (C), 59′ G. Sigurdsson (S), 62′ Fer (S), 81′ Diego Costa (C)

Lunedì 12 settembre

Ore 21:00 Sunderland-Everton

 

Manchester City 12

Chelsea 10

Manchester United 9

Tottenham 8

Liverpool 7

Arsenal 7

Hull City 7

Everton* 7

Middlesbrough 5

Watford 4

Crystal Palace 4

West Bromwich 4

Swansea 4

Burnley 4

Bournemouth 4

Leicester 4

West Ham 3

Southampton 2

Sunderland* 1

Stoke City 1

 

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori